Argomento: PROMOZIONE

  • 29 luglio 2013

    Recco, focaccia a colori

    Secolo XIX I turisti perdono l'orientamento tra palazzoni di Recco, eredità di una delle più orrende atrocità commesse dagli Alleati durante la guerra, 27 bombardamenti tra il 1943 e il 1944 che hanno ammazzato 130 civili innocenti e raso al suolo il 97% del borgo. Nell'atrio del palazzo comunale ci sono le gigantografie dello scempio, in bianco e nero. Fanno male al cuore. E tuttavia, nel settantesimo anniversario dell'apocalisse, Recco ottiene la prima certificazione al mondo per un prodotto di trasformazione alimentare - massi, la focaccia col formaggio - e prova a ribellarsi alla sua tragedia urbanistica. L'Unione europea ha dato il via libera alla concessione dell'Igp, l'indicazione geografica tipica,
  • 23 luglio 2013

    Sicilia, un portale per avvicinare il turista all’Isola

    La Sicilia Parte da Agrigento la presentazione ufficiale del nuovo portale sul turismo, realizzato da Unioncamere Sicilia per promuovere l'offerta turistica della regione sul mercato nazionale ed internazionale. «Il portale - spiega Vittorio Messina, presidente della Camera di Commercio - contiene anche informazioni economiche, l'elenco dei prodotti a denominazione di origine - Dop, Igp - e i consorzi di produttori suddivisi per provincia, che possono essere di ausilio a chi è in procinto di organizzare un viaggio alla scoperta del territorio ma anche a chi desidera approfondire le conoscenze sulla Sicilia o pianificare un investimento. Mi sembra che sia una iniziativa lodevole per avvicinare immediatamente i turisti alla nostra splendida isola».
  • 17 luglio 2013

    La Lombardia promuove l’agroalimentare di qualità

    La Voce di Mantova Oltre un milione di euro per l'attività di informazione e promozione dei prodotti agroalimentari di qualità nell'ambito del Piano di Sviluppo Rurale. Sono 20 i beneficiari dei contributi concessi dalla Direzione Agricoltura di Regione Lombardia nell'ambito della Misura 133 del PSR. La Misura 133 finanzia progetti di informazione e promozione delle produzioni tutelate da sistemi di qualità, ammessi ai benefici della Misura 132 del PSR (sostegno agli agricoltori che partecipano ai sistemi di qualità ambientale), con l'obiettivo di favorire la conoscenza delle loro qualità da parte dei consumatori e degli operatori del settore nonché la loro diffusione e commercializzazione in Italia e all'estero.
  • 10 luglio 2013

    La Rosa di Chioggia IGP

    Nuova Scintilla Tre progetti per la promozione (partecipazione alle maggiori fiere europee, Strada del Radicchio di Chioggia e "Set movie Locations") per valorizzare non solo il legame con la città di Chioggia (toponimo identificativo esclusivo del nostro Radicchio di Chioggia IGP) e l'ambiente circostante, ma anche per evidenziarne gli aspetti peculiari, quali l'autoproduzione aziendale del seme, le specificità organolettiche e l'ambiente di coltivazione. Tutto questo si è prefissato di fare nel prossimo futuro il nuovo consiglio del Consorzio di Tutela del Radicchio la Rosa di Chioggia Igp. Nato appena lo scorso febbraio Spiega il presidente Giuseppe Boscolo Palo nella conferenza stampa di mercoledì 26 giugno scorso - il Consorzio si è subito attivato
  • 28 giugno 2013

    Nuova alleanza tra quattro consorzi di tutela toscani

    Un'alleanza storica nel suo genere, tra quattro Consorzi di tutela toscani, per meglio promuovere i loro diversi prodotti tipici Dop ed Igp:  del Prosciutto Toscano Dop, dell'olio extravergine di oliva toscano Igp, Consorzio del Pecorino Toscano Dop, e del Miele della Lunigiana Dop.
  • 28 giugno 2013

