Argomento: TUTELA

  • 21 Giugno 2019

    Il termine “balsamico” tutelato contro le evocazioni

    Dopo anni di azioni di vigilanza, tutela e battaglie legali, è arrivata nei giorni scorsi un’autorevole conferma giudiziale dell’operato dei due Consorzi di tutela: l’uso del termine “balsamico” costituisce un’evocazione delle denominazioni tutelate. Ripercorriamo brevemente la storia del provvedimento. Negli ultimi due anni il Tribunale di Bologna ha affrontato due processi relativi alla questione dell’uso del termine “balsamico” per condimenti alimentari. Entrambi i casi trovavano la loro genesi da procedimenti amministrativi gestiti dall’Ispettorato Controllo ...
  • 20 Giugno 2019

    Salumi Piacentini DOP, il 27 giugno l’assemblea del Consorzio

    Si terrà giovedì 27 gugno, alle ore 16, presso la Cappella Ducale di Palazzo Farnese a Piacenza l'Assemblea del Consorzio Salumi DOP Piacentini. Un evento molto importante, durante il quale saranno fornite informazioni sull’attività del Consorzio. Programma Apertura dei lavori   Antonio Grossetti Presidente Consorzio di Tutela Salumi DOP Piacentini Saluto delle Autorità presenti Analisi di mercato e attività svolta dal Consorzio nel corso del 2018 Programmazione attività triennale 2019 – 2020 – 2021 Roberto Belli Direttore del Consorzio di Tutela Salumi DOP Piacentini I...
  • 19 Giugno 2019

    Intesa Stato-Regioni salvi i vigneti storici ed eroici

    La conferenza Stato-Regioni ha raggiunto l'intesa sul decreto per la salvaguardia dei vigneti 'eroici' e `storici'. I vigneti eroici sono quelli ubicati su terreni che abbiano una pendenza superiore al 30%, quindi in aree dove le condizioni orografiche creano impedimeriti alla meccanizzazione, in territori con un'altitudine superiore ai 500 metri, caratterizzati da impianti su terrazze o gradoni o situati in piccole isole. Quelli storici debbono avere una produzione anteriore al 1960, conforme di cura tradizionale, oppure con sistemazioni idrauliche-agrarie storiche odi particolare pregio ...
  • 17 Giugno 2019

    Prosecco DOP, riclassificata la riserva vendemmiale con un occhio di riguardo al bio

    Il periodo dell’anno in cui di solito si generano le condizioni climatiche che possono compromettere pesantemente la produzione si spera superato, le giacenze messe da parte come riserva vendemmiale si ritengono superflue e diventa opportuno riclassificarle in modo tale che il vino da esse ottenuto non sia più atto a produrre Prosecco.E’ la decisione assunta dall’assemblea dei soci del Consorzio di tutela del Prosecco DOC del 14 giugno, dopo quanto rilevato dal Consiglio di amministrazione pochi giorni prima esaminando l’andamento dei mercati, l’entità delle giacenze e lo stato di ...
  • 12 Giugno 2019

    CSQA alla Camera dei Deputati – Legalità e sostenibilità del Made in Italy

    Maria Chiara Ferrarese, vicedirettore CSQA, interviene al Convegno "Legalità e sostenibilità del Made in Italy" alla Camera dei deputati sulla necessità di uno standard di unico per la certificazione di sostenibilità dei prodotti, delle  imprese e dei territori italiani come fattore di competitività globale delle aziende made in Italy. Organizzato dal Presidente della Commissione Agricultura Filippo Gallinella l’incontro ha permesso anche il racconto della Best Practices dello standard di Zucchi 1810 “Olio extra vergine di oliva 100% Italiano Sostenibile”. Fonte: CSQA ...
  • 11 Giugno 2019

