day : 19/10/2017

  • 19 October 2017

    Danbo IGP – Danimarca

    DANIMARCA – Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 269 del 19/10/2017  è stata registrata la denominazione Danbo IGP, che, nel comparto Food, è la numero 7 delle IGP della Danimarca e la numero 7 nel totale delle denominazioni d’origine agroalimentari danesi. Danimarca -  Danbo IGP Classe 1.3. Formaggi Reg. 2017/1901 del 18/10/2017 – GUUE L 269 del 19/10/2017 Descrizione del Prodotto: Il Danbo Igp è un formaggio stagionato, a pasta semidura, prodotto da latte bovino. Non è permesso l’utilizzo di latte e latticini di origine diversa da quella bovina. Aspetto e Sapore: Il Danbo IGP è caratterizzata dalla presenza di occhi, più o meno numerosi, equamente distribuiti, perfettamente tondi, della grossezza di un pisello, per lo più con diametro fino a 10 mm, eventualmente con alcune fenditure strette e allungate. L’odore e il sapore è delicato, leggermente acidulo, aromatico e con un gusto caratteristico dovuto al «fermento del rosso», ...
  • 19 October 2017

    IG 2010, Qualivita incontra la delegazione del ministero dell’agricoltura giapponese

    Nel gennaio 2010 in Italia, a Siena, la Fondazione Qualivita ha risposto alla chiamata diretta della divisione per la Proprietà Intellettuale (oggi divisione per i Nuovi Business e la Proprietà Intellettuale dell'ufficio per l'Industria Alimentare) del Ministero dell’Agricoltura, della Foresta e della Pesca del Giappone (MAFF), che aveva scelto la Fondazione Qualivita per studiare direttamente i meccanismi che regolano le IG europee e valutare, anche dopo la visita di alcune realtà di produzione DOP IGP (Pecorino Toscano DOP e Prosciutto Toscano DOP) del territorio, la possibilità di introdurre un sistema di Indicazioni Geografiche unificato, equivalente al sistema europeo che classifica e tutela i prodotti agroalimentari di determinati territori e regioni. Fino a quel momento, in Giappone, esistevano solo varie forme di riconoscimento di origine per i prodotti tipici, ma non un sistema IG unificato di standard internazionale. Prima, il sistema IG giapponese ...
  • 19 October 2017

    Varaždinsko zelje DOP – Croazia

    CROAZIA – Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 269 del 19/10/2017  è stata registrata la denominazione Varaždinsko zelje DOP, che, nel comparto Food, è la numero 9 delle DOP della Croazia e la numero 16 nel totale delle denominazioni d’origine agroalimentari croate. Croazia -  Varaždinsko zelje DOP Classe 1.6. Ortofrutticoli e cereali, freschi o trasformati Reg. 2017/1900 del 18/10/2017 – GUUE L 269 del 19/10/2017 Descrizione del Prodotto: Il Varaždinsko Zelje DOP è un ortaggio ottenuto da una varietà da conservazione autoctona del cavolo di Varaždin (Brassica oleracea var. capitata f. alba). Il Varaždinsko zelje DOP appartiene al gruppo delle varietà tardive resistenti al freddo, ma si può produrre anche come varietà precoce. Aspetto e Sapore: La testa del Varaždinsko zelje DOP è appiattita, compatta nella parte superiore e le foglie avvolgono bene la testa, coprendo più di due terzi della sua superficie superiore. Le foglie ...
  • 19 October 2017

    Danbo IGP, iscrizione denominazione – GUUE L 269

    DANIMARCA - Iscrizione di una denominazione nel registro delle denominazioni di origine protette e delle indicazioni geografiche protette Danbo IGP - Classe 1.3. Formaggi Fonte: GUUE L 269 del 19/10/2017
  • 19 October 2017

    Varaždinsko zelje DOP, iscrizione denominazione – GUUE L 269

    CROAZIA - Iscrizione di una denominazione nel registro delle denominazioni di origine protette e delle indicazioni geografiche protette Varaždinsko zelje DOP - Classe 1.6. Ortofrutticoli e cereali, freschi o trasformati Fonte: GUUE L 269 del 19/10/2017
  • 19 October 2017

    Prosciutto di Parma DOP, Fanti: “Siamo la prima IG non giapponese riconosciuta dal governo nipponico” 

    Dal 1963 il Consorzio del Prosciutto di Parma DOP tutela e valorizza in tutto il mondo uno dei prodotti simbolo del made in Italy agroalimentare,  per  offrire ai consumatori garanzie e sicurezze sulla qualità del prodotto. Il Consorzio si è sempre impegnato per la  protezione del nome "Prosciutto di Parma DOP" e del relativo marchio, l’iconica Corona Ducale, attualmente registrata in circa 90 Paesi. Stefano Fanti è il direttore del Consorzio Prosciutto di Parma DOP, che riunisce  150 aziende, tutte situate nella zona tipica di produzione, custodi del metodo tradizionale di lavorazione definito dal rigido disciplinare produttivo depositato all’Unione Europea.  Oggi, il Prosciutto di Parma DOP è il primo e unico prodotto non giapponese a essere riconosciuto nel Paese del Sol Levante come Indicazione Geografica dal governo del Giappone che ha autorizzato l’applicazione del logo delle IG giapponesi sull'etichetta. Direttore Fanti, questo riconoscimento in ...
  • 19 October 2017

    Repubblica Ceca e Slovacchia, iscrizione nel registro delle Specialità Tradizionali Garantite STG – GUUE L 269

    REPUBBLICA CECA E SLOVACCHIA - Iscrizione di talune denominazioni nel registro delle specialità tradizionali garantite Tradiční Lovecký salám STG / Tradičná Lovecká saláma STG e Tradiční Špekáčky STG / Tradičné Špekačky STG Fonte: GUUE L 269 del 19/10/2017
  • 19 October 2017

    Polonia, iscrizione nel registro delle Specialità tradizionali garantite STG – GUUE L 269

    POLONIA - Iscrizione di talune denominazioni nel registro delle Specialità Tradizionali Garantite Półtorak staropolski tradycyjny STG, Dwójniak staropolski tradycyjny STG, Trójniak staropolski tradycyjny STG, Czwórniak staropolski tradycyjny STG, Kiełbasa jałowcowa staropolska STG, Kiełbasa myśliwska staropolska STG e Olej rydzowy tradycyjny STG Fonte: GUUE L 269 del 19/10/2017