Argomento: PROMOZIONE

  • 13 febbraio 2019

    Fruit Logistica di Berlino 2019: ottimi riscontri per l’Arancia di Ribera DOP

    La promozione dell'Arancia di Ribera DOP alla Fruit Logistica di Berlino, la più importante vetrina mondiale dell'ortofrutta, rappresenta la strategia vincente per intercettare mercati importanti, con conseguenti benefici sull’export e sullo sviluppo economico del territorio. La fiera internazionale, che anche quest'anno per tre giorni ha attratto migliaia di visitatori, ha rappresentato per gli operatori dell'Arancia di Ribera DOP un momento straordinario di incontro con clienti e buyers mondiali, nel suggestivo scenario del padiglione dell’Assessorato Agricoltura della Regione Sicilia, dove migliaia di visitatori hanno apprezzato il quartiere storico della “Vucciria di Palermo”, abilmente rappresentato. L'Arancia di Ribera DOP a Berlino ha confermato il suo successo, con una qualità di arance eccellenti ed una produzione al di sopra delle aspettative, in una campagna agrumicola da ricordare, anche alla luce dei recenti accordi commerciali verso i mercati ...
  • 11 febbraio 2019

    Il Cioccolato di Modica IGP presente alla BIT di Milano

    Grazie all’invito della Regione, segnatamente degli Assessori Edy Bandiera e Alessandro Pappalardo, il Cioccolato di Modica, primo cioccolato europeo a marchio IGP, sarà presente con tutto il suo carico di storia e di bontà nel padiglione 3, il più grande in assoluto – 850 metri quadri, cento in più di quello che ospita la Lombardia – che accogliere la Sicilia alla Bit, la Borsa internazionale del turismo, in programma a Milano dal 10 al 12 febbraio. Un evento di straordinaria importanza sotto il profilo turistico che vedrà la città, grazie all’intesa tra il Comune e il Consorzio del Cioccolato, rappresentata da uno dei suoi attrattori turistici: il cioccolato di Modica IGP. Nell’area dedicata alle eccellenze siciliane (vini, formaggi e arance rosse) si potrà degustare il cioccolato di Modica IGP offerto dalle imprese consortili Casalindolci, Di Lorenzo, Nacrè, Peluso e Rizza, mentre un grande ledwall trasmetterà: immagini della tecnica settecentesca ...
  • 6 febbraio 2019

    A maggio la vetrina dei giovani agricoltori

    Tutto da definire, ma il risultato della due giorni al Santa Maria della Scala non è da sottovalutare. Effetto di una riunione riservata, un colloquio a quattro, nelle stanze affrescate dell'antico Ospedale. Dopo l'intervento sul palco, il ministro Gian Marco Centinaio si è appartato con il sindaco De Mossi, con Mauro Rosati, regista dell'evento e direttore di Qualivita, e con Angelo Riccaboni, presidente della Fondazione Prima. Argomento, come rendere strutturale la vocazione all'agroalimentare e al turismo di Siena, coniugando cibo e arte, vino e architettura, gusto e bellezza. In una sorta di percorso plurisensoriale che è la nuova frontiera per attirare investitori e visitatori. Lo stesso ministro ha tenuto a rimarcare che «una percentuale sempre crescente di turisti sceglie l'Italia per i prodotti tipici e segue itinerari sia artistici che eno-gastronomici, uscendo dal solito tour Roma-Venezia-Firenze-Pompei». Siccome Siena è una tappa cruciale nella nuova ...
  • 1 febbraio 2019

    Il Montasio DOP sale in cattedra con lezioni di genuinità, bontà e tradizione

    Il Montasio DOP sale in cattedra e torna a impartire lezioni di genuinità e tradizione coinvolgendo una ventina di istituti professionali tra Friuli Venezia Giulia e Veneto. Un piano di formazione che rientra nel più ampio progetto di divulgazione scientifica che sta impegnando intensamente il Consorzio di Tutela del Montasio DOP. “La finalità dell’iniziativa punta a portare i ragazzi alla conoscenza della dop friulana - afferma la responsabile del Consorzio, Marina Cavedon – soprattutto per quanto riguarda le sue specificità nutritive e qualitative, unite ai benefìci di una corretta educazione alimentare. Ma il progetto intende assumere anche una valenza turistica - aggiunge Marina Cavedon -allargando il raggio d'azione alla promozione del territorio”. E proprio per rafforzare la conoscenza del territorio e cercare di rendere le giovani generazioni cittadini più consapevoli delle risorse della propria terra, il Consorzio sta pensando ad un itinerario di studio ...
  • 29 gennaio 2019

