day : 28/11/2017

  • 28 November 2017

    DOP e IGP protagoniste delle ricette firmate da Joe Bastianich per McDonald’s

    700.000 consumatori al giorno assaggeranno 3 prodotti a Indicazione Geografica e conosceranno i marchi DOP IGP Collaborazione McDonald’s-Qualivita per valorizzare le Indicazioni Geografiche italiane I prodotti agroalimentari italiani certificati DOP e IGP accrescono la loro presenza nel canale Ho.re.ca grazie alla nuova linea di hamburger McDonald’s che vede protagoniste, come ingredienti, tre eccellenze a Indicazione Geografica: Aceto Balsamico di Modena IGP, Cipolla Rossa di Tropea Calabria IGP e Provolone Valpadana DOP. Presentato oggi a Milano, il progetto My Selection, firmato da Joe Bastianich, che prosegue la pluriennale collaborazione tra Fondazione Qualivita e McDonald’s per favorire l’utilizzo e la conoscenza dei prodotti DOP e IGP made in Italy nelle diverse tipologie di menù e valorizzare gli stessi prodotti presso i settecentomila consumatori giornalieri di  McDonald’s con adeguate attività di comunicazione utili a metterne in ...
  • 28 November 2017

    UE: l’omnibus aiuta i produttori vitivinicoli

    “Grazie alle misure del regolamento omnibus sulle attività che le Op possono svolgere senza violare le norme antitrust, i produttori vitivinicoli, soprattutto i consorzi dei vini Doc, potranno beneficiare di un miglioramento della loro posizione all’interno della filiera, con strumenti adeguati di gestione economica”. E’ quanto dichiarato da Paolo De Castro, primo vice presidente della Commissione agricoltura intervenuto alla prima assemblea generale congiunta Federdoc e Cnaoc. “Le novità per le autorizzazioni per gli impianti viticoli – ha proseguito De Castro – saranno principalmente tre: la possibilità che avrà lo Stato Membro, come richiesto dall’Italia, di definire limiti minimi e massimi di assegnazione di nuovi diritti per richiedente, l’esclusione dalla platea dei beneficiari dei nuovi diritti di impianto i richiedenti in possesso di superfici vitate impiantate in precedenza senza autorizzazione”. “Infine – ha concluso l’eurodeputato - ...
  • 28 November 2017

    Aceto Balsamico di Modena IGP, Grosoli: “sempre più impegnati nella tutela”

      L’Aceto Balsamico di Modena IGP è uno dei prodotti del Made in Italy agroalimentare più apprezzati a livello internazionale che in pochi anni - la registrazione è del 2009 - è rapidamente diventato punto di riferimento della Food Valley emiliana con significative ricadute positive sul territorio, con oltre 1.000 posti di lavoro nella sola Provincia di Modena. Mariangela Grosoli, titolare dell’Acetaia del Duca, è presidente del Consorzio Tutela Aceto Balsamico di Modena IGP dal giugno scorso. A pochi mesi dalla sua nomina, un primo commento su questa nuova esperienza ai vertici del Consorzio e quali sono gli obiettivi del suo mandato? "In realtà è un ritorno, essendo stata presidente del Consorzio aceto Balsamico dal 2001 al dicembre 2006 e da febbraio 2013 a dicembre 2013 ho ricoperto nuovamente la carica di Presidente perfezionando il percorso di unificazione fino alla costituzione, il 9 dicembre, del Consorzio Tutela Aceto Balsamico di Modena. Le ...
  • 28 November 2017

    Formazione IG, Consorzio di Tutela Arancia Rossa di Sicilia IGP con Luiss e Ismea

    Enorme successo per la prima giornata del corso «Servizio di formazione e tutoraggio rivolto a consorzi di Tutela», promosso dal Mipaaf, organizzato dall’Ismea e realizzato con il supporto della LUISS Business School in collaborazione con il Consorzio di Tutela Arancia Rossa di Sicilia IGP. Il corso, articolato in tre giornate la cui ultima sarà a dicembre, si svolge a Catania all’interno del MAAS (Mercato AgroAlimentare Sicilia) ed è aperto alle aziende del settore agrumicolo al fine di creare rete con il Consorzio di Tutela Arancia Rossa di Sicilia IGP e fornire gli strumenti per di marketing, internazionalizzazione e innovazione. La prima giornata, introdotta da Fabio Del Bravo dell’ISMEA, ha visto numerosi partecipanti che entusiasti hanno seguito la lezione di Marco Francesco Mazzù, docente di marketing alla LUISS. Il corso rappresenta una risposta concreta a quanto già emerso in occasione del workshop sulle strategie di sviluppo del sistema delle Indicazi...
  • 28 November 2017

