Tag: tutela

  • 28 April 2017

    Made in: maxi sequestro di Europol-Interpol di alimenti contraffatti da 230 milioni di euro

    Quanto vale il falso Made in e il cibo contraffatto? Tanto, tantissimo, cifre da capogiro. Europol e Interpol hanno sequestrato alimenti alterati per un valore complessivo di 230 milioni di euro, e in soli quattro mesi. Opson VI, la vasta operazione condotta dall’1 dicembre 2016 al 31 marzo 2017, ha portato alla confisca di 9.800 tonnellate e oltre 26,4 milioni di litri di cibi e bevande “potenzialmente nocive” per la salute umana. Alcolici, acqua minerale, dadi, sughi già pronti, olio d’oliva, frutti di mare, e persino prodotti di lusso come il caviale: non c’è categoria di cibo che si salvi dalle contraffazioni. La maxi-operazione è stata condotta in 61 Paesi, 21 dei quali Ue, per operazioni a tappetto che ha visto più di 50mila perquisizioni e controlli in negozi, mercati, porti, aeroporti, siti industriali. “Opson VI ha confermato la minaccia rappresentata dalla frode alimentare, che riguarda tutti i tipi di prodotti in tutte le regioni del mondo”, ...
  • 24 April 2017

    Export, comunicazione e lotta ai falsi: il piano Bertinelli per il Parmigiano Reggiano DOP

    Bertinelli, 44 anni, ai vertici dell'azienda agricola di famiglia a Medesano (PR), è il nuovo presidente del Consorzio di tutela del Parmigiano Reggiano, eletto all'unanimità l'8 aprile. Due lauree (Scienze agrarie ed Economia e commercio), un master in Canada , ha preso le redini dell'azienda di famiglia rinnovando il modello di business all'insegna di filiera integrata (dai foraggi alla stagionatura e distribuzione delle forme) e distintività. Ha rinnovato l'offerta del prodotto con prodotti innovativi come il Parmigiano Reggiano DOP Millesimato, il Parmigiano DOP Kosher per gli ebrei osservanti e il formaggio prodotto con la certificazione Halal (dall'arabo «lecito»). Produce linee gourmet come il Parmigiano di Vacche Rosse e di Vacche Brune. Bertinelli, allora è rivoluzione ai vertici dello storico Consorzio del Parmigiano Reggiano DOP? Un privato dove avevano sempre comandato cooperazione e organizzazioni agricole? «Chiariamo: sono un privato agricoltore che ...
  • 21 April 2017

    Consorzio Parmigiano Reggiano DOP: il nuovo presidente Bertinelli si insedia

    Nicola Bertinelli è il nuovo presidente del Consorzio di tutela del Parmigiano Reggiano DOP: 44 anni, amministratore dell'azienda agricola di famiglia di Medesano (Parma), due lauree e un master in Business administration conseguito in Canada, Bertinelli è stato eletto all'unanimità dal rinnovato Consiglio di amministrazione dell'ente dopo l'assemblea generale dei consorziati. Sarà affiancato alla vicepresidenza da Guglielmo Garagnani (Modena), Sergio Frignani (Mantova) e Ugo Scalabrini (Reggio Emilia). Del nuovo comitato esecutivo fanno parte, insieme al presidente e ai vicepresidenti, Andrea Bonati, Emilio Braghin, Mario Gualazzi, Lorenzo Pinetti, Angelo Romagnoli e Alberto Viappiani. «II primo obiettivo - ha sottolineato in neopresidente - è quello di rafforzare l'azione comune di tutti i soggetti che legano i loro redditi alla filiera del Parmigiano-Reggiano, a partire da quei caseifici e da quegli allevatori che continuano rischiare e a investire per mantenere ...
  • 18 April 2017

    Il Prosciutto Veneto DOP ora sarà l’unico prosciutto di Montagnana

    L'unico vero prosciutto di Montagnana si chiama "Prosciutto Veneto DOP". Qualsiasi altra denominazione è fuorviante e rischia persino di essere truffaldina. Lo predica da tempo il Consorzio di Tutela del Prosciutto Veneto DOP - realtà che raccoglie dieci prosciuttifici del territorio e commercializza quasi 100mila prosciutti l'anno e il messaggio è stato ora recepito anche dalla Regione Veneto. Lo scorso 27 marzo, infatti, la Direzione Agroalimentare dell'ente regionale ha inoltrato al Ministero per le Politiche agricole la richiesta del Consorzio di modificare la lista nazionale dei Pat, i cosiddetti prodotti agro alimentari tradizionali. Nello specifico, il Consorzio aveva chiesto a fine dello scorso anno la rimozione dalla lista di due prodotti inseriti a suo tempo in modo inappropriato dal Ministero, il "Parsuto de Montagnana" e il "Prosciutto crudo dolce di Este". «Essendo i Comuni di Montagnana ed Este già compresi nell'area di produzione del Prosciutto Veneto ...
  • 11 April 2017

