HOME

  • 23 novembre 2017

    Consegnato al viceministro iraniano dell’agricoltura l’Atlante Qualivita Food&Wine DOP IGP

    Consegnato al viceministro dell'agricoltura iraniano l'Atlante Qualivita Food&Wine 2017 in lingua inglese, a conclusione del  colloquio con Mauro Rosati, direttore  generale Qualivita,  per introdurre nel dibattito politico iraniano le tematiche che riguardano il sistema delle Indicazioni Geografiche. Il vice ministro ha molto apprezzato il lavoro tecnico-scientifico realizzato da Qualivita  che offre un panorama completo delle produzioni DOP IGP italiane food&wine. La Repubblica Islamica dell’Iran, forte di un grande patrimonio agroalimentare a Indicazione Geografica, guarda con grande interesse al sistema IG europeo nell’ottica di valorizzare le diverse produzioni che vanno dallo zafferano ai datteri, mostrando la volontà di aprire un percorso di collaborazione su tematiche come la promozione internazionale, la tutela reciproca dei prodotti IG e la cooperazione nella protezione delle IG come proprietà intellettuale. Fonte: Fondazione ...
  • 22 novembre 2017

    Formazione, Qualivita porta le IG alla “Settimana della cucina italiana nel mondo” a Teheran

    Mercoledì 22 novembre, a Teheran in Iran, in occasione della Settimana della Cucina Italiana nel mondo "The Extraordinary Italian Taste", Mauro Rosati, Direttore Generale della Fondazione Qualivita, interverrà all'incontro Iran – Italia: Hospitality e ristorazione, relazioni, scambi ed opportunità. L'iniziativa, organizzata da Desita e da I-pars e patrocinata dal Ministero degli Affari Esteri, ICE - Istituto Commercio Estero e Ambasciata d’Italia a Teheran si pone l’obiettivo di presentare ed illustrare alcune importanti opportunità e occasioni di scambio culturale, ma anche commerciale e di business. Rosati porterà all'attenzione delle rappresentanze internazionali una relazione dal titolo "IG un valore prezioso per l’agricoltura, la grande distribuzione, la ristorazione e la politica dei territori". L'evento ricade all'interno della seconda edizione della Settimana della Cucina Italiana nel mondo, il programma per la valorizzazione all'estero della ...
  • 18 novembre 2017

    Formazione, Qualivita e Consorzio dell’Aceto Balsamico di Modena IGP raccontano le IG ai media

    Sabato 18 novembre, alle ore 9,  il direttore generale di Fondazione Qualivita Mauro Rosati parteciperà al corso di formazione e aggiornamento, organizzato dal Consorzio di Tutela dell'Aceto Balsamico di Modena IGP insieme all’ordine dei giornalisti dell’Emilia-Romagna, per formare i giornalisti sul tema delle produzioni certificate DOP e IGP. La relazione di Rosati affronterà le tematiche centrali per raccontare il sistema delle Indicazioni Geografiche italiano: i dati economici e produttivi del settore DOP e IGP, l’importanza per il tessuto territoriale, la comunicazione, la sostenibilità, ma anche il corretto uso di linguaggio e terminologia per valorizzare le grandi eccellenze tutelate sui mezzi di comunicazione. Fonte: Fondazione Qualivita
  • 16 novembre 2017
  • 16 novembre 2017

    Qualivita in Iran promuove DOP e IGP italiane verso imprese e istituzioni

    Iniziativa di formazione per raccontare il valore dei prodotti italiani ad Indicazione Geografica Occasione di scambio culturale e commerciale nella Settimana della Cucina Italiana nel mondo   Mercoledì 22 novembre, in occasione della Settimana della Cucina Italiana nel mondo, Fondazione Qualivita, sarà a Teheran, in Iran, per raccontare il valore delle Indicazioni Geografiche italiane durante l’incontro formativo dal titolo Iran – Italia: Hospitality e ristorazione, relazioni, scambi ed opportunità. L’iniziativa, organizzata da Desita e da I-pars e patrocinata dal Ministero degli Affari Esteri, ICE – Istituto Commercio Estero e Ambasciata d’Italia a Teheran, si pone l’obiettivo di presentare ed illustrare alcune importanti opportunità e occasioni di scambio culturale, ma anche commerciale e di business in uno dei mercati emergenti più attenti alle produzioni agroalimentari di qualità made in Italy. Insieme agli organizzatori, a portare la ...
  • 15 novembre 2017

