Argomento: WINE ECONOMY

  • 26 marzo 2019

    Enoturismo, in dirittura d’arrivo il decreto che regola l’esercizio dell’attività

    L'attività enoturistica ha natura di attività agricola connessa se svolta dalle imprese agricole, ma è esercitabile anche da imprenditori del settore agroalimentare. È in arrivo il decreto interministeriale che regola l'attività di enoturismo (introdotta dalla legge 205/2017, articolo i, commi da 502 a 505). Secondo la norma, l'enoturismo consiste nella conoscenza del vino con attività espletate nel luogo di produzione, visite nei luoghi di coltura e di produzione, di esposizione degli strumenti utili perla coltivazione della vite, la degustazione e la commercializzazione delle produz...
  • 20 marzo 2019

    Wine economy, l’export italiano supera quota 6,2 miliardi

    Superano i 6,2 miliardi le esportazioni di vino italiano nel 2018, per una crescita in valore del +3,3% rispetto al 2017 (a fronte di un calo del -8,1% in quantità). Secondo le elaborazioni dell'Osservatorio Qualivita Wine su dati Istat, in termini di valore le esportazioni hanno segno positivo in tutti i principali mercati di destinazione: dal +4% di Usa e Germania, fino al + 10,1% della Francia e il +7,5% della Svezia. Nella top ten si riscontra un lieve flessione solo per Giappone (-0,6%) e Danimarca (-5,9%). Proseguendo, anche Cina e Russia mostrano un freno per l'export vinicolo Made ...
  • 18 marzo 2019

    La Milano Wine Week si presenta a Dusseldorf

    Lunedì 18 marzo, alle 19.30, la Milano Wine Week sarà promossa a Düsseldorf, in occasione del Prowein 2019. All'evento,  presentato da Federico Gordini, Fondatore e Presidente di Milano Wine Week, prenderanno parte in qualità di speaker i principali attori del settore: Gian Marco Centinaio, Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali della Repubblica Italiana, Fabio Rolfi, Assessore all'agricoltura  della Regione Lombardia, Silvana Ballotta, CEO - BS Business Strategies ed Helmut Kocher, Presidente di Merano WineFestival - The WineHunter. L' incontro,  che si terrà ...
  • 18 marzo 2019

    Export vino, nuovo record per l’Italia: 6,2 mld di euro nel 2018

    Migliora ancora una volta il valore del vino italiano venduto all'estero. Il 2018 si chiude con un nuovo record, che vale 6,2 miliardi di euro, frutto di un incremento del 3,3% rispetto all'anno precedente. Una crescita pressoché costante che, a guardare il decennio, vede passare gli introiti da 3,67 miliardi di euro del 2008 a 5 miliardi del 2013. I dati Istat per l'anno appena concluso confermano il buon momento dell'Italia sui mercati sul fronte valori, con crescite nelle macroaree di Europa (+3,2%, con una quota del 61%), America (+3,3% con una quota del 31%) e anche Asia (+2,4% con il ...
  • 18 marzo 2019

    Vino, la Cina chiede qualità e l’Italia si prepara alla sfida

    Anche se nel 2018 la Cina ha manifestato un rallentamento nell'import, questo deve essere considerato congiunturale e non certo strutturale alla luce delle potenzialità di crescita dei consumi di vino»: Denis Pantini, direttore area agricoltura e industria alimentare di Nomisma nonché responsabile Wine Monitor, dal suo osservatorio privilegiato vede rosa sul mercato enologico della Terra di mezzo. Il gigante asiatico ha superato quota 2,4 miliardi di euro di importazioni globali di vino, dicono le ultime rilevazioni di Osservatorio Vinitaly-Wine Monitor Nomisma su dati doganali e si è ...
  • 18 marzo 2019

    Vino di qualità, boom di produzione in Sicilia: quasi 900 le aziende imbottigliatrici

