Latest News

  • 30 September 2018

    Asiago DOP: a Bressanvido la Transumanza più grande d’Europa

    A Bressanvido, nell’ambito dei festeggiamenti della XX Transumanza - la più grande d’Europa - domenica 30 settembre torna la Grande Festa di Latterie Vicentine. Il momento clou sarà il taglio della forma gigante del formaggio della Transumanza,  che viene realizzata seguendo il procedimento della produzione dell’Asiago, utilizzando esclusivamente il latte dei soci di Latterie Vicentine, anche quello raccolto durante i mesi estivi nelle malghe, sempre delle aziende agricole associate. Ovviamente non si può parlare di DOP per peso e misure, si tratta infatti di  una forma atipica prodotta esclusivamente una volta l’anno in concomitanza con la Festa di Latterie, nell’ambito della Festa della Transumanza. Il piazzale di Via San Benedetto, sede della cooperativa vicentina, sarà animato da un ricco programma di eventi. In questi giorni a Bressanvido sono stati lavorati 11.000 litri di latte, raccolto anche nelle malghe: 11 casari hanno prodotto la tradizionale Forma ...
  • 29 September 2018

    Parmigiano Reggiano DOP: il 29 e il 30 settembre torna Caseifici aperti

    Foodies, appassionati di enogastronomia e famiglie, sono tutti invitati alla nuova edizione di Caseifici Aperti  del Parmigiano Reggiano DOP che si terrà sabato 29 e domenica 30 settembre. Un’occasione unica per assistere alla produzione della DOP recentemente incoronata da Ipsos come “la più influente per gli italiani”. Questa volta saranno oltre 50 i produttori che apriranno le porte dei propri caseifici per permettere ai visitatori di assistere alla nascita del Parmigiano Reggiano DOP, passeggiare nei suggestivi magazzini di stagionatura e acquistare il formaggio direttamente dalle mani di chi lo produce. Un autentico viaggio nel tempo alla scoperta del metodo di lavorazione artigianale, rimasto pressoché immutato da oltre nove secoli. Partecipare a Caseifici Aperti è diventato ancora più semplice grazie al sito web www.parmigianoreggiano.it. Accedendo all’apposita sezione, in pochi click sarà possibile consultare la lista dei caseifici aderenti, verificare ...
  • 21 September 2018

    Grana Padano DOP: approvato il piano produttivo 2019-2021

    “Il rispetto del piano produttivo fino ad oggi ha portato, come previsto, grande equilibrio tra produzione e richiesta da parte del mercato (cresciuta in Italia da gennaio a luglio 2018 del 6,4% e all’estero del +7,7%). L’Assemblea, recependo i risultati di questa virtuosa e ordinata gestione, ha approvato un nuovo piano produttivo 2019-2021 che premierà la qualità, dimostrando di aver ben compreso che, come ci dicono i numeri, una produzione governata sulla base dell’andamento del mercato è indispensabile per evitare effetti devastanti, a maggior ragione dopo la cessazione del regime delle quote latte”. Con queste parole Nicola Cesare Baldrighi, presidente del Consorzio Tutela Grana Padano, è intervenuto all’Assemblea Generale del Consorzio tenutasi oggi a Desenzano del Garda alla presenza dei rappresentanti dei caseifici che fanno parte del Consorzio, dei rappresentanti delle organizzazione agricole e dell’Assessore regionale all’Agricoltura Fabio Rolfi. ...
  • 18 September 2018

    Gorgonzola DOP: ricette di stagione per ripartire con slancio

    Il Gorgonzola DOP è sempre alla moda e si abbina con successo a qualsiasi ingrediente. Non solo! E’ un alimento completo, ideale per fare il pieno di energie e affrontare con slancio l’arrivo dell’inverno con i suoi tanti impegni, lavorativi e scolastici. Basti pensare che in una fetta di 100 gr di formaggio Gorgonzola DOP sono presenti fosforo, zinco e magnesio oltre a importanti vitamine come la A (che concorre a mantenere la capacità visiva), la B1, la B12 (che aiuta a ridurre la stanchezza e l’affaticamento). Una sola raccomandazione prima di mettersi ai fornelli. Controllate sempre che quello che acquistate sia vero Gorgonzola verificando che sulla carta d'alluminio che avvolge il formaggio sia impresso il logo "CG" del Consorzio e che il logo DOP sia impresso sulla confezione. SCARICA LE RICETTE GORGONZOLA DOP
  • 18 September 2018

