HOME

  • 11 maggio 2018

    TG2 EAT PARADE – Qualivita racconta il sistema delle DOP IGP italiane

    Il direttore generale della Fondazione Qualivita, Mauro Rosati, è stato ospite della trasmissione televisiva TG2 EAT PARADE, condotta da Bruno Gambacorta su Rai 2 per raccontare il valore e l'evoluzione del sistema delle Indicazioni Geografiche italiane.  
  • 20 aprile 2018

    Dons DOP – Danimarca

    DANIMARCA - Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 101 del 20/04/2018 è stata registrata la denominazione Dons DOP che, nel comparto Wine, è la numero 5 del totale delle denominazioni d’origine vitivinicole della Danimarca, la prima fra i vini DOP. Dons DOP - Danimarca 1. Vino Reg. 2018/606 del 19/04/2018 – GUUE L 101 del 20/04/2018 SCARICA IL REGOLAMENTO COMPLETO
  • 19 aprile 2018

    ISMEA – Olio EVO: indagine sui consumatori italiani

    Negli ultimi dieci anni è cambiato sugli scaffali della GDO lo spazio a disposizione dei diversi oli: si è ridotto quello dedicato all'olio di oliva (dall'1,7% del 2008 allo 0,5% del 2017 sul lineare), ed è aumentato quello dedicato all'olio EVO 100% italiano (dal 13,3% al 26,6%) e a quello DOP-IGP (dal 10,6% al 12,9%). Il consumatore, nonostante i bisogni emergenti - ricerca della qualità, del gusto, dell'origine, ecc. - mostra ancora una notevole confusione nei confronti del prodotto, non riuscendo a identificare le differenze tra le tipologie (extravergine, vergine, ecc.) o l'esatta provenienza (regionale, italiana, comunitaria, ecc.). Questo si traduce in più tempo speso per la scelta davanti allo scaffale (il 59% resta da 2 a 5 minuti, rispetto al 33,8% del 2008), a indicare la voglia di capire meglio. Sono queste alcune delle evidenze delle indagini sul consumatore di olio d'oliva condotte e presentate dall'Ismea nel corso del talkshow "EVOluzioni del gusto: punti di ...
  • 18 aprile 2018

    Lough Neagh Pollan DOP – Regno Unito

    REGNO UNITO - Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 98 del 18/04/2018 è stata registrato il prodotto Lough Neagh Pollan DOP che, nel comparto Food, è il numero 70 nel totale dei prodotti agroalimentari certificati in Regno Unito, il numero 25 delle DOP e il numero 14 nella Classe 1.7. Pesci, molluschi, crostacei freschi e prodotti derivati.   Lough Neagh Pollan DOP - Regno Unito Classe 1.7. Pesci, molluschi, crostacei freschi e prodotti derivati Reg. Ue 2018/583 del 16.04.2018 - GUUE L 98 del 18.04.2018 SCARICA IL REGOLAMENTO COMPLETO SCARICA IL DISCIPLINARE COMPLETO
  • 18 aprile 2018

    #Vinitaly2018, raddoppiate le conversazioni on-line all’estero

    Grande successo a Verona, e non solo, per l'appuntamento del 2018 con partecipanti in tutto il mondo sui social media attraverso l’hashtag #Vinitaly2018 che impazza e afferma l’importanza dell’evento fuori dai confini nazionali: se nel 2017 il 10% delle conversazioni avveniva all’estero, nel 2018 la quota supera il 18%. È quanto emerge dall’analisi dell’Osservatorio Qualivita Wine sui dati di Waypress Media Monitoring, un numero significativo che va a braccetto con i risultati dell’export vinicolo italiano che segna il record nel 2017 con 6 miliardi di euro per una crescita del +6,4% su base annua e un trend del +142% dal 2000 (Ismea). L’analisi delle conversazioni on-line con l’hashtag #Vinitaly2018 mostra un boom di interesse in Cina che copre il 7% delle citazioni totali, dato ancor più significativo se si considera che nel 2017 erano quasi inesistenti. Crescono inoltre le percentuali per USA al 5,2% (+0.5% sul 2017) e Brasile allo 0,7%, in calo Regno Unito ...
  • 17 aprile 2018