    Sono quasi novecento le aziende vitivinicole imbottigliatrici siciliane. Oltre 250 in più dal 2010 - di cui circa venti dell'Agrigentino - segno di una precisa vigoria del settore. Trapani si conferma la prima provincia, con ben 293 aziende. Agrigento e Messina seguono Catania, entrambe con circa 80 realtà imprenditoriali. Straordinaria la crescita in numero delle aziende nella provincia di Catania che, grazie al fenomeno Etna, registra oltre 200 aziende. Sono alcuni dati diffusi dall'osservatorio delle aziende vitivinicole siciliane del prof. Sebastiano Torcivia, ordinario di Economia ...
  • 15 marzo 2019

    Nel 2018 cresce il vino da uve Falanghina a DOP e IGP venduto nei supermercati

    Nella speciale classifica dei vini “emergenti”, cioè a maggior tasso di crescita nel 2018, la Falanghina a DOP e IGP, il vino da uve a bacca bianca più diffuso nel Sannio e in Campania con oltre 12 milioni di bottiglie certificate a Falanghina del Sannio DOP e Benevento IGP,  registra un + 2% in volume e un + 2,1 % in valore. Lo riferisce l’anticipazione della ricerca effettuata dall’istituto di ricerca IRI in esclusiva per Vinitaly 2019 (Verona, dal 7 al 10 aprile). Il mercato del vino italiano nella Grande distribuzione pur registrando una flessione nel 2018, vale più ...
  • 15 marzo 2019

    L’export del vino vale 6 miliardi, segno positivo in tutti i principali mercati di destinazione

    Superano i 6,2 miliardi di euro le esportazioni di vino italiano nel 2018 per una crescita in valore del +3,3% rispetto al 2017 (a fronte di un calo del -8,1% in quantità). Secondo le elaborazioni dell'Osservatorio Qualivita Wine su dati Istat, in termini di valore le esportazioni hanno segno positivo in tutti i principali mercati di destinazione: dal +4% di USA e Germania, fino al +10,1% della Francia e il +7,5% della Svezia. Nella "Top ten" si riscontra un lieve flessione solo per Giappone (-0,6%) e Danimarca (-5,9%). Proseguendo, anche Cina e Russia mostrano un freno per l'export vinicolo ...
  • 13 marzo 2019

    Vino, è record per l’export: 6,2 miliardi nel 2018 (+3,3%)

    Corre all’estero, in ripresa in Italia. È l'attuale momento del vino made in Italy secondo quanto emerge dai dati Istat sulle esportazioni e sul rapporto Iri sulle vendite nella grande distribuzione resi noti ieri. Sul fronte dei mercati internazionali il 2018 ha fatto registrare un nuovo record per le spedizioni di etichette italiane che hanno superato quota 6,2 miliardi di euro (+3,3%) con un incremento in 12 mesi di ben 200 milioni. Al positivo dato sul fatturato realizzato estero fa da contraltare la flessione delle quantità commercializzate calate infatti dell'8,1% a conferma della ...
  • 11 marzo 2019

    QUALIVITA-ISTAT – Export vino italiano +3,3% supera i 6,2 miliardi nel 2018

    Superano i 6,2 miliardi di euro le esportazioni di vino italiano nel 2018 per una crescita in valore del +3,3% rispetto al 2017 (a fronte di un calo del -8,1% in quantità). Secondo le elaborazioni dell'Osservatorio Qualivita Wine su dati Istat, in termini di valore le esportazioni hanno segno positivo in tutti i principali mercati di destinazione: dal +4% di USA e Germania, fino al +10,1% della Francia e il +7,5% della Svezia. Nella “Top ten” si riscontra un lieve flessione solo per Giappone (-0,6%) e Danimarca (-5,9%). Proseguendo, anche Cina e Russia mostrano un freno per l’export ...
  • 11 marzo 2019