    Qualivita e Consorzio Aceto Balsamico di Modena formazione ai giornalisti sulle DOP IGP

    Un Workshop dedicato alla tutela e valorizzazione del sistema delle Indicazioni Geografiche Focus sugli aspetti sociali, economici, giuridici e di comunicazione Un corso di formazione per giornalisti dedicato all’Aceto Balsamico di Modena IGP si terrà sabato 18 novembre presso la Camera di Commercio di Modena. Tema dell’incontro, organizzato da Consorzio Tutela Aceto Balsamico di Modena IGP in collaborazione con Ordine e Fondazione Giornalisti dell’Emilia-Romagna, sarà l’informazione e la comunicazione per la tutela dei prodotti a Indicazione Geografica. I relatori del seminario saranno quattro per altrettanti argomenti utili a comprendere le dinamiche del settore. Mauro Rosati - direttore generale di Fondazione Qualivita fornirà una conoscenza del mondo economico, culturale e di tradizione legato alle DOP e IGP e ai territori di riferimento, oltre ad affrontare il tema comunicazione e il corretto uso di linguaggio e terminologia per valorizzare i prodotti made ...
  • 31 ottobre 2017

    G7 Agricoltura: priorità anche allo sviluppo dei prodotti del territorio

    Per migliaia di produttori locali in tutto il mondo si conclude con un segnale positivo il G7 dell’agricoltura 2017 a presidenza italiana, grazie alla lista di impegni contenuta nella dichiarazione congiunta dei Ministri delle politiche agricole. A fronte dell’iniziativa del G7 delle Indicazioni Geografiche, organizzata da Federdoc, Fondazione Qualivita, Aicig, Federdop, Isit, Assodistil, Afidop, OriGIn che ha riunito a Bergamo le rappresentanze mondiali di migliaia di aziende legate al territorio, tra gli impegni prioritari frutto dell'accordo tra tutti i Ministri, entra per la prima volta anche il tema dei prodotti locali, con l’impegno all’“adozione di politiche concrete per la tracciabilità e lo sviluppo di sistemi produttivi legati al territorio”. In questo senso i sistemi produttivi locali sono facilmente individuabili nei modelli di sviluppo legati alle Indicazioni Geografiche diffusi in tutto il mondo ed il tema della tracciabilità richiama l’esigenza ...
  • 27 ottobre 2017

    Saucisson d’Ardenne IGP – Belgio

    BELGIO – Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 272 del 21/10/2017  è stata registrata la denominazione Saucisson d'Ardenne IGP, che, nel comparto Food, è la numero 11 delle IGP del Belgio e la numero 19 nel totale delle denominazioni d’origine agroalimentari belghe. Belgio -  Saucisson d'Ardenne IGP Classe 1.2. Prodotti a base di carne (cotti, salati, affumicati ecc.) Reg. 2017/1956 del 26/10/2017 – GUUE L 279 del 27/10/2017 Descrizione del Prodotto: La Saucisson d'Ardenne IGP/Collier d'Ardenne IGP/ Pipe d'Ardenne IGP, corrispondono al medesimo prodotto di salumeria (salame) affumicato, seccato, ottenuto dalla fermentazione di carni suine o di carni suine e bovine. Di forma cilindrica, il prodotto è commercializzato in tre presentazioni (ciascuna con la propria denominazione): il salame: dritto e allungato, di diametro compreso tra 30 e 90 mm, ha una lunghezza massima di 60 cm (e un peso massimo di 2,2 kg circa) se venduto intero al consumatore, il ...
  • 26 ottobre 2017

    Atlante Qualivita 2017: cultura e informazione per promuovere DOP e IGP italiane nel mondo

