Latest News

  • 24 February 2017

    Grana Padano DOP, il marchio “Il nostro latte” indicherà la provenienza del latte utilizzato

    Si chiamerà "Il nostro latte" ed è un marchio a disposizione di tutti i produttori di Grana Padano DOP fin d’ora. Un'iniziativa, ideata e realizzata dal Consorzio di tutela del prodotto DOP più consumato del mondo (oltre 4 milioni e 850 mila forme annue), che permetterà alle aziende che aderiranno al progetto di far conoscere al consumatore - attraverso un segno distintivo ben identificabile -  le aree di provenienza del latte utilizzato per la realizzazione del Grana Padano DOP commercializzato. «Il logo "Il nostro latte", accompagnato dalla dicitura proviene solo da qui - spiega Nicola Cesare Baldrighi, presidente del Consorzio Grana padano DOP - potrà essere utilizzato esclusivamente e su base volontaria solo per il Grana Padano DOP. Si tratta di un'immagine con sfondo giallo che rappresenta l'Italia divisa per regioni e che indicherà in nero le zone geografiche da cui proviene il latte utilizzato per la produzione di una determinata confezione di Grana Padano DOP. ...
  • 23 February 2017

    Mortadella Bologna IGP: l’originale ricetta di Carnevale

    Continua “AmoRosa - passione in cucina”, il Fil Rouge che vede la Mortadella Bologna IGP protagonista di nuove ed originali ricette. In pieno clima Carnevalesco, non poteva di sicuro mancare una ricetta a tema - ideata dal Consorzio di tutela Mortadella Bologna, con la collaborazione dell’Associazione I Love Italian Food e la sapiente esperienza dello Chef Andrea Ruisi, Chef Event di ALMA - La Scuola Internazionale di Cucina Italiana - Zeppole nere salate con cuore di Mortadella Bologna IGP. Questa ricetta rappresenta un’altra tappa del viaggio culinario della Mortadella Bologna IGP attraverso le principali festività del calendario italiano che, partendo dal web, si snoda nella quotidianità delle cucine per sedersi a tavola con gli amanti della ristorazione “homemade”. Fonte: Consorzio Mortadella Bologna IGP SCARICA IL COMUNICATO COMPLETO
  • 23 February 2017

    Chianti DOP: il Consorzio diminuisce la produzione per innalzare la qualità

    Diminuire la quantità incentivando l'ammodernamento dei vigneti e incrementare così la qualità di tutta la Denominazione per essere ancora più competitivi sul mercato internazionale. In questa direzione la scelta del Consorzio Vino Chianti DOP di modificare il disciplinare in occasione dell'assemblea dei soci riunita a Firenze. E' stata infatti anticipata di un anno la scelta di ridurre le rese 'a ceppo' da 5 a 3 chilogrammi relativa alla produzione dei vecchi vigneti che fino ad oggi godevano di un regime in deroga particolare. “Questa permetterà di riequilibrare la Denominazione – spiega Giovanni Busi, presidente del Consorzio Vino Chianti DOP – garantendo una migliore qualità dei nostri vini. Una scelta in linea con quanto deciso dall'ultimo Consiglio di Amministrazione del Consorzio che nei giorni scorsi ha deliberato la riduzione del 10% della produzione massima di uva a ettaro per la vendemmia 2017 che permetterà di mantenere l'equilibrio della nostra Denominazione ...
  • 23 February 2017

    Martina consegna il decreto di riconoscimento al Consorzio Ricotta di Bufala Campana DOP

    Il Ministro delle politiche agricole Maurizio Martina ha consegnato questa mattina il decreto di riconoscimento da parte del Ministero del Consorzio di tutela della Ricotta di Bufala Campana DOP, costituito nel 2015. Martina è stato accolto nella sede delle Cavallerizze all’interno della Reggia di Caserta dal Presidente del Consorzio della Ricotta di Bufala DOP Benito La Vecchia e dal Presidente del Consorzio Mozzarella DOP Domenico Raimondo. “Qui è realizzato un esperimento di interesse nazionale – dichiara il ministro Martina - La Mozzarella di Bufala Campana DOP è regina del comparto ma guai ad accontentarsi. Bisogna insistere sulla strada di sviluppo tracciato e sul modello di sinergia con i beni culturali e le altre risorse del territorio  in un legame che rende tutti più forti.” Soddisfatto il presidente La Vecchia: “Siamo orgogliosi della visita del Ministro – dichiara - da oggi siamo il soggetto ufficialmente incaricato di tutelare e valorizzare un ...
  • 22 February 2017