    La Piadina Romagnola IGP vittoriosa in Canada

    Il Consorzio di promozione della Piadina Romagnola IGP ha vinto la sua battaglia legale in Canada: nessuno potrà registrare il marchio "La Piadina", altrimenti verrà considerato contraffazione. Soprattutto, quello del consorzio romagnolo è un precedente legale importante per tutto il mondo delle DOP e delle IGP italiane, la cui tutela legale è garantita soltanto all'interno dei confini dell'Unione europea: a meno che i trattati di libero scambio stabiliscano diversamente, infatti, fuori dalla Ue le Indicazioni geografiche sono solo un brand commerciale, non un marchio registrato. Con ...
  • 10 Giugno 2019

    Lenticchia di Altamura IGP, dai semi antichi verso il brevetto per una nuova varietà

    Oggi, alle ore 12.00 presso l’Azienda Agricola F.lli Quarto -  Tenute Zagarella, sita in Matera via Gravina Contrada Due, sarà stipulato l’accordo tra il Consorzio di Tutela e Valorizzazione della Lenticchia di Altamura IGP e ISEA. Dal primo giorno dalla sua costituzione il Consorzio ha raccolto ecotipi antichi di Lenticchia di Altamura chiedendo e trovando collaborazione in diversi istituti di ricerca. Dall’IBBR – CNR di Bari ha ottenuto semi appartenenti agli ecotipi n. 5 - 6 e 10 conservati sin dagli anni ‘60 e ‘70. Lo scorso anno il Consorzio è riuscito ad ottenere dallo ...
  • 10 Giugno 2019

    RAC, continuano i controlli sul territorio nazionale a tutela della sicurezza alimentare

    Nel corso delle ultime settimane, i Carabinieri dei Reparti Tutela Agroalimentare (RAC) hanno svolto ispezioni finalizzate alla verifica del rispetto delle norme di settore nella filiera agroalimentare, riscontrando violazioni di carattere penale e amministrativo a carico di 13 aziende. In particolare: in provincia di Vercelli e Milano, rispettivamente: presso un’azienda agricola, si è proceduto al sequestro amministrativo di 145 litri di vari prodotti fitosanitari, per violazioni in materia di conservazione ed etichettatura; il titolare di una rivendita di prodotti tipici è ...
  • 10 Giugno 2019

    Grana Padano DOP, sperimentazione sulla blockchain

    "Abbiamo deciso di sperimentate la blockchain per la filiera del Grana Padano DOP perché vogliamo garantire ai consumatori, con lo strumento più evoluto, la massima qualità che i "copioni" di ogni genere non possono offrire e condividere queste tutele con tutti i soggetti della filiera in ogni passaggio. La produzione 4.0 è un'asticella ancora più alta nel livello dei controlli che il sistema del Grana Padano è assolutamente in grado di superare confermandosi il prodotto Dop più consumato nel mondo". Così il direttore generale del Consorzio tutela Grana Padano, Stefano Berni, ha ...
  • 10 Giugno 2019

    Il Piemonte del vino bianco fa squadra

     Per la prima volta i vitigni autoctoni a bacca bianca si presenteranno uniti, in un grande evento programmato per la primavera 2020 e sostenuto da tutti i Consorzi di tutela regionali coordinati da Piemonte Land. I vini a base Arneis, Cortese, Erbaluce, Favorita, Nascetta e Timorasso, saranno infatti i protagonisti di un intenso programma di masterclass, degustazioni e seminari rivolti a stampa e wine lover, volti a focalizzare l’attenzione sulle caratteristiche uniche di questi vitigni, facendone scoprire tutto il potenziale. Perché il Piemonte non è solo rosso. “Il Piemonte vince ...
  • 3 Giugno 2019

    De Castro: «Ora l’Europa riapre la partita agricola. A Roma, fondi per 7 miliardi»

