Comunicati Stampa

  • 9 maggio 2017

    Torna il concorso Tuttofood-Qualivita per valorizzare la qualità certificata

    Con il concorso nazionale dedicato alla qualità agroalimentare certificata #atuttaqualità, si rinnova anche quest’anno la collaborazione della Fondazione Qualivita con Tuttofood, fiera internazionale del B2B, dedicata al food & beverage, organizzata da Fiera Milano dall’ 8 al 11 maggio. Per il 2017 Tuttofood prevede l’organizzazione di sei concorsi all’interno di #atuttobrand 2017, il premio dedicato alle eccellenze alimentari e coordinato dai magazine Gdoweek e Markup. Fondazione Qualivita avrà il compito di giudicare i 106 prodotti iscritti al concorso #atuttaqualità premiando il corretto utilizzo delle certificazioni di prodotto e di processo nelle attività di comunicazione al consumatore e nelle azioni di marketing. A questa edizione del concorso - lanciato nel 2013 - sono ammesse molte categorie di prodotto fra freschi e secchi, condimenti, conserve, carni, salumi, lattiero caseario, dolciario e surgelati. Si tratta prevalentemente di prodotti a Indicazione ...
  • 20 aprile 2017

    Registrate due IGP in Italia: salgono a 293 le IG Food nella penisola

    Si aggiungono due nuove Indicazioni Geografiche Food made in Italy nel registro europeo: nella Gazzetta ufficiale Europea del 20 aprile sono pubblicate le registrazioni  dei prodotti Marche IGP - Olio EVO - appartenente alla Classe 1.5.Oli e grassi - e  Vitelloni Piemontesi della Coscia IGP - appartenente alla Classe 1.1. Carni fresche - entrambi registrati dall'Italia.   EUROPA Con la registrazione dei nuovi prodotti, l’Europa raggiunge quota 1.369 IG Food – di cui 614 DOP, 700 IGP e 55 STG – ai quali si aggiungono i 23 prodotti nei paesi Extra-UE, per un totale di 1.392 denominazioni. Il comparto Food rappresenta una fetta pari al 41,6% delle IG complessive in EU (STATISTICHE UE >>).   ITALIA L’Italia ha in totale 816 denominazioni Food&Wine di cui 571 DOP, 243 IGP, 2 STG e 39 IG Spirits per un totale di 855 denominazioni. Comparto Food: conta 293 denominazioni di cui 166 DOP, 124 IGP e 2 STG. I prodotti registrati appartengono ...
  • 19 aprile 2017

    Fondazione Qualivita alla IULM per una lezione sulle Indicazioni Geografiche italiane

    Mercoledì 19 aprile, a Milano Qualivita, con il direttore generale Mauro Rosati, terrà un corso al master in “Food and Wine Communication” organizzato dall'Università IULM in collaborazine con il Gambero Rosso. Il Master, con l’approfondimento della Fondazione Qualivita, prevede l’insegnamento delle strategie e tecniche di promozione, comunicazione e marketing dei prodotti enogastronomici. Tali conoscenze prevedono oltre alle conoscenze del sistema agroalimentare ed enogastronomico, lo sviluppo delle conoscenze sui processi culturali, sociali e storici connessi al consumo di cibo e di vino e i principi psicosociali e antropologici legati alla gastronomia italiana e internazionale, la conoscenza delle merceologie e delle tecniche di degustazione del vino. La lezione della Fondazione Qualivita sarà interamente dedicata al sistema dei prodotti agroalimentari a indicazione geografica DOP IGP e proporrà numerosi approfondimenti e case history delle eccellenze italiane. ...
  • 12 aprile 2017