    Vino rosso, crescono le vendite dell’Italia in Cina

    Cresce l'export dei vini rossi italiani in Cina, un mercato che negli anni scorsi i nostri produttori hanno fatto fatica a raggiungere. Secondo i dati di Nomisma Wine Monitor sul rapporto tra Italia e Francia nell'export di vino imbottigliato, le vendite dei rossi made in Italy sono cresciute nel Paese asiatico dell'82%, quello francese del 40%. La ricerca Nomisma Wine Monitor ha messo a confronto i rossi DOP delle tre regioni vinicole italiane di riferimento (Toscana, Piemonte, Veneto) con quelli delle regioni francesi (Bordeaux, Borgogna). Mentre l'export dei vini made in Italy cresce ...
  • 6 marzo 2019

    Consorzio Bolgheri chiede alla Regione 190 ettari di nuova superficie DOC

    La Toscana del vino si avvia verso una riapertura degli Albi dei Vigneti delle principali denominazioni regionali. Strumento, quello degli Albi delle Dop enoiche, di cui, peraltro, la Regione Toscana è stata pioniera in Italia. È il rumors intercettato da Winenews.it, dopo che, nei giorni scorsi, il Consorzio di Tutela dei Vini Bolgheri DOP , uno dei territori in maggior spolvero della Regione e d'Italia, ha chiesto ufficialmente alla Regione stessa la «concessione di 120 ettari di nuova superficie rivendicabile destinati alla denominazione Bolgheri tipologie rosso e di 70 ettari destinati ...
  • 4 marzo 2019

    Sul mercato Usa c’è ancora spazio per il vino italiano

    Angeles e New York: sono le tappe del programma di promozione del vino italiano negli Stati Uniti targato Vinitaly International Academy e realizzato in collaborazione con Ice-Italian Trade Agency. Il calendario è molto fitto dopo che si è svolto il primo appuntamento a Los Angeles, tutto dedicato a vini e varietà autoctone made in Italy, segnando il debutto in California dei corsi di formazione e certificazione per Italian Wine Ambassador. La boutique The Line, situata nel cuore di Korea Town (il quartiere trendy della Città degli Angeli), ha ospitato l'11ma edizione del corso di ...
  • 1 marzo 2019

    I vigneti toscani valgono più dell’oro

    Per quanto ci si possa perdere tra coefficienti di rivalutazione Istat, cambio storico lira-euro, qualità dei terreni e posizione geografica, un dato è fuori discussione: se aveste puntato 10 milioni di lire nel 1970 acquistando un ettaro di terreno a Montalcino, traducibili in 5mila euro attuali, il vostro investimento oggi varrebbe 900mila euro. Numericamente sono 180 volte in più, se applicate i coefficienti di cui sopra il guadagno sarebbe stato del 4500%. Sono le punte massime e minime, anche se, a dir la verità, le ultime stime parlano addirittura di un milione di euro per ettaro, ...
  • 26 febbraio 2019

    Ocm vino 2019/20, ai vignaioli made in Italy 337 milioni di euro

    Trecentotrentasette mln di euro per le imprese vitivinicole italiane. Un decreto del ministero delle Politiche agricole, datato 21/2/2019, detta i capitoli di spesa dell'Organizzazione comune di mercato per il 2019/2020. Suddividendo la torta dei finanziamenti, per attività e per regione. Il grosso dei fondi va alla ristrutturazione e riconversione dei vigneti: 150 mln di euro. Seguono le attività promozionali sui mercati esteri (la cosiddetta Ocm promozione) con 102 min di euro circa. Quindi, il capitolo sostegno agli investimenti, con 60 min. Qualora dovessero registrarsi delle ...
  • 25 febbraio 2019

    Il Brunello torna a brillare alle aste

    Si direbbe che il 2018 sia stata un'annata particolarmente felice per il Brunello di Montalcino, a giudicare dai risultati ottenuti alle aste dalle bottiglie firmate Biondi Santi e Casanova di Neri prese in esame questa settimana. Con nove aumenti di prezzo e solo due diminuzioni, la storica azienda che aveva creato il Brunello nella seconda metà del 1800 ha probabilmente realizzato il record dell'annata: il valore delle sue 11 bottiglie, che nel 2017 era già cospicuo (6.416 curo), è salito addirittura a 11.061 con un balzo clamoroso del 72,39%. Invece le tre bottiglie quotate sia nel 2017 ...