    Grappa e caffè per Grapperie Aperte 2018

    Un elogio al recupero dei propri tempi, alla degustazione slow e immersiva da vivere direttamente nei territori di origine delle varie declinazioni del distillato di bandiera. Questo lo spirito con cui ci si prepara alla quindicesima edizione di Grapperie Aperte, l’evento diffuso organizzato dall’Istituto Nazionale Grappa che vede coinvolte distillerie di tutta Italia con una apertura straordinaria degli impianti, visitabili dal pubblico. L’appuntamento è per domenica 7 ottobre dalle 10 alle 18 e il filo conduttore di quest’anno è rappresentato dall’abbinamento tra caffè e grappa, due abitudini tipicamente italiane, due elementi che richiamano la condivisione di momenti, di spazi, di gusti e di socialità. Sono 17 in tutto le grapperie aderenti, distribuite in sei regioni: il Veneto e l’Alto Adige i territori più rappresentati con quattro distillerie ciascuno, seguiti dalla Lombardia e dalla Toscana con tre, dalla Valle d’Aosta con due e dall’Emilia Romagna ...
  • 17 September 2018

    Esce il nuovo numero di Consortium dedicato al “Turismo DOP”

     Primo piano sui Consorzi Asiago DOP e Abruzzo DOP e focus sulle iniziative del Consorzio Mozzarella di Bufala Campana DOP e del Distretto Agrumi di Sicilia Importanti numeri di diffusione per il numero 0 del trimestrale Consortium, edito dalla Libreria dello Stato dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato e realizzato dalla Fondazione Qualivita, in uscita nel mese di giugno 2018: raggiunti oltre 15mila lettori, attraverso la distribuzione di 5mila copie cartacee e 10 mila copie digitali. Forte di questi risultati arriva la seconda uscita concepita ancora una volta per raccontare da vicino le diverse esperienze del mondo agroalimentare e vitivinicolo dei prodotti a IG. In questo numero si parla di “Turismo DOP” per riflettere sul turismo e sui beni culturali, in relazione alle eccellenze DOP e IGP e sui progetti e le esperienze innovative dei Consorzi di Tutela italiani, nell’ambito della promozione e dell’accoglienza attraverso un focus sulle attività del ...
  • 14 September 2018

    Moscato d’Asti DOP. Una vendemmia all’insegna della qualità

    Uve sane con un quadro aromatico complesso e ricco di profumi, per una delle migliori vendemmie degli ultimi anni. Queste le principali indicazioni che giungono dalla vendemmia 2018 in pieno svolgimento, dopo che il Consorzio ha analizzato 200 campioni di uva prelevati presso i vignaioli. Ci sono dunque tutte le premesse per produrre un Asti, nelle versioni dolce e secco, ed un Moscato d’Asti Docg di assoluta qualità. Vini dotati di un profilo organolettico unico, capace di distinguerli da qualsiasi altro vino a base moscato, grazie alla fragranza ed all’intenso bouquet di profumi dell’uva appena raccolta che mettono in bottiglia. Sono 52 i comuni di produzione posti a cavallo delle province di Asti, Alessandria e Cuneo, per un totale di 9.700 ettari di Moscato, coltivato da quasi 4.000 viticultori. È proprio grazie a questo territorio che il Consorzio di tutela dell’Asti è salito in questi giorni agli onori della cronaca nazionale, con speciali sulla vendemmia nei ...
  • 13 September 2018

    Federdoc aderisce a oriGIn: nuove sfide per le IG a livello mondiale

    Federdoc entra a far parte di oriGIn, la coalizione mondiale delle denominazioni di origine e delle indicazioni geografiche. oriGIn, che conta tra i suoi soci 600 associazioni da 50 paesi, è un attore di primo livello sulla scena internazionale nel campo della tutela e della promozione delle indicazioni geografiche. La scelta di Federdoc avviene in una fase cruciale per il settore, sia a livello europeo che internazionale. Da un lato, infatti, l’Unione europea (UE) è impegnata nel negoziato di accordi bilaterali con mercati strategici per i vini italiani a denominazione, come il Mercosur, l’Australia e la Nuova Zelanda, e nella riforma della Politica Agricola Comune (PAC). Dall’altro, a livello mondiale, numerose sfide attendono le denominazioni di origine e le indicazioni geografiche, come il dibattito sullo sviluppo sostenibile, i rischi concreti di un ritorno di politiche protezionistiche e la protezione su Internet. “Federdoc continua nel suo impegno internaz...
  • 13 September 2018

    Il Parmigiano Reggiano DOP: cosa c’è nella formaggiera del ristorante?