    Registrata nuova IGP in Regno Unito: salgono a 1.367 le IG Food in UE

    Si aggiunge una nuova Indicazione Geografica Food nel registro europeo: uscito nella Gazzetta ufficiale Europea il prodotto London Cure Smoked Salmon IGP del Regno Unito appartenente alla Classe 1.7. Pesci, molluschi, crostacei freschi e prodotti derivati.   EUROPA Con la registrazione del nuovo prodotto, l’Europa raggiunge quota 1.367 IG Food – di cui 614 DOP, 698 IGP e 55 STG – ai quali si aggiungono i 23 prodotti nei paesi Extra-UE, per un totale di 1.390 denominazioni. Il comparto Food rappresenta una fetta pari al 41,6% delle IG complessive in UE (STATISTICHE UE >>). REGNO UNITO Il Regno Unito ha in totale 70 denominazioni Food&Wine di cui 26 DOP, 40 IGP, 4 STG e 3 IG Spirits per un totale di 73 denominazioni. Comparto Food: conta 65 denominazioni di cui 23 DOP, 38 IGP e 4 STG. Il prodotto registrato appartiene alla Classe 1.7. Pesci, molluschi, crostacei freschi e prodotti derivati che raggiunge quota 12 denominazioni. (STATISTICHE REGNO ...
  • 7 aprile 2017

    Qualivita interviene ad Origo.2017, Geographical Indications’ Global Forum

    I giorni 11-12-13 aprile, Fondazione Qualivita sarà a Parma nel ruolo di partner di "Origo.2017, Geographical Indications’ Global Forum", il primo forum a livello europeo e internazionale dedicato alle sfide e alle opportunità globali del sistema delle Indicazioni Geografiche dell’Unione Europea. La prima edizione del progetto Origo.2017, promosso dal Governo italiano e dalla Regione Emilia Romagna, in partnership con la Commissione europea, è realizzata in  sharing con Cibus Connect. Martedì 11 aprile il direttore generale Mauro Rosati interverrà come relatore alla tavola rotonda che si svolgerà all’Auditorium Paganini di Parma, intervenendo  su “Ruolo delle Indicazioni Geografiche nella politica europea. Presente e futuro delle IG”. Origo.2017 è un evento nato con l’obiettivo di creare una nuova consapevolezza del valore strategico delle produzioni di qualità sia nel contesto europeo, sia nei mercati internazionali. I lavori verranno chiusi dal ...
  • 7 aprile 2017

    Nuova IGP in Romania: sono 1.366 le IG Food in UE

    Si aggiunge una nuova Indicazione Geografica Food nel registro europeo: uscito nella Gazzetta ufficiale Europea il prodotto Novac afumat din Țara Bârseiest IGP della Romania appartenente alla Classe 1.7. Pesci, molluschi, crostacei freschi e prodotti derivati.   EUROPA Con la registrazione del nuovo prodotto, l’Europa raggiunge quota 1.366 IG Food – di cui 614 DOP, 697 IGP e 55 STG – ai quali si aggiungono i 23 prodotti nei paesi Extra-UE, per un totale di 1.389 denominazioni. Il comparto Food rappresenta una fetta pari al 41,6% delle IG complessive in UE (STATISTICHE UE >>). ROMANIA La Romania ha in totale 55 denominazioni Food&Wine di cui 39 DOP, 16 IGP e 19 IG Spirits per un totale di 74 denominazioni. Comparto Food: conta 4 denominazioni di cui 1 DOP e 3 IGP. Il prodotto registrato è il primo appartenente alla Classe 1.7. Pesci, molluschi, crostacei freschi e prodotti derivati. (STATISTICHE ROMANIA >>). Novac afumat din Țara ...
  • 29 marzo 2017

