OQ-SISTEMA IG

Osservatorio Qualivita Sistema IG

  • 26 aprile 2018

    OrIGIn e i suoi membri festeggiano la Giornata mondiale della proprietà intellettuale 2018

    OriGIn - l'alleanza globale delle indicazioni geografiche (IG) - è lieta di unirsi alla celebrazione della Giornata mondiale della proprietà intellettuale del 2018. Offrendo un potente strumento di differenziazione per prodotti profondamente radicati in un'area geografica, con le sue caratteristiche naturali, la tradizione e la cultura, le IG creano valore per milioni di produttori, trasformatori e distributori in tutto il mondo. Essa si pone anche al fianco degli interessi dei consumatori che sono alla ricerca di qualità uniche, oltre che di una storia autentica dietro i prodotti che desiderano acquistare. "In qualità di titolari e beneficiari di diritti di  riconosciuti a livello internazionale e importanti dal punto di vista economico e culturale, le organizzazioni del sistema delle Indicazioni Geografiche che fanno parte della rete globale oriGIn sono entusiaste di celebrare oggi la Giornata mondiale della proprietà intellettuale, dedicata quest'anno alle donne e al loro ...
  • 24 aprile 2018

    Tribunale UE: la Piadina Romagnola IGP va prodotta solo in Romagna

    La Piadina Romagnola è tutelata dal marchio IGP. Dunque, che sia bassa come a Riccione o alta come a Rimini, su scala industriale o artigianale, può essere prodotta solo entro i confini della Romagna. Lo ha confermato, ieri pomeriggio, il Tribunale della Ue  - con la sentenza T43/15 - sulla base di un ricorso sollevato dalla modenese Crm srl, un'azienda emiliana (dunque non romagnola) che voleva utilizzare, comunque, sulle proprie confezioni, il marchio protetto. La Crm, infatti, è un'azienda alimentare modenese, che produce numerosi prodotti da forno, tra cui anche piadine romagnole, servendo molte catene della Gdo. Da tempo aveva chiesto ai giudici europei l'annullamento del regolamento di esecuzione Ue (174/2014) della Commissione europea, che ha inserito, nel registro delle denominazioni di origine protette e delle indicazioni geografiche protette, i termini "Piadina Romagnola/Piada Romagnola (IGP).Domanda di registrazione che era stata presentata 3 anni prima, nel 2011, ...
  • 20 aprile 2018

    AICIG presente al convegno inaugurale di Sol&Agrifood col relatore Desimoni

    L’Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche AICIG presente in veste istituzionale al convegno inaugurale di Sol&Agrifood, il Salone Internazionale dell’Agroalimentare di Qualità che si tiene in contemporanea con Vinitaly e a cui sono intervenuti Maurizio Danese Presidente di Veronafiere, Felice Assenza della Direzione generale delle politiche internazionali e dell'Unione europea del Ministero delle politiche agricole, Abdelkrim Adi membro del COI Consiglio Oleicolo Internazionale e Virgilio Romano di IRI-Infoscan che ha presentato dati e numeri sul settore dell’olio in Italia ed Europa. A rappresentare AICIG all'incontro, moderato dal direttore della testata online Teatro Naturale Alberto Grimelli, il Consigliere e Direttore del Consorzio di Tutela Aceto Balsamico di Modena IGP Federico Desimoni, il quale ha portato il proprio contributo enucleando dati e numeri sul settore food delle eccellenze enogastronomiche nazionali in Italia ed Europa. Ad oggi in ...
  • 20 aprile 2018

    Consorzio Arancia Rossa di Sicilia IGP, formazione e laboratori sensoriali agli studenti

    Continua l’impegno del Consorzio di Tutela Arancia Rossa di Sicilia IGP nell’azione di promozione e di sensibilizzazione dei giovani. Sabato 21 aprile dalle ore 9,00 alle 13,00 presso la sede di Nicolosi, il Consorzio illustrerà agli studenti dell’IPSSAT R. Chinnici le qualità e le caratteristiche dell’Arancia Rossa IGP oltre ai ruoli che lo stesso svolge per la tutela e la valorizzazione di questa eccellenza. Seguirà un laboratorio sensoriale, curato dall’esperto esterno, la dott.ssa Giaquinta, in cui i ragazzi avranno modo di valutare le peculiari caratteristiche sensoriali dell’arancia rossa IGP nel prodotto fresco e in una marmellata di arance preparata dai ragazzi stessi nel corso del laboratorio di cucina. La giornata sarà altresì l’occasione per affrontare il tema della sana e corretta alimentazione, della promozione della dieta mediterranea in cui l’Arancia Rossa IGP di colloca quale simbolo della Sicilia e sinonimo di salute. “Ring...
  • 20 aprile 2018

