Argomento: FOOD ECONOMY

  • 1 Aprile 2020

    Patata della Sila IGP: 25-30% in più di vendite tramite Gdo, prezzi fissi

    Il Coronavirus ha avuto un impatto positivo sulle vendite di patate. Anche per la Patata della Sila IGP. "Il consumo di tuberi in Italia è aumentato. Tramite il canale della Grande distribuzione organizzata si registra un 25-30% in più di vendite. Allo stesso modo, è aumentato il consumo di prodotti considerati di base nel paniere della famiglia tipo, quali farinacei e lievito di birra – spiega Albino Carli, direttore del Consorzio Produttori Patate Associati-PPAS – Registriamo, perciò, una forte richiesta per la nostra patata. Siamo però sotto pressione su vari aspetti". "E' vero ...
  • 25 Marzo 2020

    Gorgonzola DOP, nel 2019 crescita di produzione ed export

    Nel 2019 la produzione di Gorgonzola DOP ha raggiunto e superato per la prima volta 5 milioni di forme, per la precisione 5.025.785.  La produzione frutto delle 39 aziende associate, coadiuvate da circa 1.800 aziende agricole dislocate nel territorio consortile, a cavallo tra Piemonte e Lombardia: nello specifico, oltre due terzi della produzione si è concentrata nelle Province Piemontesi e il restante nelle Province Lombarde. Il dato 2019 fa registrare un aumento rispetto al 2018 di 176.482 forme (+3,64 %) e di 293.070 forme (+6,19 %) rispetto all'anno 2017 confermando il trend in ...
  • 24 Marzo 2020

    Culurgionis d’Ogliastra, l’IGP raddoppia le vendite

    Ogni anno l'Ogliastra produce 10 mila quintali di Culurgionis d'Ogliastra IGP. Quantità non sufficiente a soddisfare i mercati cui sono destinati, da quello locale fino al dì là dei confini nazionali. Il prodotto, da qualche anno marchiato IGP, è il più richiesto sulle tavole dei ristoranti. La produzione, per assicurare un livello accettabile di competitività, dovrebbe essere almeno raddoppiata. Triplicata se le aziende locali, una ventina in tutto quelle che costituiscono il consorzio, esclusi alcuni operatori delle attività ricettive che si autoriforniscono, volessero esplorare ...
  • 18 Marzo 2020

    Salento DOP, fatturato a singhiozzo: avanza il vino, arrancano cibo e olio

    Circa 100 milioni e 600mila euro. E' la cifra dell'impatto economico avuto dalla produzione di vino 2018 in provin- cia di Lecce che guadagna così il secondo posto della classifica regionale. Il podio, con soli 200mila euro di differenza, se lo prende Taranto. Ma Lecce doppia i dati della provincia di Brindisi - che si ferma a poco meno di 56 milioni di euro di produzione - e quintuplica i risultati di Bari che per la stessa annualità ha prodotto vino per 18 milioni di euro. Sono i risultati di Qualivita - Ismea 2019 - sulle produzioni agroalimentari e vitivinicole italiane DOP, IGT e ...
  • 17 Marzo 2020

    Veneto prima regione per impatto economico DOP IGP

    Sull'agroalimentare di qualità DOP IGP il Veneto si impone come prima regione in Italia per per impatto economico delle filiere certificate, con valore della produzione che sfiora i 3,9 miliardi di euro e una crescita del +8,2% in un anno. La fotografia, dal 17° rapporto Ismea-Qualivita, è ricavata dai dati del 2018, mentre nel 2019 il settore primario, come è risaputo, ha subito una battuta d'arresto a livello nazionale. Soprattutto nel comparto del vino il Veneto si impone, con le sole le etichette certificate che fatturano 3 miliardi e mezzo. Non a caso Treviso è prima provincia in ...
  • 17 Marzo 2020

