Tag: Unione Europea

  • 17 November 2017

    Indicazioni Geografiche: la contesa della mozzarella fra Campania e Puglia

    Si riaccende la guerra fra Puglia e Campania, già scoppiata in estate, dopo il via libera ministeriale all'iter per la richiesta di riconoscimento del marchio DOP per la mozzarella di Gioia del Colle. La risposta del Ministero ad una interrogazione parlamentare, è arrivata nel question time con il sottosegretario Giuseppe Castiglione secondo cui, fermo restando il periodo di presentazione delle opposizioni tuttora in corso, sono ritenuti finora sussistenti i requisiti indicati nella normativa vigente: «Mi riferisco in particolare all'uso del nome oggetto di richiesta di riconoscimento e al legame con la zona geografica, che non risultano tali da indurre in errore il consumatore, in ordine alla natura del prodotto, in linea con il disciplinare di produzione». Il contrario di ciò che affermano i sostenitori della sospensione della procedura per il riconoscimento del marchio DOP alla mozzarella di Gioia del Colle. Ad oggi l'unica mozzarella di bufala è quella campana ...
  • 16 November 2017

    UE, programma LIFE: Qualivita, enti di ricerca e Grana Padano per la sostenibilità dei formaggi DOP

    Si è svolto nei giorni scorsi presso il Politecnico di Milano il Kickoff del progetto europeo LIFE The Tough Get Going (LIFE TTGG), un programma a supporto dello sviluppo sostenibile del comparto dei formaggi DOP europei, realizzato in partnership da Politecnico di Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore, Consorzio di tutela Grana Padano, Fondazione Qualivita, OriGIn, Enersem e l'organizzazione francese CNIEL. Il progetto LIFE TTGG ha una durata di 4 anni (2017-20121) e  si pone l'obiettivo di migliorare l'efficienza della catena di approvvigionamento di formaggi DOP europei, progettando e sviluppando un sistema di sostegno decisionale ambientale (EDSS) per valutare e ridurre l'impronta ambientale. Cofinanziato dalla Commissione Europea questo progetto rientra nel LIFE Programme 2014-2020 della Commissione Europea, lo strumento finanziario che favorisce progetti di azione ambientale, di conservazione della natura e di azione sul clima in tutta l'UE. Fon...
  • 9 November 2017

    Promozione IG, accordo tra i consorzi Pecorino Romano DOP, Asiago DOP e Speck Alto Adige IGP

    Il Consorzio del Pecorino Romano DOP si allea con i Consorzi di tutela del formaggio Asiago DOP e lo Speck Alto Adige IGP per rafforzare la sua presenza e allo stesso tempo tutelarsi meglio nei mercati strategici di Stati Uniti e Canada attraverso percorsi di formazione, promozione e comunicazione. Si chiama "Propaseu" ed è il progetto triennale, finanziato dalla Commissione europea con 2,4 milioni di euro, che punta anche a valorizzare il legame del formaggio ovino Dop sardo nel suo territorio d'origine potenziando al contempo la riconoscibilità dei tratti distintivi propri del Pecorino romano nei mercati esteri. E proprio quest'ultimo rappresenta uno degli aspetti che hanno spinto il Consorzio di tutela del Pecorino romano a partecipare al bando unitario dell'Unione europea. "Riteniamo molto importante rafforzare la tutela del prodotto nel Nord America - spiega il presidente del Consorzio del Pecorino romano, Salvatore Palitta - ma questo non vuol dire solo fare ...
  • 27 October 2017

    Ortofrutta: niente fondi UE all’Italia per la promozione all’estero

    Su 52 progetti agroalimentari presentati a Bruxelles nessuno tra quelli approvati riguarda (per la prima volta) l'ortofrutta.  Parigi e Madrid si spartiranno quasi la metà del plafond 2018-20 La delusione degli operatori. Primo produttore, in quantità e qualità, ma secondo esportatore e utilizzatore degli aiuti dell'Ocm (Organizzazione comune di mercato). E ora anche buon ultimo nell'assegnazione dei fondi per la promozione sui mercati esteri. L'ortofrutta italiana perde un'altra un'occasione per affermare la propria leadership in Europa. Nel quadro dei programmi Ue 2018-2020 per l'agroalimentare, l'Italia ha "rastrellato" infatti solo 4 milioni per tre progetti di altri settori (Mortadella Bio, Distretto di qualità della Valtellina e Formaggio Piave), mentre per promuovere frutta e ortaggi nel mondo è rimasta - e per la prima volta - completamente a secco di fondi. A fronte di 52 programmi europei per la promozione e informazione sul mercato interno e sui paesi ...
  • 24 October 2017

    Indicazioni Geografiche accordo tra UE e Islanda – GUUE L 274

    EUROPA - Accordo tra l'Unione europea e l'Islanda relativo alla protezione delle indicazioni geografiche dei prodotti agricoli e alimentari Fonte: GUUE L 274 del 24/10/2017
  • 24 October 2017

    Indicazioni Geografiche dei prodotti agricoli accordo concluso tra UE e Islanda – GUUE L 274