    Nuova IGP nel Regno Unito: salgono a 1.365 le IG Food in UE

    Si aggiunge una nuova Indicazione Geografica Food nel registro europeo: uscito nella Gazzetta ufficiale Europea il prodotto West Wales Coracle Caught Sewin IGP del Regno Unito appartenente alla Classe 1.7. Pesci, molluschi, crostacei freschi e prodotti derivati.   EUROPA Con la registrazione del nuovo prodotto, l’Europa raggiunge quota 1.365 IG Food – di cui 614 DOP, 696 IGP e 55 STG – ai quali si aggiungono i 23 prodotti nei paesi Extra-UE, per un totale di 1.388 denominazioni. Il comparto Food rappresenta una fetta pari al 41,6% delle IG complessive in UE (STATISTICHE UE >>). REGNO UNITO Il Regno Unito ha in totale 69 denominazioni Food&Wine di cui 26 DOP, 39 IGP, 4 STG e 3 IG Spirits per un totale di 72 denominazioni. Comparto Food: conta 64 denominazioni di cui 23 DOP, 37 IGP e 4 STG. Il prodotto registrato appartiene alla Classe 1.7. Pesci, molluschi, crostacei freschi e prodotti derivati che raggiunge quota 12 denominazioni. (STATISTICHE ...
  • 25 marzo 2017

    Qualivita alla Ca’ Foscari per una lezione sui prodotti DOP IGP italiani

    Lezione al Master in cultura del cibo e del vino. Prosegue l’impegno della Fondazione nella promozione della cultura delle Indicazioni Geografiche.   Sabato 25 marzo, a Venezia la Fondazione Qualivita, con il direttore generale Mauro Rosati, terrà un corso al Master di I livello in Cultura del cibo e del vino organizzato da Cà Foscari Challenge School. Il Master, con l’approfondimento della Fondazione Qualivita, si rivolge a laureati che intendano acquisire o arricchire conoscenze e competenze nel settore agroalimentare ed enogastronomico in un’ottica di valorizzazione e promozione dei prodotti, ma anche a professionisti del settore agroalimentare, enogastronomico, della ristorazione e turistico, che vogliano acquisire e perfezionare conoscenze specifiche legate alla cultura del cibo e del vino. La lezione della Fondazione Qualivita sarà interamente dedicata al sistema dei prodotti agroalimentari a indicazione geografica DOP IGP e proporrà numerosi approfondim...
  • 6 marzo 2017

    Qualivita racconta il modello IG italiano agli studenti USA del Business & Economics of Italian Food & Wine

    Fondazione Qualivita ha ricevuto, oggi lunedì 6 febbraio, nella propria sede gli studenti del programma Business & Economics of Italian Food & Wine di IES Abroad per spiegare le peculiarità del modello di business delle Indicazioni Geografiche italiane. Mauro Rosati, direttore generale della fondazione, ha raccontato l’esperienza italiana dei Consorzi di tutela e della filiera di qualità, rappresentata dai prodotti DOP IGP. Affrontate anche diverse Case Histories per portare esempi concreti sul tema del valore acquisito da un prodotto dopo aver ottenuto la certificazione DOP IGP e su come trasformare l’opportunità data dalla certificazione in valore aggiunto e in fattore di successo. IES Abroad - Chicago - The Institute for the International Education of Students organizza corsi universitari in vari Paesi del mondo e ha tre sedi in Italia: Milano, Roma e Siena. A Siena vengono organizzati programmi di studio rivolti a studenti americani provenienti da vari ...
  • 4 marzo 2017

    Made in Italy – nuove forme di tutela e strategie di promozione

    Sabato 4 marzo, a Roma, alle ore 9:00,  Fondazione Qualivita interverrà, con il direttore generale Mauro Rosati, al workshop  Made in Italy - nuove forme di tutela e strategie di promozione organizzato da LUISS School of Law (LSL)- master in Food Law, in collaborazione con Linea Verde, Rai Uno. Durante il workshop verranno affrontati dei focus su “Il made in e gli scenari internazionali” e “Il made in Italy e l’economia del Paese”, con case history italiane come l’Aceto Balsamico di Modena IGP, con la presenza del direttore del Consorzio Federico Desimoni e del Chianti Classico DOP, con la partecipazione di Carlotta Gori in rappresentanza del Consorzio. LUISS School of Law (LSL) rappresenta un'innovazione nel campo degli studi legali in Italia. LSL è stato concepito nel quadro degli obiettivi strategici internazionali perseguiti dalla LUISS Guido Carli, ed è rivolta a chi intende acquisire o sviluppare ulteriormente la formazione giuridica o per approfondire ...
  • 24 febbraio 2017