    Presentata l’edizione 2017 realizzata con il patrocinio del Mipaaf e la collaborazione di Aicig, Federdoc e Accredia Realizzato anche in inglese e in versione digitale sarà strumento nella difesa internazionale del made in Italy Continua l’azione dei Consorzi di tutela e del sistema IG italiano per la valorizzazione delle Indicazioni Geografiche in Italia e nel mondo con un esclusivo strumento di promozione internazionale. È stata presentata a margine del G7 delle Indicazioni Geografiche di Bergamo, la IX edizione dell'Atlante Qualivita, l’unica opera interamente dedicata alle IG italiane, realizzata da Fondazione Qualivita con il patrocinio del Ministero politiche agricole e la collaborazione di Aicig, Federdoc, Accredia e degli stessi Consorzi di tutela, per fornire informazioni tecnico-scientifiche ed economiche su tutti i prodotti agroalimentari e vitivinicoli italiani DOP, IGP, STG e sulle bevande spiritose IG. Frutto di un costante lavoro di ricerca, l’opera ...
  • 25 ottobre 2017

    Qualivita riceve a Siena una delegazione governativa della Corea del Sud

    Il Paese asiatico vuole studiare il modello delle produzioni agroalimentari e vitivinicole DOP e IGP italiane Visitate due importanti aziende agroalimentari del territorio senese   La Fondazione Qualivita ha ricevuto oggi a Siena una delegazione governativa della Corea del Sud composta da rappresentanti dell’agenzia nazionale per le produzione agricole di qualità - Naqs -  e dell’istituto Kfri, l’ente di ricerca di riferimento del Ministero della Scienza, ICT and Future Planning per i sistemi di produzione e di consumo. Qualivita è stata scelta per studiare i meccanismi che regolano le produzioni agroalimentari e vitivinicole a Indicazione Geografica europee e il sistema di certificazione delle filiere di qualità, attraverso la presentazione di esperienze di successo di produttori, di organizzazioni di rappresentanza come Aicig e Federdoc e di enti di controllo come Valoritalia e CSQA certificazioni. La delegazione è stata ricevuta in Comune ...
  • 25 ottobre 2017

    Qualivita riceve delegazione governo della Corea del Sud per studiare modello DOP IGP italiane

    Mercoledì 25 ottobre alle ore 10.30 la Fondazione Qualivita riceverà a Siena una delegazione governativa della Corea del Sud composta da rappresentanti dell’agenzia nazionale per le produzione agricole di qualità - NAQS - e dell’istituto KFRI, l’ente di ricerca di riferimento del Ministero della Scienza, ICT and Future Planning per i sistemi di produzione e di consumo. Qualivita è stata scelta per studiare i meccanismi che regolano le produzioni agroalimentari a Indicazione Geografica europee e il sistema di certificazione delle produzioni agroalimentari di qualità. Mauro Rosati direttore generale della Fondazione illustrerà i vari aspetti del sistema di certificazione europeo, soffermandosi sulle esperienze italiane dei Consorzi di tutela DOP e IGP. Dopo l’esposizione del modello delle DOP IGP, la delegazione sarà accompagnata in visita a due aziende del territorio senese per conoscere direttamente i meccanismi che regolano la filiera a produzione certific...
  • 21 ottobre 2017

    Kintoa DOP – Francia

    FRANCIA – Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 272 del 21/10/2017  è stata registrata la denominazione Kintoa DOP, che, nel comparto Food, è la numero 103 delle DOP della Francia e la numero 246 nel totale delle denominazioni d’origine agroalimentari francesi. Francia -  Kintoa DOP Classe 1.1. Carni fresche (e frattaglie) Reg. 2017/1928 del 20/10/2017 – GUUE L 272 del 21/10/2017 Descrizione del Prodotto: La carne suina Kintoa DOP è ottenuta da suini (maschi castrati e femmine che non hanno mai allattato) della razza Pezzato nero basco. I suini vengono macellati ad un’età minima di 12 mesi e massima di 24 mesi. Il peso a freddo della carcassa è di almeno 100 kg. Lo spessore del lardo dorsale senza la cotenna fra la quarta e la quinta vertebra è superiore o uguale a 25 mm. Può avere diritto alla denominazione esclusivamente la carne fresca che non abbia subito trasformazioni diverse dal taglio. La carne congelata o surgelata ne è esclusa. Aspe...
  • 19 ottobre 2017

