News

  • 8 maggio 2018

    L’8 maggio OrIGo torna a Parma per il secondo Forum Mondiale delle IG

    Martedì 8 maggio, Mauro Rosati - Direttore Generale di Fondazione Qualivita – sarà a Parma per coordinare il gruppo di lavoro: "Unire tradizione e innovazione:  bisogno di sfida o opportunità?" della seconda edizione di Origo, il Forum mondiale delle Indicazioni geografiche promosso dalla Regione Emilia-Romagna che si svolgerà in concomitanza con il Salone internazionale dell’alimentazione Cibus (7 – 10 maggio). Per il secondo Forum Mondiale sulle IG, Origo ha scelto  di nuovo Parma,  perché è la  capitale indiscussa della Food Valley emiliano-romagnola, insignita nel 2015 dall’Unesco del titolo di Città creativa per la gastronomia.  Un primato certificato anche dall’ultima indagine Ismea/Qualitiva, che ha collocato la provincia emiliana sul gradino più alto del podio nella classifica italiana per valore della produzione delle eccellenze DOP IGP nel segmento del food, per un totale di 1.415 milioni di euro, davanti ad un’altra città emiliana, Modena ...
  • 7 maggio 2018

    I protagonisti di Alti Formaggi incontrano la Barbera DOP

    L’incontro che si terrà il prossimo 7 maggio 2018, alle ore 18, presso La Casa di Alti Formaggi, spazio appositamente allestito a Treviglio (BG) -  Via Roggia Vignola, 9 – sarà all’insegna di una serie di abbinamenti di grande prestigio: i protagonisti di Alti Formaggi -Taleggio DOP, Provolone Valpadana DOP e Salva Cremasco DOP - incontrano la Barbera DOP, uno dei vini storicamente più noti al mondo. Sarà un match inedito e dalle grandi potenzialità, legate alle caratteristiche uniche di questo vino che ci verranno raccontate dai produttori che saranno presenti a questa serata. Sebbene vi siano fondate ragioni per ipotizzare la sua coltivazione nei comuni della zona di Asti fin dal Medio Evo, la comparsa storiografica della Barbera è datata 1512, anno a cui risale un atto catastale del Comune di Chieri in cui se ne segnala la presenza. Grazie ad un’immediata diffusione su tutto il territorio, la Barbera divenne ben presto il vino che i contadini destinarono al ...
  • 6 maggio 2018

    L’Asolo-Prosecco DOP si prepara al Wine Tasting 2018

    Il Consorzio Vini Asolo Montello si prepara all’Asolo Wine Tasting 2018, in programma domenica 6 maggio 2018 a Palazzo Beltramini, nel cuore del borgo di Asolo (TV). Novità di quest’anno sono le tre degustazioni guidate dai sommelier di AIS Veneto e dedicate alle diverse tipologie di Asolo - Prosecco DOP Superiore, ai vini rossi DOC e DOCG del Consorzio, all’Incrocio Manzoni e alla Recantina. Dalle 10.00 alle 19.00 saranno aperti al pubblico i banchi d’assaggio con i vini del Consorzio. Ad ospitare le tre masterclass sarà la Sala Gialla di Palazzo Beltramini. Alle 11.00 la prima degustazione, che sarà interamente dedicata all’Asolo - Prosecco Superiore DOP, presentato nelle sue diverse declinazioni, in particolare l’Extra Brut. La denominazione Asolo Montello è infatti l’unica tra le Denominazioni del Prosecco che può rivendicare la tipologia Extra Brut nelle bottiglie prodotte. Il Consorzio Vini Asolo Montello, che quest’anno ha superato l’obiettivo dei ...
  • 28 aprile 2018

    Caseifici Aperti: il Parmigiano Reggiano DOP spalanca le sue porte

    Torna l’appuntamento con Caseifici Aperti, l’iniziativa che sabato 28 e domenica 29 aprile invita tutti gli appassionati del Re dei formaggi a visitare i caseifici e la zona d’origine. I caseifici di Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna e Mantova apriranno le porte ai Foodies che avranno la possibilità di toccare con mano la naturalità e la genuinità del Re dei formaggi, partecipando al rito della nascita della forma e alla visita degli affascinanti magazzini di stagionatura nei quali il Parmigiano Reggiano riposa almeno un anno prima di raggiungere le tavole dei consumatori. Partecipare è semplicissimo! Nel sito www.parmigianoreggiano.it sarà pubblicata a breve la lista dei caseifici aderenti, orari di apertura ed eventi proposti. Saranno presenti inoltre alcuni consigli per soggiornare e per degustare i piatti tipici della zona al fine di rendere l’esperienza sul territorio completa e indimenticabile. Caseifici Aperti è un’occasione per scoprire che il Parmigi...
  • 26 aprile 2018

