Argomento: Cerasuolo d’Abruzzo DOP

  • 12 settembre 2018

    L’Abruzzo dei vini, una qualità che cresce

    Le azioni di promozione, il 50° del Montepulciano, e una nuova trasparenza: lo sviluppo di un sistema Le prime testimonianze di una solida tradizione enoica in Abruzzo risalgono all’età antica e nel tempo la produzione vitivinicola si è diffusa in tutta la regione fino a costituire, nell’ambito dell’agricoltura regionale, il segmento più significativo. Ma è negli ultimi decenni che la viticoltura abruzzese ha fatto passi da gigante in termini di crescita qualitativa e oggi i suoi vini ricevono riconoscimenti sia in Italia che all’estero, registrando un interesse sempre più vivo da parte dei mercati. Ce ne parla Valentino Di Campli, dal 2017 presidente del Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo. Presidente Di Campli, dove sta andando l’Abruzzo del vino? Il vino continua a confermarsi tra i migliori ambasciatori della nostra regione e un grande merito va al lavoro, costante e pervasivo, di valorizzazione del territorio e dei suoi vitigni autoctoni condotto negli ...
  • 11 aprile 2018

    Vino DOP: cinque territori alleati per la promozione del vino Rosato da uve autoctone italiane

    Insieme per la valorizzazione del vino rosato autoctono italiano. Cinque consorzi di tutela uniscono l'Italia da nord a sud per portare nel mondo uno stile italiano del vino rosato, fatto di un'interazione unica e irripetibile tra il sapere umano e la peculiare vocazione di vitigni tradizionali, suoli e climi. I territori sono quelli che da sempre esprimono una particolare vocazionalità nella produzione di vini rosé e che costituiscono oggi i capisaldi dei rosati a menzione geografica ottenuti da uve autoctone: Bardolino DOP Chiaretto, Riviera del Garda Classico DOP Valtènesi Chiaretto, Cerasuolo d'Abruzzo DOP, Castel del Monte DOP Rosato e Salice Salentino DOP Rosato. Alla vigilia dell'apertura di Vinitaly, sabato 14 aprile alle ore 10, i cinque presidenti dei consorzi si riuniranno a Villa Carrara Bottagisio di Bardolino, futura sede del Consorzio Tutela Vino Bardolino Doc e del Chiaretto che nel progetto assumerà il ruolo di capofila. Di fronte al sindaco della ...
  • 10 marzo 2016

    Vini d’Abruzzo, conferma incarico al consorzio – GURI n. 57

    Conferma dell'incarico al Consorzio di tutela vini d'Abruzzo, in Ortona, a svolgere le funzioni di tutela, promozione, valorizzazione, informazione del consumatore e cura generale degli interessi di cui all'art. 17, comma 1 e 4, del decreto legislativo 8 aprile 2010, n. 61 per le DOC «Abruzzo», «Cerasuolo d'Abruzzo», «Montepulciano d'Abruzzo», «Trebbiano d'Abruzzo» e «Villamagna» e conferimento dell'incarico al Consorzio di tutela vini d'Abruzzo a svolgere le funzioni di cui all'art. 17, comma 1 e 4, del decreto legislativo 8 aprile 2010, n. 61 per le IGP «Colline Pescaresi», «Colline Teatine», «Colline Frentane», «Colli del Sangro», «Terre Aquilane o Terre de L'Aquila» e «Terre di Chieti». Fonte: GURI n. 57 del 09/03/2016
  • 13 gennaio 2015

    Decreto 22 dicembre 2014 – GURI n. 9 del 13/01/2015

    ITALIA - Modifica del disciplinare di produzione delle denominazioni di origine controllata dei vini Cerasuolo d'Abruzzo DOP, Trebbiano d'Abruzzo DOP, Lugana DOP, Montepulciano d'Abruzzo DOP Fonte: GURI n. 9 del 13/01/2015, GURI n. 9 del 13/01/2015, GURI n. 9 del 13/01/2015,  GURI n. 9 del 13/01/2015