    Danbo IGP – Danimarca

    DANIMARCA – Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 269 del 19/10/2017  è stata registrata la denominazione Danbo IGP, che, nel comparto Food, è la numero 7 delle IGP della Danimarca e la numero 7 nel totale delle denominazioni d’origine agroalimentari danesi. Danimarca -  Danbo IGP Classe 1.3. Formaggi Reg. 2017/1901 del 18/10/2017 – GUUE L 269 del 19/10/2017 Descrizione del Prodotto: Il Danbo Igp è un formaggio stagionato, a pasta semidura, prodotto da latte bovino. Non è permesso l’utilizzo di latte e latticini di origine diversa da quella bovina. Aspetto e Sapore: Il Danbo IGP è caratterizzata dalla presenza di occhi, più o meno numerosi, equamente distribuiti, perfettamente tondi, della grossezza di un pisello, per lo più con diametro fino a 10 mm, eventualmente con alcune fenditure strette e allungate. L’odore e il sapore è delicato, leggermente acidulo, aromatico e con un gusto caratteristico dovuto al «fermento del rosso», diventano ...
  • 19 ottobre 2017

    Varaždinsko zelje DOP – Croazia

    CROAZIA – Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 269 del 19/10/2017  è stata registrata la denominazione Varaždinsko zelje DOP, che, nel comparto Food, è la numero 9 delle DOP della Croazia e la numero 16 nel totale delle denominazioni d’origine agroalimentari croate. Croazia -  Varaždinsko zelje DOP Classe 1.6. Ortofrutticoli e cereali, freschi o trasformati Reg. 2017/1900 del 18/10/2017 – GUUE L 269 del 19/10/2017 Descrizione del Prodotto: Il Varaždinsko Zelje DOP è un ortaggio ottenuto da una varietà da conservazione autoctona del cavolo di Varaždin (Brassica oleracea var. capitata f. alba). Il Varaždinsko zelje DOP appartiene al gruppo delle varietà tardive resistenti al freddo, ma si può produrre anche come varietà precoce. Aspetto e Sapore: La testa del Varaždinsko zelje DOP è appiattita, compatta nella parte superiore e le foglie avvolgono bene la testa, coprendo più di due terzi della sua superficie superiore. Le foglie presentano ...
  • 17 ottobre 2017

    OriGIn: tutto pronto a Treviso per l’Assemblea Generale delle DOP e IGP da tutto il mondo

    A pochi giorni dall'approvazione delle Bergamo Declaration nel contesto del G7 di Bergamo, si svolgerà a Treviso, dal 17 al 19 ottobre, l'8a Assemblea Generale di OriGIn, l'organizzazione che promuove il network mondiale dei produttori di cibi e bevande a Indicazione Geografica, come le europee DOP e IGP. Dopo l'incontro brasiliano di Fortaleza nel 2015, l'iniziativa internazionale, dalla cadenza biennale, si terrà in Italia e sarà organizzata in collaborazione con il Consorzio di Tutela della DOC Prosecco. La conferenza aperta al pubblico, previa registrazione, si terrà mercoledì 18 ottobre e avrà per titolo 'Towards a 2020 Geographical Indications (GIs) International Agenda'. Un evento che prevede la partecipazione di attori chiave del settore delle Indicazioni Geografiche (rappresentanti di gruppi, organizzazioni nazionali ed internazionali, studi legali, uffici IP...) che si confronteranno sui temi strategici del settore come tutela online, sostenibilit...
  • 14 ottobre 2017

    Rai Radio Uno – Indicazioni Geografiche e G7 Agricoltura

    RAI RADIO UNO -  Intervista a Mauro Rosati, Direttore Generale di Fondazione Qualivita, nella trasmissione "Coltivando il futuro" condotta da Sandro Capitani, sul ruolo delle Indicazioni Geografiche nel comparto agro-alimentare italiano e in particolare sul loro ruolo durante il G7 agricolo tenutosi a Bergamo il 14-15 ottobre 2017.