Argomento: CONSORZI DI TUTELA

  • 23 Giugno 2014

    Aicig: non lasciare tutto ai privati

    Agrisole La strada è quella giusta, occorre però che le iniziative dei consorzi vengano affiancate da una spinta propulsiva anche da parte delle istituzioni. Ne è convinto il direttore di Aicig (Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche.), Giuseppe Liberatore. «La strada della tutela è importante - spiega - e provvedimenti come l'ex officio ci consente di effettuare importanti azioni a salvaguardia dei prodotti DOP e IGP in Europa. Tutta via non ci possiamo fermare qui. Per questo riteniamo che un approccio diretto al consumatore sia sotto il profilo informativo che sotto quello formativo può recitare un ruolo importante nella promozione dei nostri prodotti di qualità in particolare nei paesi terzi».
  • 17 Giugno 2014

    Consorzio di tutela Mortadella Bologna IGP – GU 138 17/06/2014

    ITALIA - Conferma dell'incarico al Consorzio Mortadella Bologna, in Rozzano, a svolgere le funzioni di cui all'articolo 14, comma 15, della legge 21 dicembre 1999, n. 526, per la Mortadella Bologna IGP. Fonte: GU 138 del 17/06/2014
  • 17 Giugno 2014

    Taleggio DOP: cambio della guardia. Sangiovanni è il presidente

    Per il neo presidente si tratta di un ritorno: Sangiovanni era già stato presidente per due mandati fino al 2011 e ora torna a ricoprire il massimo incarico nel Consorzio che rappresenta una delle più importanti realtà del mondo lattiero caseario nazionale
  • 17 Giugno 2014

    Il buy-back del San Daniele DOP: cronaca di un salvataggio di sistema

    Il Sole 24 Ore Con un’inedita operazione di «buy back» agricolo, i produttori friulani salvano il Prosciutto di San Daniele DOP. Nei giorni scorsi infatti la Promo (società partecipata dal Consorzio di tutela della San Daniele DOP e dalla Finanziaria regionale) ha rilevato l’intero magazzino del prosciuttificio Brendolan in liquidazione e in concordato preventivo presso il tribunale di Vicenza. L’intervento di «salvataggio» inoltre non ha precedenti nel mondo del prosciutto e rappresenta un unicum anche nel settore dei prodotti a denominazione d’origine.
  • 16 Giugno 2014

    Consorzio di tutela Mozzarella di Bufala Campana DOP – GU 137 16/06/2014

    ITALIA - Conferma dell'incarico al Consorzio per la Tutela del Formaggio Mozzarella di Bufala Campana a svolgere le funzioni di cui all'art. 14, comma 15, della legge 21 dicembre 1999, n. 526 per la Mozzarella di Bufala Campana DOP. Fonte: GU 137 del 16/06/2014
  • 16 Giugno 2014

    Consorzio di tutela Collio DOP – GU 137 16/06/2014

    ITALIA - Approvazione delle modifiche allo statuto e della denominazione sociale del «Consorzio per la tutela della denominazione di origine controllata dei vini Collio e Carso» ora «Consorzio per la tutela della denominazione di origine controllata dei vini Collio». Fonte: GU 137 del 16/06/2014
  • 28 Maggio 2014

    Consorzio di tutela Limone Costa d’Amalfi IGP – GU 122 28/05/2014

    ITALIA - Rettifica al decreto n. 30525 del 17 aprile 2014 concernente la conferma dell'incarico al Consorzio di Tutela Limone Costa d'Amalfi IGP a svolgere le funzioni di cui all'articolo 14, comma 15, della legge 21 dicembre 1999, n. 526 per il Limone Costa d'Amalfi IGP. Fonte: GU 122 del 28/05/2014
  • 28 Maggio 2014

    Consorzio di tutela Collina di Brindisi DOP – GU 122 28/05/2014

    ITALIA - Riconoscimento del Consorzio per la valorizzazione e tutela dell'olio extravergine di oliva DOP Collina di Brindisi e attribuzione dell'incarico di svolgere le funzioni di cui all'articolo 14, comma 15, della legge 21 dicembre 1999, n. 526 per il Collina di Brindisi DOP. Fonte: GU 122 del 28/05/2014
  • 27 Maggio 2014

    Consorzio di tutela Grana Padano DOP – GU 121 27/05/2014

    ITALIA - Conferma dell'incarico al Consorzio per la Tutela del Formaggio Grana Padano a svolgere le funzioni di cui all'articolo 14, comma 15, della legge 21 dicembre 1999, n. 526 per il Grana Padano DOP. Fonte: GU 121 del 27/05/2014
  • 27 Maggio 2014

    Consorzio di tutela Gorgonzola DOP – GU 121 27/05/2014

    ITALIA - Approvazione delle modifiche allo statuto del Consorzio per la Tutela del Formaggio Gorgonzola. Fonte: GU 121 del 27/05/2014
  • 23 Maggio 2014

