• 27 gennaio 2017

    Vino Nobile di Montepulciano DOP e sostenibilità: binomio per lo sviluppo

    "La sostenibilità del Vino Nobile di Montepulciano DOP" è il tema di un incontro, organizzato dal Consorzio di tutela del Vino Nobile di Montepulciano DOP per venerdì 27 gennaio alle 10 nella Sala del Cenacolo, complesso di Vicolo Valdina presso la Camera dei Deputati a Roma. Saranno presentati nell'occasione alcuni dati e sviluppi di un percorso che da ormai alcuni anni ha visto impegnati sul fronte della sostenibilità ambientale il Comune di Montepulciano e il Consorzio del Vino Nobile, in collaborazione con l'Università Guglielmo Marconi di Roma. Il programma della mattinata prevede gli interventi dell'onorevole Oreste Pastorelli, deputato della Repubblica italiana, membro dell'VIII commissione, Andrea Rossi sindaco di Montepulciano, che parlerà di "Le politiche di sostenibilità del Comune di Montepulciano", Andrea Natalini, presidente del Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano DOP su "Il Vino Nobile e la carbon foot print", Francesco Avallone, rettore dell'Univers...
  • 20 gennaio 2017

    Wine&Siena, in “mostra” le eccellenze del vino italiano DOP IGP

    Siena capitale del vino italiano DOP IGP: è questo l'obiettivo del Wine&Siena, la manifestazione dedicata al gusto e ai tesori storico-artistici della città. Alla sua seconda edizione, la due giorni consacrata alla vitivinicoltura porta a Siena una selezione dei migliori produttori d'Italia, dai rossi corposi del sud alle bollicine della regione del Franciacorta DOP. L'idea nasce da Gourmet's International, già creatori del Merano Wine Festival con Helmuth Kocher, ed è organizzato dal comune di Siena in collaborazione, tra gli altri, di Banca e Fondazione Mps. «Un evento importante per la città - osserva Davide Usai, direttore generale della Fondazione Mps che ben corrisponde alle nuove linee strategiche della nostra attività istituzionale. Una felice unione fra cultura e sistema agroalimentare, due dei capisaldi per lo sviluppo sostenibile e la valorizzazione del territorio». Sabato 21 e domenica 22 l'appuntamento è in centro, con 200 produttori di vino DOP IGP ...
  • 19 gennaio 2017

    Il Pecorino Toscano DOP fra i protagonisti del Winter Fancy Food Show a San Francisco

    Il Pecorino Toscano DOP vola ancora una volta a San Francisco, per essere fra i protagonisti dell’edizione 2017 del Winter Fancy Food Show. La kermesse dedicata all'enogastronomia mondiale, fra le più importanti nel panorama internazionale, è in programma da domenica 22 a martedì 24 gennaio e coinvolgerà oltre 80 mila produttori, 19 mila buyers e 1.400 espositori. Il Consorzio di tutela del Pecorino Toscano DOP parteciperà alla manifestazione statunitense insieme ad altre eccellenze enogastronomiche italiane e sotto l’egida dell’Italian Trade Commission (ICE), l’agenzia per la promozione all'estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, che curerà anche l’incoming di operatori americani. “Il mercato statunitense - afferma Andrea Righini, direttore del Consorzio di tutela del Pecorino Toscano DOP - è uno dei più importanti per il nostro formaggio, in costante crescita dopo quello europeo e primo importatore per i prodotti di qualità delle nostre ...
  • 19 gennaio 2017

    Produzione Gorgonzola DOP 2016: trend di crescita quadriennale

    Nel 2016 la produzione di formaggio Gorgonzola DOP cresce dell’1,78 % rispetto all'anno scorso confermando un trend in salita dal 2013. Nell’anno che si è appena concluso i 37 caseifici, collocati tra Piemonte e Lombardia, che rappresentano la totalità della produzione globale di Gorgonzola, hanno prodotto 4.581.155 forme, 79.918 in più rispetto al 2015, circa 138mila più del 2014 (+3,10 %) e con un aumento ancora più consistente, di oltre 400mila forme (+10% circa), rispetto al 2013. La tipologia “Piccante” continua a rappresentare una nicchia con 516.363 forme prodotte nel 2016 (11,27% sul totale), ma anch’essa è in costante crescita. Dal 2013, infatti, quando ha raggiunto il 9% del totale, la produzione di Gorgonzola Piccante è cresciuta all’incirca di un punto percentuale ogni anno. Il Presidente del Consorzio per la tutela del formaggio Gorgonzola Renato Invernizzi commenta con entusiasmo i dati sulla produzione: "Siamo in presenza di una tendenza positiva ...
  • 18 gennaio 2017

    Anteprima Montefalco Sagrantino DOP: preparativi per i 25 anni della D.O.

