Argomento: CONSORZI DI TUTELA

  • 8 Aprile 2015

    Un anno da record per il Prosciutto Toscano DOP

    Il Consorzio del Prosciutto Toscano DOP ha comunicato che la produzione del 2014 ha raggiunto il suo valore più alto, con oltre 418.000 cosce, e un valore al consumo di oltre 62 milioni di euro, con una crescita rispetto al 2013 del 7,1%. Il Prosciutto Toscano DOP realizzato secondo un rigido disciplinare di produzione raccoglie sempre più consensi: qualità, territorialità, tracciabilità, gusto unico sono gli elementi che contribuiscono al suo successo. Fonte: Oggi SCARICA L'ALLEGATO COMPLETO
  • 8 Aprile 2015

    I vini vegani, la nuova frontiera

    Assovegan: un mln di italiani segue il nuovo stile alimentare. CSQA: certificate 10 cantine. Il Consorzio di tutela vini Valpolicella apripista della nuova tendenza. Con una produzione rigorosamente certificata e una chiarificazione senza ingredienti di origine animale, i vini vegani trovano sempre più spazio tra i consumatori. A Verona, per la prima volta nella storia del Vinitaly è stata effettuata una degustazione guidata tra un vino vegano, il Valpolicella Doc 2014, e i piatti a base di seitan e altri prodotti vegetariani. A organizzarla è stata il Consorzio di tutela vini Valpol...
  • 8 Aprile 2015

    C’è l’export nel mirino del Prosciutto di Parma DOP

    Se il mercato interno risente della diminuzione del potere d'acquisto, per il Prosciutto di Parma DOP i dati migliori arrivano sicuramente dall'export. Sul fronte domestico, la tendenza generale è, infatti, quella di spingere i prodotti dal punto di vista promozionale, piuttosto che concentrarsi di più sulla valorizzazione della qualità. Oltreconfine, invece, il Prosciutto di Parma DOP ha aumentato sia le vendite del prodotto intero, sia quelle del preaffettato in vaschetta con un saldo positivo del 2,8% rispetto all'anno precedente, per un giro d'affari complessivo di circa 150 milioni ...
  • 8 Aprile 2015

    Il Grana Padano DOP punta a esportare 2 milioni di forme

    Due milioni di forme di Grana Padano DOP da esportare entro il 2020: è questo l'obiettivo del Consorzio di tutela. Passare dalle 1,588 milioni di forme del 2014 ai 2 milioni entro i prossimi 5 anni. «Vogliamo portare al 40%, i volumi esportati- annuncia Stefano Berni, direttore generale del Consorzio del Grana Padano DOP  -. Sarà una crescita graduale, com'è avvenuto negli ultimi 15 anni, per garantire ai caseifici un trend costante». Nel 2014 l'incremento in volume dell'export di Grana Padano DOP  è stato del 4,50 e ha assorbito 8 milioni di quintali di latte della pianura padana. A ...
  • 8 Aprile 2015

    II Chianti si riposiziona verso l’alto

    Una DOC (anzi DOCG) conosciuta e apprezzata in tutto il mondo che è allo stesso tempo sinonimo di vino italiano e di una regione tra le più belle del Pianeta, la Toscana. Ma che negli ultimi anni aveva accumulato un po' di polvere di troppo. É iniziata così quattro anni fa, in coincidenza con la nuova presidenza di Giovanni Busi al Consorzio Vino Chianti, una nuova era che porterà nel giro di pochi anni la denominazione italiana di vino rosso più diffusa al mondo a una produzione di 120 milioni di bottiglie rispetto ai 94 milioni attuali. "Sotto questi numeri c'è una profonda ...
  • 7 Aprile 2015

    Decreto 18 marzo 2015 – GURI n. 80 del 07.04.2015

    ITALIA - Approvazione delle modifiche allo statuto del Consorzio per la tutela del formaggio Asiago DOP. Fonte: GURI n. 80 del 07.04.2015
  • 7 Aprile 2015

    Il Grana Padano DOP e il dopo-quote «Ok ai piani produttivi»

    «Le quote latte hanno fatto male al sistema zootecnico, ma pensare di abbandonare i piani produttivi sarebbe una catastrofe per le produzioni DOP». Stefano Berni, direttore del Consorzio Grana Padano DOP, ammonisce la politica a non lasciarsi incantare dalla «liberalizzazione» della produzione di latte che alcuni già invocano dopo l'abolizione delle quote latte: «Sento in giro - dice qualcuno che confonde le quote latte con i piani produttivi per i formaggi DOP e chiede di liberalizzare tutto; ebbene, io chiedo ai produttori: siamo in grado di produrre latte al prezzo delle stalle ...
  • 2 Aprile 2015

