Argomento: TUTELA

  • 19 marzo 2019

    Posecco DOP e tutela internazionale: avanti tutta

    “La difesa delle nostre denominazioni è una delle priorità di questo governo. L’impegno del Ministero nei confronti della tutela della denominazione Prosecco, nell’ambito degli accordi bilaterali dell’UE, sarà massima”. La garanzia arriva direttamente dal Ministro delle politiche agricole, Gian Marco Centinaio, ieri fra i padiglioni di Prowein, Fiera internazionale di vini e liquori di Dusseldorf, in Germania, incontrando i massimi rappresentanti delle associazioni vinicole italiane. Centinaio ne ha parlato in particolare incontrando Stefano Zanette, presidente del Consorzio ...
  • 18 marzo 2019

    L’Europa vieta le pratiche sleali, vittoria della direttiva De Castro

    Parla di vittoria, Paolo De Castro. «Per l'Europa e per l'Italia» l'istantanea del primo vicepresidente della Commissione agricoltura del Parlamento europeo. Il riferimento è al voto finale con cui Strasburgo ha approvato - con una maggioranza di quasi il 90% - la direttiva contro le pratiche commerciali sleali nella catena agroalimentare. «Un passaggio che segna un ruolo fondamentale dell'UE nel riequilibrio dei rapporti di forza» spiega l'europarlamentare PD, relatore del dossier. L'obiettivo di fondo è la «tutela di agricoltori e consumatori, superando distorsioni all'interno ...
  • 15 marzo 2019

    il Consorzio Vini Asolo Montello presenta in Regione la richiesta di blocco delle rivendiche

    Il Consorzio Vini Asolo Montello invia ufficialmente alla Regione Veneto la richiesta di blocco delle rivendiche riguardante i nuovi impianti a dimora dal 31 luglio 2019 nella zona di produzione dell’Asolo Prosecco Superiore DOCG. La misura, approvata a larghissima maggioranza dall’Assemblea dei Soci del Consorzio, è stata adottata con il preciso scopo di tutelare il paesaggio ed il territorio dei Colli di Asolo. Se approvato dalla Regione, il blocco delle rivendiche avrà la durata di tre anni agrari e potrà essere sbloccato nel caso in cui cambino le condizioni di mercato, in un’o...
  • 15 marzo 2019

    Parmigiano Reggiano: nuovo partner di Jeune Restaurateur d’Europe

    A partire dal 2019 e per i prossimo triennio, il Consorzio del Parmigiano Reggiano sarà partner dell’associazione Jeune Restaurateur d'Europe: il network europeo che riunisce i migliori e i più giovani rappresentanti dell’alta gastronomia. Nata in Francia alla metà degli anni Settanta, Jre - Jeunes Restaurateurs d’Europe oggi conta più di 350 ristoranti affiliati distribuiti in 15 Paesi, rappresentanti di altrettante interpretazioni culinarie. L’associazione è presente in Austria, Belgio, Croazia, Danimarca, Germania, Francia, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Olanda, Polonia, ...
  • 15 marzo 2019

    Il Ministro Centinaio inserisce il Cioccolato di Modica IGP con il “passaporto digitale” tra le quattro eccellenze italiane da promuovere all’estero

    Promuovere il Cioccolato di Modica IGP, unitamente al Governo nazionale evitando contraffazioni. Questo l'accordo raggiunto martedì scorso a Roma dal direttore del Consorzio del Cioccolato di Modica, Nino Scivoletto, e dal ministro dell'Agricoltura Gian Marco Centinaio nell'intento di individuare e definire una strategia di promozione del prodotto alla vigilia dell'immissione in commercio con il marchio IGP riconosciuto nell'ottobre dello scorso anno dall'Unione europea. «Abbiamo illustrato al ministro la procedura del "passaporto digitale" che il Consorzio, in collaborazione con CSQA, ...
  • 14 marzo 2019

    Commissione UE: positivo l’accordo sulla maggior tutela delle Indicazioni Geografiche