    IRI-VINITALY – Consumi vino nella GDO italiana 2017: crescono DOP IGP

    Nel 2017 crescono le vendite nella GDO per i vini DOP e IGP: +3,0% in valore (1,46 miliardi di euro), tasso che raggiunge il +4% se si considera solo l'imbottigliato 75cl, a fronte di un +0,7% in volume (382 milioni di litri nel 2017). Buoni risultati, a maggior ragione considerando che nel complesso il vino confezionato nella GDO nazionale è cresciuto del +1,9% a valore ed ha registrato un lieve calo del -0,2% in volume. Questi sono alcuni dei risultati che emergono dalla ricerca elaborata per Vinitaly dall’istituto di ricerca IRI sui consumi di vino nella Grande distribuzione nel 2017. Vini a Denominazione d’Origine, vini bianchi fermi, spumanti secchi e vini regionali sono i preferiti dagli italiani nel 2017. I rossi più richiesti provengono da Toscana, Emilia Romagna, Piemonte. I bianchi più richiesti da Veneto, Trentino, Sicilia. Gli italiani hanno acquistato 648 milioni di litri nella Grande distribuzione, il canale di vendita principale del vino, per un valore ...
  • 17 aprile 2018

    Qualivita ospite su Radio1Rai al Vinitaly

    Il direttore generale della Fondazione Qualivita, Mauro Rosati, è stato ospite della trasmissione radiofonica "Coltivando il futuro", condotta da Sandro Capitani su Radio1 Rai in occasione del Vinitaly 2018. Coltivando il futuro è la rubrica settimanale di Radio1 interamente dedicata al mondo della terra, ai protagonisti, ai suoi prodotti, alle storie di lavoro e passione. Con  particolare attenzione alla nuova agricoltura, all'innovazione e ai giovani che si avvicinano al settore con idee innovative e nuove prospettive. Ogni sabato racconta dalle singole storie agli approfondimenti sulle prospettive di un settore fra i più vitali del paese. Per Rosati è stata l'occasione di fare una riflessione sul  mondo del vino italiano e sul nostro modello delle IG,  con un approfondimento sui  vitigni autoctoni e la nuova attenzione verso la sostenibilità, con tante aziende che   scelgono di lavorare per un'ottima qualità dei prodotti e con il più basso impatto possibile ...
  • 13 aprile 2018

    ISMEA – Vinitaly: il punto sul settore del vino italiano

    VIGNETO ITALIA Nel 2017 l’Italia ha mantenuto il primato produttivo internazionale. Nonostante un’annata particolarmente difficile, caratterizzata da una molteplicità di eventi climatici avversi, i 42,5 milioni di ettolitri prodotti hanno permesso all’Italia di posizionarsi prima dei principali competitor: Francia e Spagna.  La struttura produttiva italiana conta 310 mila aziende agricole e quasi 46 mila aziende vinificatrici. Negli ultimi anni si è assistito ad un processo di concentrazione sia a livello di parte agricola, con una superficie media aziendale che supera ormai i due ettari, sia della parte relativa alla vinificazione. Il 50% circa della produzione afferisce al sistema cooperativo. La produzione vinicola italiana conta su un ricco panorama di 526 riconoscimenti comunitari: 408 e 118 Igp. Positivo è l’incremento di anno in anno delle produzione certificate che nel 2016 hanno sfiorato i 25 milioni di ettolitri (14,5 milioni di ettolitri Dop, 9,3 ...
  • 29 marzo 2018

    RAI-TG1: videochat con Mauro Rosati sui prodotti agroalimentari DOP e IGP

    DOP e IGP: un patrimonio tutto italiano la giornalista Anna Scafuri ne parla con con Mauro Rosati, Direttore Generale Qualivita, attraverso le domande dei consumatori.
  • 28 marzo 2018

    RAI-TG1, domani Qualivita racconta le DOP IGP in videochat con i consumatori

    Mercoledì 28 marzo dalle ore 14.15 alle 15.00, Mauro Rosati - Direttore Generale di Fondazione Qualivita - sarà a Rai Uno, ospite della video chat del  TG 1, condotta da Anna Scafuri. Sarà una puntata interamente  dedicata ai prodotti DOP IGP italiani e Rosati  risponderà in diretta alle domande degli utenti. Le persone interessate possono seguire la diretta web e inviare domande. Le domande si possono inserire fin da martedì sera, quando sarà disponibile in home page del sito tg1.rai.it l’annuncio della chat. Basterà cliccare sul titolo sottolineato e si aprirà una finestra in cui inserire nome utente e domanda e inviare. Fonte: Fondazione Qualivita 
  • 28 marzo 2018