    Le IG come modello di innovazione e sviluppo del Paese al “Driver Data Innovation”

    Fondazione Qualivita conferma la sua mission che la vede da sempre impegnata nel cercare nuove vie di sviluppo e crescita del settore agroalimentare di qualità a denominazione di origine, con la sua partecipazione al Data Driven Innovation 2017, un evento internazionale che ha come focus la creazione del valore dai dati, che si svolgerà a Roma il 24 febbraio. Mauro Rosati, direttore generale della Fondazione Qualivita, insieme a relatori provenienti da tutto il mondo, interverrà all’iniziativa organizzata dall’Università degli Studi Roma TRE, con una relazione dal titolo “Economia Geografica: il modello delle IG”. Qualivita porterà la testimonianza di come in Italia si sia definito un modello di sviluppo legato alle DOP IGP, dei benefici che questo sistema porta e la sua ricaduta sui territori attraverso la connessione di cultura, ambiente e turismo. Sottolineando come l’“economia geografica” possa essere valorizzata dall’economia globale, attraverso la ...
  • 21 febbraio 2017

    Registrato un nuovo prodotto in Regno Unito: sono 1.364 le IG Food in UE

    Si aggiunge una nuova Indicazione Geografica Food nel registro europeo: uscito nella Gazzetta ufficiale Europea il prodotto West Wales Coracle Caught Salmon IGP del Regno Unito appartenente alla Classe 1.7. Pesci, molluschi, crostacei freschi e prodotti derivati. EUROPA Con la registrazione del nuovo prodotto, l’Europa raggiunge quota 1.364 IG Food – di cui 614 DOP, 695 IGP e 55 STG – ai quali si aggiungono i 23 prodotti nei paesi Extra-UE, per un totale di 1.387 denominazioni. Il comparto Food rappresenta una fetta pari al 41,6% delle IG complessive in UE (STATISTICHE UE >>). REGNO UNITO Il Regno Unito ha in totale 68 denominazioni Food&Wine di cui 26 DOP, 38 IGP, 4 STG e 3 IG Spirits per un totale di 71 denominazioni. Comparto Food: conta 63 denominazioni di cui 23 DOP, 36 IGP e 4 STG. Il prodotto registrato appartiene alla Classe 1.7. Pesci, molluschi, crostacei freschi e prodotti derivati che raggiunge quota 11 denominazioni. (STATISTICHE REGNO ...
  • 16 febbraio 2017

    Sviluppo e Promozione: il Consorzio Riviera Ligure DOP incontra Qualivita

    Alla camera di commercio di Imperia, le aziende si confrontano con Qualivita sulle potenzialità del PSR   Partendo dall'analisi del settore delle Indicazione Geografiche italiane offerta dal XIV Rapporto Ismea-Qualivita, la Fondazione ha incontrato presso la camera commercio di Imperia il Consorzio di Tutela dell’Olio Extravergine di Oliva DOP Riviera Ligure per fare il punto sulle strategie di sviluppo del comparto dell'olio extravergine certificato e in particolare della DOP ligure. L' incontro svolto presso la Camera di Commercio di Imperia è stato introdotto dal Presidente del Consorzio Carlo Siffredi ed ha visto presenti alcuni rappresentanti delle aziende consorziate che hanno raccontato le problematiche produttive e di mercato e della produzione certificata. Ha concluso il confronto il Direttore generale della Fondazione Qualivita Mauro Rosati affrontando i possibili sviluppi dei nuovi mercati digitali, della promozione in ambito PSR e facendo un quadro di ...
  • 15 febbraio 2017

