Press Releases

  • 12 October 2017

    Presented the Qualivita Atlas Food, Wine & Spirits 2017

    Qualivita Atlas: culture and information to globally promote Italian PDOs & PGIs. Protection Consortia and Italian GIs system continue their effort on the valorisation of the Geographical Indications in Italy and worldwide through an exclusive tool for global promotion. The Qualivita Atlas 2017 - presented on the occasion of G7GI Conference – is the only existing work entirely dedicated to the Italian GIs, realized by Qualivita Foundation under the patronage of the Ministry of agricultural policies with the collaboration of Aicig, Federdoc and the Protection Consortia, that offers technical-scientific and socioeconomic information about all Italian PDO, PGI and TSG agri-food and wine products as well as GI spirit drinks. As the result of a constant research process, the publication wants to be a further element of the continuous cultural promotion action carried out by the protection consortia and several safeguard regulatory actions. The work is published in English and ...
  • 12 October 2017

    GIs global representatives approve the Bergamo Declaration

    The Bergamo Declaration identifies four main strategic topics’ objectives: counterfeiting, global cooperation, sustainability and web transparency.  On the occasion of the G7 meeting of the Ministers of Agricultural Policies that will be held on October 14-15, the most important international organizations of Food, Wine and Spirit Geographical Indication products, which also represent thousands of companies, came together in Bergamo to affirm the GIs’ central role in the development of territorial economies of the World. More than 30 representatives from four continents (Africa, Asia, America and Europe) have discussed and approved the “Bergamo Declaration”, a strategic document which detects the priorities for supporting the sector’s growth and reiterating its centrality on the global political agenda. The Bergamo Declaration The agreement focuses on four main topics: the cooperation between developed GIs’ districts and areas of developing Countries; investments ...
  • 11 October 2017

    Presentato l’Atlante Qualivita Food, Wine & Spirits 2017

    È stata presentata a margine dell’iniziativa “G7GI Conference”, la IX edizione dell’Atlante Qualivita, l’unica opera interamente dedicata alle IG italiane, realizzata da Fondazione Qualivita con il patrocinio del Ministero politiche agricole e la collaborazione di Aicig, Federdoc e degli stessi Consorzi di tutela, per fornire informazioni tecnico-scientifiche e socio-economiche su tutti i prodotti agroalimentari e vitivinicoli italiani DOP, IGP, STG e sulle bevande spiritose IG. Cultura e informazione per promuovere DOP e IGP italiane nel mondo. Realizzato anche in inglese e in versione digitale sarà strumento nella difesa internazionale del made in Italy. Continua l’azione dei Consorzi di tutela e del sistema IG italiano per la valorizzazione delle Indicazioni Geografiche in Italia e nel mondo con un esclusivo strumento di promozione internazionale. Frutto di un costante lavoro di ricerca, l’Atlante Qualivita vuole essere un ulteriore elemento della continua ...
  • 11 October 2017

    Le rappresentanze mondiali delle IG approvano la Dichiarazione di Bergamo

    Le organizzazioni di tutto il mondo chiedono ai ministri del G7 più tutela per i prodotti locali In occasione del G7 dei Ministri dell’agricoltura del 14-15 ottobre, le più importanti organizzazioni internazionali delle Indicazioni Geografiche dei prodotti Food, Wine Spirits, in rappresentanza di migliaia di aziende, si sono riunite a Bergamo per affermare il ruolo centrale che queste ricoprono per lo sviluppo delle economie territoriali di tutto il mondo. Oltre 30 rappresentanze da quattro continenti (Africa, Asia, America e Europa) hanno discusso e approvato la “Dichiarazione di Bergamo”, un documento strategico in cui si individuano le priorità per sostenere la crescita del settore e ribadirne la centralità all’interno dell’agenda politica internazionale.Le organizzazioni di tutto il mondo chiedono ai ministri del G7 più tutela per i prodotti locali. La Dichiarazione di Bergamo fissa gli obiettivi su quattro temi strategici: contraffazione, cooperazione internazi...
  • 4 October 2017

