News

  • 27 febbraio 2018

    Corso di formazione sulle IG ai giornalisti dell’ordine campano con Mozzarella di Bufala DOP

    Martedi 27 febbraio, alle ore 9, il direttore generale di Fondazione Qualivita Mauro Rosati parteciperà al corso di formazione e aggiornamento, organizzato dal Consorzio della Mozzarellla di Bufala Campana DOP insieme all’ordine dei giornalisti della Campania, per un aggiornamento sul tema prodotti a denominazione e fake news. La relazione di Rosati affronterà le tematiche centrali per raccontare il sistema delle Indicazioni Geografiche italiano: i dati economici e produttivi del settore DOP e IGP, l’importanza per il tessuto territoriale, la comunicazione, la sostenibilità, ma anche il corretto uso di linguaggio e terminologia per valorizzare le grandi eccellenze tutelate sui mezzi di comunicazione. Oltre a Mauro Rosati parteciperanno il direttore del Consorzio Mozzarella di Bufala Campana Pier Maria Saccani ed il direttore del Consorzio di tutela della denominazione di origine controllata Prosecco Luca Giavi. Fonte: Fondazione Qualivita
  • 27 febbraio 2018

    Riso del Delta del Po IGP: “Una bella storia da raccontare” a Fico

    Martedì 27 febbraio 2018 il  Consorzio di Tutela del Riso del Delta del Po IGP dà appuntamento a Bologna, a Fico Eataly World,  ai risicoltori e agli operatori del comparto,  per il convegno  “Una bella storia da raccontare: Il Riso del Delta del Po IGP”, realizzato con il contributo del Piano di Sviluppo Rurale della Regione Emilia Romagna.  “Il convegno, nasce dal desiderio di raccontare i traguardi raggiunti finora dal Consorzio e le sfide future che si prospettano” afferma il Presidente del Consorzio Adriano Zanella. “Il tavolo dei relatori vedrà alternarsi referenti di enti ed istituzioni del settore che si confronteranno sul tema, senza tralasciare un’analisi del mercato alimentare e risicolo in costante evoluzione. Infine, un particolare accento rivolto alle indicazioni geografiche protette, il prestigioso marchio IGP, che distingue il prodotto alimentare del territorio per qualità e prestigio, promuovendone l’origine”. Aprirà il confronto il ...
  • 26 febbraio 2018

    Incontro con il Provolone Valpadana DOP alla Casa di Alti Formaggi

    Un nuovo appuntamento alla scoperta del Provolone  Valpadana DOP si terrà il prossimo 26 febbraio,  alle ore 18,  nella consueta cornice de La Casa di Alti Formaggi, spazio appositamente allestito a Treviglio, in provincia di Bergamo, in via Roggia Vignola, 9. Come è possibile che uno dei formaggi italiani più noti al mondo (e più copiati), le cui origini sono proprie del sud Italia, sia prodotto quasi esclusivamente in pianura padana? A domande come questa risponderà personalmente il Presidente del Consorzio tutela Provolone Valpadana DOP, Libero Stradiotti, durante la serata che sarà condotta da Maurizio Ferrari, giornalista e noto esperto del mondo dell’alimentazione. Curiosità, caratteristiche uniche e molteplicità delle forme saranno gli argomenti trattati, accompagnati da proposte innovative del gastronomo Achille Mazzini, profondo conoscitore di tradizioni e piatti del territorio, figlio d’arte e cresciuto tra i fornelli di una delle gastronomie più note ...
  • 20 febbraio 2018

    2018 “Anno del Cibo Italiano”, Fondazione Qualivita nel comitato scientifico

    Nel gruppo dei tredici esperti anche Bottura, Farinetti, Petrini, e Bowerman 2018 “Anno del Cibo Italiano”, il direttore generale Qualivita Mauro Rosati nominato nel comitato scientifico L’organismo voluto dai Ministeri dei Beni Culturali e delle Politiche Agricole si occuperà di programmare contenuti ed iniziative Il 2018 “Anno del Cibo Italiano”, entra nel vivo con la presentazione del “comitato scientifico” che si occuperà di programmare contenuti ed iniziative, grazie all’impegno dei ministeri dei Beni Culturali e del Turismo e delle Politiche Agricole e la collaborazione delle organizzazioni impegnate nella valorizzazione delle eccellenze agroalimentari e vitivinicole nazionali. A spingere le azioni a sostegno del settore, il record assoluto delle esportazioni made in Italy, che, secondo le proiezioni Istat, dovrebbero superare, nel 2017, i 41 miliardi di euro, grazie anche al ruolo fondamentale del settore DOP e IGP che pesa per oltre il +22% ...
  • 20 febbraio 2018

