day : 15/09/2017

  • 15 settembre 2017

    Pefkothymaromelo Kritis DOP – Grecia

    GRECIA – Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 237 del 15/09/2017  è stata registrata la denominazione Pefkothymaromelo Kritis DOP, che, nel comparto Food, è la numero 105 delle DOP della Grecia e la numero 252 nel totale delle denominazioni d’origine agroalimentari greche. Grecia – Pefkothymaromelo Kritis DOP Classe 1.4. Altri prodotti di origine animale (uova, miele, prodotti lattiero-caseari ad eccezione del burro, ecc.) Reg. UE 2017/1555 del 12/09/2017 – GUUE L 237 del 15/09/2017 Descrizione del Prodotto: Il «Πευκοθυμαρόμελο Κρήτης» (Pefkothymaromelo Kritis DOP) è una miscela naturale di mieli di timo e di pino prodotta a Creta. È il risultato di una gestione particolare degli alveari e/o della coesistenza naturale del timo a fioritura tardiva e della melata secreta da Marchalina hellenica L., un insetto che vive principalmente sul pino turco (Pinus brutias Ten.) e sul pino di Aleppo (Pinus halepensis Mill.). ...
  • 15 settembre 2017

    Jambon Noir de Bigorre DOP – Francia

    FRANCIA – Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 237 del 15/09/2017  è stata registrata la denominazione Jambon Noir de Bigorre DOP, che, nel comparto Food, è la numero 102 delle DOP della Francia e la numero 245 nel totale delle denominazioni d’origine agroalimentari francesi. Francia - Jambon Noir de Bigorre DOP Classe 1.2. Prodotti a base di carne (riscaldati, salati, affumicati, ecc.) Reg. Ue 2017/1554 del 05.09.2017 - GUUE L 237 del 15.09.2017 Descrizione del Prodotto: Il Jambon Noir de Bigorre DOP è un prosciutto stagionato ricavato da un maiale guascone di pura razza locale allevato su percorsi erbosi a partire da sei mesi e macellato a un’età compresa tra minimo 12 mesi e massimo 24 mesi. La carcassa presenta un peso minimo di 100 kg, una proporzione di grasso intramuscolare di almeno il 2,5 % nel muscolo longissimus dorsi e spessori misurati al lombo di almeno 30 mm di grasso e almeno 45 mm di muscolo. Aspetto e Sapore: Il Jambon ...
  • 15 settembre 2017

    Vendemmia, stimato un calo del -26%: prevista un’impennata dei prezzi

    Che la vendemmia 2017 sarà scarsa è ormai una certezza, le vere incognite almeno per il mondo produttivo italiano sono ora sul fronte dei prezzi. Dubbi che sono emersi in maniera chiara margine della presentazione delle stime 2017 di Ismea e Unione italiana vini e che si è tenuta nei giorni scorsi al Ministero delle politiche agricole. Per Ismea e UIV si andrà a malapena oltre i 40 milioni di ettolitri con un calo rispetto al 2016 del -26%, crollo produttivo dal quale non si salverà nessuna regione. Anche la Campania, (unica regione in crescita secondo le precedenti previsioni di Assolenologi), secondo Ismea-Uiv non riuscirà a evitare la flessione registrando un calo del -12,5%. «Una vendemmia - ha commentato il presidente dell'Unione italiana vini, Ernesto Abbona - che è riuscita a limitare i danni solo in quelle zone nelle quali si fa una viticoltura professionale e dove la vite è una coltura maggiormente radicata». Ma al di là delle minime differenze statisti...
  • 15 settembre 2017

    Porc Noir de Bigorre DOP – Francia

    FRANCIA – Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 237 del 15/09/2017  è stata registrata la denominazione Porc Noir de Bigorre DOP, che, nel comparto Food, è la numero 101 delle DOP della Francia e la numero 244 nel totale delle denominazioni d’origine agroalimentari francesi. Francia-  Porc Noir de Bigorre DOP Classe 1.1. Carni fresche (e frattaglie) Reg. Ue 2017/1552 del 05.09.2017 - GUUE L 237 del 15.09.2017 Descrizione del Prodotto: La carne di Porc noir de Bigorre DOP è ottenuta da suini da carne guasconi di razza pura, maschi e femmine, macellati tra un’età minima di 12 mesi e un’età massima di 24 mesi. Le carcasse presentano un peso minimo di 100 kg, con uno spessore di almeno 30 mm di grasso e almeno 45 mm di muscolo misurati al lombo. Aspetto e Sapore: Il colore della carne di Porc noir de Bigorre DOP è rosso vivo. Valutato in base alla scala giapponese sul muscolo gluteus medius, esso è pari o superiore a 3. Il grasso esterno ...
  • 15 settembre 2017

    Marroni del Monfenera IGP, pubblicazione domanda di approvazione modifica disciplinare – GUUE C 305

