Argomento: MARKETING

  • 27 Maggio 2015

    Prosciutto di Carpegna DOP, nasce il Consorzio di promozione

    Nasce il primo Consorzio di promozione, tutela e valorizzazione del Prosciutto di Carpegna DOP, in collaborazione con allevatori e macellatori marchigiani che verrà siglata proprio oggi. «Si tratta - spiega Giuseppe Cristini, esperto di enogastronomia - di un grande colpo per la valorizzazione di questo prodotto del Montefeltro e delle Marche in tutto il mondo». Un segnale che è stata ingranata un'altra marcia era arrivato già nei giorni scorsi, quando nella facciata milanese di Eataly, è comparso un gigantesco manifesto pubblicitario col Prosciutto di Carpegna DOP. Dimostrazione che i ...
  • 12 Maggio 2015

    Una trasferta per scoprire l’Expo del Chianti Classico DOP

    Storia e alimentazione, art&food, children park, future food district, Parco delle biodiversità. Le 5 aree tematiche di Expo 2015 che riprendono il tema "Nutrire la terra, energie perla vita" saranno declinate nel cuore del territorio del Gallo Nero grazie a "Expo del Gallo Nero a Radda in Chianti", un progetto presentato dal Consorzio Vino Chianti Classico e approvato dal ministero della Politiche Agricole «destinato al finanziamento di progetti connessi alle attività dell'esposizione universale - Expo Milano 2015». Il Consorzio del Chianti Classico abbraccia così l'esposizione ...
  • 30 Aprile 2015

    Il Consorzio Prosciutto di Modena DOP vince ai Salumi & Consumi Awards

    Il Consorzio Prosciutto di Modena DOP vince il premio nella categoria “Miglior campagna stampa trade” alla ottava edizione dei Salumi e Consumi Awards. Le nomination per il Consorzio erano ben tre: per la campagna new media, per la migliore attività e materiale instore, per la miglior campagna stampa trade, a conferma che la creatività del Consorzio è piaciuta ed è vincente. “E’ crudo, è buono, è Modena” è il claim che ha vinto e che accompagna la comunicazione istituzionale del Consorzio curata da Cooee Italia. Per la campagna stampa istituzionale la creatività di Cooee ...
  • 27 Aprile 2015

    Tuttofood, la filiera alimentare chiamata a progettare il futuro

    Tuttofood 2015 apre le porte il 3 maggio, in parallelo con Expo 2015, manifestazione che vedrà Milano capitale dei mondo sulle tematiche dell'alimentazione. Per quattro giorni, i 2.987 espositori metteranno in vetrina le ultime novità di settore, insieme con le prospettive di crescita per il medio periodo. «A spiegare l'evoluzione della manifestazione non bastano le statistiche, che vedono 7mila marchi rappresentati in un totale di dieci padiglioni espositivi afferma Paolo Borgio, exhibition manager di Tuttofood -ma occorre guardare all'attenzione perla filiera che abbiamo saputo offrire ...
  • 23 Aprile 2015

    Convegno a Castel del Monte (Bari) sullo sviluppo del vino Nero di Troia

    Giovedì 23 aprile Fondazione Qualivita sarà presente, con il suo direttore generale Mauro Rosati, al convegno “Il Nero di Troia di Castel del Monte: focus tecnico e prospettive di sviluppo territoriale” nella sessione pomeridiana che avrà come tema: "marketing territoriale e strategie di valorizzazione dei territori vinicoli". Il progetto a firma del Consorzio Castel del Monte DOC prevede, oltre al convegno di cui riportiamo di seguito il programma, un evento di degustazione pubblico, un Road Show ristoranti, un Press tour, un contest per sommelier e mescitori e una ricerca per ...
  • 10 Aprile 2015

    Export, solo l’innovazione ci salverà

    Per rafforzarsi sui mercati extra-Ue il sistema ortofrutticolo deve accelerare sulla ricerca di nuove varietà. L'export, come evidenzia il primo rapporto Nomisma-Unaproa, presentato a fine marzo a Roma, «presuppone infatti un'organizzazione che coinvolge tutti gli attori della filiera, dalle imprese agricole, alle cooperative, ai grossisti». E comunque, «per essere in grado di commercializzare efficacemente un prodotto ortofrutticolo su un mercato estero è necessario disporre di competenze ed esperienze, che spaziano da aspetti tecnologici in fase di produzione e logistica, ad aspetti di ...
  • 8 Aprile 2015

    II Chianti si riposiziona verso l’alto

    Una DOC (anzi DOCG) conosciuta e apprezzata in tutto il mondo che è allo stesso tempo sinonimo di vino italiano e di una regione tra le più belle del Pianeta, la Toscana. Ma che negli ultimi anni aveva accumulato un po' di polvere di troppo. É iniziata così quattro anni fa, in coincidenza con la nuova presidenza di Giovanni Busi al Consorzio Vino Chianti, una nuova era che porterà nel giro di pochi anni la denominazione italiana di vino rosso più diffusa al mondo a una produzione di 120 milioni di bottiglie rispetto ai 94 milioni attuali. "Sotto questi numeri c'è una profonda ...
  • 4 Aprile 2015

    In vino, anzi in rete veritas

    Il vino è entrato in una fase più matura e consapevole dell'utilizzo dei social media. Alla stregua di strumenti di marketing ormai consolidati, i social rappresentano un elemento di analisi per con prendere i bisogni dei consumatori e raccogliere informazioni sulla community aiutando le aziende a pianificare strategie di mercato vincenti. Fonte: Mark Up SCARICA ARTICOLO COMPLETO
  • 3 Aprile 2015

