Argomento: CONSORZI DI TUTELA

  • 14 ottobre 2015

    Consorzio Tutela del Lambrusco di Modena, conferma dell’incarico – GURI 239

    ITALIA - Conferma dell'incarico al Consorzio Tutela del Lambrusco di Modena, in Modena, a svolgere le funzioni di tutela, promozione, valorizzazione, informazione del consumatore e cura generale degli interessi di cui all'articolo 17, comma 1 e 4, del decreto legislativo 8 aprile 2010, n. 61 per le DOC Lambrusco di Sorbara, Lambrusco Salamino di Santa Croce, Lambrusco Grasparossa di Castelvetro e Modena o di Modena. Fonte: GURI n. 239 del 14/10/2015
  • 13 ottobre 2015

    Prosecco, dopo i sequestri ora i dissequestri

    I Consorzi si uniscono nella protesta contro la diffusione affrettata a mezzo stampa del caso Prosecco, relativo al sequestro preventivo di alcune decine di migliaia di ettolitri della campagna in corso. Poi dissequestrate. Prima i sequestri, poi i dissequestri. In mezzo, uno tsunami mediatico che qualche danno lo procurerà, anche se ora è difficile da quantificare. Sta di fatto che un controllo di routine da parte dei carabinieri del Nas nelle province di Treviso, Belluno e Venezia ha agitato le acque nel tranquillo mare del Prosecco, distretto che tra Doc e Docg naviga a gonfie vele in Italia e all'estero. Durante le ispezioni, i militari hanno riscontrato diverse irregolarità amministrative ai danni di circa dieci cantine disponendo il sequestro preventivo di alcune decine di migliaia di ettolitri, relativi alla campagna in corso. La notizia, rimbalzata dalla stampa locale a quella nazionale con titoli eclatanti, è diventata subito patrimonio della collettività, tra ...
  • 13 ottobre 2015

    Consorzio Volontario vini DOC San Colombano, conferma incarico – GURI n. 238

    ITALIA - Conferma dell'incarico al Consorzio Volontario vini DOC San Colombano o San Colombano al Lambro, in San Colombano al Lambro a svolgere le funzioni di tutela, promozione, valorizzazione, informazione del consumatore e cura generale degli interessi di cui all'articolo 17, comma 1 e 4, del decreto legislativo 8 aprile 2010, n. 61 per la DOC San Colombano o San Colombano al Lambro. Fonte: GURI n. 238 del 13/10/2015
  • 13 ottobre 2015

    Consorzio di tutela Vini del Reno DOC, conferma e conferimento incarico – GURI n. 238

    ITALIA - Conferma dell'incarico al Consorzio di tutela vini del Reno DOC, in Castelfranco Emilia a svolgere le funzioni di tutela, promozione, valorizzazione, informazione del consumatore e cura generale degli interessi di cui all'articolo 17, comma 1 e 4, del decreto legislativo 8 aprile 2010, n. 61 per la DOC Reno e conferimento dell'incarico al Consorzio di tutela vini del Reno DOC a svolgere le funzioni di cui all'articolo 17, comma 1 e 4, del decreto legislativo 8 aprile 2010, n. 61 per la IGT Castelfranco Emilia. Fonte: GURI n. 238 del 13/10/2015
  • 13 ottobre 2015

    Consorzio dei vini dei Colli di Parma, conferma incarico – GURI n. 238

    ITALIA - Conferma dell'incarico al Consorzio volontario per la tutela dei vini dei Colli di Parma, in Parma a svolgere le funzioni di tutela, promozione, valorizzazione, informazione del consumatore e cura generale degli interessi di cui all'articolo 17, comma 1 e 4, del decreto legislativo 8 aprile 2010, n. 61 per la DOC Colli di Parma. Fonte: GURI n. 238 del 13/10/2015
  • 13 ottobre 2015

