Notizie

  • 10 novembre 2017

    Grana Padano DOP a “Fico Eataly World” con un vero caseificio

    Grana Padano DOP sarà presente a FICO Eataly World, il parco agroalimentare più grande del mondo che aprirà a Bologna il 15 novembre, con un progetto studiato ad hoc per valorizzare e promuovere la DOP più consumata al mondo in modo diretto ed esperienziale: è stato realizzato un caseificio perfettamente funzionante che produrrà due forme di formaggio al giorno utilizzando circa 500 litri di latte per ognuna, proveniente  da una delle stalle iscritte al Consorzio Grana Padano. Si torna a presidiare operativamente, con la matricola BO203, la provincia di Bologna, in particolare la zona a destra del Reno, una delle aree di produzione proprie del Grana Padano,  scoperta dal 1983, anno in cui l’allora Consorzio Emiliano Romagnolo cessò la lavorazione con matricola BO202. Le forme prodotte, riposeranno in scalere allestite nel magazzino realizzato all’interno del caseificio e potranno essere vendute dopo almeno 9 mesi, al compimento della stagionatura che consentirà, se ...
  • 9 novembre 2017

    Ricerca e Innovazione, Pecorino Toscano DOP capofila del progetto “Go Precision Sheep”

    Punto centrale del convegno “Go Precision Sheep” del progetto che vede capofila il Consorzio di tutela del Pecorino Toscano DOP, che unisce allevatori e ricercatori, è che si ottengono pecore più produttive e felici grazie all’agricoltura di precisione. Migliorare l’allevamento ovino e la qualità del latte, con ricadute sui prodotti finali e sulla competitività delle aziende, attraverso un’agricoltura di precisione che ottimizzi le produzioni foraggere e favorisca una maggiore tutela e valorizzazione dei terreni puntando anche su formazione, nuove tecnologie e continua innovazione. Il progetto “GO Precision Sheep - Agricoltura di precisione e qualità del latte ovino”, oltre al Consorzio tutela Pecorino Toscano DOP, ha partner scientifici il Centro di Ricerche Agro-ambientali “Enrico Avanzi” dell’Università di Pisa e l’Istituto di Scienze della Vita della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, insieme a Asso.Na.Pa, Associazione Nazionale della Pastorizia e ...
  • 9 novembre 2017

    Finocchiona IGP fra i protagonisti gustosi di Umbria Business Matching

    Vetrina umbra per la Finocchiona IGP, che domani, giovedì 9 novembre sarà fra i protagonisti di Umbria Business Matching, manifestazione organizzata da Confindustria Umbria al Centro Fiere di Bastia Umbra, in provincia di Perugia. L’appuntamento, giunto alla sua terza edizione e in programma dalle ore 9.30 alle ore 19 con ingresso libero, ha l’obiettivo di promuovere e stimolare nuovi contatti tra realtà economiche e imprenditoriali in arrivo dal territorio regionale, nazionale ed estero attraverso incontri con buyer e operatori di diversi settori. “Il Consorzio di tutela della Finocchiona IGP - afferma il presidente Alessandro Iacomoni - sarà presente per la prima volta a questa manifestazione intersettoriale e ringraziamo Confindustria Umbria per averci invitato e coinvolto, offrendoci l’opportunità di promuovere il nostro salume, la nostra realtà e la sinergia che stiamo portando avanti con altri consorzi di tutela di prodotti a marchio DOP IGP food&wine per ...
  • 8 novembre 2017

    Aceto Balsamico di Modena IGP dal 15 novembre protagonista a Fico Bologna

    Oltre centomila metri quadri di superficie per il più grande parco agroalimentare del mondo dedicato alle biodiversità: dal 15 novembre anche l’Aceto Balsamico di Modena IGP sarà tra i prodotti protagonisti di FICO, esperienza unica nel suo genere in cui tradizione locale, cultura del cibo di alta qualità e competenze delle persone che lavorano nelle filiere agroalimentari sono racchiusi in un unico contesto. “Essere presenti con l’Aceto Balsamico di Modena IGP in un contesto di tale importanza per l’agroalimentare italiano e per il territorio modenese, rappresenta una occasione imperdibile per l’intero comparto – spiega il Direttore del Consorzio di Tutela Aceto Balsamico di Modena IGP Federico Desimoni – e soprattutto una vetrina internazionale che ci permette di continuare a promuovere e valorizzare il prodotto con iniziative su misura, finalizzate a diffondere la cultura del balsamico e delle tecniche di degustazione che ne esaltano le caratteristiche”. ...
  • 8 novembre 2017