    Martina a Firenze presenta il libro “Dalla terra all’Italia”

    La Fondazione Qualivita, interverrà martedì 28 novembre a Firenze alla presentazione del  libro "Dalla terra all’Italia. Storie dal futuro del Paese" scritto dal Ministro delle Politiche agricole, Maurizio Martina, edito da Mondadori. Alla presentazione, che si svolgerà   in piazza della Repubblica, alle ore 18, presso la libreria La Feltrinelli RED,  interverranno:  Dario Nardella,  sindaco di Firenze,  Lamberto Frescobaldi - produttore vitivinicolo,   Maria Letizia Gardoni -Delegato Nazionale di Coldiretti Giovani Impresa,   Luca Sani - presidente della commissione agricoltura della Camera dei Deputati e Mauro Rosati - direttore generale della Fondazione Qualivita. Fra le principali sfide aperte nel nostro Paese c’è l’urgenza di guardare ad agricoltura, alimentazione e ambiente da una nuova prospettiva, questi gli argomenti che accompagneranno la presentazione. Fonte: Fondazione Qualivita
  • 28 November 2017

    Il consorzio Clementine di Calabria IGP dice sì all’etichetta di origine per gli agrumi trasformati

    “L’obbligo di etichette con l’indicazione di origine della materia prima per succhi e trasformati a base di Clementine di Calabria IGP rappresenta un passo importante nel processo di valorizzazione e riconoscimento di questa eccellenza agrumicola italiana. Per questo auspichiamo che la discussione in corso alla Camera relativa al recepimento della normativa europea in materia di etichette, venga orientata per accordare anche al nostro comparto la stessa linea già seguita  per la tutela del pomodoro da industria”. Così Giorgio Salimbeni, presidente del Consorzio di Tutela delle Clementine IGP di Calabria, interviene nel dibattito aperto da UNAPROA sulle risoluzione in discussione presso la XIII Commissione permanente Agricoltura alla Camera riguardante l’estensione dell’obbligo di indicazione di origine ai trasformati a base di agrumi e in generale di tutti i prodotti ortofrutticoli. Ogni anno circa un milione di quintali di Clementine di ...
  • 28 November 2017

    Crudo di Cuneo DOP, con QR code prosciutto tracciato al 100%

    Un prosciutto crudo DOP con il QR code per avere, con un solo click, tutte le informazioni sul prodotto, dalla nascita del maiale ai tempi e al luogo della stagionatura. Il Consorzio di tutela e promozione del Crudo di Cuneo DOP ha presentato a Gustus, la rassegna dei sapori mediterranei a Napoli, il completamento del programma di tracciabilità. E ha annunciato l'espansione commerciale, finora limitata al nord-ovest, nel sud Italia. "Il Crudo di Cuneo DOP - spiega Luigi Allasia, vicepresidente del consorzio - è l'unica DOP a potersi fregiare di un'etichettatura così completa. Il processo produttivo è totalmente tracciato, con il tatuaggio identificativo dell'allevamento di nascita, i timbri del macello e della data di entrata in salagione; si è aggiunto il QR code che consente di sapere chi ha allevato il maiale, cosa ha mangiato, chi l'ha trasformato, chi ha realizzato la stagionatura e quanto è durata". Il Crudo di Cuneo è prodotto nelle province di Cuneo e Asti e ...
  • 28 November 2017

    ll Consorzio di Tutela del Prosciutto di Norcia IGP riparte dopo il terremoto

    Una nuova veste grafica e un nuovo piano di marketing per “la ripartenza” del Consorzio di Tutela del Prosciutto di Norcia IGP dopo la parentesi del sisma che nel 2016 ha colpito i territori di produzione.L’evento di presentazione si è tenuto in pieno centro a Milano al Palazzo Giureconsulti, dalla terrazza che affaccia su piazza Duomo, giovedì scorso. Dopo la conferenza stampa è seguito un momento dedicato alla degustazione dei Prosciutti offerti dai produttori consorziati, accompagnati da prodotti tipici dell’Umbria. La scelta della location mira alla valorizzazione del Prosciutto di Norcia IGP in Italia e nel mondo. Il team impegnato nella progettazione e nella promozione è completamente Umbro. L’Evento è finanziato dal fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale  (FEASR) misura 321, l’Europa investe per le zone rurali. Fonte: Consorzio di Tutela del Prosciutto di Norcia IGP