Argomento: STREETFOOD

  • 9 Dicembre 2015

    La Puglia streetfood vince il Concorso Zampone e Cotechino Modena IGP

    I tacos vincono la Quinta edizione Concorso Zampone Modena Cotechino Modena IGP . E' la scuola I.I.S.S. Luigi Einaudi di Canosa di Puglia ad aggiudicarsi il primo posto della competizione. Si è conclusa così la finale del concorso promosso dal Consorzio Zampone Modena Cotechino Modena, “lo Zampone e il cotechino Modena IGP degli chef di domani” che si è svolta oggi a Modena, con un podio che ha premiato il Sud e il Centro Italia: al primo posto la Scuola Luigi Einaudi di Canosa di Puglia con "Tacos di farina di ceci e zampone" al secondo l'IPSSAR Marchitelli Villa Santa Maria in ...
  • 27 Agosto 2015

    La Mortadella Bologna IGP regina street food alla Festa Nazionale dell’Unità

    La Regina Rosa della tradizione gastronomica italiana animerà la Festa Nazionale dell'Unità 2015 che si svolgerà a Milano a partire da martedì 25 agosto e si concluderà domenica 6 settembre. La cornice è quella dei Giardini di Porta Venezia, dove sono attesi oltre 800.000 visitatori provenienti da tutta Italia che potranno assistere ai numerosi momenti di confronto su temi importanti per il nostro Paese come economia, lavoro e riforme istituzionali e contemporaneamente deliziarsi con proposte gastronomiche a base di Mortadella Bologna IGP. Due le soluzioni messe a punto per l’occ...
  • 24 Luglio 2015

    Street food, così l’Italia torna a mangiare in strada

    In un periodo in cui l’economia italiana stenta a ripartire c’è un settore che non conosce crisi, anzi, è in netta crescita: si tratta del cibo di strada, meglio noto come street food. Quella del mangiare in strada è una cultura che affonda le radici nell’Antica Roma, quando i romani erano soliti trascorrere fuori casa tutta la giornata e rifocillarsi ai mercati della capitale, e che, sopravvissuta nel corso dei secoli, oggi interessa all’incirca 2,5 miliardi di persone al mondo, che, secondo stime diffuse dalla FAO, ogni giorno scelgono di consumare un pasto veloce piuttosto che ...
  • 23 Aprile 2015

    Cibo di strada: i migliori santuari del buon gusto in Italia

    Si chiamano gniummareddi, popizze, ciarimboli, sgagliozze, puccia, strazzata. Impossibile trovarli nei ristoranti stellati della penisola, eppure questi nomi evocano antiche tradizioni gastronomiche italiane, sopravvissute alle mode e al mutare dei gusti, il cui ricordo si perde nella notte dei tempi. Sono i protagonisti dello “Street food” le prelibatezze del cibo italiano di strada disseminate lungo la penisola, un percorso gastronomico alternativo a quello della ristorazione ufficiale, che ha una sua dignità e nobiltà e la cui conoscenza si propaga con il passaparola fra foodies ...
  • 26 Marzo 2015

    TV2000 Bel Tempo si Spera – Speciale Cibo di Strada

    Fondazione Qualivita partecipa, con il direttore generale Mauro Rosati, alla trasmissione “Bel Tempo si spera” sull’emittente TV2000, un programma di attualità, intrattenimento e approfondimento culturale condotto da Lucia Ascione per raccontare la qualità della 'gastronomia di strada'. Tema della puntata è stato appunto il cibo di strada e ospite, assieme a Rosati, era presente lo chef Fabio Picchi, di Firenze. Un focus è stato dedicato alla La Guida al miglior cibo di strada italiano” edita da Feltrinelli-Gribaudo e alla riscoperta di questi alimenti e di questa modalità di ...
  • 17 Marzo 2015