    Registrato ufficialmente l’Ossolano DOP: salgono a 294 le IG Food italiane

    Si aggiunge una nuova IG Food italiana nel registro europeo: uscito nella Gazzetta ufficiale Europea il prodotto Ossolano DOP appartenente alla Classe 1.3. Formaggi.   EUROPA Con la registrazione del nuovo prodotto, l’Europa raggiunge quota 1.382 IG Food – di cui 621 DOP, 705 IGP e 56 STG – ai quali si aggiungono i 25 prodotti nei paesi Extra-UE, per un totale di 1.407 denominazioni. Il comparto Food rappresenta una fetta pari al 41,9% delle IG complessive in EU (STATISTICHE UE>>). ITALIA L’Italia ha in totale 820 denominazioni Food&Wine di cui 575 DOP, 243 IGP, 2 STG e 38 IG Spirits per un totale di 858 denominazioni. Comparto Food: conta 294 denominazioni di cui 167 DOP, 125 IGP e 2 STG. Il prodotto registrato appartiene alla Classe 1.3. Formaggi che raggiunge quota 53 denominazioni (STATISTICHE ITALIA>>). PIEMONTE Il Piemonte ha in totale 84 denominazioni Food&Wine di cui 73 DOP, 9 IGP e 2 STG e 6 IG Spirits per un ...
  • 23 June 2017

    Registrata una nuova STG in Bulgaria: 1.400 IG Food UE ed Extra UE

    Si aggiunge una nuova Indicazione Geografica Food nel registro europeo: uscita nella Gazzetta ufficiale Europea il prodotto Pastarma Govezhda STG della Francia appartenente alla Classe 1.2. Prodotti a base di carne (riscaldati, salati, affumicati, ecc.). I prodotti IG Food fra UE ed Extra UE raggiungono quota 1.400.   EUROPA Con la registrazione del nuovo prodotto, l’Europa raggiunge quota 1.376 IG Food – di cui 617 DOP, 703 IGP e 56 STG – ai quali si aggiungono i 24 prodotti nei paesi Extra-UE, per un totale di 1.400 denominazioni. Il comparto Food rappresenta una fetta pari al 41,8% delle IG complessive in UE.(STATISTICHE UE >>). BULGARIA La Bulgaria ha in totale 61 denominazioni Food&Wine di cui 52 DOP, 4 IGP, 5 STG e 17 IG Spirits per un totale di 78 denominazioni. Comparto Food: conta 7 denominazioni di cui 2 IGP e 5 STG. Il prodotto registrato appartiene alla Classe 1.2. Prodotti a base di carne (riscaldati, salati, affumicati, ecc.) che ...
  • 13 June 2017

    Gli USA vogliono cancellare le eccellenze alimentari UE a Indicazione Geografica

    Paolo De Castro: "La posizione del Dipartimento USA sul commercio potrebbe portare dazi per i prodotti agroalimentari italiani ed UE" Alla luce della volontà del Presidente Trump di tornare a imporre politiche protezionistiche Fondazione Qualivita ha analizzato due documenti appena pubblicati dal Dipartimento USA per il commercio (USTR): “L’Agenda 2017 delle politiche del commercio USA e il rapporto annuale sul programma degli accordi commerciali” e, in particolare, il rapporto annuale sulla protezione della proprietà intellettuale “2017 Special 301 Report” Nel rapporto governativo “2017 Special 301 Report” si sottolinea il continuo impegno dell’amministrazione Trump a limitare i “danni creati dal riconoscimento delle Indicazioni Geografiche (IG) da parte dell’Unione europea”. La relazione evidenzia le minacce, tuttora in corso, per le aziende statunitensi che usano i nomi comuni dei prodotti agroalimentari, all’interno degli USA e nel commercio ...
  • 13 June 2017

    Registrata una nuova DOP in Francia: salgono a 1.375 le IG Food UE

    Si aggiunge una nuova Indicazione Geografica Food nel registro europeo: uscita nella Gazzetta ufficiale Europea il prodotto Ail violet de Cadours DOP della Francia appartenente alla Classe 1.6. Ortofrutticoli e cereali, freschi o trasformati.   EUROPA Con la registrazione del nuovo prodotto, l’Europa raggiunge quota 1.375 IG Food – di cui 617 DOP, 703 IGP e 55 STG – ai quali si aggiungono i 24 prodotti nei paesi Extra-UE, per un totale di 1.399 denominazioni. Il comparto Food rappresenta una fetta pari al 41,8% delle IG complessive in EU. (STATISTICHE UE >>). FRANCIA La Francia ha in totale 675 denominazioni Food&Wine di cui 457 DOP, 217 IGP, 1 STG e 78 IG Spirits per un totale di 753 denominazioni. Comparto Food: conta 243 denominazioni di cui 100 DOP, 142 IGP e 1 STG. Il prodotto registrato appartiene alla Classe 1.6. Ortofrutticoli e cereali, freschi o trasformati che raggiunge quota 55 denominazioni. (STATISTICHE FRANCIA >>). ...
  • 1 June 2017