    Chianti Classico DOP rafforza mappatura e controllo dei “mercati del web”

    Internet brand intelligence e business intelligence: le nuove armi per tutelare e promuovere il Chianti Classico DOP sui nuovi mercati dell’e-commerce. Prosegue, secondo il piano strategico pluriennale - sostenuto anche dal Mipaaf - l’iniziativa del Consorzio Vino Chianti Classico, volta a realizzare un sistema/servizio di Internet Brand intelligence & Protection per la mappatura, il controllo e la promozione della DOP sui mercati virtuali della Rete, opportunamente affrontati sia a livello dei maggiori “Online Marketplace” sia a livello dei sempre più numerosi “e-Shop specializzati” nella vendita di vini. Nel 2016 l’iniziativa pilota - affidata alla realizzazione della CONVEY Srl di Torino -  aveva portato alla creazione di un Portale online in grado di mappare n. 250 e-Shop e n. 9 Marketplace della “famiglia” eBay, con la cattura e l’analisi approfondita di oltre 5 mila inserzioni di Chianti Classico DOP provenienti da circa 350 venditori univoci ...
  • 10 April 2017

    Nicola Bertinelli nuovo presidente del Consorzio del Parmigiano Reggiano DOP

    Nicola Bertinelli, 44 anni, imprenditore ai vertici dell'Azienda Agricola Bertinelli di Medesano (PR), è il nuovo presidente del Consorzio di tutela del Parmigiano Reggiano. Laureato in Scienze Agrarie e in Economia e Commercio, un master in Business Administration all'Università di Guelph (Canada), Bertinelli è stato eletto all'unanimità dal Consiglio di amministrazione dell'Ente. A tre giorni di distanza dall'Assemblea generale dei consorziati, si è così completato il percorso che ha portato al rinnovo degli organi di governo del Consorzio attraverso le assemblee sezionali di Parma (10 consiglieri), Reggio Emilia (9), Modena (5), Mantova (3) e Bologna (1 consigliere). Bertinelli sarà affiancato alla vicepresidenza da Guglielmo Garagnani (vicario, sezione di Modena), Sergio Frignani (presidente della sezione di Mantova) e Ugo Scalabrini (sezione di Reggio Emilia). Del nuovo Comitato esecutivo del Consorzio del Parmigiano Reggiano fanno parte, insieme al presidente e ...
  • 31 March 2017

    Nocciola del Piemonte IGP: al via la procedura per cancellare la “tonda gentile” in Olanda

    «Il Ministro dell'Agricoltura, anche su richiesta delle sollecitazioni del Parlamento, ha avviato la procedura per cancellare la varietà denominata 'Tonda Gentile delle Langhe" coltivate in Olanda»: lo annuncia in una nota il deputato Pd Massimo Fiorio, vicepresidente della Commissione Agricoltura sulla risposta ad una sua interrogazione sul tema che si è svolta martedì 28 marzo a Montecitorio. «L'Italia è il secondo produttore mondiale del settore e l'ambiguità che si era creata con la provenienza della 'Tonda Gentile delle Langhe" finisce con il penalizzare un comparto fondamentale dell'economia nazionale e piemontese, dove molte aziende dolciarie di qualità e tradizione continuano ad investire creando occupazione e ricchezza. Apprezziamo il lavoro che stanno portando avanti le istituzioni per la salvaguardia dei nostri prodotti tipici - conclude Massimo Fiorio -. Chiediamo al governo di continuare a vigilare per contrastare la contraffazione che vede ancora ...
  • 29 March 2017

    WIPO, Indicazioni Geografiche: OriGIn propone un registro online

    Nel quadro della 37esima sessione del Comitato Permanente WIPO sui diritto dei marchi, disegni e modelli industriali e delle Indicazioni Geografiche (SCT), svoltosi a Ginevra, OriGIn ha contribuito al dibattito con soluzioni pragmatiche e strumenti innovativi. Ad un evento collaterale organizzato il 27 marzo, in cui OriGIn ha presentato lo stato dell'arte del suo progetto di una compilazione online di tutte le IG attualmente protette nel mondo: la lista delle IG protette in ordine alfabetico, con l'indicazione del Paese d'origine, la categoria del prodotto, il tipo di protezione legale (sui generis, atto legislativo, sentenza del tribunale, marchio di fabbrica), i Paesi Terzi in cui queste sono protette attraverso un accordo bilaterale e informazioni relative ai prodotti. La compilazione dovrebbe essere completata a settembre di quest'anno e sarà disponibile sul sito web di OriGIn. «Nella messa a punto di questo affascinante strumento, abbiamo individuato circa 8mila IG ...
  • 28 March 2017