    Il 20 e 21 febbraio, a Montefalco, avrà luogo il terzo appuntamento con Anteprima Montefalco Sagrantino DOP, evento del Consorzio tutela vini Montefalco rivolto a stampa e operatori del settore chiamati a misurarsi con l'annata 2013 del Montefalco Sagrantino DOP. Un'edizione celebrativa che segna i 25 anni dal riconoscimento della DOP Montefalco Sagrantino e introduce la mappatura della denominazione: territorio, zone, vigneti visti e raccontati da Alessandro Masnaghetti per la collana "I Cru di Enogea". Ad Anteprima Sagrantino DOP 2013 spazio alle etichette delle 31 cantine aderenti al Consorzio di tutela e di tutti i vini del territorio, alla proclamazione delle stelle assegnate alla vendemmia 2016 e anche all'arte e alla cultura con i tre concorsi indetti dal Consorzio: "Etichetta d'Autore 2013'", "Sagrantino nel piatto" e "Gran Premio del Sagrantino". "Etichetta d'Autore 2013" si rivolge a fumettisti che abbiano compiuto il 18esimo anno di età e operino su tutto il territorio ...
  • 12 gennaio 2017

    Parmigiano Reggiano DOP e Grana Padano DOP più sostenibili entro il 2021 con “Life DOP”

    C'è anche il consorzio pegognaghese Gourm.it tra i soggetti che fanno parte del progetto Life DOP appena partito (tra gli altri l'Associazione Mantovana Allevatori, e la Cooperativa Agricola San Lorenzo; capofila le Latterie Virgilio): un progetto ambizioso che punta a costruire, entro il 2021, un modello di produzione maggiormente sostenibile per Parmigiano Reggiano DOP e Grana Padano DOP; per questo sarà necessario intervenire con azioni di misurazione e ottimizzazione in ogni punto della filiera di produzione. Si parte dai campi, applicando una gestione virtuosa della produzione dei foraggi che comprende la lotta integrata ai parassiti e una minima lavorazione in campo, grazie anche a tecnologie innovative come i droni. Si passa poi alla stalla. Nel concetto di economia circolare le deiezioni animali diventano una risorsa energetica per gli impianti di biogas, con un doppio guadagno: energia pulita, minore impatto e migliore gestione dei nutrienti. Si passa infine al caseifi...
  • 12 gennaio 2017

    Internazionalizzazione, Chianti DOP: nel 2017 alla conquista dell’Asia

    Le nuove «conquiste» del vino Chianti DOP, di cui Montespertoli, con punte di oltre 160mila ettolitri all'anno, è la «capitale» di produzione: sono difatti Città del Messico, Hong Kong, Singapore e Seoul le tappe extra Unione Europea scelte dal Consorzio di tutela vino Chianti DOP per il nuovo programma di promozione 2017 finanziato con i contributi Ocm Vino della stessa Ue. La scelta è stata deliberata in occasione dell'ultimo comitato marketing del consorzio che ha deciso di confermare così i Paesi dove si era già registrata un'attività promozionale nel corso degli ultimi anni. L'Asia pesa ormai per oltre 116,5% nell'export vinicolo (contro il 4,6% di dieci anni fa) e costituisce un importante mercato di esportazione per i vini rossi della Toscana. La prima tappa in programma è comunque a Città del Messico, il 6 marzo prossimo, in cui si terrà un workshop con incontri tra aziende e importatori oltre ad un seminario rivolto a giornalisti e operatori del settore. L'8 ...
  • 9 gennaio 2017

    Finocchiona IGP nella Guida de L’Espresso “I salumi d’Italia 2017”

    La Porchetta cotta a legna e la Finocchiona IGP riconosciute dalla Guida "I salumi d'Italia 2017" de L'Espresso. A ritirare i due premi per le Eccellenze italiane (5 Spilli), con grande orgoglio, la Salumeria di Monte San Savino, con il titolare Alessandro lacomoni. La guida è uscita a fine 2016 con un'edizione rinnovata dopo il 2013 e propone un viaggio nella tradizione italiana di eccellenza legata al mondo dei salumi con 63 tipologie, da quelle più note ad altre dimenticate, 175 produttori e oltre 3.000 schede di valutazione. «La porchetta di Monte San Savino - svela la Salumeria - è un prodotto tipico e rinomato della zona. Suino intero in crosta, cotto al forno, viene apprezzato come prodotto freddo e distribuito a porzionamento su incarto. La caratteristica che contraddistingue la preparazione è la sua miscela di insaporimento: un pesto di sale e erbe aromatiche che nel caso della porchetta savinese include la spezia del finocchio selvatico». Specialità del made in ...
  • 22 dicembre 2016