    2018 “Anno del Cibo Italiano”, il direttore generale Qualivita Mauro Rosati nel “comitato scientifico”

    Nel gruppo di esperti anche Massimo Bottura, Oscar Farinetti, Carlo Petrini, e Cristina Bowerman Si rinnova l’impegno di Fondazione Qualivita per valorizzare le eccellenze agroalimentari DOP e IGP Il 2018 “Anno del Cibo Italiano”, entra nel vivo con la presentazione del “comitato scientifico” che si occuperà di programmare contenuti ed iniziative, grazie all’impegno dei ministeri dei Beni Culturali e del Turismo e delle Politiche Agricole e la collaborazione delle organizzazioni impegnate nella valorizzazione delle eccellenze agroalimentari e vitivinicole nazionali. A spingere le azioni a sostegno del settore, il record assoluto delle esportazioni made in Italy, che, secondo le proiezioni Istat, dovrebbero superare, nel 2017, i 41 miliardi di euro, grazie anche al ruolo fondamentale del settore DOP e IGP che pesa per oltre il +22% sull’intero comparto, con un aumento negli ultimi dieci anni del +143%. L’impegno della Fondazione Qualivita per promuovere la ...
  • 20 febbraio 2018

    Sui dazi l’alimentare paga per tutti

    Commercio globale, accordi e nuovi dazi, l'alimentare è l'anello debole. Se c'è un settore più penalizzato dagli ultimi accordi di libero scambio della Ue - quelli in corso e quelli che si apprestano a entrare in vigore - è il comparto alimentare. Gli allevatori subiscono le quote all'import di carne che Bruxelles si prepara a garantire al Mercosur, con cui i negoziati riprendono questa settimana. I produttori di riso del Piemonte e dell'Emilia Romagna sono penalizzati dall'azzerameno dei dazi concesso al Vietnam. Mentre i formaggi italiani non sono tutelati dai falsi made in Italy negli accordi firmati con il Giappone e con il Canada.  Sui dazi l'alimentare paga per tutti. In Paraguay nuovo round sul Mercosur. Penalizzati prodotti tipici, carne e formaggi.  L'incognita asiatica.  I produttori di riso di Piemonte e Emilia temono il prodotto a dazio zero dal Vietnam. Le carenze in Nord America. Nell'intesa con il Canada solo 42 DOP vengono adeguatamente protette. Da ...
  • 19 febbraio 2018

    Asparago Verde di Altedo IGP: una risorsa del territorio

    Lunedì 19 febbraio 2018 ore 10,00, a Ferrara, nella sala convegni del CSO, il Centro servizi ortofrutticoli di  via Bologna 534, Fondazione Qualivita sarà presente al convegno "Asparago Verde di Altedo IGP : una risorsa del territorio". Si tratta di un incontro formativo organizzato dal Consorzio di tutela dell'Asparago Verde di Altedo IGP,  interamente dedicato agli aspetti di produzione e commercializzazione su un’eccellenza che può esser prodotta solamente in alcuni comuni della Provincia di Bologna e di Ferrara. Il convegno toccherà anche argomenti legati alle attività di Marketing come la promozione e  la comunicazione. Fonte: Consorzio di tutela Asparago Verde di Altedo IGP
  • 19 febbraio 2018

    Tutela: Il Consorzio di Tutela Asiago DOP all’incontro bilaterale Italia-Messico sulle IG

    Il Consorzio di Tutela Formaggio Asiago DOP intensifica e prosegue l’azione di tutela in Messico e, martedì 20 febbraio, vola a Città del Messico per testimoniare la progettualità a tutela dei propri diritti di proprietà intellettuale nel corso dell’incontro bilaterale Italia-Messico dedicato al ruolo delle indicazioni geografiche per la promozione delle economie ed il commercio locale. L’attività di tutela del Consorzio veneto-trentino in Messico è un caso di successo Made in Italy. Grazie alla sua azione, la denominazione Asiago DOP è riconosciuta, ai sensi dell'Accordo di Lisbona, come indicazione geografica e pienamente tutelata dal Messico. Questo traguardo, che ha comportato il pieno ed esclusivo diritto alla commercializzazione attraverso l'uso della denominazione Asiago, è stato accompagnato da un'attività istituzionale che ha consentito la classificazione in una categoria doganale più consona e, di fatto, il passaggio dei dazi dal 120% al 45%, dando un ...
  • 18 febbraio 2018

    Mozzarella di Bufala Campana DOP a Dubai: in due anni raddoppiato l’export negli Emirati