    ISMEA – Agrosserva, agroalimentare record per consumi ed export nel 2017

    Bilancio positivo per l'agroalimentare italiano nel 2017, sebbene il settore si sia dovuto misurare con le difficili condizioni meteo. Lo rileva il rapporto AgrOsserva di Ismea relativo all'ultimo trimestre dell'anno. A trainare l'agroalimentare è stato soprattutto il segmento industriale che, beneficiando in maniera diretta del buon andamento della domanda nazionale ed estera, ha segnato un incremento rispetto al 2016 del valore aggiunto (+1,8%), della produzione industriale (+3%) e degli occupati (+1%). Molto bene per l'export di alimenti e bevande che chiude l'anno al livello record di 41 miliardi di euro, con una crescita molto più sostenuta di quella, già significativa, messa a segno nel 2016 (+6,8% nel 2017 a fronte del +4,2% dell'anno precedente). Ma il 2017 sarà ricordato soprattutto per la netta ripresa dei consumi alimentari delle famiglie italiane, che dopo 5 anni di stallo, fanno finalmente registrare un segno più di un certo peso (+3,2%). Il bilancio dell'annata ...
  • 27 marzo 2018

    Qualivita e AICIG: il mio panino DOP e IGP

    Una manifestazione per far conoscere i prodotti DOP e IGP agli chef di domani, facendoli provare sul campo, organizzata da Qualivita e AICIG. Protagonisti i giovani allievi degli Istituti Alberghieri Gioberti e Vespucci di Roma, chiamati a inventare un panino innovativo usando solo prodotti a Indicazione Geografica. Fonte: Gambero Rosso
  • 27 marzo 2018

    Prazska Sunka STG – Repubblica Ceca

    REPUBBLICA CECA – Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 83 del 27/03/2018 è stata registrato il prodotto Prazska Sunka STG che, nel comparto Food, è la numero 34 nel totale dei prodotti agroalimentari certificati nella Repubblica Ceca, la numero 5 nella Classe 1.2. Prodotti a base di carne (riscaldati, salati, affumicati, ecc.) e  la numero 5 come STG.   Prazska Sunka STG - Repubblica Ceca Classe 1.2. Prodotti a base di carne (riscaldati, salati, affumicati, ecc.) Reg. Ue 2018/506 del 26.03.2018 – GUUE L 83 del 27.03.2018 SCARICA IL REGOLAMENTO COMPLETO SCARICA IL DISCIPLINARE COMPLETO
  • 26 marzo 2018

    “Mio Panino DOP IGP”: le indicazioni geografiche italiane incontrano gli istituti alberghieri

    Grande successo per il contest “Il mio panino Dop Igp” tra istituti alberghieri organizzata oggi, 22 marzo, a Roma da Fondazione Qualivita, Aicig e i Consorzi di tutela Dop Igp nell’ambito del progetto portato avanti in sinergia per valorizzare le eccellenze agroalimentari a qualità certificata nel settore della ristorazione e in particolare all’interno della nuova ristorazione, ovvero street food, ristorazione veloce e food delivery. A preparare il panino di qualità vincitore sono stati gli studenti dell’Istituto alberghiero capitolino Vespucci che hanno voluto racchiudere nella preparazione vari sapori delle regioni italiane e chiamarlo appunto “Km 1300” (i km dal punto più a nord a quello più a sud d’Italia) in omaggio a tutta la tradizione agroalimentare italiana. La squadra del Vespucci si è aggiudicata la sfida sull’altro Istituto romano Gioberti. I quattro team dei due alberghieri hanno comunque tutti dimostrato capacità e impegno nella preparaz...
  • 23 marzo 2018

    Km1300, vince il contest “Il mio panino DOP IGP”

    Si chiama KM1300, quanti sono i chilometri dal punto più a nord al punto più a sud dell’Italia il panino vincitore della sfida “Il mio Panino DOP IGP”. Ma avrebbero meritato di vincere tutte, le squadre degli istituti alberghieri romani Vespucci e Gioberti composte da giovani fra i 16 e i 19 anni,  motivati e curiosi,  che hanno avuto l’opportunità di conoscere direttamente il mondo della qualità agroalimentare italiana. Per gli studenti  è stata un’ottima occasione per assaggiare e lavorare con prodotti DOP IGP , anche con quelli meno conosciuti, che sono stati scoperti e utilizzate con la curiosità e la fantasia tipica dei giovani. E’ il caso della Brovada DOP, un prodotto friulano ottenuto dalla trasformazione della rapa bianca dal colletto viola, che i ragazzi hanno trovato nelle Qualibox predisposte per il contest.  All’interno di queste scatole gli studenti hanno trovato oltre 35 prodotti da scegliere per realizzare il panino da sottoporre alla ...