    Le indicazioni geografiche viste dal mercato Usa

    Il presidente di Fondazione Qualivita, Cesare Mazzetti, ha incontrato la rivista Usa Global Retail Brands per raccontare le specificità del sistema di protezione europeo della Indicazioni geografiche e la qualità che contraddistingue le produzioni agroalimentari e vitivinicole made in italy rispetto ai prodotti generici e soprattutto ai prodotti imitativi. È ben noto che il sistema scelto dall'Europa per proteggere le produzioni agroalimentari e vitivinicole di maggiore qualità si basa sulla protezione dell’indicazione geografica (Gls); in sostanza ogni produzione di qualità deve ...
  • 2 Aprile 2015

    Rai 1 Linea Verde – Etna, un territorio rinato grazie alla qualità

    La domenica di Pasqua Rai 1 Linea Verde ci porterà in Sicilia, sulle pendici dell’Etna, per uno spettacolare brindisi festivo tra neve e lava. Mauro Rosati insieme a Daniela Ferolla non mancheranno di raccontarci come questa terra così fertile produce i suoi frutti, dalle arance ormai non più raccolte agli avocado, dagli allevamenti fino all’ottimo vino. E’ proprio dal vino rinasce il territorio ed il merito va proprio ad alcuni imprenditori come Andrea Franchetti che negli anni novanta hanno riportato alla popolarità i vitigni autoctoni dell’etna con i vini della denominazione ...
  • 1 Aprile 2015

    Il caso Ecuador, rilanciato dalle banane

    Le buone idee si possono copiare e quella dell'Ecuador lo è. Due anni fa il Paese sudamericano, ritenendo di avere molte bellezze naturali e vocazione turistica, ma riconoscendo con realismo di essere conosciuto nel mondo solo per le banane, decise senza imbarazzi di nominare proprio quelle, le banane, come proprie ambasciatrici. Grazie a una campagna di comunicazione innovativa, ventiquattro milioni di tonnellate di banane - questo l'export annuale nel mondo avrebbero portato sulla buccia il «Banana Ambassador», un'etichetta dotata di QR-Code che avrebbe permesso al consumatore attrezzato ...
  • 27 Marzo 2015

    Il Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale IGP protagonista ad Agriumbria

    Sarà il viceministro dell'agricoltura, Andrea Olivero, ad inaugurare questa mattina la 47/a edizione di Agriumbria, la rassegna agrozootecnica in programma, all'Umbrialiere di Bastia Umbra, fino a domenica 29 marzo. Il Consorzio di tutela del Vitellone Bianco dell'Appennino Centrale IGP organizzerà un'importante serie di eventi promozionali per la valorizzazione dei diversi tagli della pregiata carne. Il Consorzio di tutela ha in programma incontri promozionali e divulgativi per conoscere la carne del Vitellone Bianco dell'Appennino Centrale IGP razza Chianina durante tutti e tre i ...
  • 27 Marzo 2015

    L’ Asparago Bianco di Bassano DOP di nuovo protagonista in tavola

    Il Giornale di Vicenza. La stagione dell'asparago entra nel vivo e il Bianco di Bassano DOP torna protagonista sulle tavole dei migliori ristoranti del territorio. Anche quest'anno infatti, in concomitanza con l'avvio del periodo di raccolta del prelibato turione locale, l'unico in Europa a poter fregiarsi della Denominazione di origine protetta, il Gruppo Ristoratori Bassanesi da il "la" all'ormai consolidata rassegna enogastronomica "A tavola con l'Asparago Bianco di Bassano DOP - Asparagi e Vespaiolo". Manifestazione che è giunta ormai alla sua trentacinquesima edizione e che viene ...
  • 26 Marzo 2015

    Speciale Cibo di Strada su Tv2000

    Giovedì 26 marzo, dalle ore 9.00 alle 10.00, Fondazione Qualivita parteciperà, con il direttore generale Mauro Rosati, alla trasmissione “Bel Tempo si spera” sull'emittente TV2000, un programma di attualità, intrattenimento e approfondimento culturale condotto da Lucia Ascione. Tema della puntata è il cibo di strada e ospite, assieme a Rosati, sarà lo chef Fabio Picchi, di Firenze. Un focus sarà dedicato alla La Guida al miglior cibo di strada italiano” edita da Feltrinelli-Gribaudo e alla riscoperta di questi alimenti e di questa modalità di ristorazione da parte soprattutto ...
  • 25 Marzo 2015

    Il Parmigiano Reggiano DOP sposa i vini della Valpollicella

    La Cronaca. I Rossi della Valpolicella e il Parmigiano Reggiano DOP si incontrano nelle degustazioni organizzate dal Consorzio Tutela Vini Valpolicella in occasione di Vinitaly. Obiettivo: scoprire le "evoluzioni nel gusto" di due prodotti, il vino e il formaggio, che di anno in anno si trasformano arrivando al palato con nuove sfumature. Organizzate in collaborazione con il Consorzio Parmigiano Reggiano DOP, le degustazioni sono iniziate ieri, con il Valpolicella Classico DOC e Superiore abbinati a Parmigiano invecchiato 24 mesi mentre il Valpolicella Ripasso DOC e l'Amarone della ...
  • 25 Marzo 2015

    I giovani preferiscono il vino alla birra

    Italia Oggi. Il vino soppianta la birra nei gusti degli under 35. Lo rivela la ricerca «Vino & Giovani» promossa dall'Istituto marchigiano di tutela vini e condotta da Gabriele Micozzi, docente di marketing internazionale all'Università Politecnica delle Marche, che ha analizzato un campione rappresentativo di 1.500 italiani tra i 18 e i 35 anni all'interno di uno studio presentato in questi giorni al Vinitaly di Verona e i cui risultati sfatano parecchi luoghi comuni. Innanzitutto, l'87% degli intervistati conferma di consumare vino, che quindi come bevanda alcolica prediletta ...