    Anteprima Vernaccia San Gimignano DOP 2019

    Torna l'Anteprima Vernaccia di San Gimignano DOP, organizzata dal Consorzio di tutela per il 10 e il 13 febbraio prossimo. Come le ultime edizioni, l'Anteprima si terrà presso il Museo di Arte Moderna e Contemporanea De Grada, che per l'occasione potrà essere visitato gratuitamente. La prima giornata giornata, con apertura alle ore 14, è dedicata agli operatori internazionali provenienti dal Buy Wine, la manifestazione che la Regione Toscana organizza a Firenze per fare incontrare aziende e buyers, e al pubblico degli appassionati, mentre mercoledì 12 febbraio l’entrata è riservata alla stampa italiana e internazionale. Sono quasi duecento i giornalisti accreditati, di cui 70 stranieri provenienti da tutto il mondo: Usa, Canada, Brasile, Russia, Cina, Giappone, Taiwan, India e Corea, sono ampiamente rappresentati, come anche i paesi europei con giornalisti provenienti da Inghilterra, Germania, Austria, Olanda, Svizzera, Paesi Scandinavi, Francia, Belgio, Polonia. ...
  • 22 gennaio 2019

    Pomodoro di Pachino IGP, cinque varietà per un territorio unico

    Il presidente Lentinello: “Consorzio strumento primario per fronteggiare insieme le sfide del mercato globale” Siamo nel lembo estremo dell’Italia (e dell’Europa). Qui, dove si incontrano i due mari, Jonio e Mediterraneo, soggiorna il sole per più ore di luce all’anno. Ed è proprio grazie all’acqua salmastra e alla luce che nasce il Pomodoro di Pachino IGP. Pachino è un piccolo Comune di circa 22 mila abitanti, ma è molto conosciuto perché il suo nome nell’immaginario collettivo è associato a un pomodoro, in particolare alla varietà del ciliegino, piccolo e rosso. Il Consorzio vigila sul marchio IGP fin dalla sua costituzione, il 31 agosto del 2002. In realtà sono cinque le tipologie che rappresentano il Pomodoro di Pachino IGP con un vasto ventaglio di sfumature organolettiche: il ciliegino è di certo quella a cui si deve la maggiore notorietà del nome “Pachino” per la sua maggiore penetrazione nel mercato e la sua immediata riconoscibilità; ad ...
  • 22 gennaio 2019

    Spagna, un fronte comune per i prodotti di qualità

    Guidate da Origen España, le filiere IG fissano gli obiettivi: protezione, promozione, canali digitali e accordi internazionali Prosegue il viaggio di Consortium nel mondo delle IG internazionali. In questo numero abbiamo intervistato Jesús González Vázquez, presidente di Origen España che si occupa di promuovere il riconoscimento del ruolo essenziale delle DOP e IGP ponendosi come interlocutore di rilievo degli organismi legati alle IG a livello nazionale, europeo e internazionale. In Spagna sono ormai molti anni che si è scelto di proteggere i prodotti con “qualità distintiva”, alimenti che si differenziano per caratteristiche peculiari, e relative a origine, materie prime utilizzate, elaborazione e caratteristiche organolettiche. Il Paese iberico è uno dei pionieri nella protezione in base all’origine, con le prime norme che risalgono allo Statuto del Vino del 1932. Attraverso la politica di qualità, si proteggono e valorizzano prodotti agroalimentari ...
  • 18 gennaio 2019

    Slalom goloso tra le migliori Fontine DOP d’Alpeggio

    La Fontina DOP nasce nei piccoli comuni di alta montagna della Valle d’Aosta. In questi anni i produttori hanno lavorato al miglioramento continuo del prodotto anche con la collaborazione degli enti di vigilanza pubblici e dell’ente di controllo CSQA Certificazioni. Fuori si gela. La coperta di neve che avvolge il Monte Bianco è l'antitesi siderale della fonduta ancora calda, fumante, liquefatta, un piatto simbolo della Val d'Aosta che ci gustiamo al riparo dell'inverno: una prelibatezza a base di Fontina DOP, formaggio tra i più antichi d'Italia e protagonista della buona tavola locale. Il ristoro perfetto nel mese perfetto dopo una giornata di sci sulla vetta che sovrasta Courmayeur, la capitale del turismo invernale. SCARICA L'ARTICOLO
  • 17 gennaio 2019

    Al via “School of Cheese” il contest creativo che porta in classe quattro DOP e forma i consumatori di domani.