    E la Patata del Fucino punta in alto con l’IGP

    Ha da sempre rappresentato un simbolo del Fucino e dell'intera Marsica. Pane per intere famiglie e leader indiscusso dell'orto più grande d'Italia, oggi indossa abiti nuovi e conquista nuove fette di mercato. La patata del Fucino è ormai diventata patata IGP. Dopo anni di studi e di iter burocratici il prodotto per antonomasia delle colture marsicane ha avuto un suo riscatto tanto da arrivare niente di meno che al Vinitaly insieme al testimonial dell'Abruzzo per eccellenza: Niko Romito. È stato lui a utilizzarla per preparare degli gnocchi stellati conditi con pomodoro arrosto e ricotta scorza nera. Ogni anno nel Fucino se ne riescono a produrre fino a 1 milione e 917.000 quintali su circa 4mila ettari. Le varietà coltivate sono diverse: dall'Agata alla Universa, fino alla Labella e alla Sirco, ma quella più venduta e più nota per le sue proprietà organolettiche è l'Agria. Grazie a un disciplinare rigorosissimo l'associazione marsicana produttori patate è riuscita a ...
  • 20 aprile 2018

    Il caso Vesuvio, il ritorno dopo la fuga. Con i giovani riparte l’agricoltura

    Le campagne del Parco nazionale del Vesuvio tornano a popolarsi, e finalmente dopo la grande fuga, il lento ritorno. I giovani si riprendono le terre che furono dei padri e l'agricoltura riparte, seppure con qualche difficoltà e tempi incerti. Lo dicono i numeri, emersi nel corso del seminario nazionale promosso da Federparchi (la federazione dei parchi e delle riserve naturali italiane) ieri al Palazzo Mediceo di Ottaviano. Un' intera giornata dedicata al ruolo dell'agricoltura nella promozione della biodiversità e del territorio nelle aree protette. Secondo i dati elaborati da Salvatore Faugno, docente al dipartimento di agraria della Federico II e membro del direttivo del Parco Vesuvio su indicazione del ministero delle politiche agricole, 15 anni fa la superficie coltivata nell'area intorno al vulcano era di circa 2.700 ettari. Poi, la fuga dalla campagna, peraltro in tendenza con il resto d'Italia: e così tre anni fa la superficie coltivata era scesa ad appena 700 ettari. ...
  • 19 aprile 2018

    Prende il via la prima scuola italiana di management agroalimentare

    Inizieranno il 20 aprile prossimo i corsi dei Master in Food Safety Management e Food Export Management erogati dalla Scuola di management agroalimentare CSQA presso i poli didattici di Milano, Padova e Firenze. Si tratta di percorsi didattici frutto di due anni di progettazione che scommettono sull'innovazione professionale e vanno a colmare una richiesta delle imprese italiane, grazie a un’evoluzione dell’offerta formativa tradizionale nata dall'esperienza di docenti da sempre a stretto contatto con le realtà aziendali del settore agroalimentare italiano. Una formazione caratterizzata da un taglio didattico pratico, dove le sessioni teoriche si alternano a laboratori, case studies e project work. I docenti coinvolti vantano una consolidata expertise, acquisita in ambito nazionale e internazionale. «La Scuola di management CSQA, primo istituto italiano specializzato nel settore food – dichiara Pietro Bonato, Chairman della Scuola e Direttore Generale di CSQA Certific...
  • 19 aprile 2018

    CSQA, partono i corsi per i futuri manager per l’export e la sicurezza alimentare

    L'obiettivo dei corsi è qualificare le figure del Food safety manager & auditor e del Food export manager Al via il prossimo 20 aprile i corsi dei master in Food safety management e Food export management erogati dalla Scuola di management agroalimentare Csqa nei poli didattici di Milano, Padova e Firenze. I percorsi didattici sono frutto di due anni di progettazione che scommettono sull'innovazione professionale e vanno a colmare una richiesta delle imprese italiane, grazie a un’evoluzione dell’offerta formativa tradizionale nata dall'esperienza di docenti da sempre a stretto contatto con le realtà aziendali del settore agroalimentare italiano. Una formazione caratterizzata da un taglio didattico-pratico, dove le sessioni teoriche si alternano a laboratori, case studies e project work. I docenti coinvolti vantano una consolidata expertise, acquisita in ambito nazionale e internazionale. "La Scuola di management Csqa, primo istituto italiano specializzato nel settore ...
  • 19 aprile 2018

