Argomento: MODIFICA DISCIPLINARI

  • 2 Marzo 2020

    Legislazione, vini siciliani: nessun freno alla valorizzazione dei vitigni Nero d’Avola e Grillo

    Il Consiglio di Stato ha deciso di sospendere l'efficacia della sentenza di primogrado del Tar del Lazio del 6 novembre 2019 che aveva parzialmente annullato le modifiche ai disciplinari della IGP Terre Siciliane. La decisione del Tar del Lazio era riferita al divieto di uso in etichetta dei nomi delle uve Nero d'Avola e Grillo nell'IGP Terre Siciliane, e della DOP in riferimento alle rese per ettaro delle due varietà, chiedendo il ripristino di tali modifiche ai disciplinari. Avverso tale sentenza hanno proposto ricorso in appello, al Consiglio di Stato, il Consorzio di tutela vini Doc ...
  • 23 Gennaio 2020

    Prosciutto di Parma DOP, un rilancio a 360 gradi

    Il Prosciutto di Parma DOP prova a ripartire. Tracciabilità del suino tramite urta banca dati del Dna, passaggio dal peso vivo al peso morto della singola carcassa, minore tenore salino e stagionatura allungata a 14 mesi sono i cardini del nuovo Disciplinare del Prosciutto di Parma DOP. L'assemblea del Consorzio del Prosciutto di Parma ha approvato, dopo oltre 20 anni, le modifiche al Disciplinare di produzione della DOP. I produttori, di concerto con tutta la filiera produttiva, hanno deciso di "rivedere le norme - recita un comunicato del Consorzio - che regolano e disciplinano la produz...
  • 9 Gennaio 2020

    Tre nuovi tipi di Pecorino Romano DOP verso i mercati internazionali

    Via libera dall’Assemblea dei soci del Consorzio di tutela del Pecorino Romano DOP alle proposte di modifica del Disciplinare per produrre ed esportare su nuovi canali di distribuzione internazionale tre nuovi tipi di Pecorino Romano DOP: Extra, Riserva e Montagna. L’ok dei soci è arrivato a fine mattinata, al termine dell’assemblea riunita nel Centro intermodale di Macomer. Le modifiche, che erano state approvate dal Cda del Consorzio a novembre scorso, saranno ora sottoposte al parere del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali prima e dell’Unione Europea subito ...
  • 8 Gennaio 2020

    Consorzio del Ragusano DOP, via al piano di rilancio insieme agli enti locali

    L'Amministrazione comunale di Ragusa aveva annunciato il supporto al Consorzio del Ragusano DOP e ha mantenuto l'impegno. Dall'incontro di marzo con i vertici dell'ente, il sindaco Giuseppe Cassì e la sua Giunta hanno formalmente preso l'impegno di rilanciare l'attività svolta dal Consorzio: il supporto si è tradotto realmente dopo l'approvazione del nuovo disciplinare di produzione, sottoscritto a Bruxelles il 18 ottobre scorso dalla Commissione UE ed è entrato in vigore il 14 novembre - dopo venti giorni della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale Europea avvenuta il 25 ottobre - ...
  • 20 Dicembre 2019

    Radicchio di Chioggia IGP: modifiche al disciplinare di produzione

    A dieci anni dal riconoscimento europeo dell'IGP per il Radicchio di Chioggia, il Consorzio adegua il disciplinare di produzione all'evoluzione delle modalità di coltivazione e delle esigenze di mercato. «È stato un lavoro paziente e meticoloso - spiega il presidente del Consorzio di tutela, Giuseppe Boscolo Palo - che abbiamo svolto di concerto con la Regione Veneto, prima, e con il Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali, poi. Il disciplinare non è stato stravolto, ma sono state apportate piccole ma sostanziali modifiche che hanno tenuto conto delle esigenze sia ...
  • 22 Luglio 2019

    Pesche e Nettarine di Romagna IGP, disciplinare da rifare

    Disciplinare pesche e nettarine di Romagna lgp: si cambia. Il regolamento che indica le linee guida per il prodotto romagnolo di qualità ha 20 anni. E in due decenni è cambiato il mondo, anche quello ortofrutticolo. Da più parti i coltivatori fanno notare che alami aspetti non sono più adeguati e perciò è ora di fare modifiche. Su questo fronte, il Consorzio non sta con le mani in mano. «Da un paio di anni abbiamo dato il via alla revisione del disciplinare, specie per cambiare le varietà: l'auspicio è di arrivare a un risultato entro qualche mese, però i tempi non li dettiamo ...
  • 10 Luglio 2019