    Rai Due 2Next – La nuova economia del cibo di strada

    Nella puntata del programma di Rai Due “2Next Economia e Futuro”, in onda martedì 17 marzo ore 00.10, e in replica Mercoledì 18 marzo ore 01.40, la conduttrice Annalisa Bruchi presenterà un’analisi socio-economica dell’emergente settore del Cibo di Strada made in Italy, con il contributo di Mauro Rosati, DG della Fondazione Qualivita. Nel corso della puntata una rappresentanza dei migliori street chef italiani testimonierà la crescita del settore sotti i principali aspetti, dalla possibilità di ‘fare impresa’ in tempi di contrazione del mercato fino allo stretto legame con ...
  • 25 Febbraio 2015

    Oscar del Cibo di Strada 2015

    Si terrà a Milano il 25 Febbraio “l’Oscar del Cibo di Strada 2015”, la fase finale del contest organizzato dal portale Cibodistrada.it per premiare le migliori eccellenze dello streetfood. Fil rouge del portale e del concorso la qualità agroalimentare ed in particole le produzioni DOP, IGP, biologico e a Km0. Un progetto nato - dalla collaborazione tra Italiaonline, la prima internet company italiana, e Mauro Rosati, direttore generale di Fondazione Qualivita, - con l’obiettivo di dare visibilità a questa tendenza, chiamata cibo di strada o street food, che contribuisce ogni giorno ...
  • 28 Ottobre 2014

    Expo, il cluster street food

    Mauro Rosati, giornalista e scrittore, spiega il successo dello street food, forma di ristorazione, veloce, di qualità e che piace ai giovani. In tempi di crisi lo street food permette di spendere poco e divertirsi molto. Un viaggio tra i migliori cibi street food basati sulle specialità agroalimentari made in italy come le Indicazioni geografiche, dal panino con la milza all'arancino DOP.
  • 1 Settembre 2014

    Parmigiano-Reggiano DOP, luce della via lattea

    CiboDiStrada.it Icona e vanto del made in Italy, il Parmigiano-Reggiano DOP è il sapore assoluto del formaggio. E’ perfetto da solo, nella molteplici sfumature di gusto offerte dalle diverse stagionature, ma completa e nobilita infinite preparazioni culinarie, si sposa con la pasta in ogni sua declinazione, dà sapore ai ripieni, è gustoso gratinato, gradevole nei biscotti….e sorprendente nel gelato (Carapina Firenze in via Lambertesca, 18 a Roma). Sì perché la moda del gelato al Parmigiano-Reggiano DOP l’hanno lanciata anni fa alcuni grandi protagonisti della scena culinaria come Fulvio Pierangelini e Ferran Adrià creando dessert freddi a base di questo formaggio italiano, fino ad utilizzarlo nella cucina molecolare spagnola.
  • 29 Luglio 2014

    Olio extravergine di oliva Toscano IGP, garanzia di qualità

    CiboDiStrada.itEsalta ogni preparazione, ne può essere protagonista assoluto, o armonizzare i diversi sapori. L’olio extra vergine di oliva è il condimento indispensabile della dieta mediterranea, l’elemento di riconoscimento di tutti i piatti, dai più semplici ai più elaborati. L’Italia ne ha una ricchissima lista, oltre 40 eccellenze DOP IGP che legano le regioni con un sottile filo d’oro. Fra questi l’Olio extravergine di oliva Toscano IGP, che offre la massima certezza in fatto di autenticità grazie al Consorzio che dal 1997 garantisce ogni bottiglia con la sua firma, verificando tutta la filiera di produzione, rigorosamente realizzata in Toscana, dalla pianta al confezionamento.
  • 25 Luglio 2014

    Cibo di strada: l’irresistibile Porchetta di Ariccia IGP

    CiboDiStrada.it Al via CiboDiStrada.it, il portale che si propone come il riferimento innovativo di tutto lo street food italiano, ma soprattutto di quello che ha come denominatore comune l’utilizzo di materie prime di qualità con i prodotti certificati DOP, IGP e BIO e la grande professionalità dei cuochi da strada. Grazie alla collaborazione con Fondazione Qualivita, all'interno della sezione news ampio spazio alle materie prime certificate con excursus di qualità e caratteristiche delle indicazioni geografiche e delle loro declinazioni nella gastronomia di strada. Oggi vi portiamo nel mondo della Porchetta di Ariccia IGP, la sola registrata col logo europeo nel variegato panorama italiano di queste preparazioni
  • 22 Luglio 2014