    «Il nuovo Parlamento europeo riparte con la riforma della Politica agricola comune: in ballo ci sono per l'Italia quasi 7 miliardi all'anno, che è quanto riceviamo dalla Pac attuale ». Paolo De Castro, ex ministro delle Politiche agricole, è stato rieletto all'Europarlamento con il Pd. Domani e dopo parteciperà al consiglio informale dei ministri dell'Agricoltura, a Bucarest, in qualità di presidente della Commissione uscente Agricoltura e sviluppo rurale, di cui era vice, ma il polacco Czeslaw Siekierski non è stato rieletto. Le nuove commissioni saranno composte nelle prossime ...
  • 30 Maggio 2019

    Dazi USA, allarme dei formaggi DOP al ministro Centinaio

    Bloccare il piano di dazi aggiuntivi degli Stati Uniti contro i formaggi italiani e tutelare il Made in Italy. È l’appello di Domenico Raimondo, presidente dell’Associazione dei Formaggi Italiani DOP e IGP (Afidop), nonché alla guida del Consorzio di Tutela Mozzarella di Bufala Campana DOP, che si unisce al coro di proteste del settore lattiero caseario italiano nei confronti dell’offensiva Usa. Raimondo ha incontrato il Ministro delle Politiche agricole Gian Marco Centinaio, durante l’assemblea annuale di Afidop, che si è svolta nella Reggia di Caserta, sede del Consorzio ...
  • 28 Maggio 2019

    Il CETA che funziona: l’esempio del Prosciutto di Carpegna DOP

    «Una DOP italiana, il Prosciutto di Carpegna DOP, mostra che il Ceta funziona». Parola del commissario europeo all’agricoltura Phil Hogan, che ha preso ad esempio il prosciutto marchigiano parlando ai ministri agricoli nel Consiglio di metà maggio. In seguito all’accordo con l’UE, ha spiegato Hogan, «il Canada ha introdotto un nuovo sistema di riconoscimento legale per le Indicazioni Geografiche che offre ai titolari (i Consorzi di Tutela)  la possibilità di depositare direttamente una domanda di protezione in Canada per alimenti o vini e alcolici, un’opzione che prima del ...
  • 27 Maggio 2019

    Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale IGP: arriva l’Educational Chianina Tour

    Nell'ambito della XV edizione della rassegna "La valle del Gigante Bianco",dedicata alla tipologia Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale IGP Chianina nel suo territorio di origine, l'associazione Amici della Chianina, in collaborazione con Consorzio di Tutela del Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale IGP, e il cofinanziamento del PSR Regione Toscana,presenta un inedito educational rivolto a giornalisti e blogger del settore enogastronomico. Una due giorni di grande valore che unisce esperienze formative a degustazioni e visite guidate nel corso delle quali sarà possibile ...
  • 23 Maggio 2019

    Lactalis-Granarolo, sfida sul Parmigiano Reggiano DOP

    Dopo aver già comprato Parmalat, Locatelli, Invernizzi, Galbani e Cadermartori, manca solo il formaggio principe italiano, quel Parmigiano Reggiano DOP che con il Grana Padano DOP è il simbolo del made in Italy all'estero. La mossa di Lactalis - colosso alimentare francese della famiglia Besnier - che ha aperto un dossier per l'acquisizione di Nuova Castelli - tra le aziende leader nella produzione di Parmigiano Reggiano DOP - ha quindi una valenza strategica. La stessa che avrebbe spinto anche Granarolo a fare un passo avanti. Dal quartier generale di Lactalis in Italia dopo le indiscrez...
  • 22 Maggio 2019

    Mozzarella di Bufala Campana DOP, il CNR sviluppa un test per smascherare i falsi

    I ricercatori dell’Istituto per il sistema produzione animale in ambiente mediterraneo del Cnr hanno realizzato un test per scoprire la presenza di latte importato in un prodotto tipicamente italiano come la Mozzarella di Bufala Campana DOP. Lo studio, pubblicato su Food Chemistry, ha dimostrato che attraverso l’analisi delle proteine delle caseine è possibile riconoscere dei marcatori molecolari indicatori della presenza di latte e o di cagliata di bufala di provenienza straniera, miscelati con latte prodotto in Italia. Una scoperta che permetterà di effettuare test veloci ed ...