Argomento: CULTURA

  • 4 Giugno 2014

    Un manuale per le scuole dal Consorzio Salumi Piacentini DOP

    Libertà Piacenza Arriva il libro "I salumi piacentini nella storia", realizzato dal Consorzio Salumi Piacentini DOP per le scuole, è stato distribuito ai bambini della scuola primaria di Piacenza, Pavia, Lodi e Milano. Un testo molto utile per far conoscere ai ragazzi il proprio territorio, la storia, la cultura, le tradizioni enogastronomiche, tra cui si collocano sicuramente i Salumi DOP Piacentini. "La conoscenza della storia e della tipicità dei salumi potrà senza dubbio essere di supporto al lavoro degli insegnanti impegnati oggi anche in un'azione di educazione alimentare
  • 30 Maggio 2014

    Gorgonzola DOP, il formaggio per chi è intollerante ai latticini

    Corriere della SeraCe lo immaginiamo sempre come un alimento invernale, da abbinare alla polenta e ai funghi, o in alternativa da mescolare al Parmigiano Reggiano DOP e al Taleggio DOP per preparare una gustosissima pasta ai quattro formaggi. E invece il Gorgonzola DOP si può mangiare tutto l'anno perché tra i formaggi stagionati è quello più digeribile. «Bisogna sfatare il mito che il Gorgonzola DOP sia grasso e pesante - spiega Erasmo Neviani, professore ordinario di Microbiologia degli alimenti all'Università di Parma autore di diversi libri sul settore caseario.
  • 27 Maggio 2014

    Dal Consorzio Salumi Piacentini DOP il manuale per le scuole

    Piacenza 27 maggio 2014 - Rinnovato completamente nella grafica il libro “I salumi piacentini nella storia”, realizzato dal Consorzio Salumi Piacentini Dop, è stato distribuito ai bambini della scuola primaria di Piacenza, Pavia, Lodi e Milano.
  • 22 Maggio 2014

    “Piave DOP un fiume, un territorio, un formaggio”

    Venerdì 23 maggio alle ore 11.00 presso la sala della biblioteca comunale di Cesiomaggiore (BL) verrà presentato il libro "Piave, un fiume, un territorio, un formaggio". Il libro, scritto a più mani, con la regia del Consorzio, è nato con lo spirito di valorizzare l’impegno, la grande passione e il sacrificio che si nascondono dietro l’allevamento di Montagna.
  • 22 Maggio 2014

    Pomodoro: l’oro rosso nella dispensa

    La RepubblicaUna pianta ornamentale. Così veniva considerato il pomodoro in Europa nel XVI secolo. Da allora, il "pomme d' amour", originario dell'America Centrale e arrivato a noi grazie ai conquistatori spagnoli, ne ha fatta di strada. Passato, pelato, concentrato, inscatolato, imbottigliato, o semplicemente "nature", è tra i prodotti principe della tradizione italiana. Non a caso, il nostro Paese, che ospiterà dall'8 all' 11 giugno, a Sirmione sul Garda, il World Processing Tomato Congress, figura al secondo posto, nella graduatoria mondiale per la produzione e trasformazione.
  • 22 Aprile 2014

    Studio “Promozione del vino e del Food italiani nei mercati terzi”

    Una sintesi dei lavori del workshop "Promozione del vino e del Food italiani nei mercati terzi" organizzato da Sapienza - Università di Roma in collaborazione con Fondazione Qualivita.
  • 18 Aprile 2014

    Educazione alimentare. Dove se non a scuola?

    Sfogliando un qualsiasi giornale, navigando in internet o guardando la tv, il cibo è sempre più frequentemente in primo piano. Molto più che in passato, nella comunicazione odierna veniamo investiti da innumerevoli informazioni attinenti all’alimentazione, che spaziano dalle diete miracolose fino alle improbabili ricerche sugli effetti benefici di questo o quell’altro prodotto, spesso in contraddizione l’una con l’altra. L’educazione alimentare, questa sconosciuta. Oggi i protagonisti sono i mass media, con i loro limiti e il loro potenziale.
  • 15 Aprile 2014

    Parte dalla scuola la promozione dell’Asparago Verde di Altedo IGP

    Prende avvio ufficialmente la campagna dell'Asparago Verde di Altedo IGP presentata con una iniziativa, organizzata da Cso nell'ambito del Psr 2013 Regione Emilia Romagna, all' Istituto Alberghiero Orio Vergani di Ferrara dove i giovani allievi chef hanno preparato un menu tutto a base di Asparago Verde di Altedo IGP. L'Asparago Verde di Altedo IGP, è un prodotto riconosciuto in Italia per le straordinarie caratteristiche organolettico/gustative dovute alla particolarità dell'ambiente di coltivazione in terreni sabbiosi e prodice in circa i 600 ettari, pari ad una produzione certificata di oltre 300 tonnellate.
  • 21 Marzo 2014

