Argomento: TUTELA

  • 2 Ottobre 2015

    Grappa della Valle d’Aosta: presentata la domanda per il riconoscimento IG

    Grappa della Valle d'Aosta verso il riconoscimento IG. Avviato ufficialmente il cammino per ottenere l'indicazione geografica: la domanda di registrazione dell'IG è stata presentata lo scorso 7 settembre dall'IstitutoTutela della Grappa Valle d'Aosta e ieri  la giunta regionale ha dato il via libera alla trasmissione della pratica al Ministero delle politiche agricole.  Viene richiesto il riconoscimento bilingue, e dunque anche nella denominazione "Grappa de la Vallée d'Aoste". La Grappa della Valle d'Aosta per ottenere il riconoscimentodi IG, dovrà presentare una ...
  • 2 Ottobre 2015

    Convegno del Corpo Forestale sulla lotta alla contraffazione

    Venerdì 2 Ottobre, ore 10.30 a Firenze presso l'Accademia dei Georgofili, Fondazione Qualivita parteciperà al convegno "Valorizzazione dell'origine della materia prima agroalimentare e lotta alla contraffazione nell'anno di Expo", organizzato dal Corpo Forestale dello stato in collaborazione con la stessa Acccademia dei georgofili.
  • 17 Settembre 2015

    Cinta senese, unico maiale con marchio DOP al mondo

    Si è concluso il 15 di settembre l’iter definitivo del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali per conferimento al Consorzio di tutela della Cinta Senese DOP dei requisiti “erga omnes”. Con questo passaggio è stato posto l’ultimo fondamentale tassello per la valorizzazione e promozione dell’antica razza suina della Cinta Senese. Cosa vuol dire? Il Consorzio di Tutela della Cinta Senese DOP avrà un potere di controllo e di attribuzione del marchio nei confronti dei produttori, a prescindere dalla loro partecipazione al Consorzio stesso. Il marchio Cinta Senese ...
  • 26 Agosto 2015

    Latte in polvere? Mai nel Montasio DOP

    «Niente latte in polvere nel Montasio DOP». Nel disciplinare della DOP, ovviamente, è scritto a chiare lettere che questo formaggio deve essere prodotto esclusivamente con latte intero. Ma vista l'alzata d'insegno della UE, sulla spinta delle multinazionali, che vuole sanzionare l'Italia proprio per limitazioni all'impiego della polvere di latte, il Friuli Venezia Giulia si mette di traverso e manda a dire all'Unione Europea che no, il Montasio DOP si fa solo con il latte intero. Lo ha detto ieri il presidente del Consiglio, Franco Iacop, intervenendo alla festa degli allevatori a ...
  • 26 Agosto 2015

    Cozza di Scardovari DOP nasce il Consorzio di tutela

    Un ruolo determinante nella valorizzazione e nella promozione della Cozza di Scardovari DOP. La nascita ufficiale a Scardovari del Consorzio di Tutela della Cozza di Scardovari DOP servirà a questo, ed è un atto di grande importanza che permetterà a uno dei prodotti tipici di punta del territorio polesano di trovare nuovi mercati, oltre che consolidare quelli affermati. Aperto a tutte le affiliazioni di produttori che vorranno aderire. Un prodotto, la Cozza di Scardovari DOPregistrata nel 2013 grazie al regolamento dell'Unione Europea del prezioso marchio DOP, apprezzato e presente sulle ...
  • 25 Agosto 2015

    Un sostegno per lo Zafferano dell’Aquila DOP

    Una "Banca dello Zafferano dell'Aquila DOP" e un bando per l'assegnazione dei bulbi di questo prezioso fiore per risollevare le sorti di un'importante denominazione di origine protetta della zona. Lo Zafferano dell'Aquila DOP, infatti, ha subito un netto calo della produzione, dai 50 kg dei 2009 ai 14 dell'ultimo raccolto, li bando per l'assegnazione dei bulbi è rivolto ai residenti nel territorio di produzione Dop, di età tra i 18 e i 40 anni, che non abbiano mai intrapreso questo genere di attività a livello professionale. Lo zafferano dell'Aquila DOP si distingue per aspetto e sapore ...
  • 31 Luglio 2015

    La Cinta Senese DOP sotto la tutela del Consorzio

    Il Consorzio di tutela della Cinta Senese raggiunge un altro importante traguardo: ottiene dal Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali l'incarico a svolgere attività di tutela per la DOP "Cinta Senese". Il lungo percorso compiuto dal Consorzio, da sempre impegnato a salvaguardare la razza e a valorizzare le sue carni tipiche tanto da ottenere la DOP, vede oggi riconosciuti i requisiti per operare “erga omnes” che permetterà di svolgere una più efficace ed incisiva attività di tutela a favore del consumatore. <> dichiara la Dott.ssa Chiara Santini, Presid...
  • 29 Luglio 2015

    Scardovari, allarme per la morìa delle cozze DOP

    Una storia che si ripete, questa volta a farne le spese sono i mitili della Sacca di Scardovari. Ad annunciare la gravissima morìa di cozze negli impianti produttivi è lo stesso Consorzio pescatori attraverso il suo presidente Roberto Finotello che già alcuni mesi fa aveva lanciato l'allarme a seguito di una vera e propria invasione di microalghe. "Se non vengono dragate le bocche ed i canali sublagunari viene a mancare la circolazione idrodinamica e lo scambio di acqua con il mare che permette la vita delle lagune, che non sono solo aree produttive ma anche importanti aree censite ...
  • 24 Luglio 2015