    Barbera d’Asti DOP, il bilancio 2016 è pieno di soddisfazioni

    Settanta anni e non sentirli. È questo lo slogan che racchiude il 2016 della Barbera d’Asti DOP, trasferitasi nelle prestigiose sale del Castello di Costigliole d’Asti per tornare al centro della filiera, da sostenere con una crescente attività di promozione e tutela. Un nuovo ciclo dimostrato innanzitutto dall’aumento delle aziende associate, oggi 235, grazie ai 28 produttori che hanno deciso di dare fiducia alla struttura. È nei confronti di queste, tra cui ci sono anche importanti Cantine Sociali che ampliano la base produttiva, che il Consorzio di tutela indirizza il suo sforzo. Innanzitutto tramite le attività di ricerca e studio, necessarie a una crescita qualitativa finalizzata all’affermazione della Barbera d’Asti DOP. Interflavi, Curve di maturazione, WildWine, sono solo alcuni dei progetti in essere, che dimostrano l’attenzione del Consorzio verso le necessità dei produttori. Il tutto in attesa della Zonazione della Barbera d’Asti DOP, essenziale per ...
  • 21 dicembre 2016

    Grana Padano, il prodotto DOP più consumato al mondo con oltre 4.800.000 forme

    “Grana Padano DOP si conferma il prodotto a denominazione più consumato del mondo, con una produzione annua di oltre 4 milioni e 800mila forme, e fa segnare nuovi primati nelle esportazioni che, nel periodo gennaio-ottobre 2016, sono aumentate del +7,55% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente”. Lo ha detto Nicola Cesare Baldrighi, presidente del Consorzio Grana Padano DOP, intervenendo all’assemblea Generale del Consorzio di tutela tenutasi ieri a Sirmione alla presenza dei rappresentanti dei caseifici che fanno parte del Consorzio. Un incontro, quello bresciano, che si è aperto con un momento di raccoglimento in ricordo delle vittime della strage di Berlino. “Una crescita importante - ha proseguito il presidente Baldrighi - che nel solo mese di settembre ha addirittura raggiunto un +14% e compensa il lieve calo del -2% registratosi sul mercato nazionale. Grana Padano DOP a livello internazionale continua a crescere perché il nostro formaggio viene identifi...
  • 16 dicembre 2016

    Vernaccia di San Gimigniano DOP: un libro per 50 anni dalla DOC

    Fa parte delle prime dieci Denominazioni del vino italiano, nate 50 anni fa, nel 1966, e per festeggiare il traguardo il Consorzio Vernaccia di San Gimignano DOP organizza un incontro venerdì 16 dicembre presso il Teatro dei Leggieri a San Gimignano presentando il libro “Vernaccia di San Gimignano Vino Territorio Memoria” a firma di Armando Castagno. Dopo la presentazione del presidente del Consorzio Letizia Cesani,  interverranno l'Autore, Giacomo Bassi, sindaco del comune, Alberto Mattiacci, professore ordinario di economia e della gestione delle imprese all'Università la Sapienza di Roma, curatore del progetto "Rocca di Montestaffoli". Nel 2015 il giro di affari della produzione vinicola della Vernaccia di San Gimignano DOP - con 730 ettari vitati, 160 viticoltori e  91 imbottigliatori - è stato di  16,5 milioni di euro. L’export è pari al 52% del fatturato totale e le destinazioni europee, in ordine di importanza, sono Germania, Svizzera, Inghilterra, Olanda e ...
  • 15 dicembre 2016

    L’Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia DOP festeggia i 30 anni

    Un disciplinare tra i più rigidi delle produzioni DOP in Italia, che impone il controllo da parte di un ente terzo fino alla fase di assaggio e d'imbottigliamento. E quello dell'Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia DOP che conta nel complesso 92 produttori certificati. Una sessantina di questi produttori sono soci del Consorzio di tutela che quindi rappresenta l'85% della filiera certificata e che ha appena festeggiato il trentennale annunciando un «New Deal» improntato ad una maggiore comunicazione verso l'esterno. L'evento, «Nuove forme per comunicare la tradizione», si è tenuto nei giorni scorsi a Reggio Emilia. «Questo incontro - ha spiegato Andrea Bezzecchi, presidente del Consorzio di tutela Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia DOP vuole essere un trampolino di lancio sul fronte della comunicazione all'esterno, dopo che negli ultimi anni siamo stati fagocitati dalle impellenze burocratiche legate al cambio del Disciplinare di produzione». Oggi ...
  • 15 dicembre 2016