    Prosciutto di Parma DOP, le infinite versioni del cibo di strada

    CiboDiStrada.it Al via CiboDiStrada.it, il portale che si propone come il riferimento innovativo di tutto lo street food italiano, ma soprattutto di quello che ha come denominatore comune l’utilizzo di materie prime di qualità con i prodotti certificati DOP, IGP e BIO e la grande professionalità dei cuochi da strada. Grazie alla collaborazione con Fondazione Qualivita, all'interno della sezione news ampio spazio alle materie prime certificate con excursus di qualità e caratteristiche delle indicazioni geografiche e delle loro declinazioni nella gastronomia di strada. Prima proposta è la versione street del Prosciutto di Parma DOP, una delle grandi eccellenze made in Italy.
  • 27 Giugno 2014

    Sapori di strada

    Il Forestale Lo street food, rappresenta una delle nuove “attrazioni” italiane, che contribuiscono a portare ogni anno nelle nostre città, turisti animati dal desiderio di conoscere il patrimonio enogastronomico del Paese e vivere un’esperienza legata al cibo della tradizione. Secondo l’esperienza di Mauro Rosati, scrittore e giornalista enogastronomico, da oltre dieci anni alla guida della Fondazione Qualivita, i locali che emergono all’interno di un panorama estremamente variegato, sono quelli che hanno puntato sulla qualità dei prodotti, con una nuova generazione di street chef, che propone cibi semplici, veloci ed economici, ma soprattutto realizzati con materie eccellenti spesso DOP, IGP e Biologiche.
  • 13 Giugno 2014

    In Franciacorta chef stellati per “cibo di strada”

    Giornale di BresciaTrasformare il classico panino imbottito «da strada», in un cibo elaborato e raffinato. Un lavoro a cui domani e domenica si dedicheranno i 14 chef di Franciacortando, manifestazione che rende omaggio alla terra delle bollicine puntando l'attenzione sullo Street food d'autore e su sette località particolari. Organizzata dalla Strada del Franciacorta DOP, la due giorni turistico-culinaria vedrà all'opera 7 chef stellati e altrettanti chef di casa nostra con cui faranno coppia. Tutto in mostra sabato 14 e domenica 15 giugno. A Iseo, in piazza Garibaldi, ci saranno Aurora Mazzucchelli del ristorante Marconi di Sasso Marconi e Gianpaolo Zanardi dell'Araba Fenice di Iseo; a palazzo Torridi Cortefranca, DavideScabin del Combal.zero di Rivoli e Stefano Cerveni del Due colombe al Borgo antico di Borgonato;
  • 18 Aprile 2014

    Con “Torello” lo Street Food di Chianina IGP è servito

    In Lungarno del Tempio  fino a settembre è allestita un'area street food dove è possibile gustare i prodotti a filiera corta che arrivano direttamente dal Vitellone Bianco dell'Appenino Centrale IGP della tenuta La Fratta in Valdichiana.
  • 17 Aprile 2014

    Chef da marciapiede

    Panorama Da mezzogiorno operaio degli anni Cinquanta a sfizio sofisticato per hipster globali. Così lampredotto e panissa subiscono lifting stellati. e non lo si mangia più deambulando ha ancora diritto di chiamarsi cibo di strada? O «street food»? I mangiari di strada sono molti dal Nord al Sud dello Stivale, con molti eventi come  la Live kitchen in piazza San Babila a Milano presentato dal terzetto della trasmissione Street food heroes, tra cui Mauro Rosati, curatore dell'Atlante Qualivita, la mappa dei prodotti e dei vini italiani certificati. Una Cucina di Strada che aperte dal mezzogiorno operaio degli anni Cinquanta