    Consorzio di tutela Pecorino Toscano DOP – GU 118 23/05/2014

    ITALIA - Conferma dell'incarico al Consorzio Tutela Pecorino Toscano DOP a svolgere le funzioni di cui all'art. 14, comma 15, della legge 21 dicembre 1999, n. 526 per il Pecorino Toscano DOP. Fonte: GU 118 del 23/05/2014
  • 23 Maggio 2014

    Piada o piadina alla conquista dell’Europa

    La Voce di RomagnaAtro che pane dei poveri. Il nostro piatto forte, piada o piadina che la si chiami non farà alcuna differenza, è lanciatissimo alla conquista dell'Europa. Il conto alla rovescia per l'iscrizione nel registro europeo delle denominazioni di origine e delle indicazioni geografiche protette è scattato con la pubblicazione della domanda di registrazione sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea. Ora la procedura prevede tre mesi di tempo per permettere agli altri Stati membri di presentare eventuali domande di opposizione. Trascorso questo periodo, la "Piadina-Piada romagnola IGP" sarà ufficialmente iscritta nel prestigioso registro. "Una bella notizia per un prodotto che in tutto il mondo parla di questa regione e delle sue tradizioni enogastronomiche. L'Igp per la piadina romagnola porterà a 40 il numero delle specialità del nostro territorio
  • 23 Maggio 2014

    Patata di Bologna DOP, le truffe danneggiano produttori e consumatori

    Terra e VitaLe Associazioni e gli OP chiedono chiarezza e tempestività all'Autorità giudiziaria affinchè si possa risolvere presto la vicenda dell'indagine in corso da parte della Procura di Bologna sulla commercializzazione di patate di cui viene messa in discussione la certificazione di origine ma non la commestibilità, che in qualche modo sta danneggiando i produttori dell'unica patata italiana certificata con il marchio DOP. Le Op Assopa e Appe, aderenti al Consorzio Patata di Bologna DOP, «non vogliono vedere il loro lavoro vanificato da operazioni speculative di ogni genere, né tantomeno da un'informazione mediatica non sempre corretta che si vorrebbe sostituire alla magistratura». «Si tratta dell'ennesima frode ai danni dei consumatori con patate spacciate per italiane che in realtà arrivano dall'estero
  • 23 Maggio 2014

    L’arancia Rossa di Sicilia ora tira anche senza marchio

    Terra e VitaL'arancia rossa rappresenta appena l'1% della produzione mondiale di agrumi, pertanto una nicchia, ma in Italia le tipologie a polpa pigmentata, sono circa il 30% della coltivazione totale di arance per un fatturato, all'ingrosso, di 700 milioni di C. «La nuova campagna di commercializzazione è all'insegna della contrazione dei consumi, ma la qualità, afferma Alessandro Scuderi Matarrazzo, presidente del Consorzio di Tutela Arancia Rossa di Sicilia IGP, è eccellente, nonostante il calibro piuttosto piccolo rispetto alla media». Il prodotto siciliano è molto gradito ai mercati europei, soprattutto quelli del Nord Europa e maggiore importanza, come canale di distribuzione, riveste la gdo rispetto ai mercati che assumono sempre più un significato marginale. «L'IGP, continua Scuderi, è il plus di qualità che permette di dare un valore aggiunto al prodotto.
  • 22 Maggio 2014

    Prosciutto di Parma DOP, al via la nuova campagna del Consorzio

    Gazzetta di ParmaE' partita da qualche giorno la nuova campagna QualiTherapy del Consorzio del Prosciutto di Parma DOP ideata dall'agenzia Cayenne. Il progetto riprende il tema trattato lo scorso anno con «Difendi la tua qualità della vita. Almeno a tavola» che punta sulla difesa del diritto del consumatore alla qualità. Social detox è il concept di quest'anno ispirato e dedicato «social addicted», cioè a tutti coloro che stimolati quotidianamente da social network, internet e televisione sviluppano atteggiamenti a volte eccessivi verso queste forme di entertainment.
  • 20 Maggio 2014

    I Maccheroncini di Campofilone IGP puntano al Consorzio di tutela

    Corriere AdriaticoPromuovere la tradizionale pasta all'uovo di Campofilone sui mercati esteri, tutelarne la qualità, ma anche farne un bene culturale per portare i turisti a conoscere la sua produzione direttamente nel territorio in cui nasce. E' quanto è emerso dal convegno sulla "sostenibile leggerezza dei Maccheroncini di Campofilone IGP", che si è tenuto a Campofilone. Ha visto confrontarsi le istituzioni regionali, i produttori ed esperti di marketing, cultura e nutrizione. Dopo l'ottenimento della denominazione Igp, il prossimo passo deve essere la costituzione del Consorzio di ...