    Mipaaf, Operazione ICQRF: scoperte imprese che producevano falsi Prosciutti DOP

    Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali (Mipaaf) rende noto che dall’alba di oggi l’Ispettorato Centrale Repressione Frodi (ICQRF), su delega della Procura della Repubblica di Torino, sta effettuando decine di perquisizioni in Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e Veneto all’interno di imprese attive nel settore suinicolo e nella fornitura di materiale genetico agli allevamenti. L’operazione mira a tutelare le produzioni a denominazione di origine protetta Prosciutto di Parma DOP e Prosciutto di San Daniele DOP. Indagati oltre 30 titolari di imprese, accusati di associazione per delinquere finalizzata alla frode in commercio aggravata, che avrebbero utilizzato suini non ammessi dal disciplinare di produzione, vale a dire senza le caratteristiche di qualità e tipicità richieste per produrre prosciutti DOP. “Il Mipaaf – afferma il Ministro Maurizio Martina – conferma la massima attenzione nella tutela delle produzioni italiane di qualità e ...
  • 21 February 2017

    Speck Alto Adige IGP a 20 anni dalla denominazione il 33% esportato in UE e USA

    Il Consorzio Speck Alto Adige IGP festeggia con grande soddisfazione i primi venti anni trascorsi da quando l'Unione europea ha riconosciuto la denominazione a indicazione geografica protetta.  In questi venti anni, grazie al suo inconfondibile gusto e  alla sua versatilità in cucina lo Speck Alto Adige IGP si è affermato sul mercato sia nazionale che internazionale. La significativa crescita dell'export che ha raggiunto nel 2016 il 33,2 % delle vendite globali conferma infatti che lo Speck Alto Adige IGP è un prestigioso ambasciatore della genuina qualità altoatesina . Trattandosi di uno dei prodotti più esportati della salumeria italiana, lo Speck è diventato anche uno degli esponenti di rilievo della qualità e bontà dei prodotti italiani. Per rafforzare questa posizione, nel prossimo triennio lo Speck Alto Adige IGP, insieme all'Asiago DOP e il Pecorino Romano DOP, sarà il testimone nei più importanti mercati dell'America del Nord, con il progetto "Enjoy, it's ...
  • 17 February 2017

    Il Gorgonzola DOP stupisce come ingrediente di una rivisitazione delle frittelle di Carnevale

    Il Gorgonzola DOP è un’ ingrediente sempre più ricercato dagli chef per dar vita a preparazioni originali che stupiscono:  dalle frittelle di Carnevale  ai tramezzini Mimosa perfetti per la festa della donna, dai muffin ai  biscotti salati, fino ad un inaspettato gelato. Ogni stagione è buona per consumare del buon Gorgonzola DOP, un formaggio che ha addirittura origini leggendarie. Le più celebri leggende sulla sua nascita  sono due e la fanno risalire una alla sbadataggine, l’altra all’amore. Nel primo caso si racconta che un mandriano si fermò a Gorgonzola e, avendo dimenticato l'attrezzatura per lavorare il latte destinato a diventare crescenza o quartirolo, lasciò la cagliata in un recipiente riservandosi di unirla a quella del giorno dopo, per poi lavorare il tutto con gli attrezzi recuperati. Tuttavia l’unione delle due “paste” di consistenza diversa provocò il passaggio dell’aria negli interstizi e di conseguenza la diffusione delle muffe. Nacque ...
  • 17 February 2017

    Consorzio Zampone Modena Cotechino Modena IGP: “Le quattro stagioni del sapore”

    La collezione dei ricettari del Consorzio di tutela Zampone Modena Cotechino Modena IGP si arricchisce di un nuovo volume: “Le quattro stagioni del sapore”. Un volume con ben 116 ricette provenienti dalle Scuole Alberghiere di tutta Italia che hanno partecipato al Concorso nazionale di cucina promosso dal Consorzio e che ha visto come vincitori l’IPSSAR Buscemi di San Benedetto del Tronto con la “Mela rozza dei Sibillini con Cotechino Modena IGP in porchetta e anice verde di Castignano”. Non resta quindi che lasciarsi catturare dalla curiosità di provare nuovi sapori, dalla voglia di cimentarsi in cucina e di sperimentare. Ma soprattutto non resta che munirsi di questo divertente ricettario scaricabile anche dal sito http://www.modenaigp.it/ I piatti sono suddivisi per stagione in quanto quest’anno i ragazzi si sono cimentati nella prova di destagionalizzare il prodotto, che è solitamente consumato durante le festività ma che si presterebbe ad un uso, soprattutto ...
  • 16 February 2017