    Qualità e controlli sull’olio di oliva. Così la Ue scommette sul rilancio

    Terra e Vita L' Unione Europea intensifica gli sforzi per il rilancio del l'olio di oliva. Lo scorso anno, alla riunione del Consiglio Agricoltura del 18 giugno 2012, il commissario Dacian Ciolos aveva presentato un piano d'azione per il settore dell'olio d'oliva. In questo mese, il 10-11 giugno 2013, ha avuto luogo a Madrid un importante workshop scientifico sull'autenticazione dell'olio d'oliva, organizzato dalla Direzione generale della Commissione europea per l'agricoltura e dal Consiglio oleicolo internazionale. L'Unione europea è il principale produttore e consumatore di olio d'oliva, in quanto produce il 73% di consuma il 66% dell'olio di oliva nel mondo. Per mantenere e rafforzare questo primato sul mercato mondiale, il piano di azione della Commissione Ue prevede 6 assi.
  • 26 giugno 2013

    Città dell’Olio, dal territorio alla tavola per promuovere l’extravergine

    Corriere di Siena Le nuove sfide delle Città dell'Olio. Dal territorio alla tavola per promuovere la cultura dell'extravergine. E' il tema al centro del convegno pubblico che aprirà i lavori della XXVI Assemblea Nazionale dell'Associazione Città dell'Olio, la Rete che conta 342 soci in tutta Italia e 46 in Toscana. Una iniziativa promossa dalle Città dell'Olio e realizzata con il sostegno di un main sponsor e il contributo di Provincia di Siena e Camera di Commercio di Siena, in programma lunedì 1 luglio a Siena, alle 16, presso l'Auditorium (via Cassia Nord 2), che vedrà i molti ospiti d'eccezione del convegno confrontarsi sugli argomenti delle tre sessioni previste, dedicate alla Candidatura Unesco del Paesaggio Olivicolo e al Piano Agricolo Comunitario e alla Dieta Mediterranea.
  • 26 giugno 2013

    Per un eno-turismo che difenda il territorio

    Avvenire Milano Le Città del vino si candidano al coordinamento delle strade del vino, così hanno comunicato nel loro forum nazionale che si è appena tenuto a Chieti. Il coordinamento operativo può rappresentare la svolta rispetto all'inerzia con la quale alcune strade (non) hanno agito, mentre alcune città si sono tenute in disparte, paghe dell'affissione di un cartello lungo le vie d'accesso, la prova dell'appartenenza all'associazione. In Lombardia le città del vino sono una quarantina, spesso paesi minuscoli non dotati di mezzi per la minima attività promozionale. Le strade, una dozzina, sono forse troppe. Si disperdono energie mentre l'esigenza di fare sistema è sempre più avvertita, soprattutto ora che bisognerebbe mettere in cantiere qualcosa per sfruttare le opportunità dell'Expo milanese.
  • 25 giugno 2013

    Abruzzo, stanziati 1,2 milioni per i vini Dop, Igp e Bio

    Abruzzo investe per promuovere il vino di qualità nei mercati nazionale e comunitario. Lo fa attivando il bando della misura 133 con 1,2 milioni alle attività dalle associazioni di produttori, consorzi e associazioni temporanee di imprese che rappresentano almeno il 10% della produzione vinicola di DOP, IGP e Biologico.
  • 25 giugno 2013

    De Girolamo: più credito al settore per rafforzare la competitività

    Il Sole 24 Ore Promozione dello sviluppo della competitività e della qualità nel settore agricolo, agroalimentare e della pesca; tutela degli interessi nazionali in ambito comunitario e internazionale; nuova governance del territorio rurale e montano; riqualificazione e razionalizzazione della spesa: sono i quattro assi strategici intorno ai quali ruoterà l'azione del ministro delle Politiche agricole, Nunzia De Girolamo. Li ha illustrati nell'incontro che ha avuto la settimana scorsa con le commissioni agricole riunite di Camera e Senato. La priorità per una nuova politica finalizzata alla competitività è il credito. «Le difficoltà di accesso al credito e alle incentivazioni finanziarie - ha sottolineato il ministro - unitamente agli ostacoli burocratici e normativi, costituiscono, infatti, un inaccettabile freno
  • 2 marzo 2013

    Il Pane di Matera IGP a Roma per “Carciofiamo”