    La Mozzarella di Bufala Campana DOP vola a Dubai. Dal 18 al 22 febbraio il Consorzio di Tutela parteciperà a Gulfood, la principale fiera del settore food in Medioriente. La Bufala DOP sarà presente nell’ambito della collettiva organizzata dall’associazione dei formaggi a marchio DOP (Afidop) con Gorgonzola DOP, Grana Padano DOP, Parmigiano Reggiano DOP e Pecorino Romano DOP. L’area espositiva si trova alla Hall 2-stand C2-34. Durante la kermesse sono in programma presentazioni internazionali dei cinque grandi formaggi italiani Dop, degustazioni guidate rivolte agli operatori del settore (chef, ristoratori, stampa specializzata), attività di informazione sulle principali caratteristiche dei prodotti a denominazione di origine. “La nuova sinergia con gli altri prodotti di eccellenza del Paese è la conferma che il sistema Italia si muove all’unisono e sa cogliere opportunità significative all’estero”, commenta il presidente del Consorzio, Domenico Raimond...
  • 16 febbraio 2018

    Mipaaf: export Made in Italy agroalimentare, nel 2017 superati 41 miliardi di euro

    Il Mipaaf rende noto che, sulla base dei dati Istat sul commercio estero diffusi oggi, l'export agroalimentare Made in Italy ha concluso il 2017 con il record di 41 miliardi di euro (+7% rispetto al 2016), registrando nel mese di dicembre 3,4 miliardi di euro (+2% rispetto a dicembre 2016). In particolare, aumentano le esportazioni verso la Russia (+24%), la Cina (+14,8%) e Francia (+8%). "Oltre 41 miliardi di euro di export agroalimentare. Mai prima d’ora – afferma il Ministro Maurizio Martina - l’Italia aveva ottenuto un risultato così. Merito delle nostre aziende, piccole, medie e grandi che hanno saputo guardare al mondo, hanno saputo portare il Made in Italy fuori dai nostri confini. Siamo stati al loro fianco in questi anni. Con il palcoscenico straordinario di Expo, con il piano internazionalizzazione voluto dal Governo, con il marchio unico per l’agroalimentare italiano che ora ci caratterizza in tutte le più importanti fiere mondiali. Con un lavoro diplomatico ...
  • 16 febbraio 2018

    Consorzio Vini del Trentino, confermata la certificazione per la produzione integrata di CSQA

    Confermata la certificazione di sistema di qualità nazionale produzione integrata (SQNPI), per il Consorzio Vini del Trentino DOP, anche per l'uva da vino della vendemmia 2017.  Il percorso ha visto il coinvolgimento di 5.826 viticoltori e consolida il primato nazionale quale unico certificato che premia un così alto numero di agricoltori coordinati da un solo Consorzio. Hanno ottenuto la certificazione gli agricoltori di Cantina Ala, Cantina di Aldeno, Cantina La Vis, Cantina Mezzacorona, Cantina di Avio, Cantina Mori Colli Zugna, Vivallis, Cantina Sociale di Trento, Cantina Rotaliana, Cantina Rovere della Luna, Liprovit, Cantina di Toblino, Agraria. Riva del Garda, Cantine Ferrari , Conti Bossi Fedrigotti, Betta Luigino, Donati Marco, Maso ai Dossi, Zanini Luigi, Fondazione Edmund Mach, Letrari, Vallarom, Bolognani. Al risultato hanno contribuito Trentino Green Network, Mpa Solutions e Csqa certificazioni. Il Consorzio Vini del Trentino DOP ha ottenuto da CSQA Certific...
  • 15 febbraio 2018

    Parmigiano Reggiano DOP al salone Turismo & Outdoor di Parma

    Da sempre al fianco degli sportivi, a Parma il Consorzio del Parmigiano Reggiano DOP sarà protagonista di varie iniziative: dalla presentazione dell’edizione 2018 di Caseifici Aperti agli incontri con le atlete del team di ciclismo Alé Cipollini e con l’astronauta Cheli, ora atteso alla sfida del Monte Everest. Dal 15 al 18 febbraio, a Parma, il Consorzio del Formaggio Parmigiano Reggiano DOP sarà protagonista di Turismo & Outdoor: la manifestazione promossa da Fiere di Parma dedicata al turismo esperienziale, agli sport outdoor e al mondo del plein air. Come spiega il Direttore del Consorzio Riccardo Deserti, "Il Re dei Formaggi è una risorsa utile per tutti gli sportivi: è un prodotto naturale al 100%, ricco di minerali e nutrienti e facilmente digeribile. Basti pensare che 100 gr di prodotto vengono digeriti in 45 minuti, a fronte delle circa quattro ore necessarie per l’identica quantità di carne. Il Parmigiano Reggiano è prezioso, perché, grazie alla sua ...
  • 14 febbraio 2018