    La #DopEconomy supera 16,2 miliardi di euro, +6,0% in un anno

    La #DopEconomy italiana si conferma driver fondamentale e indiscusso dei distretti agroalimentari del nostro Paese. Lo certifica il XVII Rapporto Ismea-Qualivita che nella sua analisi sui dati produttivi 2018 registra una ulteriore crescita che si inserisce nel trend degli ultimi diecianni per il settore Food e Wine DOP IGP con un valore alla produzione delle oltre 800 Indicazioni Geografiche che perla prima volta supera i 16,2 miliardi di euro (+6,0% in unanno) e con l'export che scavalca la soglia dei 9 miliardi dieuro (+2,5%), grazie al lavoro di oltre 180.000 operatori el'impegno dei 285 ...
  • 13 Marzo 2020

    Piace il Pane di Altamura DOP. Nel 2019 produzione in crescita

    Indicatori in crescita per il Pane di Altamura DOP. Il Consorzio per la valorizzazione e la tutela del rinomato prodotto ha approvato il rendiconto di esercizio 2019 ed ha diffuso dei dati lusinghieri sulla crescita complessiva del settore. Una buona notizia in un momento difficile per tutti. La produzione di pane è sempre attiva e i trasporti in altre regioni sono operativi perchè, al momento, non ci sono restrizioni. Il direttore Nicola Lorè ha illustrato le azioni svolte - informazione, promozione e tutela - e ha comunicato i numeri positivi. L'anno scorso la produzione del Pane di ...
  • 12 Marzo 2020

    Ismea-Qualivita: food DOP IGP +28% in Liguria, Imperia cresce con l’olio

    Vale 37 milioni di euro l'impatto economico delle produzioni DOP e IGP della Liguria e 6 milioni fanno riferimento all'agroalimentare prodotto a Imperia. Lo evidenziano i risultati del 17° Rapporto Ismea-Qualivita. Lo stesso settore dell`agroalimentare «certificato» cresce del +28% in un anno e fra le province liguri, Imperia viene subito dopo Savona e prima di La Spezia. Sul fronte delle produzioni agroalimentari e vitivinicole, sempre DOP e IGP della Liguria, emerge una crescita del +4,9% su base annua e di conseguenza una conferma dell`importanza delle filiere certificate. In Liguria vi ...
  • 12 Marzo 2020

    Consorzio di Tutela della Coppa di Parma IGP: risultati 2019 condizionati dall’andamento del mercato delle carni

    Il 2019 si è rivelato un anno complesso per il comparto della Coppa di Parma IGP, che riunisce 21 aziende e che garantisce lavoro a 500 occupati. Come evidenziato dai dati ECEPA - Ente di Certificazione Prodotti Agro-Alimentari, nel 2019 i kg di carna suina lavorata sono stati 3,79 milioni, in diminuzione del 4,2% rispetto al 2018. Sostanzialmente stabile (-0,8%) il volume delle produzioni etichettate, nel 2019 pari a 1,79 milioni di kg. Tutto ciò si è riflesso sul fatturato del comparto, che è sceso del 7,7%, attestandosi a quota 60 milioni di euro. A spiegare la motivazione è il ...
  • 11 Marzo 2020

    Emilia Romagna al top dei prodotti DOP e IGP

    Diffusi i dati del Rapporto Ismea Qualivita 2019 per i valori alla produzione. Nella Regione Emilia Romagna oltre 3 miliardi di euro l'impatto economico del food e 394 milioni per il vino. L'Emilia Romagna si conferma al top dell'agroalimentare italiano di qualità con tre province sul podio per impatto economico dei prodotti DOP, IGP. A guidare la classifica italiana è infatti Parma che ancora una volta occupa il primo posto seguita a ruota da Modena e Reggio Emilia. Questi alcuni dei risultari diffusi dal Rapporto Ismea Qualivita 2019 sull'analisi dei valori economici e produttivi delle ...
  • 10 Marzo 2020

    DOP IGP: In Liguria 37 milioni di impatto economico

    Il settore Food IG cresce del +28% in un anno. Fra le province, prima Savona, seguita Imperia e La Spezia. Un valore alla produzione di 37 milioni di euro, tanto vale il patrimonio delle produzioni agroalimentari e vitivinicole DOP IGP della Liguria, che con una crescita del +4,9% su base annua conferma l’importanza delle filiere certificate nel territorio regionale. Questo e molto altro riporta il XVII Rapporto Ismea-Qualivita che analizza i dati produttivi del 2018 del settore delle Indicazioni Geografiche italiane che, per la regione Liguria, conta 17 prodotti DOP IGP per quasi 1.500 ...
  • 10 Marzo 2020