    Il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione hanno raggiunto un accordo politico sulle norme che stabiliscono in che modo l'UE opererà come membro dell'Atto di Ginevra, il trattato multilaterale per la protezione delle Indicazioni Geografiche gestito dalla WIPO (Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale). Phil Hogan, Commissario per l'Agricoltura e lo Sviluppo rurale, ha dichiarato: "Con questo accordo politico, le Indicazioni Geografiche dell'Ue possono avere una tutela migliore a livello multilaterale che andra’ ad integrare la protezione garantita attraverso ...
  • 14 marzo 2019

    Bolzano, Sequestrate oltre 6 tonnellate di salumi, insaccati e speck IGP

    I Carabinieri del R.A.C. di Parma, in collaborazione con l'Arma Territoriale e le ASL competenti, presso tre aziende in provincia di Bolzano  hanno sequestrato: 788 confezioni di Sudtiroler Speck Altoadige IGP, per complessivi 490 kg, sprovvisti dell’indicazione obbligatoria del lotto di produzione; 220 kg di tranci di carne e prodotti carnei lavorati, per un valore di 50.000 euro, del tutto privi di rintracciabilità e, pertanto, avviati immediatamente a distruzione; 127 kg di salumi e insaccati misti (bresaola, pancetta speck, salame e fesa), per carenza degli elementi utili ...
  • 14 marzo 2019

    Pratiche sleali. De Castro: grande vittoria europea e italiana

    “È una grande vittoria per l'Europa e per l'Italia il voto finale, con una maggioranza di quasi il 90%, che mette fine dopo 10 anni di attesa alle pratiche commerciali sleali nella catena agroalimentare. Per l'Italia, la battaglia che siamo riusciti a vincere risulterebbe vana se non venisse rapidamente recepita nella legislazione nazionale, estendendo la protezione a tutti i produttori e integrando la lista di pratiche proibite con le vendite sotto costo e le aste a doppio ribasso”. È il commento a caldo del relatore del dossier Paolo De Castro, primo vicepresidente della Commissione ...
  • 11 marzo 2019

    Tracciabilità e blockchain: oggi la conferenza stampa dell’edizione più digital di Tuttofood

    Pronti per la conferenza stampa TuttoFood 2019, che darà inizio ai preparativi per l'edizione della fiera internazionale del settore food&beverage più attesa. Quest'anno tra le grandi novità, ci sarà una nuova area TuttoDigital dedicata alla trasformazione digitale. In cui saranno presenti con il progetto Blockchain Plaza, un' arena organizzata in collaborazione con aziende come CSQA certificazioni, Amazon Web Service (AWS), Gs1 Italy, Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, ChoralChain (Euranet) Tech data Italia, Becker LLC, Infocert, che si focalizzerà sulle potenzialità di ...
  • 8 marzo 2019

    Prezzi degli agrumi a picco alberi tagliati nel Tarantino

    La guerra degli agrumi fa strage di alberi nel Tarantino e pare non avere fine. Nei campi la disperazione degli agricoltori si mescola alla rabbia. L'atmosfera è infernale: le clementine e le arance non rappresentano più una fonte di reddito e finiscono al macero. «In questi giorni in tanti mi hanno chiesto cosa si provi ad espiantare un agrumeto. I miei alberi avevano 60 anni, producevano clementine Igp, li avevo ereditati da mio padre. Il senso di impotenza che mi ha portato a questa decisione è grande, la sofferenza per aver dovuto sradicare i miei alberi di più. Ma non avuto ...
  • 7 marzo 2019

    Tutela Asiago DOP: in Giappone ritirato prodotto contraffatto al Foodex

    Prima attuazione dell’accordo Ue-Giappone che riconosce e tutela la DOP veneto-trentina. Nel corso di Foodex Japan, la principale fiera dell’agroalimentare in Giappone, il Consorzio Tutela Formaggio Asiago ha ottenuto dalle autorità l’immediato ritiro di un prodotto che evocava impropriamente la denominazione Asiago. E’ questa, in assoluto, la prima volta che si procede al ritiro, in una fiera giapponese, di un prodotto che viola il diritto alla tutela garantito dall’entrata in vigore, lo scorso primo febbraio, dell’accordo di partenariato economico tra il Giappone e l’Unione ...
  • 7 marzo 2019