    Prosciutto di Parma DOP, al via i piano di rinnovamento

    Dopo lo scandalo «Prosciuttopoli», culminato nelle dimissioni di 4 ispettori del Comitato certificazione (Cote) dell`Istituto Parma Qualità (Ipq) e nel conseguente blocco, dal 13 giugno, di certificazioni e marchiature, il Prosciutto di Parma si dà un nuovo piano, basato su quattro pilastri: terzietà dei controlli, task force di esperti dedicata alla certificazione, modifica e rafforzamento del sistema dei controlli, revisione del disciplinare di produzione. Quattro scelte strategiche deliberate dal cda del Consorzio per migliorare identità e qualità del prodotto. Ad effettuare i ...
  • 26 Febbraio 2019

    Modifica Disciplinare Miele Varesino Dop

    Il giorno 20 marzo 2019 alle ore 16 al Centro Congressi “Ville Ponti” – Villa Napoleonica – Piazza Litta 2 – Varese avrà luogo l’udienza pubblica alla presenza dei funzionari del Ministero delle Politiche Agricole Forestali e del Turismo per la modifica dell’Art. 8 del Disciplinare del Miele Varesino, verranno aggiunte le parole secchielli e latte tra i possibili tipi di confezionamento. Fonte: Consorzio Qualità Miele Varesino
  • 13 Luglio 2017

    Skalický Rubín DOP, pubblicazione diciplinare di produzione – GUUE C 224

    SLOVACCHIA - Pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea del documento unico di cui all’articolo 94, paragrafo 1, lettera d), del regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio e del riferimento alla pubblicazione del disciplinare di produzione relativo a una denominazione nel settore vitivinicolo Skalický rubín DOP - classe 1. Vino Fonte: GUUE C 224 del 13/07/2017
  • 30 Giugno 2017

    Vacqueyras DOP, domanda di modifica disciplinare di produzione – GUUE C 206

    FRANCIA - Decisione di esecuzione della Commissione, del 29 giugno 2017, relativa alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea della domanda di modifica del disciplinare di una denominazione del settore vitivinicolo a norma dell’articolo 105 del regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio Vacqueyras DOP - 1. Vino Fonte: GUUE C 206 del 30/06/2017
  • 21 Giugno 2017

    Dealurile Crişanei IGP, domanda di modifica disciplinare – GUUE C 197

    ROMANIA - Decisione di esecuzione della Commissione, del 19 giugno 2017, relativa alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea di una domanda di modifica del disciplinare di una denominazione del settore vitivinicolo a norma dell’articolo 105 del regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio Dealurile Crişanei IGP - 1. Vino Fonte: GUUE C 197 del 21/06/2017
  • 21 Giugno 2017

    Dealurile Zarandului IGP, domanda di modifica disciplinare – GUUE C 197

    ROMANIA - Decisione di esecuzione della Commissione, del 16 giugno 2017, relativa alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea di una domanda di modifica del disciplinare di una denominazione del settore vitivinicolo di cui all’articolo 105 del regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio Dealurile Zarandului IGP - 1. Vino Fonte: GUUE C 197 del 21/06/2017
  • 5 Giugno 2017

    Toscano DOP: servono modifiche ai disciplinari più rapide

    Il Consorzio Tutela Pecorino Toscano DOP chiede di snellire i tempi per la registrazione delle modifiche ai disciplinari dei consorzi di tutela, in linea con quanto dichiarato dal presidente dell’Associazione Formaggi Italiani DOP e IGP, Cesare Baldrighi, in occasione dell’incontro a Roma organizzato da Aicig, l’Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche. “I ritmi con cui le filiere produttive si evolvono e le esigenze di mercato – afferma Andrea Righini, direttore del Consorzio - sono due fattori che determinano la necessità di intervenire con una certa frequenza ...
  • 11 Aprile 2017

    Asti DOP, proposta di modifica disciplinare – GURI n. 85

    ITALIA - Proposta di modifica del disciplinare di produzione dei vini a denominazione di origine controllata e garantita Asti DOP. Fonte: GURI n. 85 del 11/04/2017
  • 10 Aprile 2017

    Brachetto d’Acqui DOP, proposta modifica disciplinare – GURI n. 84

    ITALIA - Proposta di modifica del disciplinare di produzione dei vini a denominazione di origine controllata e garantita Brachetto d'Acqui DOP o Acqui. Fonte: GURI n. 84 del 10/04/2017
  • 7 Aprile 2017

    Ciliegia di Vignola IGP, richiesta utilizzo altre cultivar

    ITALIA - Comunicato relativo alla richiesta di utilizzare altre cultivar di ciliegio per la produzione della Ciliegia di Vignola IGP Fonte: GURI n. 82 del 07/04/2017