    Al via “School of Cheese” il contest creativo per alunni delle scuole primarie, che porta in classe quattro DOP e forma i consumatori di domani. È dedicato ai bambini dagli 8 ai 10 anni, il concorso ideato dai Consorzi per la tutela dei formaggi DOP Asiago, Gorgonzola, Pecorino Sardo e Taleggio. Giocando impareranno a riconoscere le denominazioni di origine, apprezzare i prodotti DOP e trasformare quanto appreso in un elaborato artistico. Scuola di formaggi, “School of cheese”. È il nome del concorso ideato dai consorzi per la tutela dei formaggi DOP Asiago, Gorgonzola, Pecorino Sardo e Taleggio, rivolto agli alunni delle classi terza, quarta e quinta elementare di sette regioni italiane: Campania, Lazio, Lombardia, Piemonte, Veneto, Trentino Alto-Adige e Sardegna. Attraverso queste eccellenze del territorio, tutti prodotti DOP, ovvero a Denominazione di Origine Protetta, i bambini, con l’aiuto degli insegnanti, saranno coinvolti in un contest che, dopo aver ...
  • 5 dicembre 2018

    Culurgionis d’Ogliastra IGP, un patto tra produttori

    Il marchio IGP è solo il primo grande traguardo di un percorso durato quindici anni. Il culurgione è oggi il testimonial di un territorio ambizioso, dove tutti devono lavorare per il bene comune. L'unità di intenti nella promozione è uno dei temi ricorrenti al convegno di ieri mattina al Tonio Dei dal titolo: «La pasta apripista verso i mercati globali», dove la parola globale racchiude la forza della tradizione, del «come si faceva una volta», della semplicità, e le potenzialità di arrivare a mercati lontani, forti della qualità di un territorio, della filiera, delle maestranze. Parola d'ordine, quindi, cooperazione su tutti gli aspetti della produzione e distribuzione, dal marketing all'innovazione tecnologica, al controllo della filiera. «L'obiettivo - spiega Mauro Rosati, direttore Qualivita - è fare del successo di un prodotto il successo dell'intero territorio, come è stato per Gragnano o Modica o per le mele del Trentino». Quindi la sfida che si ...
  • 3 dicembre 2018

    Qualivita festeggia 18 anni di attività

    Rosati “Un nuovo spazio dedicato alle eccellenze agroalimentari e vitivinicole della Toscana al Santa Maria della Scala di Siena“ Unire Arte, cultura e cibo per promuovere al meglio il turismo    L’appuntamento conclusivo dell’Anno del Cibo Italiano, organizzato a Siena da Vetrina Toscana,  il programma di Regione e Unioncamere Toscana - che si è svolto nel Pellegrinaio del  Santa Maria della Scala, per parlare di  turismo, cultura, enogastronomia e indicazioni geografiche come motore di attrazione dei territori -  è stato l’occasione per ricordare la presenza a Siena della Fondazione Qualivita che esattamente 18 anni fa, nel mese di dicembre, iniziava la sua attività con un primo evento di rilievo tenuto a battesimo da Mario Luzi e Giovanotti. In questi anni, il progetto originario di Qualivita ha preso forma e consistenza fino a portare la Fondazione a essere riferimento nazionale e internazionale per il sistema delle indicazioni geografi...
  • 1 dicembre 2018

    Qualivita al Festival dei Culurgionis d’Ogliastra IGP

    Sabato primo dicembre, Mauro Rosati, direttore generale della Fondazione Qualivita, parteciperà alla seconda edizione di  Culurgionis d’Ogliastra IGP in Festival, intervenendo al convegno di Lanuesei per parlare di indicazioni geoghrafiche. Anche quest’anno la manifestazione avrà come intento quello di festeggiare l’ottenimento del marchio IGP (che riconosce e tutela un prodotto che rappresenta un intero territorio) e facilitarne la sua promozione. Durante il Festival verranno posti in risalto tutti gli aspetti che caratterizzano il marchio come veicolo per la promozione dell’Ogliastra e delle sue peculiarità: cultura, storia, archeologia, paesaggio, identità e le realtà imprenditoriali che lavorano per far conoscere i Culurgionis, l’Ogliastra e la Sardegna in tutto il mondo. I Culurgionis d’Ogliastra IGP hanno ottenuto la registrazione come prodotto certificato IGP nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea nel settembre 2016. Si tratta di uno ...
  • 30 novembre 2018