    WIPO, secondo incontro informativo a Ginevra sulle Indicazioni Geografiche

    L'Organizzazione mondiale della proprietà intellettuale (WIPO) organizza per il giorno 28 marzo a Ginevra una sessione informativa sulle Indicazioni Geografiche (IG). Durante il seminario, accademici e produttori di prodotti DOP IGP spiegheranno i diversi sistemi di protezione disponibili, illustrando Case History di protezione delle IG nel mondo. Il seminario può essere seguito on-line gratuitamente e costituisce l'occasione per acquisire informazioni sui prodotti a certificazione e per ottenere consigli pratici sulla loro effettiva protezione. Il Convegno che si terrà dalle 9.15 alle 18.30, inizierà il dibattito sulle caratteristiche e le esperienze pratiche relative ai differenti sistemi nazionali e regionali di protezione delle Indicazioni Geografiche e concluderà la sezione pomeridiana con una panoramica sulla protezione delle IG in internet e sull’utilizzo dei domini di primo livello per identificare i Paesi di origine. La sessione animata da Mme Gail Evans, ...
  • 28 March 2017

    Ciliegie di Marostica IGP: si intensifica la difesa integrata dalla Drosophila Suzukii

    Sulle colline vicentine delle Ciliegie di Marostica IGP ci si sta preparando per una lotta integrata più efficace e mirata contro la Drosophila Suzukii, il terribile moscerino che nelle passate stagioni ha compromesso parte della produzione. Su iniziativa del Consorzio di tutela della Ciliegia di Marostica IGP, presieduto da Mariangela Crestani, e di Opo Veneto, presieduto da Adriano Daminato, martedì 28 marzo alle 20, è in programma un convegno a Pianezze (VI) che riguarderà specificatamente la difesa integrata dalla Drosophila Suzukii. I lavori inizieranno alle 20 a Pianezze (VI). Relatore Lorenzo Tonina, ricercatore dell'Università di Padova. Sarà fatto il punto sui mezzi e sulle strategie disponibili per tutelare le ciliegie, uno dei frutti particolarmente attaccati dall'insetto, che si distingue per l'elevata forza riproduttiva e per la capacità delle femmine di deporre le uova dentro i frutti sani danneggiandoli gravemente. La ricerca punta sempre più sulla ...
  • 27 March 2017

    Fontina DOP, qualità in crescita

    «La qualità del prodotto è cresciuta grazie ad una migliore gestione degli allevamenti e degli stagionatori. Tutta la filiera ha contribuito a questo passo avanti e anche i commerciali hanno fatto la loro parte per cui non c'è prodotto in giacenza. Il fatturato è costante, l'export cresce con la new entry dell'Arabia Saudita e da poco sono state inviate delle campionature in Cina». Fulvio Blanchet, direttore da gennaio del Consorzio produttori e tutela Fontina DOP, traccia un quadro positivo per i formaggio simbolo della Valle d'Aosta. «Dal 1957, abbiamo il compito di vigilare che il formaggio rispetti tutti gli aspetti del disciplinare e poi di marchiarlo come Fontina DOP, e su 407mila forme prodotte nel 2016, 371 hanno meritato la marchiatura segnando un aumento del +2% rispetto al 2015». Gli allevatori coinvolti sono 675, 80 gli allevatori, 130 gli alpeggi che producono sul posto (ogni forma di Fontina DOP necessita di 100 litri di latte)e, oltre alla cooperativa ...
  • 24 March 2017

    Spressa delle Giudicarie DOP: si dimette il Presidente del Consorzio

    Il terremoto ha scosso il Consorzio per la Tutela della Spressa delle Giudicarie DOP, ma le prime scosse si erano già avvertite negli ultimi tempi. Con una dura lettera lascia l'incarico il Presidente del Consorzio colontario per la tutela del formaggio, interrompendo il servizio gratuito di agente vigilatore. Disaccordo sulla promozione, secondo il Presidente che dice di un constatare un "clima di illogica insoddisfazione da parte della direzione di Latte Trento riguardo l'attività di promozione inerente il progetto di valorizzazione della Spressa delle Giudicarie DOP finanziato congiuntamente dal Bim del Sarca- Mincio - Garda e dal Bim del Chiese". Il presidente denuncia che è venuta a mancare a partire dell'11 novembre 2016, la possibilità di analizzare e programmare con i vertici di Latte Trento l'attività di promozionale in essere e/o relativa al secondo anno di progetto di valorizzazione". Fonte: L'Adige SCARICA L'ARTICOLO COMPLETO
  • 24 March 2017