    La Lenticchia di Alatmura IGP sbarca in tutta Italia

    Primi effetti per il rispetto dell'Indicazione Geografica  "Lenticchia di Altamura IGP". I titolari di due aziende agricole di Altamura sono stati denunciati con l'accusa di frode in commercio. Anche se effettivamente coltivano il gustoso e sano legume, non possono utilizzarne il nome poiché questa possibilità spetta ai produttori che rispettano il disciplinare approvato dalla Commissione europea su richiesta del Consorzio di tutela e valorizzazione. I Carabinieri Forestali del Parco nazionale dell'Alta Murgia hanno effettuato dei controlli in materia agroalimentare, proprio sulla corretta tracciabilità ed etichettatura. Le verifiche hanno riguardato varie aziende e realtà produttive. Sotto osservazione sono finite due aziende agricole altamurane che vendevano riportando la dicitura "lenticchia di Altamura". Le confezioni risultano così in contrasto rispetto all'indicazione protetta "Lenticchia di Altamura IGP" che è stata registrata e tutelata dall'Unione europea il 19 ...
  • 13 aprile 2018

    Mozzarella di Bufala Campana DOP, Prosecco DOP e Vini Sicilia DOP rafforzano la vigilanza

    Unire le forze per incrementare i controlli. Il Consorzio di Tutela Mozzarella di Bufala Campana DOP, il Consorzio del Prosecco DOP e il Consorzio Vini Sicilia DOP rilanciano a Vinitaly, dal 15 al 18 aprile, gli accordi bilaterali in tema di vigilanza. Le “best practice” messe in campo, i risultati ottenuti e le nuove prospettive per il 2018 saranno al centro della conferenza in programma lunedì 16, alle ore 16, all’interno del Prosecco DOP Pavillion - Area H del Vinitaly. All’evento parteciperanno Luca Giavi, direttore del Consorzio Prosecco DOP, Pier Maria Saccani, direttore del Consorzio Mozzarella di Bufala Campana DOP e Maurizio Lunetta, direttore del Consorzio Tutela Vini Sicilia DOP, che rinsalda il suo legame con il Prosecco DOP. Nel 2017 il Consorzio Mozzarella DOP ha intensificato le verifiche, effettuando 3mila controlli, di cui 200 congiuntamente al Prosecco DOP. A questi numeri vanno aggiunte le fondamentali azioni degli altri organismi per un totale di ...
  • 11 aprile 2018

    La Cipolla Bianca di Margherita IGP si presenta insieme ad AICIG

    Segni particolari: IGP. È stata presentata ieri a Roma, nella sede dell’AICIG (Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche) un’eccellenza che arriva dalle terre pugliesi: la Cipolla Bianca di Margherita IGP. Le peculiarità del prodotto, che ha ottenuto due anni fa il marchio di indicazione geografica protetta, sono state spiegate durante la conferenza stampa, alla presenza di Leo Bertozzi segretario generale di AICIG, Giuseppe Castiglione presidente del Consorzio di Valorizzazione e Tutela della Cipolla bianca di Margherita IGP, Ruggiero Piazzolla agronomo, Antonio Russo produttore. Presente anche lo chef Salvatore Riontino, che nell’occasione ha preparato alcune ricette a base della specialità pugliese. «La nostra cipolla è rimasta sempre la stessa negli ultimi due secoli – ha commentato Giuseppe Castiglione - viene prodotta non nel terreno, come di consueto accade, ma nelle sabbie del Mar Adriatico, a sud del Gargano, in una zona di elevato interesse ...
  • 11 aprile 2018

    Anche il Consorzio Arancia Rossa di Sicilia IGP a Pachino contro le agromafie

    Il Consorzio di Tutela Arancia Rossa di Sicilia IGP solidale con la Comunità di Pachino in lotta contro le agromafie “Il Consorzio di Tutela Arancia Rossa di Sicilia IGP esprime tutta la propria solidarietà al giornalista Paolo Borrometi e all’imprenditore Sebastiano Fortunato, per le gravissime minacce e atti intimidatori ignobili ricevuti” ha affermato Giovanni Selvaggi, presidente del Consorzio di Tutela Arancia Rossa di Sicilia IGP. “La marcia di giovedì 12 aprile, organizzata dal Comune di Pachino e dal Consorzio di Tutela del Pomodoro di Pachino IGP, in cui si prevedono centinaia di persone nella cittadina in provincia di Siracusa, sarà un manifesto contro la criminalità e le mafie e noi, come Consorzio di Tutela Arancia Rossa di Sicilia IGP condividiamo la scelta di sottoscrivere il "patto per la legalità”. Siamo da sempre impegnati nella lotta all’illegalità e alle agromafie, cancro per le Aziende, i Centri di Lavorazione e di Commercializzazione, che ...
  • 6 aprile 2018

