HOME – COMUNICATI

  • 18 aprile 2018

    #Vinitaly2018, raddoppiate le conversazioni on-line all’estero

    Grande successo a Verona, e non solo, per l'appuntamento del 2018 con partecipanti in tutto il mondo sui social media attraverso l’hashtag #Vinitaly2018 che impazza e afferma l’importanza dell’evento fuori dai confini nazionali: se nel 2017 il 10% delle conversazioni avveniva all’estero, nel 2018 la quota supera il 18%. È quanto emerge dall’analisi dell’Osservatorio Qualivita Wine sui dati di Waypress Media Monitoring, un numero significativo che va a braccetto con i risultati dell’export vinicolo italiano che segna il record nel 2017 con 6 miliardi di euro per una crescita del +6,4% su base annua e un trend del +142% dal 2000 (Ismea). L’analisi delle conversazioni on-line con l’hashtag #Vinitaly2018 mostra un boom di interesse in Cina che copre il 7% delle citazioni totali, dato ancor più significativo se si considera che nel 2017 erano quasi inesistenti. Crescono inoltre le percentuali per USA al 5,2% (+0.5% sul 2017) e Brasile allo 0,7%, in calo Regno Unito ...
  • 26 marzo 2018

    “Mio Panino DOP IGP”: le indicazioni geografiche italiane incontrano gli istituti alberghieri

    Grande successo per il contest “Il mio panino Dop Igp” tra istituti alberghieri organizzata oggi, 22 marzo, a Roma da Fondazione Qualivita, Aicig e i Consorzi di tutela Dop Igp nell’ambito del progetto portato avanti in sinergia per valorizzare le eccellenze agroalimentari a qualità certificata nel settore della ristorazione e in particolare all’interno della nuova ristorazione, ovvero street food, ristorazione veloce e food delivery. A preparare il panino di qualità vincitore sono stati gli studenti dell’Istituto alberghiero capitolino Vespucci che hanno voluto racchiudere nella preparazione vari sapori delle regioni italiane e chiamarlo appunto “Km 1300” (i km dal punto più a nord a quello più a sud d’Italia) in omaggio a tutta la tradizione agroalimentare italiana. La squadra del Vespucci si è aggiudicata la sfida sull’altro Istituto romano Gioberti. I quattro team dei due alberghieri hanno comunque tutti dimostrato capacità e impegno nella preparaz...
  • 23 marzo 2018

    Km1300, vince il contest “Il mio panino DOP IGP”

    Si chiama KM1300, quanti sono i chilometri dal punto più a nord al punto più a sud dell’Italia il panino vincitore della sfida “Il mio Panino DOP IGP”. Ma avrebbero meritato di vincere tutte, le squadre degli istituti alberghieri romani Vespucci e Gioberti composte da giovani fra i 16 e i 19 anni,  motivati e curiosi,  che hanno avuto l’opportunità di conoscere direttamente il mondo della qualità agroalimentare italiana. Per gli studenti  è stata un’ottima occasione per assaggiare e lavorare con prodotti DOP IGP , anche con quelli meno conosciuti, che sono stati scoperti e utilizzate con la curiosità e la fantasia tipica dei giovani. E’ il caso della Brovada DOP, un prodotto friulano ottenuto dalla trasformazione della rapa bianca dal colletto viola, che i ragazzi hanno trovato nelle Qualibox predisposte per il contest.  All’interno di queste scatole gli studenti hanno trovato oltre 35 prodotti da scegliere per realizzare il panino da sottoporre alla ...
  • 22 marzo 2018

    “Nuova ristorazione”, il successo passa per i prodotti DOP IGP

    Indagine Qualivita: l’86% degli esercizi usa prodotti DOP IGP, solo il 39% ne comunica e valorizza l’utilizzo La testimonianza di McDonald’s che, con 560 ristoranti in Italia, si conferma un efficace canale di promozione e valorizzazione delle DOP IGP Oggi i prodotti DOP IGP sono un must nella ristorazione: secondo un’indagine Qualivita, nel 2018 ben l’86% degli esercizi usa prodotti DOP IGP nelle proprie ricette (ma solo nel 30% dei casi più di 10 prodotti). I formaggi sono i più presenti (91% dei casi), seguiti da aceti balsamici (70%), prodotti a base di carne e salumi (65%), carni fresche (20%), ortofrutticoli (18%) e oli di oliva (15%). Eppure, solo il 39% dei ristoratori intervistati comunica e valorizza l’utilizzo di prodotti DOP IGP presso i consumatori (menù, presentazione, certificati, etc). Insieme ai prodotti a Indicazione Geografica è la ristorazione stessa a crescere. Gli italiani sono sempre più abituati a mangiare fuori casa e lo fanno in ...
  • 2 marzo 2018