    EUROPA - Conclusione dell'accordo tra l'Unione europea e l'Islanda relativo alla protezione delle indicazioni geografiche dei prodotti agricoli e alimentari Fonte: GUUE L 274 del 24/10/2017
  • 16 October 2017

    Promozione UE, “Cheese – It’s Europe”: giornalisti e foodblogger in viaggio per scoprire il Gorgonzola DOP

    Un nuovo appuntamento per la campagna di comunicazione triennale, che andrà avanti fino al 2019, dal titolo “Cheese – It’s Europe”. Promossa dai Consorzi Gorgonzola DOP, Parmigiano Reggiano DOP e Asiago DOP il progetto è co-finanziato dalla Commissione Europea e dal Governo Italiano e mira a promuovere i formaggi DOP italiani in Austria, Polonia, Ungheria e Repubblica Ceca. Dopo una prima fase di analisi di ciascun paese e di definizione degli obiettivi di sviluppo dei tre formaggi, il progetto è ora pronto per l’attività che coinvolgerà Gdo, Horeca, canale tradizionale, opinion leader, media. Frutto della collaborazione tra i tre Consorzi e del riconoscimento da parte dell’Unione Europea del valore della progettualità proposta, "Cheese – It’s Europe" punta a promuovere la conoscenza ed il consumo dei formaggi nei promettenti mercati di Polonia, Ungheria, Repubblica Ceca ed Austria, paesi che hanno importato formaggi e latticini made in Italy per quasi ...
  • 9 October 2017

    Attacco USA a Parmigiano DOP e Prosecco DOP

    Fuori dai confini comunitari sempre più a rischio i nomi di importanti Indicazioni Geografiche italiane come Parmigiano DOP, Asiago DOP e ora anche Prosecco DOP. Nei giorni scorsi una nutrita e trasversale rappresentanza di produttori agricoli e aziende alimentari Usa (dalle imprese lattiero-casearie alla North American Meat Institute, dalle associazioni del riso a quelle del vino) ha scritto una durissima lettera al presidente Usa, Donald J. Trump, contro i prodotti a denominazione d'origine europei. «Un'iniziativa che segna un salto di qualità nella contrapposizione USA-UE sui marchi DOP - spiega il direttore generale della Fondazione Qualivita (uno dei principali osservatori sulle DOP e IGP made in Italy), Mauro Rosati - perché i produttori non lamentano il rischio che i prodotti di qualità europei possano essere tutelati negli Stati Uniti (ipotesi molto remota), ma il fatto che possano esserlo in Giappone, Messico e nei paesi del Mercosur . Tutte aree che ...
  • 5 October 2017

    G7 Indicazioni geografiche – Afidop, Baldrighi: “Proseguire e migliorare gli accordi di libero scambio UE”

    Afidop – Associazione Formaggi Italiani DOP – raggruppa i Consorzi di tutela dei formaggi a denominazione di origine protetta. La maggior parte di questi Consorzi tutela delle caratteristiche fondamentali di questi prodotti, le cui caratteristiche sono  strettamente legate al territorio di origine. Praticamente tutte le Regioni, le tradizioni e le tipologie di formaggi si ritrovano in AFIDOP: dai formaggi freschi a quelli stagionati, dai formaggi a pasta cruda a quelli a pasta semicotta o cotta o filata, dai formaggi vaccini a quelli prodotti con latte di pecora, di bufala e di capra. Dalle grandi produzioni che superano il milione di quintali a quelli che non superano le poche centinaia. Un panorama vastissimo, quindi, e largamente rappresentativo, in grado di portare nel mondo un messaggio di qualità che non ha pari.  Le DOP italiane,  provenienti tutte da storie di cultura millenaria e che assorbono tra l’altro oltre la metà del latte prodotto in Italia, sono ...
  • 4 October 2017

    L’industria Food USA scrive a Trump per boicottare le Indicazioni Geografiche italiane

    A distanza di neppure quattro mesi dai  documenti pubblicati dal Dipartimento USA per il commercio (USTR) i cui si manifestava la volontà di limitare l'influenza delle Indicazioni Geografiche sotto la spinta della potente lobby del food, il 3 ottobre 2017 dodici tra le maggiori associazioni agricole ed agro-alimentari degli Stati Uniti d'America ha inviato, al Presidente Trump, una lettera ufficiale molto dura contro il riconoscimento delle Indicazioni Geografiche europee negli accordi commerciali attualmente in fase di negoziazione. In sostanza si dice nella lettera "Le attuali negoziazioni tra Ue e i principali mercati del export USA sulle IG mettono in pericolo gli agricoltori USA". Quello che si configura è una nuova richiesta di attacco frontale da dalla potente industria alimentare USA guidata dal “Consorzio denominazioni generiche” (Consortium for Common Food Names, Ccfn), uno strumento di lobby che avanza direttamente al Presidente richieste di interv...
  • 18 September 2017

    Qualivita al Convegno “La cultura come strumento di riqualificazione territoriale”