    Indicazioni Geografiche: OriGIn lancia un evento collaterale a Ginevra

    Nel quadro della 37esima sessione del Comitato Permanente WIPO sul Diritto dei marchi, disegni e modelli industriali e delle Indicazioni Geografiche (SCT), OriGIn, l'organizzazione per una rete internazionale d'indicazioni geografiche, paeteciperà ad un evento collaterale "Compilazione di tutte le IG attualmente protette nel mondo: lavori in corso" che si terrà lunedì 27 marzo alle ore 13. Un pranzo veloce sarà offerto prima dell'inizio della discussione. L'evento collaterale si terrà presso l'Organizzazione Mondiale della Proprietà intellettuale (OMPI), Nuovo edificio, camera 0.107, al numero 34 di Chemin des Colombettes, Ginevra, Svizzera. L'obiettivo dell'evento è quello di presentare la compilazione di tutte le IG attualmente protette nel mondo (approccio globale, lo stato attuale dei lavori e le sfide) e per discutere possibili strade per affrontare e aggiornare la compilazione dopo la loro pubblicazione. Per gli operatori del settore DOP e IGP interessati è ...
  • 22 March 2017

    Agroalimentare: ammontano a circa 3 miliardi i furti in Italia

    Una volta c'erano i ladri di polli, adesso nelle nostre campagne scorrazzano bande super organizzate, gente pronta a razziare ogni cosa, dai trattori a interi raccolti di arance, e poi olive, Nocciola del Piemonte IGP, Limone Costa di'Amalfi IGP e prodotti ancora più pregiati come formaggi e vini. Nel Salernitano e in Puglia sono all'ordine del giorno furti di ingenti quantitativi di olio extravergine. In provincia di Barletta per prevenire i furti di olive sono arrivati ad organizzare ronde notturne e a ingaggiare vigilantes. Nel Lazio e nel Cuneese, grossi furti di nocciole sono all'ordine del giorno. Preoccupante anche l'aumento di furti di Limoni IGP in Costiera amalfitana, mentre nel Catanese sono spariti centinaia di migliaia di chili di arance. E del resto anche al dettaglio vini, liquori e formaggi sono tra i preferiti dai ladruncoli di tutti i giorni che dagli scaffali dei supermercati arrivano a sottrarre in un anno quasi 3 miliardi di euro di prodotti agroaliment...
  • 22 March 2017

    Consorzio Tutela Radicchio Rosso di Treviso IGP alle aziende: «Massima vigilanza»

    La legalità comincia dal campo per arrivare alla tavola. Il Consorzio Tutela Radicchio Rosso di Treviso IGP e Variegato di Castelfranco IGP sta pensando di inviare un'informativa a tutte le sue 120 aziende agricole associate per ribadire l'importanza di una condotta trasparente come ulteriore punto di forza nella promozione del prodotto che, oltre ad essere buono, deve anche essere etico. «Abbiamo a cuore il tema della legalità», sottolinea Paolo Manzan, presidente del Consorzio, «fino ad oggi nelle nostre aziende non sono state riscontrate grosse mancanze, ma è importante tenere sempre una buona condotta, sollecitando tutti gli imprenditori che sono iscritti al nostro Consorzio. La trasparenza nell'assunzione e nella gestione della manodopera è fondamentale anche per l'immagine del nostro radicchio». Una coltura che riesce meglio di altre a tenere il prezzo e a garantire un discreto guadagno agli agricoltori. Ma non va sempre così. «Purtroppo ci sono altre colture ...
  • 15 March 2017

    Mozzarella di Bufala Campana DOP, intesa con il Consorzio tutela Provolone Valpadana DOP: raddoppiano i controlli sul prodotto

    I controlli sull'autenticità della Mozzarella di Bufala Campana DOP raggiungeranno quota 3 mila. Sul mercato domestico sfioreranno 12.600 grazie a un accordo stipulato dal Consorzio di tutela campano col suo omologo del Provolone Valpadana DOP, che s'aggiunge a un altro patto col consorzio del Prosecco DOP. Agenti dell'ente di tutela cremonese effettueranno campionamenti di Mozzarella di Bufala Campana DOP nei negozi lombardi, piemontesi, valdostani, liguri ed emiliano romagnoli sulla messa in commercio, l'etichettatura e le indicazioni commerciali. Monitoreranno inoltre la presenza di prodotti imitativi, evocativi e usurpativi della DOP. Peri controlli all'estero il consorzio campano ha stretto accordi con gli omologhi di Parmigiano-Reggiano DOP, Grana Padano DOP, Aceto Balsamico di Modena IGP e Prosciutto di Parma DOP. "A conferma di una collaborazione che da sempre contraddistingue il Consorzio Tutela Provolone Valpadana - dichiara il presidente, Libero Stradiotti - ...