Altra

  • 9 ottobre 2012

    Accordo di Lisbona per la protezione delle denominazioni di origine

    L'Accordo di Lisbona è stato siglato nel 1958 ed è entrato in vigore nel 1966. Gli Stati contraenti sono attualmente 27, tra cui l'Italia. L'obiettivo dell'accordo è di fornire una protezione legale ai prodotti ad indicazione geografica e a denominazione di origine che consenta di difenderne la reputazione e di salvaguardarli dalle contraffazioni. Il Sistema di Lisbona prevede che una IG iscritta nel registro dall'International Bureau della WIPO venga tutelata e riconosciuta nell'ambito di tutti i Paesi contraenti. Esiste tuttavia una procedura di opposizione che consente ad uno o più dei Paesi contraenti di non riconoscere la IG nel caso in cui il nome o un suo simile sia già presente sul proprio territorio come marchio commerciale o come nome di prodotto generico. Attraverso il Lisbon Express Database è possibile consultare l'elenco completo delle IG iscritte nel registro internazionale e sottoposte a tutela nell'ambito del Sistema di Lisbona.  Accordo_di_Lisbona_sulle...
  • 5 ottobre 2012

    Convenzione di Parigi sulla protezione della proprietà industriale

    La Convenzione di Parigi è stato il primo trattato internazionale in materia di riconoscimento dei diritti di proprietà intellettuale. Sottoscritta a Parigi nel 1883, inizialmente contava soltanto 14 Stati membri, saliti ad oggi (2012) a 174. Con l'adesione alla Convenzione gli Stati aderenti si impegnano reciprocamente a riconoscere i diritti di proprietà intellettuale relativi a invenzioni (brevetti), marchi commerciali e design industriale. Convenzione_di_Parigi_sulla_ProprietyZ_Industriale_NL.pdf
  • 16 maggio 2012

    Codex Alimentarius

    Il Codex Alimentarius raccoglie una serie di regole e normative elaborate da una speciale Commissione intergovernativa costituita dai governi di 173 Paesi più la Comunità Europea, voluta nel 1963 dalla FAO e dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).