    Il primato della qualità Siena resta ai vertici grazie ai suoi vini

    Nel rapporto Ismea-Qualivita la Toscana registra un valore di produzione di 1,1 miliardi Siena in testa con 472 milioni. In attesa di capire quanti danni saranno provocati alla nostra economia dall`emergenza coronavirus, si può guardare con soddisfazione a quanto è stato fatto per consolidare il valore delle produzioni senesi e toscane. Così riportano i dati del XVII Rapporto Ismea-Qualivita, in base al quale la Toscana si conferma prima regione del centro Italia per impatto economico delle filiere certificate, con una valore alla produzione di 1,1 miliardi di euro (+0,7%). E Siena si ...
  • 10 Marzo 2020

    Che cos’è la DopEconomy? Lo svela il Rapporto Ismea-Qualivita

    La chiamano, a ragione, Dop Economy. Quel segmento del food a Indicazione geografica (Ig) con targa made in Italy, che rappresenta un quinto del valore dell’agroalimentare nazionale e che è stato capace di superare quota 16,2 miliardi di euro nel 2018 (+6%) e di triplicare il valore dell’export in dieci anni. Il Rapporto 2019 Ismea-Qualivita, presentato a Roma, certifica il ruolo centrale delle Ig (tra Dop, Igp e Stg), non solo sul fronte interno ma anche nel mondo, considerando che oltre un prodotto su quattro è italiano: 300 marchi contro i 251 della Francia. “In un sistema in ...
  • 10 Marzo 2020

    Il Piemonte è la quarta regione italiana per valore di Vino e Cibo IG

    Un valore alla produzione che supera 1,2 miliardi di euro, malgrado il calo del -5,0% su base annua: questo il patrimonio delle produzioni agroalimentari e vitivinicole DOP IGP del Piemonte, che si conferma la quarta regione in Italia per impatto economico delle filiere certificate. Questo e molto altro riporta il XVII Rapporto Ismea-Qualivita che analizza i dati produttivi del 2018 del settore delle Indicazioni Geografiche italiane che, per la regione Piemonte, conta 82 prodotti DOP IGP per quasi 13mila operatori coinvolti nelle filiere. Il vino è il settore di punta, con 59 ...
  • 5 Marzo 2020

    Prosciutto di San Daniele DOP: i dati di bilancio del 2019. Trend positivo per le esportazioni

    Come già previsto, nel 2019 sono stati confermati i risultati attesi in materia di esportazioni estere del Prosciutto di San Daniele, che rispecchiano la costanza dell'attività produttiva del Consorzio. Infatti, la quota delle esportazioni si conferma al 18%. La produzione totale del Prosciutto di San Daniele DOP nell'anno appena trascorso, è stata di 2.600.000 cosce avviate alla lavorazione, provenienti dai 54 macelli che trasformano la materia prima dai 3.851 allevamenti di suini italiani. Il fatturato totale derivante dalle attività di produzione e distribuzione ha raggiunto i 310 ...
  • 5 Marzo 2020

    Bellanova: “Prodotti DOP IGP elemento strategico per la competitività e il posizionamento globale del made in Italy”

    Teresa Bellanova – Ministra politiche agricole, alimentari e forestali. L’Italia conferma la sua leadership europea nei prodotti di qualità certificata. E cresce. È questo il forte valore delle DOP IGP ed è bene che il Rapporto 2019 Ismea-Qualivita lo sottolinei con una messe di dati al tempo stesso significativi e istruttivi. Perché certificano il peso delle DOP nell’economia agricola italiana, il ruolo strategico che assumono nel posizionamento globale e nella competitività del nostro made in Italy. Questi prodotti sono la nostra identità e per questo sono così tanto apprezzati ...