    Mozzarella e cultura sull’asse Colombia-Italia

    Il Mattino di Caserta Dalla Mozzarella di Bufala Campana DOP alla Reggia di Caserta, dalla dieta mediterranea alle tecniche di coltivazione del terreno. Finiscono nel «mirino» del governo colombiano le ricchezze culturali ed enogastronomiche a denominazione di origine e le competenze del Casertano. Ieri mattina, l'ambasciatore iBetancur e il console  Maione hanno, infatti, incontrato a Caserta il presidente dell'Osservatorio per la Dieta mediterranea Amendolara per gettare le basi di una futura collaborazione che esporti nel paese dell'America Latina, negli ultimi anni tra quelli che vantano il maggiore tasso di crescita
  • 19 Marzo 2014

    Culatello di Zibello DOP, un re tra due alfieri

    Gazzetta di ParmaTrai prodotti di punta dell’agroalimentare parmense rientra a pieno titolo il Culatello di Zibello DOP. Un capolavoro della norcineria emiliana talmente carico di storia e cultura da guadagnarsi - eccezione rara - sia la tutela comunitaria con il marchio Dop, sia quella di Slow Food. Due sono dunque le realtà impegnate nella salvaguardia e nella promozione del Culatello di Zibello DOP. Da un lato il Consorzio di Tutela, che in questo periodo sta promuovendo con Agriform un percorso formativo per 45 aspiranti "macellini"
  • 18 Marzo 2014

    Dalla Val Taleggio a Gorgonzola rivive l’epopea della transumanza

    L'Eco di Begamo Al via una ricerca del Centro studi Valle Imagna sulle storie di vita dei bergamini, il popolo della montagna orobica che nella prima metà del Novecento, in inverno, si trasferiva nella Bassa lombarda con il bestiame. Qui fittavoli e bergamini avevano bisogno gli uni degli altri: i primi vendevano agli allevatori fieno e grano e da loro ricevevano il letame per concimare i campi. Taleggio DOP  e Gorgonzola DOP, due paesi di montagna e pianura, due prodotti di un unico e inscindibile binomio «agriculturale» frutto della civiltà dei bergamini.
  • 4 Febbraio 2014

    “Il gioco dell’Olio Riviera Ligure DOP”

    L'extravergine d'oliva si impara a conoscere dai banchi di scuola, attraverso un'attività ludico-scientifica: il «gioco dell'olio DOP Riviera ligure», che finora ha portato a incontri in 36 classi elementari del Ponente con il coinvolgimento di 571 piccoli alunni raggiunti dal messaggio storico, culturale, alimentare dell'olio di origine protetta.
  • 3 Febbraio 2014

    Il Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOP a Sotheby’s

    Il Conegliano Valdobbiadene sarà a Parigi per l’inaugurazione della mostra dedicata al noto designer italiano Da Sotheby’s l’arte incontra l’eccellenza con il Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOP. Lo spumante più amato dagli italiani sarà infatti protagonista a Parigi
  • 30 Gennaio 2014

    Osservatorio Accredia

    L'Osservatorio Accredia 2013 è un indagine  sul tema della sicurezza e della qualità alimentare, in collaborazione con il CENSIS e con i contributi dei Ministeri della Salute e delle Politiche Agricole.
  • 29 Gennaio 2014

    Il Parmigiano Reggiano in tv per la lotta alla contraffazione

    Due presenze, sulle reti Rai, per il Parmigiano Reggiano DOP, chiamato a testimoniare gli ingenti danni causati dal fenomeno della contraffazione e le incessanti attività  per combatterlo. La guerra alla contraffazione e la difesa del vero Made in Italy. Sono stati questi i temi di recenti programmi tv dedicati all’agroalimentare, andati in onda sulle reti Rai
  • 9 Gennaio 2014

    L’Aceto Balsamico di Modena IGP protagonista della puntata di Tg2 Insieme

    Modena Qui Su Rai Due in onda il `Balsamico": martedì, di fronte alle telecamere del contenitore mattutino "TG2 Insieme", nell'ambito della rubrica "Cibo e Dintorni" condotto da Lucia Buffo, il prezioso condimento di Modena si è raccontato attraverso le parole e i volti di tre personaggi: Mariangela Grosoli, produttrice di Aceto Balsamico di Modena IGP e consigliere del Consorzio di Tutela Aceto Balsamico di Modena, il bottaio Francesco Renzi e lo chef Luca Marchini del ristorante L'Erba del Re di Modena.