    Parmigiano Reggiano DOP, Bertinelli: “Nel top of mind del consumatore grazie alla qualità costante”

    Nato nel 1934, il Consorzio del Parmigiano Reggiano DOP - che riunisce tutti i caseifici produttori  -  è cresciuto negli anni portando avanti l’arte e la tradizione di un prodotto storico,  icona del Made in Italy alimentare. Oltre  alle attività di vigilanza e di  salvaguardia dell’altissimo livello qualitativo del prodotto, il Consorzio del Parmigiano Reggiano DOP  è molto attivo  nel mondo dei media e della comunicazione. Nicola Bertinelli è alla presidenza del Consorzio del Parmigiano Reggiano DOP dall’aprile 2017, è laureato in Scienze Agrarie e in Economia e Commercio, ha un master in Business Administration all'Università di Guelph (Canada). Presidente Bertinelli, il vostro Consorzio è da sempre molto impegnato nella tutela del prodotto. Quali sono i risultati più importanti ottenuti recentemente ? Ci sono due fronti. Sul lato della tutela legale internazionale, l'Accordo CETA con il Canada ha introdotto il divieto di presentare i prodotti con ...
  • 8 novembre 2017

    Valorizzazione del marchio: Asiago DOP lancia il nuovo progetto di marketing

    Il Consorzio di tutela formaggio Asiago DOP lancia un nuovo progetto di merchandising per la valorizzazione del marchio. Dal 7 novembre, il sito istituzionale cambia veste grafica, si arricchisce di nuovi contenuti e apre lo shop on line all’indirizzo shop.asiagocheese.it, canale privilegiato di contatto con gli appassionati della specialità veneto-trentina di tutto il mondo. “Il nuovo progetto di merchandising – afferma il direttore del Consorzio, Flavio Innocenzi – risponde ad una precisa strategia di valorizzazione e diffusione del marchio. Da un lato vogliamo essere sempre più vicini alla nostra community internazionale, cogliendo le opportunità che la diffusione di smartphone e connessioni veloci offrono, dall’altro intendiamo consolidare anche online il nostro impegno istituzionale verso la promozione del prodotto in tutti quei paesi dove la richiesta di Asiago DOP è in crescita”. Il Consorzio di Tutela Formaggio Asiago è stato tra i precursori nella ...
  • 2 novembre 2017

    Il Consorzio Patata di Bologna DOP punta sulla nuova veste grafica del sito e dei canali social

    Consorzio di Tutela Patata di Bologna DOP è online con una nuova veste grafica. Sin dal primo click si ha l’idea di essere immersi nel territorio dove nasce e cresce un’eccellenza come sottolinea il claim del Consorzio “La bontà è di questa terra”. Il sito è di facile utilizzo, smart e ricco d’informazioni utili per scoprire chi è la Primura, raccontata nel dettaglio anche attraverso le immagini dei suoi produttori e della passione del loro lavoro della terra. I contenuti sono subito accessibili e più fruibili in un’ottica mobile responsive. La home è in modalità “scroll”, organizzata ed intuitiva per rendere il sito moderno e dinamico. Nel menù è possibile muoversi su diverse sezioni che guidano il consumatore nella scelta di un’alimentazione consapevole e sana. Perché scegliere la Patata di Bologna DOP? Basta visitare la sezione “La Patata di Bologna” e trovare la carta d’identità con tutte le qualità e caratteristiche di un tubero d’ecc...
  • 30 ottobre 2017

    Trasparenza, dialogo e cooperazione sulle Indicazioni Geografiche: è ora online la raccolta mondiale di OriGIn

    Nel corso degli anni le Indicazioni Geografiche hanno acquisito importanza commerciale ed economica in tutto il mondo, beneficiando anche dei produttori e dei consumatori. Mentre la maggior parte dei Paesi riconosce e protegge le IG sia la terminologia che le regole differiscono ancora. In ogni caso, in assenza di un registro multilaterale, i Paesi hanno concluso un considerevole numero di accordi bilaterali e plurilaterali per assicurare il riconoscimento e la protezione delle loro IG presso le giurisdizioni straniere. "In questo contesto, siamo orgogliosi di pubblicare oggi la nostra compilazione delle Indicazioni Geografiche di tutto il mondo che mira a portare una certa chiarezza e un linguaggio comune nel panorama internazionale delle IG. La compilazione elenca in ordine alfabetico tutte le IG attualmente protette in ogni giurisdizione in tutto il mondo, nonostante il sistema giuridico e la terminologia adottata a livello nazionale. Mentre questa compilazione non può essere ...
  • 30 ottobre 2017