    Cibus 2018: Mozzarella di Bufala Campana DOP e Grana Padano DOP insieme

    Al Cibus di Parma si celebrano le nozze Nord-Sud tra Mozzarella di Bufala Campana DOP e Grana Padano DOP nell’Anno del cibo italiano, proclamato dai ministeri delle Politiche agricole e dei Beni culturali. In occasione del Salone internazionale dell’alimentazione, in programma dal 7 al 10 maggio, va in scena il matrimonio del gusto tra due simboli del Made in Italy a tavola, all’insegna del claim: “C’è più gusto a stare insieme”. I Consorzi di tutela della Mozzarella di Bufala Campana DOP  e del Grana Padano DOP avranno un’area comune nel Padiglione 2 - Stand L71-K72 e lanciano lo slogan “C’è più gusto a stare insieme”, con una serie di eventi alla scoperta delle due grandi realtà del food. Si cala un tris d’autore: il pizzaiolo Franco Pepe e gli chef Rosanna Marziale e Giuseppe Daddio daranno vita a uno straordinario “tributo” allo stile di vita italiano. Alla rassegna il Consorzio di Tutela Mozzarella di Bufala Campana DOP ha inoltre promosso un ...
  • 26 aprile 2018

    Il panino è d’autore, meglio se con DOP IGP

    ll panino,  cibo di strada per definizione, vive una stagione trionfale che lo porta a elevarsi tra le pietanze stellate. Con purea di capperi e veli di salmone, vegano, a km zero, o con tataki di tonno. Possibilmente firmato da uno chef stellato. Perché sia "giusto", il panino deve essere preparato sempre al momento e con pani rigorosamente artigianali. C'eravamo accorti che il caro vecchio protagonista di merende e morsi veloci stava cambiando connotati, ma forse non eravamo ancora pronti al salto di status accelerato che lo ha portato nell'empireo dei cibi gourmet. È gourmet il panino creativo, ripensato da un cuoco di alto profilo che tra quelle due fette di pane ha sguinzagliato una miriade di ingredienti più o meno preziosi, più o meno azzeccati. Mauro Rosati,  direttore generale della Fondazione Qualivita, che ha finanziato uno studio sul fenomeno della neo ristorazione osserva: "Gusto, qualità, origine. Sono le caratteristiche del nuovo cibo di strada, della ...
  • 26 aprile 2018

    Accordo UE-Messico, i vantaggi per l’Italia

    Un accordo tardivo, ma foriero di importanti significati economico-commerciali e politici. L'Unione europea e il Messico hanno siglato un'intesa per l'eliminazione di numerosi ostacoli agli scambi commerciali. L'accordo commerciale bilaterale aggiorna quello in vigore dal 2000: ora il 99% dell'interscambio di merci, compresi i prodotti agricoli, non sarà più soggetto a dazi e tariffe. Oltre alla pasta beneficeranno di questo nuovo trattamento i formaggi, tra cui il gorgonzola, i prodotti a base di carne di maiale e la cioccolata. Saranno garantiti 34o IGP, ovvero prodotti con Indicazione Geografica Protetta. Il presidente della Commissione Jean Claude Juncker ha dichiarato che «con questa intesa il Messico si aggiunge a Canada, Giappone e Singapore nella lista dei Paesi che vogliono lavorare con la Ue per difendere un commercio equo e aperto». L'accordo raggiunto - che si prevede venga formalizzato entro la fine dell'anno per essere poi sottoposto all'approvazione del ...
  • 26 aprile 2018