    Registrati tre prodotti IGP: salgono a 1.374 le IG Food UE

    Si aggiungono tre nuove Indicazioni Geografiche Food nel registro europeo: usciti nella Gazzetta ufficiale Europea il prodotto Charolais de Bourgogne IGP della Francia appartenente alla Classe 1.1. Carni Fresche (e frattaglie), il Traditional Welsh Perry IGP e il Traditional Welsh Cider IGP del Regno Unito appartenenti alla Classe 1.8. Altri prodotti dell’allegato I del trattato (spezie, ecc.). EUROPA Con la registrazione dei nuovi prodotti, l’Europa raggiunge quota 1.374 IG Food – di cui 616 DOP, 703 IGP e 55 STG – ai quali si aggiungono i 24 prodotti nei paesi Extra-UE, per un totale di 1.398 denominazioni. Il comparto Food rappresenta una fetta pari al 41,7% delle IG complessive in EU. (STATISTICHE UE >>). FRANCIA La Francia ha in totale 674 denominazioni Food&Wine di cui 456 DOP, 217 IGP, 1 STG e 78 IG Spirits per un totale di 752 denominazioni. Comparto Food: conta 242 denominazioni di cui 99 DOP, 142 IGP e 1 STG. Il prodotto ...
  • 26 May 2017

    Food & Wine products in the Geographical Indication system

    Qualivita Foundation - the Italian foundation on the protection and valorization of European PDO and PGI agrifood quality products - has released its latest study on the European PDOs and PGIs. The research displays a brief overview on the Geographical Indications System, highlighting its economic value and the business model capable of protecting the producers, consumers and the original production area in a regulatory context which offers very efficient control tools. The account of Aceto Balsamico di Modena PGI, demonstrates the success of a supply chain that best represents the valorisation of a high-quality product with roots and ancient traditions, but which saw business explode in just a few years, mainly thanks to the PGI recognition and promotion and protection in markets around the world. Qualivita’s objective is to disseminate knowledge on Geographical Indications, at a time when companies in countries where this rural development model it is less present are ...
  • 24 May 2017

    IG, seminario Qualivita all’Università degli studi di Firenze

    Mercoledì 24 maggio, ore 16.00, Fondazione Qualività sarà all'Università degli studi di Firenze al Dipartimento di Scienze per l'Economia e l'Impresa, Scuola di economia e management, per tenere un seminario nell'ambito del corso di Economia dell'Impresa agro-alimentare dei docenti Belletti e Marescotti,  sul tema della valorizzazione dei prodotti tipici e in particolare dei prodotti a Indicazione Geografica. Il direttore generale di Qualivita Mauro Rosati affronterà, insieme agli studenti del corso di laurea di Economia Aziendale, il tema dell'impatto economico sui territori delle nostre eccellenze DOP e IGP in un workshop dal titolo " Economia Geografica. Il modello delle indicazioni geografiche in Italia". Fonte: Fondazione Qualivita SCARICA IL PROGRAMMA
  • 23 May 2017

    Registrata una IGP in Indonesia: la numero 24 fra le IG Food extra UE

    Arrivano a 24 le IG Food extra UE grazie alla registrazione del nuovo prodotto indonesiano: il Kopi Arabika Gayo IGP. Si tratta del primo prodotto registrato dall'Indonesia e appartiene alla Classe 1.8. Altri prodotti dell’allegato I del trattato (spezie, ecc.). (STATISTICHE UE e EXTRA-UE >>). Kopi Arabika Gayo IGP - Indonesia Classe 1.8. Altri prodotti dell’allegato I del trattato (spezie, ecc.) Reg. Ue 2017/870 del 15.05.2017 - GUUE L 134 del 23.05.2017 Descrizione del prodotto: Il Kopi Arabika Gayo IGP designa il caffè trasformato mediante il tipico metodo «semi lavato Sumatra» noto anche come metodo di «decorticatura per via umida» (in appresso «metodo di decorticatura per via umida») e che presenta le seguenti caratteristiche: gusto uniforme, acidità netta (nessun indicatore, soltanto un effetto sensoriale/organolettico durante la degustazione del caffè), poco amaro, aroma intenso. Nelle montagne di Gayo si coltivano soltanto le varietà Arabica, ...
  • 17 May 2017