    Il Pane Toscano DOP entra nelle mense scolastiche della toscana

    Finalmente gli alunni che usufruiscono del servizio mensa potranno degustare il Pane Toscano DOP l’unico che offre la garanzia della tracciabilità del prodotto certificato, dal grano esclusivamente Toscano con basso contenuto proteico, alle farine con il germe di grano al pane lievitato con la vera pasta madre (pasta acida e non lieviti di birra). Il Consorzio di tutela ha infatti vinto il primo appalto sulla provincia di Prato e presto saranno sviluppato altri progetti nel territorio toscana che vedranno coinvolta la provincia di Arezzo. Fonte: Consorzio di Promozione e Tutela Pane Toscano DOP
  • 27 ottobre 2017

    Il Radicchio di Chioggia IGP partecipa alla 119esima edizione di Fieracavalli

    Non solo il meglio del mondo equestre, con esibizioni e gare alla 119esima edizione di Fieracavalli di Verona, ma anche le eccellenze dell’agroalimentare veneto inserite tra gli eventi di “Respirare il Veneto a cavallo” con degustazioni di prodotti DOP e IGP abbinati a vini DOC e DOCG presso la postazione della Regione nel Padiglione 4 (stand E2/F2). Tra questi il Radicchio di Chioggia IGP viene proposto in degustazione venerdì 27 alle ore 16 con il Riso del Delta del Po IGP e Ostriche rosa della Sacca di Scardovari abbinati al vino Merlara DOP. «E’ da alcuni anni ormai che la Regione ci propone di inserire anche il nostro Radicchio IGP tra le degustazioni dei prodotti d’eccellenza del nostro Veneto - afferma il presidente del Consorzio di Tutela del Radicchio di Chioggia IGP, Giuseppe Boscolo Palo - e questo ci riempie d’orgoglio ed è un significativo riconoscimento dell’impegno che mettiamo quotidianamente nella valorizzazione del “Principe” dei nostri ...
  • 26 ottobre 2017

    Pecorino Toscano DOP capofila del convegno “Allevamento e qualità del latte ovino”

    “GO Precision Sheep - Agricoltura di precisione e qualità del latte ovino”. È questo il titolo del convegno in programma a Grosseto giovedì 26 ottobre, con inizio alle ore 9.30, nell’Aula Magna dell’Istituto Tecnico Agrario “Leopoldo II di Lorena” in Via de Barberi, alla Cittadella dello studente. L’incontro - che rappresenta la fase finale del lavoro portato avanti dal gruppo operativo nell’ambito del Piano di Sviluppo Rurale PSR FEASR 2014-2020 - unirà riflessioni e contributi degli allevatori e dei ricercatori universitari coinvolti sul miglioramento dell’allevamento ovino, della qualità del latte e del prodotto finale, con particolare riferimento al Consorzio tutela Pecorino Toscano DOP capofila del progetto. “Il progetto - spiega Andrea Righini, direttore del Consorzio tutela Pecorino Toscano DOP - ha coinvolto istituti di ricerca con i quali collaboriamo da molti anni attivando nuove sinergie tra mondo produttivo e accademico. Durante il convegno, ...
  • 26 ottobre 2017

    Significato e protezione delle DOP e IGP: presentate a Roma le attività 2017 di AICIG

    Salvaguardia, significato e protezione delle DOP e delle IGP: questi i tre main topics che hanno caratterizzato la conferenza stampa tenutasi il 24 ottobre a Roma presso la sede di AICIG con la quale sono state presentate le attività associative portate avanti nel corso del 2017. Argomenti che per il mondo delle Denominazioni rivestono una primaria importanza: dalla salvaguardia delle produzioni intese anche come patrimonio culturale di interi territori, alla definizione del significato intrinseco dei marchi DOP e IGP fino alla riconosciuta esigenza del legislatore europeo di prevederne una tutela sui generis, specialmente per quei marchi collettivi che in aree geografiche extra-UE godono di tutela inferiore rispetto a quella concessa ai marchi commerciali. In tale attività, a rivestire un ruolo da protagonista sono le realtà consortili, per le quali si rende necessario o quantomeno auspicabile procedere secondo un approccio articolato ma soprattutto condiviso: a fare la ...
  • 26 ottobre 2017