    Il Progetto Integrato di Filiera suinicola Cinta Senese DOP

    Il Consorzio di tutela della Cinta Senese sta raccogliendo adesioni per la presentazione di un Progetto Intergrato di Filiera (PIF), nell'ambito del PSR 2014-2020 (numero adozione 2359 in data 26/05/2015). Gli interessati sono invitati a partecipare alla riunione che si terrà il prossimo 16 ottobre alle ore 14 presso la sede del Consorzio di tutela della Cinta Senese in strada di Cerchiaia 41/4 a Siena. Capofila del PIF è lo stesso Consorzio. Il progetto mira al miglioramento quanti-qualitativo della produzione di carni suine fresche e trasformate Cinta Senese DOP attraverso una serie di interventi strutturali e organizzativi, tra cui lo sviluppo di un Sistema Informativo per il monitoraggio della filiera nelle fasi di allevamento a di trasformazione. Per il raggiungimento di tale obiettivo sono previsti aiuti in conto capitale per la realizzazione di investimenti ai soggetti che sottoscrivono con il soggetto capofila un accordo di filiera che prevede vincoli e penali in ...
  • 9 ottobre 2015

    Un weekend tra i sapori ed i profumi delle tipicità piacentine DOP

    Dal 9 all’11 ottobre 2015 Torna MiPiace Tipico: l’appuntamento più atteso per i grandi vini ed i grandi salumi piacentini, organizzato dal Consorzio Salumi Tipici piacentini. Una tre giorni intensamente dedicata ai prodotti DOP del territorio piacentino, un connubio che prosegue da tre anni richiamando un folto pubblico: è la manifestazione MiPiace Tipico. E’ stata presentata questa mattina in Camera di commercio dagli attori che la rendono possibile, il Presidente della Camera di commercio Giuseppe Parenti che nove anni fa diede l’incipit per il Premio Coppa d’Oro, Roberto Belli, Presidente del Consorzio Salumi Tipici piacentini, che da allora gestisce l’organizzazione della manifestazione, Roberto Miravalle, Presidente del Consorzio Piace DOC, che ha profuso energie per la buona riuscita del Gutturnio Festival e Patrizio Campana, Presidente dell’Associazione Gut, tra gli ideatori dell’evento dedicato ai vini che ha ormai preso stabilmente casa a Palazzo ...
  • 9 ottobre 2015

    Grana Padano DOP e Fondazione Rava, una storia di bontà per bambini

    Grana Padano DOP e Fondazione Rava ancora insieme per continuare una storia di solidarietà e impegno concreto nei confronti della popolazione di Haiti. A sostenere i progetti della Fondazione, il ricavato del libro “ ’Round the world. Grana Padano e il sapore del viaggio”, un tour del formaggio DOP più consumato al mondo attraverso quaranta paesi, per conoscere mondi differenti.Un percorso umano, culturale, turistico e culinario durante il quale Grana Padano DOP incontra sapori e tradizioni unici. Accostamenti insoliti e sorprendenti che vedono sempre protagonisti il Grana Padano DOP e il riso, “il cibo dei popoli”. A questa iniziativa, si aggiunge l’impegno di Grana Padano DOP, nel devolvere il ricavato delle forme prodotte nel caseificio del Consorzio in Cascina Triulza, all’interno di Expo, all’ospedale pediatrico NPH Saint Damien di Haiti. Ogni giorno, due forme di Grana Padano DOP che riportano la matricola ufficiale MI2015, saranno destinate a ...
  • 8 ottobre 2015

    Consorzio Zampone Modena IGP e Cotechino Modena IGP, conferma incarico – GURI 234

    ITALIA - Conferma dell'incarico al Consorzio Zampone Modena IGP e Cotechino Modena IGP, in Rozzano a svolgere le funzioni di cui all'articolo 14, comma 15, della legge 21 dicembre 1999, n. 526 lo Zampone Modena IGP e il Cotechino Modena IGP. Fonte: GURI n. 234 del 08/10/2015
  • 8 ottobre 2015

    Consorzio dei vini Torgiano e Torgiano Rosso Riserva DOP, conferma incarico – GURI 234

    ITALIA - Conferma dell'incarico al Consorzio volontario per la tutela dei vini a denominazione di origine controllata Torgiano e Torgiano Rosso Riserva DOCG, in Torgiano a svolgere le funzioni di tutela, promozione, valorizzazione, informazione del consumatore e cura generale degli interessi di cui all'articolo 17, comma 1 e 4, del d.lgs. 8 aprile 2010, n. 61 per la DOC Torgiano e la DOCG Torgiano Rosso Riserva. Fonte: GURI n. 234 del 08/10/2015
  • 7 ottobre 2015