    Cioccolato di Modica IGP, al via Chocomodica 2018

    Cioccolato di Modica IGP: al via Chocomodica 2018. Il 7 e l'8 dicembre appuntamento con Chocomodica2018, evento nel quale sono programmati i festeggiamenti per l'iscrizione del Cioccolato di Modica nel registro delle Indicazioni Geografica (DOP/IGP). Assimilata all’oro, la barretta del cioccolato di Modica allude a delizie e a visioni difficili da dimenticare. Il mitico cioccolato di Modica, con le sue memorabili sorprese olfattive ed emozionali, invita a scoprire il segreto dello sfolgorio di zuccherosi cristalli a firma di sapienti artefici del buono e del bello. Fonte: Consorzio di Tutela Cioccolato di Modica IGP  
  • 30 novembre 2018

    Pecorino Toscano DOP a Food&Wine in Progress a Firenze con un workshop e sette chef ai fornelli

    Sabato 1° e domenica 2 dicembre il Pecorino Toscano DOP sarà protagonista, insieme ad altre eccellenze toscane, della due giorni dedicata all’enogastronomia regionale con Food&Wine in Progress, in programma alla Stazione Leopolda di Firenze. Nella prima giornata, sabato 1° dicembre, in particolare, la manifestazione organizzata dall’Unione Regionale Cuochi Toscani e da AIS, Associazione Italiana Sommelier Toscana coinvolgerà il Pecorino Toscano DOP in un workshop della Regione Toscana dedicato alle eccellenze agroalimentari regionali nell’ambito dell’Anno del Cibo Italiano, a partire dalle ore 9, mentre dalle ore 16 alle ore 17 sarà la volta dell’”Experience” che vedrà impegnati contemporaneamente sette chef nella preparazione di piatti e assaggi a base di Pecorino Toscano DOP. Il workshop, intitolato “Il PSR Toscana 2014-2020 a sostegno del cibo di qualità”, fa parte delle iniziative promosse dalla Regione Toscana nell’ambito dell’Anno del ...
  • 30 novembre 2018

    A lezione di salumi DOP e IGP in Germania Masterclass a Stoccarda nella prestigiosa accademia gastronomica “Paul-Kerschensteiner-Schule”

    L’Istituto Valorizzazione Salumi italiani - grazie al programma Autentico Piacere Europeo (www.europeanauthenticpleasure.eu), la campagna triennale di informazione sui salumi tipici italiani, cofinanziato dall’Unione Europea, che si propone di valorizzare il settore della salumeria europea in Italia e Germania - lo scorso 7 novembre ha tenuto le masterclass sui salumi DOP e IGP presso la scuola di alta cucina Paul-Kerschensteiner di Bad Überkingen, cittadina vicino a Stoccarda. Non è la prima volta che gli studenti tedeschi di una delle più rinomate scuole di cucina della Germania del sud hanno potuto assistere a lezioni sui salumi. A marzo 2018 c’era stata una esperienza analoga sempre nella stessa scuola e che aveva portato ottimi risultati in termini di partecipazione ed entusiasmo da parte dei ragazzi. L’iniziativa, che mira ad aumentare il livello di riconoscimento dei marchi DOP e IGP europei e a migliorare la consapevolezza del loro valore sul piano della ...
  • 27 novembre 2018

    Qualivita e McDonald’s 10 anni di collaborazione per la valorizzazione del Made in Italy

    Nuovi menu per il 2019 con 5 DOP IGP italiane selezionate da Joe Bastianich Dal 2008, McDonald’s Italia con il supporto della Fondazione Qualivita, porta avanti un progetto di valorizzazione delle produzioni italiane di qualità DOP IGP. Qualità e origine delle materie prime sono diventate un punto cardine dell’offerta, in particolare introducendo nei propri menu i prodotti DOP IGP nazionali. Per realizzare questo percorso, McDonald’s ha scelto come partner Fondazione Qualivita, affinché fossero sviluppate progettualità per favorire l’utilizzo dei prodotti DOP IGP nelle diverse tipologie di menu e per valorizzare queste eccellenze italiane presso i consumatori, con adeguate attività di informazione e formazione, utili a metterne in risalto le caratteristiche distintive. “Ricordo molto divertito quando molti anni fa proposi a McDonald's Italia di inserire nei loro menu i prodotti italiani di qualità certificata, sembrava una sfida impossibile – commenta ...