    Il Consorzio Parmigiano Reggiano DOP si presenta alla XII edizione di Terra Madre, Salone del Gusto con la nuova veste di “sostenitore ufficiale di Slow Food Italia” e con la volontà di portare avanti, insieme all’Associazione, un percorso che prevede progetti di promozione sociale in diversi ambiti: benessere animale, trasparenza della filiera, iniziative specifiche sul canale HoReCa. Proprio su quest’ultimo tema, sempre più caro al Consorzio di tutela, è previsto un appuntamento che punta l’attenzione sul ruolo importantissimo che hanno i ristoratori nella comunicazione del valore dei prodotti a denominazione di origine. La formaggiera che si trova comunemente al ristorante è un oggetto carico di mistero: come garantire a chi chiede espressamente Parmigiano Reggiano DOP che ciò che è all’interno della formaggiera sia l’autentico Re dei Formaggi? A queste e ad altre domande si cercherà di dare una riposta, attraverso un confronto tra il presidente del ...
  • 13 September 2018

    Ricerca fra 1820 turisti sui prodotti agroalimentari italiani più graditi

    Sono oltre 5.000 i prodotti agroalimentari tradizionali censiti dal Ministero dell’Agricoltura e da Coldiretti. Un incredibile tesoro alimentare ma anche culturale che ogni anno milioni di turisti scoprono e apprezzano e che permette all’Italia di detenere l’invidiabile record mondiale per varietà e ampiezza del patrimonio agroalimentare. Lo studio svolto dall’agenzia di comunicazione Klaus Davi & Co. realizzato su 1.820 turisti in occasione del lancio del documentario sul salone “Cibus” (online al link ) ha focalizzato i dieci prodotti più amati dai turisti stranieri venuti quest’anno nel Belpaese. Al primo posto si piazzano a pari merito la 'nduja' e il pesto genovese (19%), due prodotti per i quali vanno pazzi soprattutto tedeschi, francesi e spagnoli, che non resistono ai gusti unici di queste specialità con cui si possono condire a piacimento diversi cibi, in particolare la pasta. Seconda la Piadina Romagnola IGP (16,5%), molto apprezzata dai ...
  • 13 September 2018

    Quote produttive alla stalla. Consorzio Grana Padano DOP replica a Confagricoltura Piacenza

    “Sono molto curioso di valutare tecnicamente un percorso di trasferimento della quota formaggio dai caseifici alle stalle, che ritengo sia impercorribile perché discriminante tra le stalle della vasta zona della DOP Grana Padano, quindi impraticabile”. Con queste parole Nicola Cesare Baldrighi, presidente Consorzio Tutela Grana Padano, risponde a Filippo Gasparini, presidente Confagricoltura Piacenza, intervenuto oggi durante l’Assemblea Territoriale organizzata dal Consorzio a Piacenza. “Continuo a trovare strumentale e del tutto inappropriato – precisa Baldrighi – il confronto con il Parmigiano Reggiano DOP, che opera in una realtà totalmente diversa dalla nostra dove la sovrapposizione fra la disponibilità di latte e la produzione di formaggio è totale. Diversamente nella zona di produzione del Grana Padano DOP neppure il 50% del latte viene destinato per il nostro formaggio. Di fronte a tanta ostinazione chiedo al Presidente Gasparini di proporci un criterio ...
  • 13 September 2018

    Pane e salame per un rientro a scuola tutto sprint!