    Salgono a 1.371 le IG Food in UE: registrata una nuova DOP in Regno Unito

    Si aggiunge una nuova Indicazione Geografica Food nel registro europeo: uscito nella Gazzetta ufficiale Europea il prodotto Welsh Laverbread DOP del Regno Unito appartenente alla Classe 1.8. Altri prodotti dell’allegato I del trattato (spezie, ecc.). EUROPA Con la registrazione del nuovo prodotto, l’Europa raggiunge quota 1.371 IG Food – di cui 616 DOP, 700 IGP e 55 STG – ai quali si aggiungono i 23 prodotti nei paesi Extra-UE, per un totale di 1.394 denominazioni. Il comparto Food rappresenta una fetta pari al 41,7% delle IG complessive in EU (STATISTICHE UE >>). REGNO UNITO Il Regno Unito ha in totale 71 denominazioni Food&Wine di cui 27 DOP, 40 IGP, 4 STG e 3 IG Spirits per un totale di 74 denominazioni. Comparto Food: conta 66 denominazioni di cui 24 DOP, 38 IGP e 4 STG. Il prodotto registrato appartiene alla Classe 1.8. Altri prodotti dell’allegato I del trattato (spezie, ecc.) che raggiunge quota 6 denominazioni. (STATISTICHE REGNO UNITO ...
  • 16 May 2017

    Qualivita a “Cibiamoci” per promuovere la qualità certificata nello Street Food

    Il 16 maggio 2017, alle ore 12.00, Fondazione Qualivita interverrà a Pistoia durante seconda edizione di Cibiamoci Digital and Marketing Food Festival. I professionisti del mondo digital e quelli del mondo food allo stesso tavolo della formazione per una full immersion intensiva tra speech e workshop. Il direttore generale della Fondazione Mauro Rosati interverrà con una relazione sul tema "Street Food: tra innovazione digitale e certificazione" portando come contributo l'esperienza pluriennale nel settore della ristorazione informale italiana e individuando le potenzialità di sviluppo di un settore cresciuto molto rapidamente come alternativa alla ristorazione tradizionale. Al centro dello speech da una parte il progetto Street Food DOP - in progress dal 2012 con l'obiettivo di promuovere la qualità  a Indicazione Geografica verso le nuove generazioni - dall'altra la definizione delle nuove opportunità offerte da un nuovo standard di certificazione di settore che ...
  • 11 May 2017

    Consegnato l’Award Tuttofood-Qualivita sulla qualità certificata DOP, IGP e BIO

    Consegnato a Milano, nello scenario del Castello Sforzesco, il premio nazionale dedicato alla qualità agroalimentare certificata #atuttaqualità frutto della rinnovata collaborazione della Fondazione Qualivita con Tuttofood.  Il concorso che vedeva la Fondazione come giurato unico aveva il compito di giudicare i 106 prodotti iscritti per premiare il corretto utilizzo delle certificazioni – DOP, IGP, BIO – di prodotto e di processo nelle attività di comunicazione al consumatore e nelle azioni di marketing. Il prodotto che si è aggiudicato il primo posto per questa edizione 2017 è Bio Busti pecorino curcuma e pepe del Caseificio Busti SNC, che rappresenta un buon esempio di comunicazione della qualità certificata nel rispetto dei riferimenti necessari (etichetta, brochure, sito web e social network) e del linguaggio idoneo alle richieste del consumatore. Il secondo e terzo posto invece vanno all'azienda Puglia Selection con il prodotto Biscò Pane di Altamura ...
  • 11 May 2017

    Qualivita a Seeds&Chips per parlare di IG e rural innovation

    Mercoledì 10 maggio,  nello Spazio Eventi Agorà di Fiera Milano, Qualivita ha partecipato  a Seeds&Chips– il summit internazionale sull’innovazione in campo agroalimentare – con un’iniziativa per raccontare il modello delle Indicazioni Geografiche che hanno saputo far coesistere tradizione e innovazione tecnologica rinnovando il modello agroalimentare legato alla “rural innovation”. "Cultura territorio e qualità come fattori di innovazione del food italiano"  il titolo del dibattito al quale hanno preso parte: Angelo Argento presidente Cultura Italiae, Mauro Rosati direttore generale Fondazione Qualivita, Cesare Mazzetti presidente Acetum e consigliere del Consorzio Aceto Balsamico di Modena IGP, Andrea Franchetti, proprietario tenuta vitivinicola Tenuta di Trinoro, Matteo Panini proprietario azienda agricola Hombre e produttore aderente al Consorzio di tutela Parmigiano Reggiano DOP. Fonte: Fondazione Qualivita