    Registrati due nuovi prodotti: salgono a 1.363 le IG Food EU

    Si aggiungono due nuove Indicazioni Geografiche Food nel registro europeo: usciti nella Gazzetta ufficiale Europea il prodotto Folar de Valpaços IGP del Portogallo appartenente alla Classe 2.3. Prodotti di panetteria, pasticceria, confetteria o biscotteria e il prodotto Lucques du Languedoc DOP della Francia appartenente alla Classe 1.6. Ortofrutticoli e cereali, freschi o trasformati. EUROPA Con la registrazione dei nuovi prodotti, l’Europa raggiunge quota 1.363 IG Food – di cui 614 DOP, 694 IGP e 55 STG – ai quali si aggiungono i 23 prodotti nei paesi Extra-UE, per un totale di 1.386 denominazioni. Il comparto Food rappresenta una fetta pari al 41,5% delle IG complessive in UE (STATISTICHE UE >>). PORTOGALLO Il Portogallo ha in totale 178 denominazioni Food&Wine di cui 94 DOP, 83 IGP, 1 STG e 19 IG Spirits per un totale di 197 denominazioni. Comparto Food: conta 138 denominazioni di cui 64 DOP, 73 IGP e 1 STG. Il prodotto registrato ...
  • 10 febbraio 2017

    Regno Unito registra un nuovo prodotto: sono 1.361 le IG Food EU

    Si aggiunge una nuova Indicazione Geografica Food nel registro europeo: uscito nella Gazzetta ufficiale Europea il prodotto Traditionally Reared Pedigree Welsh Pork STG del Regno Unito appartenente alla Classe 1.1. Carni fresche (e frattaglie). EUROPA Con la registrazione del nuovo prodotto, l’Europa raggiunge quota 1.361 IG Food – di cui 613 DOP, 693 IGP e 55 STG – ai quali si aggiungono i 23 prodotti nei paesi Extra-UE, per un totale di 1.384 denominazioni. Il comparto Food rappresenta una fetta pari al 41,5% delle IG complessive in EU. REGNO UNITO Il Regno Unito ha in totale 67 denominazioni Food&Wine di cui 26 DOP, 37 IGP, 4 STG e 3 IG Spirits per un totale di 70 denominazioni. Comparto Food: conta 62 denominazioni di cui 23 DOP, 35 IGP e 4 STG. Il prodotto registrato appartiene alla Classe 1.1. Carni fresche (e frattaglie) che raggiunge quota 14 denominazioni. Traditionally Reared Pedigree Welsh Pork STG – Regno Unito Reg. Ue 2017/229 del ...
  • 8 febbraio 2017

    Comunicati Stampa – Presentato il XIV Rapporto Ismea Qualivita

    Presentanto ieri a Roma il Rapporto Ismea Qualivita 2016 sulle produzioni agrolalimentari e vitivnicole DOP e IGP. L’Italia, leader mondiale per numero di DOP IGP con 814 prodotti Food e Wine, raggiunge i 13,8 miliardi di euro di valore alla produzione nel 2015, per una crescita del +2,6% su base annua e un peso del 10% sul fatturato totale dell’industria agroalimentare nazionale. Le Indicazioni Geografiche continuano a rappresentare un fattore chiave della crescita del made in Italy nel mondo, con un valore all’export di 7,8 miliardi di euro, pari al 21% delle esportazioni del settore agroalimentare e un trend positivo che sfiora la doppia cifra con un +9,6%. Il settore Food - composto da oltre 80mila operatori - vale 6,35 miliardi di euro alla produzione  (-1,5% su base annua) e registra una crescita al consumo del +1,7%, con un trend che nella Grande Distribuzione supera il +5%. Il comparto Wine - che raggiunge una produzione certificata di 2,84 miliardi di bottig...