    Foodex, online il portale italiano delle IG giapponesi con il Prosciutto di Parma DOP

    L'Italia DOP IGP protagonista assoluta al Foodex Japan 2019, la più importante fiera del settore agroalimentare in Asia in pieno svolgimento fino all'8 marzo. Oltre alla presenza di molte eccellenze IG nazionali - tra cui Grana Padano DOP, Gorgonzola DOP Pecorino Toscano DOP, Parmigiano Reggiano DOP, Prosciutto di Parma DOP e Asiago DOP - il ministero delle agricoltura giapponese (MAFF) rilancia, a margine dell'accordo Jefta, il tema delle Indicazioni Geografiche promuovendo un portale  dedicato alla valorizzazione delle IG nipponiche con l'aggiunta di un prodotto straniero registrato a ...
  • 7 marzo 2019

    Pericolo hard Brexit per l’export agricolo

    Se l'uscita della Gran Bretagna dall'Ue sarà una "hard Brexit", cioè senza accordo, allora l'export agroalimentare italiano correrà più di un pericolo. A lanciare l'allarme è Massimiliano Giansanti, presidente di Confagricoltura. Ed è un allarme su più fronti: «Il primo, quello più immediato - dice - sarà l'entrata in vigore di tutta una serie di barriere, tariffarie e non tariffarie, che renderanno materialmente complicato il nostro export. E questo a partire dal 1°di aprile, una data ravvicinata per la quale il governo italiano non si è attrezzato con nessun piano di emerge...
  • 6 marzo 2019

    Riso: Cia-Agricoltori Italiani, sì all’introduzione di DOP e IGP

    Per arrivare a un significativo aumento del prezzo del riso è necessaria l’introduzione di certificazioni DOP e IGP. Così Cia-Agricoltori Italiani, reputando non basti l’etichettatura generica, in vigore dallo scorso anno, che sembrerebbe aver avuto un impatto poco rilevante sul mercato nazionale. In attesa degli effetti della clausola di salvaguardia sull'importazione del riso dai Paesi del Sud-Est asiatico, avvenuta poche settimane fa, occorre puntare sulle certificazioni Dop e Igp, in modo da premiare la qualità delle produzioni e legare sempre più il prodotto al ...
  • 25 febbraio 2019

    Il carrello della spesa è sempre più BIO

    "Una scelta di valore". La scelta biologica riflette un vero cambiamento nelle abitudini alimentari dei consumatori, che mostrano un sempre maggiore interesse nei confronti di prodotti naturali, semplici, a basso impatto ambientale e per i quali sono disposti a pagare anche un po' di più. "Un impegno che va ben oltre il prodotto. L'attenzione del consumatore si sta spostando sempre di più dal prodotto al processo, concentrandosi sulla filiera e sulla tracciabilità delle materie prime. Ne sa qualcosa Agras Pet Foods, entrata nel segmento del biologico con il marchio Adoc Bio nel 2017, ...
  • 25 febbraio 2019

    L’azienda “La Sisile”, in Friuli, la prima a ottenere la STG

    È stata consegnata a Graziano Zanello, dell'azienda zootecnica "La Sisile", di Talmassons (Udine), la prima certificazione rilasciata dal Ceviq (Certificazione vini e prodotti italiani di qualità) in Friuli Venezia Giulia che garantisce la STG (Specialità Tradizionale Garantita) "Latte-Fieno". Nel nostro Paese esiste già un centinaio di aziende che utilizzano questa certificazione, ma nessuna in Friuli Venezia Giulia; l'azienda di Zanello dunque è la prima in regione. Ed è stata tra le prime nel settore zootecnico regionale a certificarsi come biologica, nel 2015. Al momento della ...