Argomento: Arepo

  • 16 gennaio 2019

    Valutazione dell’impatto delle indicazioni geografiche

    Documenti relativi alla  presentazioni e discussione della Guida FAO - UNIFI  "Evaluating Geographical Indications initiatives  realizzato da A.Marescotti e E.Belletti  che sintetizzano  due aspetti principali seguiti per la realizzazione dello studio : 1 - L’approccio seguito e i principi per la valutazione 2- Il processo di valutazione ex‐ante ed expost SCARICA ALLEGATO 1 SCARICA ALLEGATO 2
  • 20 dicembre 2018

    A Firenze riunione tecnica delle Regioni italiane di Arepo per la nuova guida FAO UniFi

    Giovedì 20 dicembre, Mauro Rosati, direttore generale della Fondazione Qualivita, parteciperà alla  riunione tecnica delle Regioni italiane dell’Arepo, l’Associazione delle Regioni Europee per i Prodotti di Origine,  organizzata in collaborazione con FAO e Università di Firenze. La riunione è finalizzata alla valutazione degli effetti delle Indicazioni Geografiche  e prevede la presentazione delle esperienze e delle esigenze delle Regioni e dei produttori nella valutazione degli effetti delle IG e delle necessità percepite in relazione al tema della valutazione della sostenibilità. Seguirà la  discussione della caratteristiche della guida che sarà realizzata da FAO e UniFi. La riunione si svolgerà dalle 10.00 alle 16.30 presso la sede della Regione Toscana, a  Firenze, in P.zza dell'Unità, 1 - Palazzo Cerretani Sala n. 114 Fonte: Fondazione Qualivita  
  • 24 luglio 2018

    Cannas e Iacopini rappresentano la Toscana nel Collegio produttori AREPO

    L'Assessore  all'agricoltura della Regione Toscana,  Marco Remaschi ha indicato i  nomi dei rappresentanti dei Produttori della Toscana per il  Collegio dei produttori di AREPO l'Associazione delle Regioni Europee per i Prodotti di Origine.  Come rappresentanti dei produttori DOP e IGP della Toscana nell’ambito del Collegio dei Produttori di AREPO  sono stati nominati Giovanni Cannas direttore del Consorzio di Tutela del Pecorino delle Balze Volterrane DOP, in qualità di Rappresentante e Alessandro Iacomoni, presidente del Consorzio di tutela della Finocchiona IGP, con l'incarico di vice rappresentante.  Primo appuntamento per i neo nominati la riunione del  Collegio dei Produttori convocata i prossimi 3 e 4 settembre a Reggio Emilia, dove saranno presentate alcune proposte di lavoro nell’interesse generale delle produzioni di qualità e dello sviluppo delle  regioni. Fonte: Consorzio di Tutela del Pecorino delle Balze Volterrane DOP SCARICA IL ...
  • 24 maggio 2018

    EDITORIALE – Le opportunità globali delle IG europee

    Sfide e opportunità per le produzioni a qualità regolamentata Origo, il forum globale per le produzioni a denominazione di origine, nasce da un lavoro condiviso che la Regione Emilia-Romagna ha avviato con la Commissione europea, il Governo italiano, l’Unione Parmense degli Industriali e con le Reti europee AREPO e AREFLH, con OriGIn (l’organismo internazionale delle denominazioni di origine) e, ovviamente, Qualivita. Questa edizione ha visto la presenza del Commissario per l’Agricoltura e lo Sviluppo Rurale Phil Hogan, a testimonianza di quanto la Commissione creda nel valore del patrimonio socio-economico e culturale delle Indicazioni Geografiche (IG) e della loro potenzialità quale motore di sviluppo sostenibile, in particolare per i territori rurali. La dimensione mondiale del forum è stata voluta da tutti gli attori che hanno contribuito a costituire Origo, cogliendo la grande sfida della valorizzazione e del riconoscimento di questo modello delle IG sempre più ...
  • 23 marzo 2018

    Consorzio del Formaggio Parmigiano Reggiano: Nicola Bertinelli eletto vicepresidente di AREPO

    Un nuovo importante incarico per il presidente del Consorzio del Formaggio Parmigiano Reggiano, Nicola Bertinelli, che ieri - a Bruxelles - è stato nominato vicepresidente di AREPO, la rete europea delle Regioni produttrici di DOP e IGP che riunisce oltre 32 Regioni di 8 Paesi europei. AREPO ha l’obiettivo di promuovere gli interessi dei produttori e dei consumatori delle Regioni europee impegnate nella valorizzazione dei prodotti agroalimentari di qualità. L’attività riguarda tutti i temi legati alle produzioni di qualità, dalla promozione alla tutela, dalla ricerca all’adeguamento delle normative comunitarie, dalla cooperazione con le istituzioni europee alla collaborazione con le altre reti internazionali. “Sono orgoglioso di sedere al tavolo di Arepo in qualità di vicepresidente. Il mio impegno sarà quello di promuovere gli interessi dei produttori e dei consumatori delle Regioni europee impegnate nella valorizzazione dei prodotti agroalimentari di ...
  • 23 marzo 2017

    Origo. 2017, Geographical Indications’ Global Forum

    Il video ufficiale di Origo. 2017, Geographical Indications’ Global Forum, Il primo forum a livello europeo ed internazionale dedicato alle sfide e alle opportunità globali del sistema delle indicazioni geografiche dell’Unione Europea si terrà a Parma 11- 12-13 aprile 2017. Il programma dell’evento, le modalità di iscrizione e ogni informazione logistica sono disponibili sul sito www.origoglobalforum.com Vi attendiamo a Parma per realizzare insieme a tutti voi un nuovo percorso di opportunità e coesione.
  • 28 aprile 2016

    AREPO chiede ampio riconoscimento e protezione forte delle IG nel TTIP

    L’Assemblea Generale dell’Associazione delle Regioni Europee per i Prodotti di Origine (AREPO) ha adottato una posizione comune sui negoziati per il TTIP, in seguito alla pubblicazione da parte della Commissione Europea, dei documenti negoziali. AREPO si dichiara contraria al principio di una lista ristretta definita a priori di Indicazioni Geografiche (IG) e chiede alla CE un ampio riconoscimento e una forte protezione delle IG nel TTIP. Le 1.300 IG agroalimentari registrate dalla CE rappresentano diritti inalienabili di proprietà intellettuale collettiva, riconosciuti nel quadro normativo europeo. Questi prodotti rappresentano una parte fondamentale non solo della cultura agricola e alimentare europea, ma anche dell’economia rurale, con almeno 60 miliardi di euro di fatturato annuo. Inoltre, il valore delle esportazioni delle IG europee è di 15 miliardi di euro e gli Stati Uniti sono la destinazione principale, rappresentando il 30% del totale delle esportazioni ...