    Guida al corretto uso delle DOP IGP STG in Italia

    E' stata pubblicata la Guida al corretto uso delle DOP IGP STG in Italia di Achille Bianchi, che rifacendosi al Regolamento n.1151/2012 è uno si pone come strumento di facile consultazione non solo per gli addetti ai lavori come aziende agricole, consorzi di produttori, associazioni professionali, agronomi e forestali, professori universitari, economisti ed avvocati, ma anche per semplici consumatori attenti alla qualità dei prodotti che sono usi acquistare. La Guida ha anche una sezione dedicata alla recente iniziativa della Commissione Europea di estendere  la protezione dei marchi ...
  • 22 Luglio 2015

    Aicig collabora alla redazione della nuova guida anti-contraffazione sul web

    AICIG ha collaborato ai contenuti della pubblicazione editoriale di ItaliaOggi, su iniziativa del Ministero dello Sviluppo Economico e la società Convey, dedicata quest'anno alla "LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE AGROALIMENTARE IN INTERNET", portando il proprio contributo in termini di esperienza sull'innovativo tema posto in discussione. La Guida - anche in relazione alla concomitanza di EXPO Milano 2015 - vuole essere uno strumento per incentivare la diffusione della cultura della Proprietà Industriale ed Intellettuale con taglio molto concreto, pensato per le Imprese e le loro Organizzazio...
  • 22 Luglio 2015

    Il gorgonzola tarocco, tra Italia e Germania scoppia la guerra del Cambozola

    Le imitazioni dei prodotti italiani nel mondo valgono un fatturato di 70 miliardi l'anno. Ma ce n'è una fatta in Europa e in particolare nel paese leader della Ue, la Germania. Si tratta del Cambozola, che imita uno dei campioni del made in Italy a tavola, il Gorgonzola DOP. Un tarocco così diffuso, quello tedesco, da conquistare tutti i principali mercati mondiali. Parmesan a parte, fra i falsi formaggi tricolori è il più venduto. Il maggior produttore di Cambozola è la Kaserei Champignon che a dispetto del nome è tedesca, di Lauben, Baviera. Il primo scontro fra Italia e Germania ...
  • 20 Luglio 2015

    Brevetti europei, a rischio la tutela dei marchi DOP

    Nuova tegola sulla tutela dei prodotti a denominazione d'origine. Nei giorni scorsi il Consorzio del Pecorino Romano DOP e il Consorzio del Gorgonzola DOP hanno preso carta e penna e hanno scritto alla Commissione Ue e al Parlamento europeo, nonché al Ministero delle Politiche Agricole, per denunciare la vera e propria "falla" che si è venuta a creare nel sistema comunitario dei marchi e brevetti. In sostanza - secondo quanto denunciato dai due Consorzi di tutela - entrambi gli uffici europei interessati hanno concesso la registrazione a un'etichetta che fa capo a una società Usa: ...
  • 20 Luglio 2015

    Martina: stop al falso Made in Italy agroalimentare

    Un "Tuscan olive oil" imbottigliato in Inghilterra, era in bella mostra sugli scaffali di Harrods a Londra. Su eBay un venditore reclamizzava un wine kit fatto negli Stati Uniti per produrre Barolo e Amarone in casa. Un turco, invece, con una bella foto di groviera, offriva fino a 5mila tonnellate al mese di "Parmesan" su Alibaba, quasi la metà della produzione mensile del Parmigiano Reggiano DOP. Sono tre dei 500 casi di interventi internazionali che l'Ispettorato repressione frodi del Ministero delle politiche agricole ha messo a segno negli ultimi 15 mesi. Numeri che nessun altro Paese ...
  • 20 Luglio 2015

    Il Prosciutto di Carpegna DOP è pronto a riconquistare i mercati

    Questa settimana il Gruppo Fratelli Beretta ha presentato il Prosciutto di Carpegna DOP nel proprio spazio Expo: Piazza Beretta 1812. Una vetrina privilegiata, segnale definitivo che dopo 18 mesi dal subentro la società lombarda è riuscita a ridare fiato a questo prodotto. Un destino, oggi rivela il direttore generale Marco Riva, deciso da un incontro: "Quando si doveva fare una scelta sull'acquisto del marchio - spiega il direttore - Alberto Beretta è venuto a Carpegna. Si è subito innamorato di questo paese che gli ha ricordato la sua Brianza". Poi c'è stato un altro dettaglio: "Il ...
  • 14 Luglio 2015

    Il Parmigiano Reggiano DOP fa breccia negli USA

    Il Parmigiano Reggiano DOP si fa strada nella grande distribuzione organizzata degli Stati Uniti come prodotto top. Il Consorzio dei produttori dell'eccellenza alimentare ha siglato un accordo con una delle più importanti catene americane posizionate nella fascia alta di mercato, Whole Foods. In base all'intesa il formaggio DOP emiliano diventa il primo formaggio sugli scaffali del colosso distributivo americano, attraverso una campagna di comunicazione e promozione, che prevede anche una specifica formazione degli addetti dei vari punti vendita dell'insegna statunitense. Come ha ...
  • 2 Luglio 2015

    Cina: dopo cognac e champagne riconosciuta la denominazione Bordeaux DOP

    Durante la visita ufficiale del premier cinese Li Keqiang in Francia una tappa importante è stata quella a Bordeaux, in occasione della quale il premier ha consegnato nelle mani del Primo ministro francese Manuel Valls il documento con cui la Cina s'impegna a riconoscere e tutelare la denominazione Bordeaux DOP. Un evento, considerato che l'AQSIQ - l'ente cinese preposto all'amministrazione generale della qualità e dell'ispezione dei prodotti alimentari - riconosce attualmente solamente 21 Indicazioni Geografiche straniere. Il Bordeaux DOP è il quinto prodotto nella categoria ...