    Montasio DOP: alla conquista di nuove quote di mercato, crescono vendite e prezzi

    ll Consorzio di Tutela Formaggio Montasio DOP riunito a Codroipo in occasione dell’assemblea annuale dei soci ha approvato all’unanimità il bilancio d’esercizio 2017.  Presente all’incontro anche l’Assessore Regionale alle risorse agricole Cristiano Shaurli che ha elogiato la partecipazione e la propositività dei soci intervenuti e ha lanciato un forte messaggio d’incoraggiamento verso la valorizzazione e la promozione di questa eccellenza del territorio, di fatto unica DOP del comparto lattiero-caseario regionale. Tratteggiando sinteticamente il quadro dell’attività il presidente del Consorzio Maurizio Masotti ha evidenziato che la produzione globale di Montasio si è attestata a quasi a 795 mila forme (pari a circa 6 mila tonnellate di formaggio), con una decremento del 2,7% rispetto lo scorso anno. Le vendite hanno sfiorato le 810 mila forme superandone la produzione per più di 15.000 e avendo già un 15% in più di produzione rispetto a quanto pianificato. ...
  • 25 aprile 2018

    Tutela IG: formaggere DOP nei ristoranti

    Un sistema di quote latte interno, che dimostra sul campo di riuscire a patrimonializzare i produttori di latte (e non i caseifici), consentendo al contempo di mantenere un prezzo della materia prima più elevato rispetto a quello di mercato. Un nuovo piano produttivo, approvato nei giorni scorsi dall'assemblea del Consorzio del formaggio Parmigiano Reggiano e ora al vaglio dei singoli produttori, che permette di regolare più agilmente l'offerta, senza rischiare di impattare sulle quotazioni (per altro cresciute del 14% lo scorso anno). Colpendo pesantemente i super splafonatori, che producono più del 20% dello slot assegnato (25 euro al quintale). Un nuovo sistema di comunicazione, capace di federare uffici stampa che operano nei principali mercati di sbocco e non solo. Un meccanismo di contrasto alle contraffazioni su larga scala, che culmina in una proposta al governo che verrà: introdurre, nei ristoranti del Balpaese, formaggere che garantiscano ai clienti che quello che ...
  • 24 aprile 2018

    Il Consorzio Olio DOP Riviera Ligure rilancia con la promozione nel comparto Horeca e la formazione per i giovani chef

    n un contesto in cui la ristorazione italiana e i consumatori si orientano verso concetti di autenticità, eccellenza, origine e tracciabilità dei prodotti alimentari, il Consorzio di Tutela Olio DOP Riviera Ligure rilancia l’attività di sviluppo con una doppia azione: promozione del prodotto nel settore ristorazione e formazione professionale nelle scuole alberghiere. Due progetti finalizzati a comunicare le caratteristiche distintive e l’identità del prodotto autentico, realizzati con il confinanziamento del Programma di sviluppo rurale della Regione Liguria e con il contributo tecnico della Fondazione Qualivita. Con l’aumento di attenzione degli operatori del settore agroalimentare italiano e internazionale su alcuni elementi centrali della produzione agricola ligure, il Consorzio vuole affermare, grazie alla trasparenza della certificazione, il valore del legame tra prodotto e territorio, vero elemento di origine di espressioni identitarie della regione come ...
  • 24 aprile 2018

    Dal 28 aprile al 1° maggio con Asiago DOP a Formaggio in villa

    Nella settecentesca villa Farsetti, a Santa Maria di Sala (Venezia), si svolge, dal 28 aprile al 1° maggio, Formaggio in villa 2018, la rassegna dei migliori formaggi italiani. Per i visitatori, l’opportunità di vivere un’esperienza itinerante di sapori e inedite esperienze sensoriali conoscendo le diverse sfumature di Asiago DOP proposte dai nove soci presenti: Brazzale, Casearia Monti Trentini, Caseificio S. Rocco, Lattebusche, Latteria Castelnovo, Latteria di Trissino, Latteria Villa, Latterie Vicentine e Toniolo Casearia, assaggiando ed acquistando formaggi da tutta Italia di oltre duecento espositori artigianali. Nel parco, dalle 10.00 alle 24.00, il Bistrot Asiago DOP delizierà con tante proposte della tradizione e insoliti abbinamenti formaggio-pesce. Dalle 19 in poi, la notte si accende con Formaggio in villa night musica live  e dj set per una serata dove formaggio e buona musica si abbracciano. Il Consorzio di Tutela Formaggio Asiago, main partner dell’evento, ...
  • 24 aprile 2018