    Street food e digitale: un altro primato per la Piadina Romagnola IGP

    E' un prodotto dei primati la Piadina Romagnola IGP. Primo prodotto street food ricercato su facebook con ben 1.100.000 visualizzazioni (secondo posto per l'Arancino con 480mila visualizzazioni), primo prodotto agroalimentare ricercato nel principale motore di ricerca di Google due anni fa. A dirlo è Mauro Rosati, direttore generale di Fondazione Qualivita e consigliere del Ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina, che ha presentato uno studio sul valore aggiunto delle DOP e IGP nei prodotti agroalimentari. Il contesto sono stati gli Stati Generali della Piadina Romagnola IGP ospitati al Palacongressi di Riccione, promossi dal Consorzio di Promozione Tutela della Piadina Romagnola IGP. Secondo i dati si sta verificando uno spostamento dei consumi dai prodotti generici" a quelli con una forte caratterizzazione territoriale e identitaria. Un dato va in questa direzione: nei primi 9 mesi di quest'anno l'incremento del valore al consumo dei prodotti DOP IGP è stato del ...
  • 14 dicembre 2016

    Il Cotechino Modena IGP conquista i viaggiatori Gourmet dell’alta velocità

    Dall’8 dicembre al 6 gennaio 2017 tutti i treni Frecciarossa di Trenitalia ospiteranno a bordo il Cotechino Modena IGP, proprio nel periodo in cui è protagonista indiscusso. Per esaltarne al massimo le caratteristiche Itinere, Divisione di Elior Ristorazione e gestore della ristorazione a bordo treno, le FRECCE di Trenitalia e il Consorzio Zampone Modena Cotechino Modena, hanno creato ricette ad hoc per i passeggeri Executive, i clienti del Ristorante e del Bistrò dei Frecciarossa. In questo mese infatti ci saranno diverse proposte di menù per accontentare i palati dei passeggeri più esigenti con creazioni particolari ed innovative. Per tutti i viaggiatori che non rinunciano ad un momento di relax, nei ristoranti dei Frecciarossa 500 e nei Bistrò, si potrà degustare la “Torta salata di patate con Cotechino Modena IGP”, una ghiottoneria che farà della pausa pranzo un momento piacevole. I viaggiatori Executive saranno invece coccolati con uno snack e con un ...
  • 7 dicembre 2016

    Prosciutto Toscano DOP: 20 anni di denominazione

    Mercoledì 7 dicembre dalle 10.30 alle 12.30 Mauro Rosati, direttore generale di Fondazione Qualivita, interverrà all'evento di celebrazione dei 20 anni della denominazione del Prosciutto Toscano DOP, organizzato dal Consorzio di tutela presso nella Sala Pegaso di Palazzo Sacrati a Firenze. Per festeggiare questo primo traguardo e analizzare le prospettive di sviluppo futuro interverranno da Marco Remaschi,  assessore all'agricoltura Regione Toscana, Giovanni Bettarini, assessore sviluppo economico Comune Firenze, Nicola Levoni, presidente di ASSICA, Cristiano Ludovici, presidente Consorzio Prosciutto Toscano DOP, Francesco Sirtori, della facoltà di Agraria dell'Università di Firenze, Giuseppe Liberatore, presidente AICIG, Luca Sani, presidente Commissione Agricoltura alla Camera dei Deputati. Il Consorzio d tutela per l'anno in corso ha avuto un aumento del +64% (dati Ismea) riguardo la domanda interna e l’export rappresenta ben il 10% del fatturato (a pochi giorni dalla ...
  • 2 dicembre 2016

    Prosecco DOP al femminile: Russia, assalto alle bollicine

    Altra tappa del Prosecco DOP nel mondo. L’educational tour, avviato a Tokyo- Giappone è giunto a Mosca dove nei giorni scorsi il Consorzio della DOP interregionale veneto-friulana ha organizzato una Masterclass volta a illustrare le tante caratteristiche di una denominazione sempre più attrattiva sia per il consumatore che per il trade e il mondo dell’informazione. La sessione didattica si è svolta negli ampi spazi del “DI Telegraph” ed è stata tenuta da Eleonora Guerini e Lorenzo Ruggeri entrambi espressione del Gambero Rosso con il supporto di Dmitry Fedotov (dell’Indipendent Wine Club e di Winepages.ru). “Come avvenuto anche nella precedente tappa di Tokyo, sono le donne a rivelare maggior curiosità e da loro, anche a Mosca, sono giunte le domande più interessanti e pertinenti – racconta il presidente del Consorzio di tutela del Prosecco DOP Stefano Zanette – Non solo per comprendere meglio il territorio di origine e le caratteristiche peculiari del vino ...
'