    L’olio DOP Riviera Ligure incontra la ristorazione gourmet italiana

    Nuova strategia del Consorzio di tutela per rilanciare l’olio DOP Riviera Ligure nel settore horeca: degustazioni, incontri, formazione e piano di marketing digitale Il nuovo progetto di valorizzazione lanciato dal Consorzio di Tutela dell’Olio extravergine di oliva DOP Riviera Ligure rivolto al settore Horeca - uno dei comparti chiave di sviluppo per le produzioni di alta qualità - nasce dall’esigenza di favorire un rapporto più proficuo tra le aziende di produzione, gli chef dell’alta ristorazione e la distribuzione gourmet. In programma tre eventi esclusivi in tre capitali dell’alimentazione italiana: Milano, Torino e Parma. Ad accogliere la campagna “Qualità Certificata nell’Alta Cucina” che si terrà nei giorni 6, 7 e 13 marzo saranno rispettivamente il Ristorante Tano passami l’olio a Milano, Les Petites Madeleines di Torino e l’Osteria di Fornio a Fidenza. Tre ambienti differenti: Milano innovativa e dinamica, Torino creativa e nobile, Parma ...
  • 2 marzo 2018

    Appello delle imprese agroalimentari e vitivinicole italiane DOP IGP contro i dazi

    Le imprese dei prodotti Dop e Igp italiani chiedono al nuovo Governo un impegno rafforzato e costante a sostegno della difesa dei diritti delle denominazioni protette nel mercato interno, in quello comunitario e, con particolare priorità, nei mercati extra-comunitari Il sistema delle DOP e IGP è il motore dell'economia agroalimentare del nostro Paese e detiene, nella prospettiva del prossimo decennio, un potenziale enorme di sviluppo nei mercati internazionali. Le imprese di produzione e commercializzazione sono impegnate finanziariamente a sostenere lo sviluppo di queste opportunità. Il Food&Wine di qualità italiano è un mercato che interessa e fa gola ai principali players globali, dagli Usa all'Australia, dal Brasile alla Turchia, paesi che, con il sostegno dei loro governi nazionali, hanno interesse  a "smantellare" attraverso accordi multilaterali e bilaterali le tutele delle denominazioni. In aggiunta, si profila in molte aree e mercati l'affermazione di nuovi ...
  • 20 febbraio 2018

    2018 “Anno del Cibo Italiano”, il direttore generale Qualivita Mauro Rosati nel “comitato scientifico”

    Nel gruppo di esperti anche Massimo Bottura, Oscar Farinetti, Carlo Petrini, e Cristina Bowerman Si rinnova l’impegno di Fondazione Qualivita per valorizzare le eccellenze agroalimentari DOP e IGP Il 2018 “Anno del Cibo Italiano”, entra nel vivo con la presentazione del “comitato scientifico” che si occuperà di programmare contenuti ed iniziative, grazie all’impegno dei ministeri dei Beni Culturali e del Turismo e delle Politiche Agricole e la collaborazione delle organizzazioni impegnate nella valorizzazione delle eccellenze agroalimentari e vitivinicole nazionali. A spingere le azioni a sostegno del settore, il record assoluto delle esportazioni made in Italy, che, secondo le proiezioni Istat, dovrebbero superare, nel 2017, i 41 miliardi di euro, grazie anche al ruolo fondamentale del settore DOP e IGP che pesa per oltre il +22% sull’intero comparto, con un aumento negli ultimi dieci anni del +143%. L’impegno della Fondazione Qualivita per promuovere la ...
  • 23 gennaio 2018

    DOP IGP: Un sistema territoriale trainato dal Centro-Nord

    Parma sempre più leader nell’agroalimentare, cresce Mantova. Verona traina con Treviso e Siena il vitivinicolo. Il Rapporto Ismea-Qualivita riporta l’analisi territoriale degli impatti economici delle produzioni DOP IGP per provincia italiana, che evidenzia un comparto che coinvolge capillarmente tutto il Paese. Per quanto l’impatto del sistema IG risulti concentrato geograficamente – con le prime aree del Nord-Est in cui si trova la maggioranza dei distretti più rilevanti economicamente (58% valore Food, 56% valore Wine), dalla “Food Valley” emiliana al “sistema Prosecco” veneto-friulano – non sono pochi i territori che hanno beneficiato della forte crescita relativa delle proprie filiere di riferimento. Produzioni più piccole, che esprimendo al massimo il proprio potenziale, riescono a trainare il settore agroalimentare di qualità da nord a sud del Paese. COMPARTO FOOD Parma si conferma la provincia che maggiormente contribuisce al valore della ...
  • 11 gennaio 2018