    Provolone Valpadana DOP: nel 2017 la produzione cresce del 12,5%

    Il Consorzio per la Tutela del Provolone Valpadana DOP, l’organismo che si occupa di tutela, vigilanza e controllo del formaggio certificato, conferma l’andamento in continua crescita della produzione che nel 2017 ha registrato cifre record raggiungendo quota 5.900 tonnellate di formaggio prodotto, +12.5% sul 2016, anno in cui la produzione si era assestata sulle 5.250 tonnellate, totalizzando un +11,4% rispetto al 2015. Anche la raccolta del latte ha toccato cifre da primato con le sue 57.000 tonnellate destinate alla produzione del formaggio DOP, mentre le altre 213.000 al Provolone generico, superando le 270.000 tonnellate totali e aumentando del 4,4% il dato del 2016. "Questo continuo sviluppo è un segnale positivo che indica la crescente preferenza dei consumatori per la qualità e la sicurezza del cibo – si legge in una nota del Consorzio –, accanto alla tendenza a voler premiare chi desidera far scoprire non solo il valore unico di molti prodotti italiani ma anche ...
  • 14 febbraio 2018

    Rapporto Qualivita-Ismea 2017 DOP IGP STG

    Presentato a Roma il Rapporto Qualivita-Ismea 2017, lo studio che contiene l’analisi e l’interpretazione dei più significativi fenomeni socio-economici del comparto food & wine italiano dei prodotti di qualità certificata DOP IGP STG. Nato dall’integrazione delle competenze sviluppate dall’Osservatorio Qualivita e dall’Osservatorio Ismea e dalla collaborazione con AICIG e Federdoc, l'importante novità del Rapporto 2017 è la presenza di una sezione dedicata ai valori e agli impatti economici a livello regionale, frutto anche di una nuova elaborazione basata sulle segnalazioni e correzioni pervenute da parte dei Consorzi oltre che alcuni adeguamenti dei disciplinari, che hanno permesso di adeguare l’intera serie storica delle stime d’impatto territoriale e rendere così possibile un corretto confronto temporale del ritorno economico delle filiere DOP IGP nelle province italiane. Il Rapporto Ismea Qualivita 2017 e i comunicati stampa sono scaricabili ...
  • 13 febbraio 2018

    Salumi Piacentini DOP alla BIT di Milano

    Il Consorzio di Tutela Salumi DOP Piacentini, invitato dall’Assessorato al Turismo e dall’Assessorato all’Agricoltura  della Regione Emilia Romagna, attraverso APT Servizi , è presente, unitamente al Consorzio del Parmigiano Reggiano DOP, nel prestigioso stand della Regione Emilia Romagna per valorizzare i tre salumi DOP Piacentini. Occasione importantissima in quanto lo stand della nostra regione, per ovvi motivi, è tra i più frequentati. Avere l’opportunità di accogliere gli ospiti con i nostri salumi è sicuramente un biglietto da visita non trascurabile. Questo è il risultato della proficua e collaudata collaborazione che il Consorzio dei Salumi DOP Piacentini ha instaurato con i vari uffici della Regione Emilia Romagna Lo stand della Regione Emilia Romagna alla BIT di Milano si presenta come un grande spazio ( 368 mq nel  padiglione 3 stand C55 – C59 – G46 – G50 ) accogliente con una reception, postazioni personalizzate per gli operatori turistici, uno ...
  • 13 febbraio 2018

    Al via “Autentico Piacere Europeo”, la campagna promozionale dei salumi DOP e IGP in Italia e in Germania

    “Autentico Piacere Europeo – European Authentic Pleasure” è il nome del progetto di promozione dei salumi Made in Italy, cofinanziato dall’Unione Europea. La campagna, della durata di tre anni, coinvolge il Consorzio Cacciatore Italiano, il Consorzio Mortadella Bologna, il Consorzio Zampone e Cotechino Modena IGP e l’Istituto Valorizzazione Salumi Italiani (IVSI), capofila del progetto. Autentico Piacere Europeo – European Authentic Pleasure ha lo scopo di diffondere la conoscenza e aumentare il livello di riconoscimento delle eccellenze italiane del settore della salumeria, rigorosamente marchiate DOP e IGP, in Italia e in Germania.  Il mercato tedesco – secondo i dati ASSICA - è il primo tra i Paesi dell’Unione Europea ad importare i nostri salumi, con circa 32.730 ton di salumi italiani acquistati nel corso 2016 (+2%) per un valore di 297,8 mln di euro (+3,2%). Attraverso un programma di azioni mirate, dalle media relations all’organizzazione di press ...