    Parmigiano Reggiano DOP: record per produzione e export

    Si è tenuta oggi a Milano -  presso la Borsa - la presentazione dei dati economici del comparto Parmigiano Reggiano. Hanno partecipato il Presidente del Consorzio Nicola Bertinelli, il vice Presidente Guglielmo Garagnani e il vice Ministro alle politiche agricole alimentari e forestali Andrea Olivero. Il 2017 è stato un anno record per la produzione della DOP che cresce complessivamente del 5,2% rispetto all’anno precedente. Le oltre 3,65 milioni di forme (circa 147 mila tonnellate) prodotte nel 2017 rappresentano il livello più elevato nella storia millenaria del Parmigiano Reggiano. Un giro d’affari al consumo pari a 2,2 miliardi di euro per la denominazione di origine protetta che si proietta sempre più verso l’estero: una valvola di sfogo per una produzione in continua espansione che ha bisogno di nuovi spazi di mercato. Negli ultimi tre anni, la produzione è infatti aumentata da 3,3 milioni di forme a 3,65 milioni di forme, registrando una crescita pari al 10%. Il ...
  • 24 aprile 2018

    Tribunale UE: la Piadina Romagnola IGP va prodotta solo in Romagna

    La Piadina Romagnola è tutelata dal marchio IGP. Dunque, che sia bassa come a Riccione o alta come a Rimini, su scala industriale o artigianale, può essere prodotta solo entro i confini della Romagna. Lo ha confermato, ieri pomeriggio, il Tribunale della Ue  - con la sentenza T43/15 - sulla base di un ricorso sollevato dalla modenese Crm srl, un'azienda emiliana (dunque non romagnola) che voleva utilizzare, comunque, sulle proprie confezioni, il marchio protetto. La Crm, infatti, è un'azienda alimentare modenese, che produce numerosi prodotti da forno, tra cui anche piadine romagnole, servendo molte catene della Gdo. Da tempo aveva chiesto ai giudici europei l'annullamento del regolamento di esecuzione Ue (174/2014) della Commissione europea, che ha inserito, nel registro delle denominazioni di origine protette e delle indicazioni geografiche protette, i termini "Piadina Romagnola/Piada Romagnola (IGP).Domanda di registrazione che era stata presentata 3 anni prima, nel 2011, ...
  • 20 aprile 2018

    Osservatorio Settimanale Qualivita – 20.04.2018

    :: I 4 OSSERVATORI QUALIVITA MARKETING ECONOMICO LEGISLATIVO SISTEMA IG
  • 20 aprile 2018

    Non solo Verona, #Vinitaly2018 in tutto il mondo – Osservatorio Qualivita Wine

    Vinitaly non è solo a Verona, ma in tutto il mondo: grazie ai social le distanze si annullano e, in questo caso, grazie ad un semplice hashtag. Le conversazioni attorno a #Vinitaly2018 infatti sono aumentate rispetto all’anno scorso e secondo l’analisi dell’Osservatorio Qualivita Wine sui dati di Waypress Media Monitoring, ben il 18% sono avvenute all’estero. Un dato che va di pari passo con quelli positivi dell’export di vino, arrivato al record storico di 6 miliardi di euro nel 2017, per una crescita del +6,4% su base annua e un trend del +142% dal 2000 (dati Ismea). Ma qual è stato il Paese più appassionato di Vinitaly, e che quindi ne ha parlato sui canali social? L’analisi delle conversazioni on-line con l’hashtag #Vinitaly2018 mostra un boom, promettente, di interesse in Cina, che da sola copre il 7% delle citazioni totali, dato ancor più significativo se si considera che nel 2017 erano quasi inesistenti. Anche negli USA si “cinguetta” tanto sulla ...
  • 20 aprile 2018

    Universo Prosecco al Vinitaly: tre diverse denominazioni un’unica passione

    La volontà di “fare sistema” dei tre Consorzi che governano le diverse espressioni dell’Universo Prosecco (Prosecco DOP, Asolo Prosecco DOP, Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOP) si manifesta concretamente in occasione di Vinitaly 2018 allestendo, oltre alle singole e tradizionali aree espositive, anche un unico ulteriore padiglione comune esperienziale e interattivo, ideato come percorso didattico volto a far scoprire le distintive identità delle tre denominazioni che continuamente alimentano e arricchiscono questo ennesimo successo universale dell’eccellenza italiana. L’obiettivo è narrare la complessità del Prosecco nelle sue tre Denominazioni di origine, complessità che deriva dalle peculiarità dei rispettivi territori d’origine e da storia, tradizioni, ingegno e saper fare delle loro popolazioni. Tale complessità va valorizzata, preservata e illustrata al pubblico al fine di mantenere vivo e consapevole l’interesse dei consumatori e dei vari interlocut...