    Per molti bambini e ragazzi l'inizio di un nuovo anno scolastico è pieno di eccitazione, di curiosità e anche di gioia di rivedere i compagni dopo la lunga pausa estiva. Per altri però, lo stesso evento può innescare riluttanza, afasia, totale mancanza di energia. Cosa fare dunque per invogliarli a rientrare nelle “amate” aule scolastiche? Una merenda proteica è sicuramente un aiuto. Se questa poi è anche la preferita dei bambini, allora può diventare un perfetto alleato per un rientro più felice. Ma qual è la merenda preferita dai bambini? Secondo i dati di una ricerca diffusa due anni fa, dall'Istituto di ricerca EuromediaResearch, il 79,2% delle famiglie ancora oggi preferisce dare per merenda ai propri figli un panino con il salame. E visto che in questo campo i bambini influenzano molto le scelte dei genitori, possiamo suppore che anche i bambini apprezzino molto questa scelta. Pane e salame è quindi un classico che non tramonta mai, che piace tanto ai piccoli ma ...
  • 11 September 2018

    Festa del Salame a Cremona il 26-27 e 28 ottobre

    Dopo il successo dello scorso anno, la Festa del Salame ritorna nel centro storico di Cremona dal 26 al 28 ottobre 2018.  Un grande evento gastronomico-culturale che alla prima edizione ha attratto 30.000 persone tra gli stand dei 40 espositori –tra i migliori produttori di salame e prodotti affini da tutta Italia– che hanno presentato le proprie prelibatezze, andate letteralmente sold out. In parallelo si svolgerà un denso programma di iniziative che comprende spettacoli, degustazioni e convegni ispirati all’arte salumiera e alle tradizioni legate all’allevamento dei suini. Per tre giornate, dunque, la città delle tre T diventa la capitale dell’insaccato più famoso e amato al mondo. Il salame, inoltre, è fra tutti i salumi quello che caratterizza maggiormente la cultura gastronomica delle singole regioni italiane: ingredienti, processi produttivi e tecniche di stagionatura sono, infatti, profondamente diversificati. La manifestazione è promossa per il secondo ...
  • 10 September 2018

    Accordo CSQA Poligrafico: nuove soluzioni per la Tracciabilità dei prodotti agroalimentari italiani

    Siglata una collaborazione tra Poligrafico e Zecca dello Stato Italiano e CSQA Certificazioni per realizzare un progetto che rafforzi la tracciabilità dei prodotti DOP e IGP italiani e offra una efficace comunicazione ai consumatori.
  • 10 September 2018

    Il Patto di Filiera dell’olio Riviera Ligure DOP 2018/2019

    Prosegue il sostegno alla filiera olivicola – olearia ligure da parte del Consorzio di tutela dell’olio extravergine di oliva Riviera Ligure DOP. Il Consiglio di Amministrazione ha infatti deliberato il patto di filiera dell'olio DOP Riviera Ligure per l’imminente campagna olivicola. L’accordo prevede i medesimi contenuti del Patto precedente, benché ci si trovi al cospetto di un’annata che si annuncia particolarmente importante. “Stiamo proseguendo nel percorso di costante crescita dei prezzi minimi del Patto in questi anni - afferma il Presidente del Consorzio, Carlo Siffredi -.  È decisivo un paragone con l’ultima annata di assoluto rilievo, quella della stagione 2015/2016, che prevedeva il prezzo minimo di acquisto delle olive di € 18,00 alla quarta e di € 8,80 a kg per l’olio sfuso in attesa di certificazione e € 9,00 a kg per l’olio sfuso certificato. Rispetto a quell’annata memorabile, di fronte a quella entrante, si sono alzati i livelli ...
  • 8 September 2018

    La Pesca di Leonforte IGP si racconta presso la sede AICIG di Roma

    La Pesca di Leonforte IGP  si presenta e si racconta attraverso la sua particolare tecnica di coltivazione, l'8 settembre a Roma, presso la sede di AICIG, con il Presidente del Consorzio Pesca di Leonforte IGP Carmelo Salamone e il responsabile del Consorzio Domenico Di Stefano. La tecnica di incartare le pesche con un sacchetto di pergamena quando sono ancora sull'albero,  che all’inizio fu adottata come sistema per proteggere il frutto da un inconveniente fitosanitario, oggi è divenuto il tratto distintivo di una produzione unica nel suo genere. Un’eccellenza nella tutela della biodiversità e dell'identità territoriale, ma anche della sostenibilità ambientale: tre elementi che rendono la Pesca di Leonforte IGP un prodotto unico. Anche perché, la scelta di coltivare questo frutto avvolgendolo in un sacchetto di carta pergamena, è il risultato di una sperimentazione che dall’iniziale intento di proteggerlo dagli insetti in breve tempo si è trasformata in una soluzi...