    ITALIA - Pubblicazione di una domanda di approvazione di una modifica minore ai sensi dell’articolo 53, paragrafo 2, secondo comma, del regolamento (UE) n. 1151/2012, sui regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari Marroni del Monfenera IGP - Classe 1.6: Ortofrutticoli e cereali freschi e trasformati Fonte: GUUE C 305 del 15/09/2017
  • 15 settembre 2017

    Pane di Matera IGP, pubblicazione domanda di modifica disciplinare – GUUE C

    ITALIA - Pubblicazione di una domanda di modifica ai sensi dell’articolo 50, paragrafo 2, lettera a), del regolamento (UE) n. 1151/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio sui regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari Pane di Matera IGP - Classe 2.3: Prodotti della panetteria, della pasticceria, della confetteria o biscotteria Fonte: GUUE C 305 del 15/09/2017
  • 15 settembre 2017

    Coco de Paimpol DOP, approvazione modifiche disciplinare – GUUE L 237

    FRANCIA - Approvazione di una modifica non minore del disciplinare di una denominazione registrata nel registro delle denominazioni di origine protette e delle indicazioni geografiche protette Coco de Paimpol DOP - Classe 1.6. Ortofrutticoli e cereali, freschi o trasformati Fonte: GUUE L 237 del 15/09/2017
  • 15 settembre 2017

    Ternera de Extremadura IGP, approvazione modifica disciplinare – GUUE L 237

    SPAGNA - Approvazione di una modifica non minore del disciplinare di una denominazione iscritta nel registro delle denominazioni di origine protette e delle indicazioni geografiche protette Ternera de Extremadura IGP - Classe 1.1. Carni fresche (e frattaglie) Fonte: GUUE L 237 del 15/09/2017
  • 15 settembre 2017

    Pefkothymaromelo Kritis DOP, iscrizione denominazione – GUUE L 237

    GRECIA - Iscrizione di una denominazione nel registro delle denominazioni di origine protette e delle indicazioni geografiche protette Πευκοθυμαρόμελο Κρήτης / Pefkothymaromelo Kritis DOP - Classe 1.4 — Altri prodotti di origine animale (uova, miele, prodotti lattiero-caseari, a eccezione del burro ecc.) Fonte: GUUE L 237 del 15/09/2017
  • 15 settembre 2017

    Jambon Noir de Bigorre DOP, iscrizione denominazione – GUUE L 237

    FRANCIA - Iscrizione di una denominazione nel registro delle denominazioni di origine protette e delle indicazioni geografiche protette Jambon Noir de Bigorre DOP - Classe 1.2. Prodotti a base di carne (cotti, salati, affumicati ecc.) Fonte: GUUE L 237 del 15/09/2017
  • 15 settembre 2017

    Chasselas de Moissac DOP, approvazione modifica disciplinare – GUUE L 237

    FRANCIA - Approvazione di una modifica non minore del disciplinare di una denominazione iscritta nel registro delle denominazioni di origine protette e delle indicazioni geografiche protette Chasselas de Moissac DOP - Classe 1.6. Ortofrutticoli e cereali, freschi o trasformati Fonte: GUUE L 237 del 15/09/2017
  • 15 settembre 2017

    Porc Noir de Bigorre DOP, iscrizione denominazione – GUUE L 237

    FRANCIA - Iscrizione di una denominazione nel registro delle denominazioni d'origine protette e delle indicazioni geografiche protette Porc Noir de Bigorre DOP - Classe 1.1. Carni fresche (e frattaglie) Fonte: GUUE L 237 del 15/09/2017
  • 15 settembre 2017

    Consorzio Cinta Senese DOP: eletto il nuovo Consiglio di Amministrazione

    L’assemblea dei soci del Consorzio di Tutela della Cinta Senese DOP il 12 settembre scorso ha eletto al suo interno il nuovo Presidente Daniele Baruffaldi, che lascia la carica di Vicepresidente a Stefano Governi, confermata inoltre la carica del Vicepresidente Angelo Polezzi. Baruffaldi Daniele, nato a Crevalcore (BO) il 21/03/1956 e residente a Monteroni D’Arbia è iscritto presso il Tribunale di Siena nell’elenco dei periti agricoli e in quello dei conciliatori dell’Ufficio di Conciliazione della C.C.I.A.A. di Siena per il settore agricoltura. Ha ricoperto diversi incarichi di consigliere e sindaco revisore in diverse realtà imprenditoriali, associazioni provinciali e regionali. «Ritengo doveroso ringraziare i Consiglieri - spiega il nuovo Presidente Daniele Baruffaldi in una lettera ai consorziati - che hanno riposto tanta fiducia in me, fiducia che merita di essere ricambiata con il massimo del mio impegno per proseguire sulla strada tracciata dalla ...