    Nasce Treccani Gusto con Qualivita per promuovere la cultura del cibo italiano nel mondo

    I ministri Martina e Franceschini promuovono il 2018 Anno del cibo italiano Treccani e Qualivita lanciano un progetto editoriale per ridefinire l’apporto culturale dei prodotti DOP e IGP Il 2018 è l’Anno nazionale del cibo italiano proclamato dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del Turismo e dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali. L’11 gennaio 2018 l’Istituto della Enciclopedia Italiana e la Fondazione Qualivita annunciano la nascita di Treccani Gusto, un nuovo progetto editoriale che si pone l’obiettivo di lanciare una nuova immagine dell’Italia e delle sue eccellenze enogastronomiche nel contesto internazionale e di ridefinire l’apporto culturale dei suoi prodotti tipici, uno dei più importanti patrimoni di cui il nostro Paese dispone, al pari dei tesori della cultura, del paesaggio e dell’arte. Negli ultimi anni le eccellenze italiane nei settori agricolo e agroalimentare, in particolare quelle ad Indicazione ...
  • 19 dicembre 2017

    Registrata ufficialmente la Lenticchia di Altamura IGP: 295 le IG Food italiane

    Si aggiunge una nuova IG Food italiana nel registro europeo: uscito nella Gazzetta ufficiale Europea il prodotto Lenticchia di Altamura IGP appartenente alla Classe 1.6. Ortofrutticoli e cereali, freschi o trasformati. Registrato inoltre il prodotto greco Melekouni IGP (Μελεκούνι IGP) appartenente alla Classe Classe 2.3. Prodotti di panetteria, pasticceria, confetteria o biscotteria.   EUROPA Con la registrazione dei nuovi prodotti, l’Europa raggiunge quota 1.393 IG Food – di cui 623 DOP, 714 IGP e 56 STG – ai quali si aggiungono i 26 prodotti nei paesi Extra-UE, per un totale di 1.419 denominazioni. Il comparto Food rappresenta una fetta pari al 42,0% delle IG complessive in EU (STATISTICHE UE>>). GRECIA La Grecia ha in totale 253 denominazioni Food&Wine di cui 109 DOP, 144 IGP e 19 IG Spirits per un totale di 272 denominazioni. Comparto Food: conta 106 denominazioni di cui 76 DOP e 30 IGP. Il prodotto registrato appartiene ...
  • 28 novembre 2017

    DOP e IGP protagoniste delle ricette firmate da Joe Bastianich per McDonald’s

    700.000 consumatori al giorno assaggeranno 3 prodotti a Indicazione Geografica e conosceranno i marchi DOP IGP Collaborazione McDonald’s-Qualivita per valorizzare le Indicazioni Geografiche italiane I prodotti agroalimentari italiani certificati DOP e IGP accrescono la loro presenza nel canale Ho.re.ca grazie alla nuova linea di hamburger McDonald’s che vede protagoniste, come ingredienti, tre eccellenze a Indicazione Geografica: Aceto Balsamico di Modena IGP, Cipolla Rossa di Tropea Calabria IGP e Provolone Valpadana DOP. Presentato oggi a Milano, il progetto My Selection, firmato da Joe Bastianich, che prosegue la pluriennale collaborazione tra Fondazione Qualivita e McDonald’s per favorire l’utilizzo e la conoscenza dei prodotti DOP e IGP made in Italy nelle diverse tipologie di menù e valorizzare gli stessi prodotti presso i settecentomila consumatori giornalieri di  McDonald’s con adeguate attività di comunicazione utili a metterne in risalto le ...
  • 28 novembre 2017

    Martina a Firenze presenta il libro “Dalla terra all’Italia”

    La Fondazione Qualivita, interverrà martedì 28 novembre a Firenze alla presentazione del  libro "Dalla terra all’Italia. Storie dal futuro del Paese" scritto dal Ministro delle Politiche agricole, Maurizio Martina, edito da Mondadori. Alla presentazione, che si svolgerà   in piazza della Repubblica, alle ore 18, presso la libreria La Feltrinelli RED,  interverranno:  Dario Nardella,  sindaco di Firenze,  Lamberto Frescobaldi - produttore vitivinicolo,   Maria Letizia Gardoni -Delegato Nazionale di Coldiretti Giovani Impresa,   Luca Sani - presidente della commissione agricoltura della Camera dei Deputati e Mauro Rosati - direttore generale della Fondazione Qualivita. Fra le principali sfide aperte nel nostro Paese c’è l’urgenza di guardare ad agricoltura, alimentazione e ambiente da una nuova prospettiva, questi gli argomenti che accompagneranno la presentazione. Fonte: Fondazione Qualivita
  • 23 novembre 2017