    Si chiama Prosciutto di Parma DOP anche in Canada

    La firma dell’accordo di libero scambio UE-Canada, segna un risultato storico per il Prosciutto di Parma DOP che prende possesso del proprio nome in Canada a seguito dell’accordo di libero scambio – CETA (Comprehensive Economic and Trade Agreement) – tra Unione Europea e il Canada approvato dal Parlamento europeo. Il CETA, tra le altre cose, introduce un quadro di riferimento per la disciplina delle Indicazioni Geografiche a cui sono riconosciuti uno status speciale e una maggiore protezione sul mercato canadese. Nello specifico, l’intesa prevede la coesistenza della denominazione “Prosciutto di Parma” e del marchio “Parma” attualmente detenuto dalla società canadese Maple Leaf. "E’ un traguardo tanto atteso – ha dichiarato Vittorio Capanna, presidente del Consorzio del Prosciutto di Parma – che premia la tenacia dei nostri produttori che finalmente potranno vendere il nostro Prosciutto sul mercato canadese con la corretta denominazione "Prosciutto di ...
  • 15 February 2017

    NY, il Consorzio Prosecco DOP si sdoppia

    Duecento bottiglie di Prosecco DOP sono state stappate a New York in occasione delle sfilate di alta moda femminile della Couture Fashion Week (10-12 febbraio) e dell’Oxford Fashion Studio Runway Show (11 febbraio). Durante gli After Party e Evening Show della Couture Fashion Week, presso l’Hospitality Suite del Crowne Plaza in Times Square, nello spazio del  Consorzio di Tutela del Prosecco DOP si sono avvicendati giornalisti, designer, modelle, platinum guest e top consumer: 75 ospiti VIP (ogni biglietto d’ingresso valido un giorno venduto a 1.500 $) che hanno brindato con le bollicine più famose del mondo, servite da sommelier di calibro internazionale. “Riteniamo fondamentale essere presenti negli Stati Uniti, nostro secondo mercato in termini di export, con attività di promozione che ci permettono di aiutare il consumatore a riconoscere ed apprezzare appieno la qualità delle nostre produzioni e in contesti dove il nostro Prosecco ben si coniuga con importanti ...
  • 15 February 2017

    Salame di Varzi DOP, una crescita che non si arresta: +12,8%

    L’eccellenza della salumeria dell’Oltrepò Pavese, il Salame di Varzi DOP, (Denominazione di Origine Protetta) continua crescere nella produzione. Nel 2016 sono stati 471.023,76 i chili di Salame certificato, con un aumento del 12,8% rispetto al 2015. I Salami di Varzi DOP sono stati 515.633 (+14,5%), prodotti perlopiù nel formato di piccola pezzatura, più adatti al consumo domestico. Sul fronte del preaffettato il numero è stabile con circa 60.000 vaschette. “Il consumatore si sta indirizzando a richiedere salami più piccoli. Sicuramente perché riesce a conservarli meglio e non va incontro allo spreco. In più è sicuramente più gustoso mangiarlo fresco e al momento” ha affermato Fabio Bergonzi, Presidente del Consorzio di tutela del Salame di Varzi. Il Salame di Varzi oggi è conosciuto e apprezzato in Lombardia, Piemonte, Liguria, Emilia Romagna e Veneto ma il Consorzio sta cercando di aumentare la sua diffusione anche grazie ad un accordo fatto con l’Associazione ...
  • 15 February 2017

    DQA, operazione Aristeo: “Funziona la sinergia tra i sistemi di certificazione e quello dei controlli”

    L’operazione della Guardia di Finanza di Caserta, nell'ambito di un'indagine della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere in materia di contrasto alle frodi agroalimentari ed in particolare nella filiera di produzione della Mozzarella di Bufala Campana DOP, ha evidenziato come la sinergia tra i sistemi di certificazione e quello dei controlli funzioni perfettamente. L’operazione Aristeo, che ha visto coinvolti allevatori e trasformatori del casertano, è partita subito dopo l’entrata in vigore dell’attuale sistema dei controlli che impone ad allevatori, raccoglitori e caseifici di dichiarare quotidianamente tutte le proprie produzioni. Con il decreto sulla tracciabilità del latte bufalino, entrato in vigore alla fine del 2014, infatti, tutte le produzioni sono strettamente controllate. Il Dipartimento Qualità Agroalimentare (DQA), l’ente di certificazione della filiera della mozzarella Dop, è impegnato, oltre che nell’attività di certificazione della ...
  • 15 February 2017