    La Nuova del Sud Anche il Pane di Matera IGP sarà presente a Roma per l'originale iniziativa lanciata dal noto chef Roberto Franzin e dedicata ad uno fra i più nobili ortaggi, il carciofo. Carciofiamo nasce, appunto, da un'idea dello chef Roberto Franzin che coinvolge i colleghi di Roma ed estende il proprio progetto al resto dell'Italia. Il gioco di parole Carciofiamo sottolinea l'amore per il carciofo, fiore straordinario e simbolo della gastronomia italiana. L'intento di questa squadra di chef e bartender è di far conoscere più a fondo la nostra cultura gastronomica, mettere in luce quelle piccole realtà che con impegno, tutti i giorni, lavorano per portare sulle nostre tavole le eccellenze del nostro paese. In questa ottica si colloca il Pane di Matera IGP, riconosciuto fra le migliori eccellenze agroalimentari italiane. I fortunati avventori che parteciperanno alle diverse iniziative messe in tavola da alcuni fra
  • 27 febbraio 2013

    L’asparago bianco di Bassano è il principe dei piatti a primavera

    Il Giornale di Vicenza Bassano ha nell'eccellenza del l'enogastronomia uno dei suoi punti di forza più evidenti, e nell' asparago il suo indiscusso prodotto chiave. Protagonista di rassegne ed iniziative promozionali, incontri e ricette, il bianco turione è, da marzo a giugno, il vero principe di ogni tavola imbandita sul territorio. Si narra che le potenzialità del l'asparago siano state scoperte in Veneto nel 1500, in seguito ad una potente grandinata che avrebbe portato fuori terra la parte sommersa della pianta, rivelatasi, all'assaggio, di consistenza e gusto gradevoli. Ad oggi vengono prodotti circa 900-1000 quintali l'annodi asparagi bianchi. L'Asparago Bianco di Bassano DOP è un ortaggio di grande pregio, caratterizzato dal colore bianco e dalla consistenza tenera: per le sue qualità e tipicità gli è stata riconosciuta, nel 2007,
  • 25 febbraio 2013

    Su SALUMIAMOTV le video ricette in collaborazione con Alma

    Quando si pensa ai salumi, spesso ci si dimentica del fatto che, oltre ad essere ottimi in abbinamento al pane, con la frutta e la verdura, consumati in modo semplice,
  • 25 febbraio 2013

    Gli alunni del Toschi firmano il logo del Prosciutto di Parma

    Gazzetta di Parma Il Consorzio del Prosciutto di Parma lancia la sfida agli studenti del liceo artistico statale Paolo Toschi di Parma per realizzare il logo celebrativo dei 50 anni della Corona, primo importante momento di un anno di celebrazioni per valorizzazione il Prosciutto di Panna e la cultura, i valori della tradizione e le altre ricchezze che rendono unico il suo territorio. I lavori di progettazione del logo del50° anniversario sono in pieno svolgimento e coinvolgono gli studenti dell'ultimo anno: un totale di 50 ragazzi che hanno accolto la proposta del Consorzio con grande entusiasmo e impegno. I ragazzi sono a lavoro sotto la guida esperta dei loro insegnanti - i docenti Vitali e Tanzi, coadiuvati dal vice preside Nunzio Garulli - che li orienteranno per rispondere al meglio alle esigenze del Consorzio.
  • 21 febbraio 2013

    Un’Ati a sostegno dei prodotti agricoli a denominazione

    Nove organizzazioni di produttori  si sono messe per la prima volta assieme per dare più forza commerciale ai loro prodotti a denominazione.
  • 14 febbraio 2013

    I segreti dell’Aceto Balsamico custoditi nel museo doc

    Prima Pagina Un'esperienza sensoriale unica. È quella che si vive visitando il Museo dell'Aceto Balsamico Tradizionale con sede a Spilamberto, Villa Fabriani. Voluto fortemente dall'amministrazione comunale di Spilamberto e dall'Associazione Consorteria dell'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena, il Museo rappresenta la porta di ingresso nel mondo del Balsamico; attraverso le sue sale è infatti possibile conoscere le caratteristiche tecniche, gli oggetti legati alla produzione, nonché immergersi nel fascino dei profumi e dei gusti di questo prodotto. "L'Aceto balsamico tradizionale di Modena - come raccontato nella esaustiva Guida al Museo, Edizione Artestampa - è prodotto nell'area degli antichi domini estensi. È ottenuto da mosto d'uva cotto; maturato per lenta acetificazione,