    Consegnato al viceministro iraniano dell’agricoltura l’Atlante Qualivita Food&Wine DOP IGP

    Consegnato al viceministro dell'agricoltura iraniano l'Atlante Qualivita Food&Wine 2017 in lingua inglese, a conclusione del  colloquio con Mauro Rosati, direttore  generale Qualivita,  per introdurre nel dibattito politico iraniano le tematiche che riguardano il sistema delle Indicazioni Geografiche. Il vice ministro ha molto apprezzato il lavoro tecnico-scientifico realizzato da Qualivita  che offre un panorama completo delle produzioni DOP IGP italiane food&wine. La Repubblica Islamica dell’Iran, forte di un grande patrimonio agroalimentare a Indicazione Geografica, guarda con grande interesse al sistema IG europeo nell’ottica di valorizzare le diverse produzioni che vanno dallo zafferano ai datteri, mostrando la volontà di aprire un percorso di collaborazione su tematiche come la promozione internazionale, la tutela reciproca dei prodotti IG e la cooperazione nella protezione delle IG come proprietà intellettuale. Fonte: Fondazione ...
  • 16 novembre 2017

    Qualivita in Iran promuove DOP e IGP italiane verso imprese e istituzioni

    Iniziativa di formazione per raccontare il valore dei prodotti italiani ad Indicazione Geografica Occasione di scambio culturale e commerciale nella Settimana della Cucina Italiana nel mondo   Mercoledì 22 novembre, in occasione della Settimana della Cucina Italiana nel mondo, Fondazione Qualivita, sarà a Teheran, in Iran, per raccontare il valore delle Indicazioni Geografiche italiane durante l’incontro formativo dal titolo Iran – Italia: Hospitality e ristorazione, relazioni, scambi ed opportunità. L’iniziativa, organizzata da Desita e da I-pars e patrocinata dal Ministero degli Affari Esteri, ICE – Istituto Commercio Estero e Ambasciata d’Italia a Teheran, si pone l’obiettivo di presentare ed illustrare alcune importanti opportunità e occasioni di scambio culturale, ma anche commerciale e di business in uno dei mercati emergenti più attenti alle produzioni agroalimentari di qualità made in Italy. Insieme agli organizzatori, a portare la ...
  • 15 novembre 2017

    Qualivita e Consorzio Aceto Balsamico di Modena formazione ai giornalisti sulle DOP IGP

    Un Workshop dedicato alla tutela e valorizzazione del sistema delle Indicazioni Geografiche Focus sugli aspetti sociali, economici, giuridici e di comunicazione Un corso di formazione per giornalisti dedicato all’Aceto Balsamico di Modena IGP si terrà sabato 18 novembre presso la Camera di Commercio di Modena. Tema dell’incontro, organizzato da Consorzio Tutela Aceto Balsamico di Modena IGP in collaborazione con Ordine e Fondazione Giornalisti dell’Emilia-Romagna, sarà l’informazione e la comunicazione per la tutela dei prodotti a Indicazione Geografica. I relatori del seminario saranno quattro per altrettanti argomenti utili a comprendere le dinamiche del settore. Mauro Rosati - direttore generale di Fondazione Qualivita fornirà una conoscenza del mondo economico, culturale e di tradizione legato alle DOP e IGP e ai territori di riferimento, oltre ad affrontare il tema comunicazione e il corretto uso di linguaggio e terminologia per valorizzare i prodotti made ...
  • 31 ottobre 2017

    G7 Agricoltura: priorità anche allo sviluppo dei prodotti del territorio

    Per migliaia di produttori locali in tutto il mondo si conclude con un segnale positivo il G7 dell’agricoltura 2017 a presidenza italiana, grazie alla lista di impegni contenuta nella dichiarazione congiunta dei Ministri delle politiche agricole. A fronte dell’iniziativa del G7 delle Indicazioni Geografiche, organizzata da Federdoc, Fondazione Qualivita, Aicig, Federdop, Isit, Assodistil, Afidop, OriGIn che ha riunito a Bergamo le rappresentanze mondiali di migliaia di aziende legate al territorio, tra gli impegni prioritari frutto dell'accordo tra tutti i Ministri, entra per la prima volta anche il tema dei prodotti locali, con l’impegno all’“adozione di politiche concrete per la tracciabilità e lo sviluppo di sistemi produttivi legati al territorio”. In questo senso i sistemi produttivi locali sono facilmente individuabili nei modelli di sviluppo legati alle Indicazioni Geografiche diffusi in tutto il mondo ed il tema della tracciabilità richiama l’esigenza ...