    Matteo Ascheri eletto presidente del Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Roero

    Matteo Ascheri è il nuovo presidente del Consorzio di tutela del Barolo Barbaresco Alba Langhe e Roero. È stato eletto dall’Assemblea dei produttori, dopo le dimissioni a gennaio 2018 di Orlando Pecchino. Imprenditore vitivinicolo di Bra, classe 1962, guiderà un Consorzio –di cui è stato vicepresidente dal 1992 al 1994– con oltre 500 aziende vitivinicole associate che rappresentano 10mila ettari di vigneti in Langa e Roero e 65 milioni di bottiglie. Laureato in Economia e Commercio, Ascheri in passato ha ricoperto numerosi incarichi istituzionali e oggi siede nel cda del Consorzio Turistico Langhe Monferrato Roero. A breve, segnala una nota dell’ente, avverrà anche la nomina dei vicepresidenti e del consiglio di amministrazione, che resteranno in carica fino alla primavera 2021. “La grande partecipazione dei produttori che ho visto in questi giorni –dichiara il neo-presidente– è segno di una vivacità e di un’energia positiva di questo Consorzio e di tutto il ...
  • 6 aprile 2018

    Conegliano Valdobbiadene – Prosecco DOP, nuovo percorso green verso l’Agenda 2020

    La pubblicazione dell’VIII edizione del Protocollo Viticolo, documento che propone e promuove un sistema virtuoso di difesa integrata della vite, è l’occasione per il Consorzio Tutela del Vino Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore di fare un punto sulle attività promosse dalle aziende vitivinicole del territorio in ambito di sostenibilità ambientale, economica e sociale. Il Protocollo Viticolo da anni è il perno dell’attività di sostenibilità del Consorzio e a esso sono associate fondamentali azioni delle imprese del territorio che dimostrano l’interesse diffuso verso la tutela dell’ambiente e della società in cui operano. La sinergia tra azioni del Consorzio come il Protocollo e azioni delle singole imprese tracciano una via più chiara e significativa verso l’Agenda 2020. Infatti lo sforzo delle aziende, considerata la vicinanza geografica fra loro, consentirà al sistema del Conegliano Valdobbiadene - Prosecco DOP di dare un importante contributo al ...
  • 6 aprile 2018

    Le strategie sostenibili del Consorzio di tutela del Grana Padano DOP

    " Grana Padano DOP: strategie sostenibili " è il titolo dell'intervento del presidente del Consorzio  Nicola Cesare Baldrighi,  intervenuto al Dies Academicus all'Università del Sacro Cuore di Cremona.   Come introdotto nel rapporto dell'EEA 1997, Towards ustainable Development for Local Authorities, il termine sostenibilità costituisce la parola-chiave degli anni '90. Ma, in realtà, sviluppo sostenibile cosa significa? Sostenibile per chi e per che cosa? Secondo la definizione proposta nel rapporto "Our Common Future" pubblicato nel 1987 dalla Commissione mondiale per l'ambiente e lo sviluppo del Programma delle Nazioni Unite per l'ambiente, per sviluppo sostenibile si intende uno sviluppo in grado di assicurare "il soddisfacimento dei bisogni della generazione presente senza compromettere la possibilità delle generazioni future di realizzare i propri". Perciò il concetto di sostenibilità viene collegato alla compatibilità tra sviluppo delle attività economiche e ...
  • 4 aprile 2018

    Il Ministero dell’agricoltura giapponese lancia il portale di divulgazione sulle Indicazione Geografiche nazionali

    Il Ministero dell'Agricoltura, delle foreste e della pesca (Maff) del Giappone - dopo aver partecipato attivamente alla G7 delle Indicazioni Geografiche e aver diffuso la "Dichiarazione di Bergamo" - ha recentemente aperto un "portale di divulgazione di informazioni sui prodotti a indicazione geografica" per promuovere i prodotti giapponesi a denominazione di origine  (IG). Nella legislazione giapponese, l'Indicazione Geografica rappresenta la denominazione dei prodotti dell'agricoltura, della silvicoltura e dei prodotti della pesca e gli alimenti come lo "Yubari Melon". In questo contesto è possibile specificare l'origine del prodotto dal suo nome e le caratteristiche stabilite come la qualità distintiva del prodotto sono associate all'area di produzione. I marchi registrati (marchi GI) possono essere allegati esclusivamente ai prodotti con registrazione consentita in qualità di Indicazioni Geografiche. Sul nuovo portale - https://gi-act.maff.go.jp/en/-  le inform...