    Bilancio Asiago DOP: produzione stabile, redditività in crescita

    Il Bilancio 2014, approvato dall’assemblea annuale dei soci del Consorzio Tutela Formaggio Asiago DOP riunitasi ad Asiago lo scorso venerdì 20 marzo, vede l’anno chiudersi con una leggera crescita nelle produzioni totali passate dalle 1.620.136 forme del 2013 alle 1.626.198 forme del 2014, con un aumento pari a +0,37%. A un anno dalla sua introduzione, si conferma così la validità del piano di crescita programmata, scelta promossa dalla presidenza Gasparini che conclude con l’assemblea del 20 marzo il proprio mandato. L’attività di programmazione e la ricerca di una qualità ...
  • 1 Aprile 2015

    Decreto 9 marzo 2015 – GURI n. 76 del 01.04.2015

    ITALIA - Conferma dell'incarico al Consorzio di tutela del Salame di Varzi, in Varzi, a svolgere le funzioni di cui all'articolo 14, comma 15, della legge 21 dicembre 1999, n. 526, per la denominazione Salame di Varzi DOP. Fonte: GURI n. 76 del 01.04.2015
  • 1 Aprile 2015

    Decreto 9 marzo 2015 – GURI n. 76 del 01.04.2015

    ITALIA - Conferma dell'incarico al Consorzio tutela Morellino di Scansano, in Scansano, a svolgere le funzioni di tutela, promozione, valorizzazione, informazione del consumatore e cura generale degli interessi di cui all'articolo 17, commi 1 e 4, del decreto legislativo 8 aprile 2010, n. 61, per la denominazione Morellino di Scansano DOP; conferma del medesimo incarico al Consorzio per la tutela dell'Asti, in Asti, per la denominazione Asti DOP, al Consorzio tutela del Gavi, in Gavi, per la denominazione Gavi DOP o Cortese di Gavi DOP e approvazione delle modifiche allo statuto del ...
  • 13 Marzo 2015

    Decreto 18 febbraio 2015 – GURI n. 60 del 13.03.2015

    ITALIA - Riconoscimento del Consorzio tutela vini della Maremma Toscana e attribuzione dell'incarico a svolgere le funzioni di tutela, promozione, valorizzazione, informazione del consumatore e cura generale degli interessi di cui all'articolo 17, comma 1 e 4, del decreto legislativo 8 aprile 2010, n. 61 per la denominazione Maremma Toscana DOP Fonte: GURI n. 60 del 13.03.2015
  • 3 Marzo 2015

    Decreto 5 febbraio 2015 – GURI n. 51 del 03.03.2015

    ITALIA: Conferma dell'incarico al Consorzio tutela vini d'Acqui, in Acqui Terme a svolgere le funzioni di tutela, promozione, valorizzazione, informazione del consumatore e cura generale degli interessi di cui all'articolo 17, comma 1 e 4, del decreto legislativo 8 aprile 2010, n. 61 per le denominazioni Brachetto d'Acqui DOP e Dolcetto d'Acqui DOP ed approvazione delle modifiche allo statuto Fonte:  GURI n. 51 del 03.03.2015
  • 28 Febbraio 2015

    Settimana del gusto, progetto pronto per il decollo

    Prende sempre più corpo il progetto “Settimana del gusto” del commissario della Provincia di Enna Antonio Parrinello, per valorizzare i prodotti gastronomici della provincia di Enna e di Tutta la Sicilia. In perfetta sintonia con Antonio Parrinello, Mauro Rosati invoca la sinergia tra i consorzi, carta vincente per creare una vera occasione di sviluppo di un’unica vetrina di prodotti tipici siciliani. I 22 consorzi di tutela presenti alla riunione si sono dati appuntamento a breve termine, quando sarà illustrata la carta di Enna, strumento indispensabile per organizzare l’evento....
  • 20 Febbraio 2015

    Decreto 20 gennaio 2015 – GURI n. 42 del 20.02.2015

    ITALIA - Approvazione delle modifiche allo statuto del Consorzio volontario di tutela Vini Alto Adige (in lingua tedesca Südtirol Wein), Alto Adige DOP e Lago di Caldaro DOP Fonte: GURI n. 42 del 20.02.2015
  • 12 Febbraio 2015

    Decreto 19 gennaio 2015 – GURI n. 35 del 12.02.2015

    ITALIA - Riconoscimento del consorzio di tutela e promozione del Crudo di Cuneo e attribuzione dell'incarico a svolgere le funzioni di cui all'articolo 14, comma 15, della legge 21 dicembre 1999, n. 526 per la denominazione Crudo di Cuneo DOP Fonte:  GURI n. 35 del 12.02.2015
  • 7 Febbraio 2015

    Decreto 9 gennaio 2015 – GURI n. 31 del 07.02.2015

    ITALIA - Riconoscimento del Consorzio tutela vini DOC Colli del Trasimeno e attribuzione dell'incarico a svolgere le funzioni di tutela, promozione, valorizzazione, informazione del consumatore e cura generale degli interessi di cui all'art. 17, comma 1 e 4, del decreto legislativo 8 aprile 2010, n. 61 per la denominazione Colli del Trasimeno DOP o Trasimeno DOP Fonte:  GURI n. 31 del 07.02.2015