    Asiago DOP in USA e Canada promuove il Made in Italy

    Il Consorzio Tutela Formaggio Asiago DOP apre una nuova stagione di comunicazione e promozione in Nord America (Usa e Canada) al 12° Annual Starchefs - International Chef's Congress di New York dedicato al tema "Cook your Culture” puntando su un articolato programma di valorizzazione del legame tra prodotto e territorio d’origine con iniziative dedicate ai consumatori interessati a scoprire i valori autentici della produzione Made in Italy. Rafforzare la riconoscibilità delle caratteristiche distintive del prodotto rispondendo al crescente apprezzamento verso le proposte "geographically distinct" e valorizzando il legame con il territorio d’origine. Sono questi gli obiettivi della nuova stagione di attività che vede il Consorzio Tutela Formaggio Asiago protagonista in USA e Canada. Dopo un 2016, nel quale il Consorzio ha avviato, in territorio americano, una serie di azioni di comunicazione e formazione rivolte al trade, il 2017 ha visto ampliare le iniziative di ...
  • 24 ottobre 2017

    Consorzio Mozzarella di Bufala Campana DOP: via alla Scuola di formazione lattiero-casearia

    È sold out il primo corso per diventare casaro, promosso dalla neonata Scuola di formazione lattiero-casearia, fondata dal Consorzio di Tutela Mozzarella di Bufala Campana DOP e accreditata dalla Regione Campania. L’inaugurazione delle attività si è tenuta ieri con l’accoglienza degli allievi nella sede del Consorzio di Tutela, all’interno della Reggia di Caserta. Venti in totale i posti disponibili, che sono andati subito esauriti, con richieste anche dall’estero: tra gli studenti ci sono anche un giovane australiano e un americano. Il corso si svolge in collaborazione con la società FormaMentis di Battipaglia, durerà 500 ore, di cui 100 di aula, 200 di laboratorio e 200 di stage finale presso un caseificio socio del Consorzio. “Abbiamo dato ufficialmente il via a un progetto ambizioso ma decisivo per il futuro del nostro comparto, dove 1 addetto su 3 ha meno di 32 anni - commenta il Presidente del Consorzio, Domenico Raimondo. Avevamo il dovere di puntare sulle ...
  • 20 ottobre 2017

    UE, Grana Padano: accordo CETA così non funziona

    “Per il Grana Padano e il Parmigiano Reggiano il CETA offre indubbi vantaggi ma, come da noi anticipato a suo tempo, i timori di una gestione canadese che limitasse molto i vantaggi previsti dall’aumento delle quote, erano purtroppo fondati. Inoltre, il dazio del 246,5% sui formaggi UE in Canada rende economicamente inaccessibile importare caseari al di fuori delle quote”. Lo afferma Stefano Berni, direttore generale del Consorzio Grana Padano, commentando i primi effetti dell’accordo CETA, ovvero la nuova intesa che regolamenta l’esportazione di beni e di servizi tra i Paesi dell’Unione Europea e il Canada. “Le modalità con cui il Canada ha assegnato le quote aggiuntive previste dal CETA – prosegue Berni - cioè 16.000 tons suddivise annualmente per sei anni (2017/2022) quindi, al momento, 750 tons delle 2.600 annue per il 2017 e di conseguenza 5.300 tons per il 2018, non sta favorendo come avrebbe potuto e dovuto l’incremento delle esportazioni”. “La ...
  • 20 ottobre 2017

    Il Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale IGP su “Parola di Pollice Verde”

    Dopo il successo ottenuto in giugno con la puntata della trasmissione “Parola di Pollice Verde” condotta da Luca Sardella, sul Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale IGP in Toscana in cui abbiamo parlato anche della razza Chianina, il Consorzio di Tutela sarà di nuovo protagonista del programma sabato 21 ottobre alle ore 12,00 su Rete 4, presentando, questa volta, la razza bovina Romagnola. Un percorso per far conoscere tutta la filiera di produzione del Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale IGP che inizierà da un allevamento di bovini di razza Romagnola sulle meravigliose colline di Fontanelice in provincia di Bologna, per poi proseguire in una  macelleria iscritta ai controlli del sistema di certificazione, dove verrà indicato allo spettatore come riconoscere la carne certificata IGP “Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale”, i principali tagli della carne e quali scegliere per le diverse preparazioni. Degna conclusione della puntata con la preparazione ...