    Lunedì 18 settembre, alle ore 17.30 presso la Biblioteca Satta di Nuoro, Fondazione Qualivita parteciperà con il direttore generale Mauro Rosati al convegno "La cultura come strumento di riqualificazione territoriale e rigenerazione sociale. Le politiche europee di coesione." L'evento organizzato dall’associazione SardegnaEuropa tratterà il tema delle nuove politiche europee e nazionali che negli ultimi decenni  hanno posto al centro della loro azione la rigenerazione urbana in associazione alla cultura, diventata determinante nel processo di sviluppo urbano. Si è così avuto un aumento significativo degli investimenti destinati alle città in questa settore, che non riguarda solo la semplice trasformazione dell’immagine delle città, ma diventa strumento efficace di rinnovamento e sviluppo economico e sociale.  Le città sono considerate al contempo causa e soluzione delle difficoltà di natura economica, ambientale e sociale di oggi. Le aree urbane d'Europa ...
  • 21 July 2017

    Etichettatura dei vini, modifica indicazioni varietà di uve – GUUE L 190

    CROAZIA - Regolamento delegato (UE) 2017/1353 della Commissione del 19 maggio 2017 che Modifica il regolamento (CE) n. 607/2009 per quanto riguarda le varietà di uve da vino e i loro sinonimi che possono figurare sull'etichettatura dei vini Fonte: GUUE L 190 del 21/07/2017
  • 18 July 2017

    Pecorino Toscano DOP fra i 10 formaggi tutelati in Giappone

    Il Pecorino Toscano DOP consolida la sua presenza in Giappone. L’eccellenza casearia della Toscana, infatti, è nella lista dei dieci formaggi DOP italiani tutelati dall’accordo di libero scambio fra Unione europea e Giappone siglato nei giorni scorsi dopo contatti avviati dal 2013. Il trattato prevede l’abbattimento immediato dei dazi doganali per i formaggi duri e graduale per gli altri e aumenta le quantità esportabili sul mercato giapponese di formaggi, oltre a riconoscere la tutela della denominazione d’origine come ulteriore garanzia verso i consumatori. A rappresentare il Made In Italy agroalimentare in Giappone saranno, complessivamente, diciotto DOP inserite fra le 71 Indicazioni Geografiche europee riconosciute dall’accordo internazionale. “Per il Pecorino Toscano DOP - afferma Andrea Righini, direttore del Consorzio  - essere uno dei dieci formaggi DOP italiani inseriti nella prima lista riconosciuta dal Ministero dell'Agricoltura giapponese delle 71 ...
  • 14 July 2017

    Indicazioni Geografiche settore vitivinicolo – GURI n. 163

    UNIONE EUROPEA - Domande di protezione e modifica di denominazioni di origine ed indicazioni geografiche del settore vitivinicolo di altri paesi UE e Paesi terzi. Fonte: GURI n. 163 del 14/07/2017
  • 12 July 2017

    Accordo UE-Giappone: tutelati 10 formaggi DOP italiani

    Unione europea e Giappone hanno raggiunto un accordo di libero scambio nei giorni scorsi. Il negoziato era partito nel 2013 ed ha visto ben 18 round. Il partenariato vero e proprio, che prevede l'abbattimento dei dazi, dovrebbe essere raggiunto, alla meglio, il prossimo anno. Ma nei giorni scorsi, il premier giapponese Shinzo Abe ha incontrato il presidente della commissione Ue, Jean-Claude Juncker, il presidente del consiglio Ue, Donald Tusk, e la commissaria per il commercio Cecilia Malström per sancire la prima intesa, dopo anni di negoziato sotto traccia. E l'agroalimentare (pesca inclusa) è uno dei settori cardine dell'accordo, che riguarda anche altri settori, tra cui moda e auto. Nel food, in particolare, è Assolatte a svelare le carte. L'organizzazione spiega che l'accordo bilaterale tutela 10 formaggi DOP italiani, che rappresentano il 42% dei formaggi UE sotto tutela. Sono: Asiago DOP, Fontina DOP, Gorgonzola DOP, Grana Padano DOP, Mozzarella di Bufala Campana ...
  • 11 July 2017

    Accordo Ue-Giappone: più tutela per oltre 200 IG europee

    L'Unione europea e il Giappone hanno raggiunto un'intesa di massima sui contenuti principali di un accordo di partenariato economico che aprirà il mercato, nel Paese del Sol Levante, alle principali esportazioni agricole comunitarie. A renderlo noto è stata la Commissione europea informando che il testo definitivo dell'accordo è atteso entro la fine di luglio. La Commissione procederà poi alla verifica giuridica e alla traduzione dell'accordo che per entrare in vigore dovrà essere approvato dal Parlamento europeo e da tutti i parlamenti degli stati membri. "L'intesa- ha commentato Phil Hogan - commissario europeo allo Sviluppo rurale - è vantaggiosa per entrambi i partner, ma rappresenta una vittoria per l'Europa rurale. I dazi sulle esportazioni vinicole scompariranno dal primo giorno di entrata in vigore dell'accordo e questo significa, per i produttori di vino, un risparmio di 134 milioni di euro l'anno. Ma ad essere tutelate saranno altre duecento indicazioni ...