Argomento: Canino DOP

  • 8 maggio 2018

    Canino DOP – Olio Evo, modifica disciplinare – GURI n. 105

    ITALIA - Modifica minore del disciplinare di produzione delle denominazione Canino DOP - Olio Evo, registrata in qualità di denominazione di origine protetta in forza al regolamento (CE) n. 1263 del 1º luglio 1996. Fonte: GURI n. 105 del 08/05/2018
  • 12 aprile 2018

    Canino DOP – Olio Evo, pubblicazione domanda modifica disciplinare – GUUE C 130

    ITALIA - Pubblicazione di una domanda di approvazione di una modifica minore ai sensi dell’articolo 53, paragrafo 2, secondo comma, del regolamento (UE) n. 1151/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio sui regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari Olio Extravergine di oliva Canino DOP Fonte: GUUE C 130 del 12/04/2018
  • 17 ottobre 2017

    Canino DOP – olio Evo, modifica del disciplinare – GURI n. 243

    ITALIA - Modifica del disciplinare di produzione della denominazione Canino DOP registrata in qualità di denominazione di origine protetta in forza al regolamento (CE) n. 1263 della Commissione del 1° luglio 1996. Fonte: GURI n. 243 del 17/10/2017
  • 21 luglio 2017

    Canino DOP olio Evo proposta di modifica disciplinare – GURI n. 169

    ITALIA - Proposta di modifica del disciplinare di produzione della denominazione di origine protetta Canino DOP. Fonte: GURI n. 169 del 21/07/2017
  • 5 aprile 2016

    Olio Canino DOP: produzione in aumento

    Brilla la stella delle produzioni DOP di Viterbo e dell'olio DOP Canino. L’approvazione del Piano olivicolo nazionale spalanca le porte del mercato mondiale che ha sempre più fame di extravergine italiano (+73% di consumo in 25 anni). Il nuovo Piano introduce misure per favorire l’incremento della produzione e mettere al riparo i consumatori internazionali dagli inganni del falso Made in Italy attraverso strategie di marketing per la valorizzazione di quelle eccellenze a marchio DOP. Per le imprese olivicole viterbesi, in particolare per quelle di Canino e dei comuni compresi nel disciplinare della DOP, si aprono nuovi scenari di espansione sui mercati esteri. In generale, i dati sulla produzione di olio DOP Canino evidenziano un andamento strutturale positivo. Nella campagna olearia 2013 la produzione di olive è stata di 564.763 chili (olio DOP 74.751 chili), nel 2014 è stata di 651.291 chili (olio DOP 78.985 chili) mentre il 2015 olearia si è chiusa con ...
  • 24 aprile 2015

    Nel Lazio il 71% dell’extravergine è venduto in promozione

    Sul territorio laziale sono presenti quattro DOP, rispettivamente nelle province di Viterbo (Canino DOP e Tuscia DOP), nelle zone della Sabina Romana e della Sabina reatina (Sabina DOP) e nella provincia di Latina (Colline pontine DOP) la superficie media aziendale è piuttosto ridotta, solitamente meno di un ettaro, valore che sale a 1,5 ettari nelle aziende specializzate. Nel 2014, nella regione Lazio, attraverso il canale Iper e Super della Gdo (grande distribuzione organizzata), sono stati venduti 17 milioni circa di litri di extravergine per un valore corrispondente a 63 milioni. È quanto emerge dai dati forniti nei giorni scorsi da Unaprol, Consorzio italiano olivicoltori. Sempre nel Lazio appaiono in crescita, nello stesso periodo, rispetto all'anno precedente, le vendite di tutte le categorie di olio extravergine di oliva. Il prezzo medio registrato si è aggirato intorno ai 3,7 curo/litro e il 71% dell'olio extra vergine è stato venduto in promozione. Sono i ...
  • 13 maggio 2014

    Tuscia e Canino DOP: oggi workshop sul riconoscimento del marchio DOP

    Si tiene oggi pomeriggio alle 5, nella sala conferenze della Camera di commercio, il workshop tematico dal titolo "Olio extravergine di oliva: etichettature e nuove procedure per il riconoscimento Dop".
  • 22 novembre 2013

    Presentazione di “Piacere Etrusco” a Villa Giulia a Roma

    Venerdì 22 novembre, ore 18, al Museo nazionale Etrusco prende il via la manifestazione che promuove fino al 1° dicembre i prodotti tipici della Tuscia nella Capitale. Con “Piacere Etrusco” per dieci giorni a Roma giornalisti ed esperti di enogastronomia condurranno degustazioni guidate.
  • 15 marzo 2013

    Olio dop e Igp Sorrento premia Garda, Canino e Sardegna

    Proclamati i vincitori dell'undicesima edizione del concorso nazionale Sirena d'Oro, che premia le eccellenze olearie nazionali, promosso dal Comune di Sorrento in collaborazione con Unaprol e FederDop Olio.
  • 27 novembre 2012

    Si salvi chi…DOP! Un gustoso viaggio tra eccellenze nostrane

    Italia Sera Oggi abbiamo deciso di farvi venire l'acquolina in bocca. Parliamo di prelibatezze culinarie della nostra Regione. Il Lazio non è ricco solo di patrimonio storico e culturale, ma anche di una succulenta ricchezza enogastronomica. Molti dei prodotti "made in Lazio" sono di tale pregio e spiccano per le loro caratteristiche e proprietà che hanno ricevuto un riconoscimento che è un vero e proprio tributo alla loro bontà.Si tratta dei marchi DOP e IGP, due sigle che capita spesso di vedere sui banchi dei supermercati.Ma vediamo insieme di cosa si tratta. Per proteggere la tipicità di alcuni prodotti alimentari, l'Unione Europea ha varato una normativa, stabilendo, appunto, due livelli di riconoscimento: DOP (Denominazione di Origine Protetta) e IGP (Indicazione Geografica Protetta).  20121127_Italia_Sera_NL.pdf