day : 08/02/2018

  • 8 February 2018

    Newsletter Qualivita 08/02/2018

    Temi principali: Aglio Bianco Polesano DOP, Arancia Rossa di Sicilia IGP, Insalata di Lusia IGP, Radicchio di Chioggia IGP, Aceto Balsamico di Modena IGP, Grana Padano DOP, Prosecco DOP, Conegliano Valdobbiadene-Prosecco DOP, Promozione, Internazionalizzazione, Tutela, Contraffazione, Legislazione
  • 8 February 2018

    PDO PGI: Italian Food at Gulfood with ICE and Qualivita’s partnership

    For the second year in a row, Italian Trade Agency is hosting the Italian Food Lab at the upcoming Gulfood to bring to life the true flavors of Italy through cooking shows by Chefs specialized in Mediterranean cuisine, tasting sessions by Italian specialty food products companies and informative sessions on the EU quality logos PDO (Protected Designation of Origin) and PGI (Protected Geographical Indication). Through the PDO and PGI logos, consumers can easily recognise the traditional quality products and can rely on their authenticity in terms of regional origin or traditional production. Registration under these schemes also provides producers with legal protection against imitation or misuse of the product name. To date, 293 Italian food products have been awarded with the prestigious traditional food laurel PDO and PGI, that makes Italy the market leader with the highest number of quality food protection labels received in the European Union. At the Gulfood ...
  • 8 February 2018

    Tiroler Speck IGP, pubblicazione domanda modifica disciplinare – GUUE C 46

    AUSTRIA - Pubblicazione di una domanda di modifica ai sensi dell’articolo 50, paragrafo 2, lettera a), del regolamento (UE) n. 1151/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio, sui regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari Tiroler Speck IGP - Classe 1.2. Prodotti a base di carne (cotti, salati, affumicati ecc.) Fonte: GUUE C 46 del 08/02/2018
  • 8 February 2018

    UE, Hogan a De Castro: tutela Prosecco DOP su mercato USA non si tocca

    La Commissione europea è a conoscenza di un’usurpazione sul mercato statunitense della Dop ‘’Prosecco” e non esiterà a intervenire se il caso dovesse riprodursi. Lo rende noto con “soddisfazione” Paolo De Castro, primo vicepresidente della commissione agricoltura del Parlamento europeo, alla luce della risposta ricevuta oggi dal commissario Ue all’agricoltura Phil Hogan, alla interrogazione scritta in cui denunciava – rispetto all’accordo UeUsa - l’abuso del nome dell’eccellenza italiana, come per il ‘Prosecco’ prodotto in Moldavia. “La Commissione europea è a conoscenza di un caso di abuso della denominazione "Prosecco" nel territorio degli Stati Uniti da parte di utenti non autorizzati – scrive Hogan - e ha allertato le autorità nazionali competenti. Nel caso in cui tale abuso prosegua, la Commissione adotterà ulteriori provvedimenti per garantire il rispetto degli obblighi dell'accordo da parte delle autorità statunitensi”. Per De ...
  • 8 February 2018

    Ortofrutta DOP IGP presente a Berlino alla fiera internazionale Fruit Logistica

    Anche quest’anno il Consorzio tutela Radicchio di Chioggia IGP sarà presente al Fruit Logistica di Berlino, il principale appuntamento per il settore ortofrutticolo internazionale, in calendario da mercoledì 7 a venerdì 9 febbraio. E’ la quinta partecipazione ufficiale e, come ormai consuetudine, la postazione del Consorzio è collocata nello spazio espositivo collettivo della Regione Veneto (Hall 2.2, Stand C-11), nel padiglione dove è concentrata gran parte della presenza italiana. Guida la delegazione il presidente Giuseppe Boscolo Palo, accompagnato dal vicepresidente Patrizio Garbin e dall’addetto stampa Umberto Tiozzo; ci sarà anche Pietro Cigna, direttore dell’Ortomercato di Chioggia, a conferma dell’azione sinergica tra le due realtà per la promozione e la commercializzazione del famoso Radicchio IGP. Nei tre giorni saranno ospiti anche e alcuni soci produttori della filiera e rappresentanti delle istituzioni locali: ha già assicurato il suo arrivo ...
  • 8 February 2018

    Avv. Improda: “Necessario contrastare chi denigra l’eccellenza italiana DOP IGP”

    Nel nostro Paese esiste ormai tra i media una tendenza, ancora sottile e minoritaria ma già evidente e insidiosa, verso la denigrazione di DOP e IGP nonostante il duro lavoro fatto da tutto il comparto per promuovere sviluppo, occupazione, qualità al consumatore e reputazione al nostro Paese come ogni anno sancisce il Rapporto Qualivita Ismea con dati rigorosi ed oggettivi. L’Avvocato Alberto Improda - uno dei maggior esperti nella tutela delle Indicazioni Geografiche - interpellato sul tema, ne analizza le caratteristiche e individua possibili linee di azione e di contrasto. "Le Indicazioni Geografiche e le Denominazioni di Origine - afferma l'avvocato Improda - invece di essere considerate come preziosi strumenti di tutela e di progresso, vengono rappresentate quali anacronistiche forme di monopolio, subdole forme di inganno nei confronti dei consumatori, elementi di rallentamento dello sviluppo industriale. Quale espressione di questa tendenza sono intervenuti ...