    Consorzio tutela vini Colli Piacentini DOP, modifica statuto – GURI n. 233

    ITALIA - Approvazione delle modifiche allo statuto del Consorzio tutela vini DOC Colli Piacentini . Fonte: GURI n. 233 del 07/10/2015
  • 7 ottobre 2015

    Consorzio tutela dei vini Montecucco DOP e Montecucco Sangiovese DOP, conferma dell’incarico – GURI n. 233

    ITALIA - Conferma dell'incarico al Consorzio volontario per la tutela dei vini Montecucco DOP e Montecucco Sangiovese DOP, in Arcidosso, a svolgere le funzioni di tutela, promozione, valorizzazione, informazione del consumatore e cura generale degli interessi di cui all'articolo 17, comma 1 e 4, del decreto legislativo 8 aprile 2010, n. 61, per il Montecucco DOP e il Montecucco Sangiovese DOP. Fonte: GURI n. 233 del 07/10/2015
  • 6 ottobre 2015

    Consorzio Vini di Romagna, conferma dell’incarico – GURI n. 232

    ITALIA - Conferma dell'incarico al Consorzio Vini di Romagna a svolgere le funzioni di tutela, promozione, valorizzazione, informazione del consumatore e cura generale degli interessi di cui all'art. 17, comma 1 e 4, del decreto legislativo 8 aprile 2010, n. 61 per la DOCG «Romagna Albana», per le DOC «Colli di Faenza», «Colli d'Imola», «Romagna» e conferimento dell'incarico al Consorzio Vini di Romagna a svolgere le funzioni di cui all'art. 17, comma 1 e 4, del decreto legislativo 8 aprile 2010, n. 61 per le IGT «Forlì», «Ravenna» e «Rubicone». Fonte: GURI n. 232 del 06/10/2015
  • 6 ottobre 2015

    Consorzio tutela dei vini Arcole DOC, modifica del riconoscimento – GURI n. 232

    ITALIA - Modifica del riconoscimento del Consorzio volontario per la tutela dei vini Arcole DOC concesso con il decreto 22 marzo 2012 e conferimento dell'incarico a svolgere le funzioni di tutela, promozione, valorizzazione, informazione del consumatore e cura generale degli interessi di cui all'art. 17, comma 1, del decreto legislativo 8 aprile 2010, n. 61 per la DOC Arcole. Fonte: GURI n. 232 del 06/10/2015
  • 5 ottobre 2015

    Limone di Siracusa IGP, approvata la modifica del disciplinare

    La Commissione Europea a nome del Presidente Phil Hogan ha approvato la modifica al disciplinare di produzione del Limone di Siracusa IGP. Il nuovo regolamento di esecuzione (UE) 2015/1744 è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea giovedì 1 ottobre 2015 ed entrerà in vigore il 21 ottobre. Si tratta di una modifica “ non minore “ del disciplinare relativa alla descrizione del prodotto, al metodo di produzione, all’etichettatura, ad aggiornamenti normativi. Di particolare importanza la norma che interessa il conferimento all’industria di trasformazione. La modifica permette ai produttori di soddisfare al meglio le richieste sempre crescenti provenienti dai trasformatori in particolare dei succhi, del gelato, della pasticceria, della ristorazione . Il limite di produzione massimo di 29 tonnellate per ettaro riguarderà esclusivamente il mercato del fresco e non potrà includere la produzione di Limone di Siracusa IGP destinato all’industri...
  • 1 ottobre 2015

    Consorzio vini Mantovani integrazione del decreto di riconoscimento – GURI n. 228

    ITALIA - Integrazione del decreto di riconoscimento del Consorzio vini Mantovani del 7 agosto 2013 e conferimento dell'incarico a svolgere le funzioni di tutela, promozione, valorizzazione, informazione del consumatore e cura generale degli interessi di cui all'articolo 17, comma 1 e 4, del decreto legislativo 8 aprile 2010, n. 61 per le IGT «Provincia di Mantova» e «Quistello» Fonte: GURI n. 228 del 01.10.2015