    Mozzarella di Bufala Campana DOP con AICIG alla Chianti Classico Collection

    Come ormai da tradizione il mondo del vino si è incontrato a Firenze per l' appuntamento con la Chianti Classico Collection, la manifestazione che presenta in anteprima le nuove annate dei prestigioso vino toscano. Centottantacinque aziende del Gallo Nero, per un totale di 676 etichette, 57 anteprime da botte della vendemmia 2016 e 87 Chianti Classico Gran Selezione in degustazione. Alla due giorni fiorentina ha partecipato anche il Consorzio di tutela Mozzarella di Bufala Campana DOP, nella collettiva curata da AICIG per esaltare l’accostamento fra due comparti che sono una voce determinante dell’economia del nostro Paese: grandi vini e prodotti agroalimentari di eccellenza  DOP IGP italiani. Alla stazione Leopolda di Firenze, in occasione dell’evento organizzato dal Gallo Nero per  presentare  le sue nuove annate in una collezione unica al mondo,  operatori,  giornalisti e stakeholder hanno molto gradito la presenza del banco di assaggio di  Mozzarella di Bufala ...
  • 14 February 2017

    I salumi Italiani DOP saranno a Tokyo dal 13 al 16 febbraio

    Secondo i dati ASSICA (Associazione Industriali delle Carni e dei Salumi aderente a Confindustria) le esportazioni di salumi italiani nei primi nove mesi del 2016 in Giappone, hanno registrato una crescita a due cifre: +21,4% in quantità con 2.974 tonnellate e +15,7% in valore per un totale di oltre 29 milioni di euro. Il Giappone si conferma, dunque, uno dei principali Paesi di riferimento per le esportazioni italiane. Per quanto riguarda la composizione della domanda giapponese, il 44,04% dei salumi italiani che arrivano in Giappone è rappresentato dal prodotto di punta della salumeria italiana: il Prosciutto Crudo stagionato, seguono Pancette stagionate (28,97%), Salami stagionati (12,90%), Mortadella e würstel (9,38%) e Prosciutto cotto (2,98%). L’Istituto Valorizzazione Salumi Italiani - Consorzio che si occupa di promuovere i salumi italiani in Italia e nel mondo - sarà a Tokyo dal 13 al 16 febbraio per partecipare a SalumiAmo DOP, il programma di promozione che vede ...
  • 14 February 2017

    “Chianti Lovers” da record, in 3.000 a Firenze

    Oltre 3.000 i partecipanti per “Chianti Lovers” l'anteprima 2017 promossa dal Consorzio Vino Chianti DOP che si è tenuta domenica 12 alla Fortezza Da Basso di Firenze. Un'affluenza da record per la manifestazione più attesa dell'anno che premia la scelta del Consorzio, quella cioè di aprire al grande pubblico. In 'vetrina' 104 aziende e 500 tipologie di vino dell'Annata 2016 e della Riserva 2014 che hanno caratterizzato questa edizione per la prima volta organizzata nel polo fieristico fiorentino. Fra i partecipanti le aziende del Consorzio, dei Consorzi di sotto zona, Rufina, Colli Fiorentini e Colli Senesi, nonché di ulteriori 6 denominazioni toscane. L’Anteprima del Chianti DOP, a cui ha partecipato anche il sindaco di Firenze Dario Nardella, è stata l’occasione per fare il bilancio del 2016: il Chianti DOP ha una produzione complessiva di circa 800 mila ettolitri, un valore che si aggira intorno ai 400 milioni di euro e 87 milioni di bottiglie in commercio. Il 70% ...
  • 14 February 2017

    Consorzio Mozzarella di Bufala Campana DOP: via al nuovo spot, Il testimonial è Peppe Servillo

    Dal 12 febbraio, per due settimane, in onda sulle reti televisive nazionali la nuova campagna di comunicazione del Consorzio di tutela della Mozzarella di Bufala Campana DOP. Il nuovo spot televisivo  ha come protagonista il cantante e attore Peppe Servillo. L’ex frontman degli Avion Travel è l’autore di una poesia inedita in dialetto napoletano dedicata all’oro bianco, recitata da lui stesso nello spot, mentre scorrono le immagini di tutti i territori dell’area di produzione della DOP, dal Casertano al Salernitano fino al Basso Lazio e parte della provincia di Foggia. Suggestive le inquadrature dei paesaggi campani, delle bufale nella Reggia di Caserta e della lavorazione artigianale del latte. Obiettivo della campagna è rilanciare il valore aggiunto della scelta di consumare mozzarella di bufala campana a marchio DOP, garanzia di qualità e di sicurezza grazie alle migliaia di controlli effettuati ogni anno. Il claim scelto è: "Mozzarella di Bufala Campana DOP, tutto ...