Tag: PSR

  • 4 July 2018

    PSR Piemonte, fondi per incentivare le nuove adesioni ai regimi di qualità

    La Regione Piemonte ha indetto un nuovo bando per favorire la crescita delle piccole e medie imprese agricole operanti sul territorio. L’iniziativa fa parte del Piano di Sviluppo Rurale del 2014-2020 e mira a incentivare le nuove adesioni ai regimi di qualità e, quindi, ad aumentare la competitività delle imprese agricole piemontesi. Il bando prevede incentivi per l’adesione ai regimi di qualità delle PMI piemontesi operanti nel settore agricolo, e i finanziamenti copriranno le spese necessarie per raggiungere questo standard di qualità ma anche i costi per sostenere i controlli sulla filiera. Il bando prevede una copertura del 100% delle spese per le piccole e medie imprese piemontesi che risulteranno vincitrici e idonee ai finanziamenti. Come sempre in questi casi per poter aderire al bando e ricevere i bonus l’azienda deve avere la sede operativa e legale nella regione che ha indetto l’iniziativa, e quindi in Piemonte. Requisiti per partecipare ...
  • 26 April 2018

    Montasio DOP: alla conquista di nuove quote di mercato, crescono vendite e prezzi

    ll Consorzio di Tutela Formaggio Montasio DOP riunito a Codroipo in occasione dell’assemblea annuale dei soci ha approvato all’unanimità il bilancio d’esercizio 2017.  Presente all’incontro anche l’Assessore Regionale alle risorse agricole Cristiano Shaurli che ha elogiato la partecipazione e la propositività dei soci intervenuti e ha lanciato un forte messaggio d’incoraggiamento verso la valorizzazione e la promozione di questa eccellenza del territorio, di fatto unica DOP del comparto lattiero-caseario regionale. Tratteggiando sinteticamente il quadro dell’attività il presidente del Consorzio Maurizio Masotti ha evidenziato che la produzione globale di Montasio si è attestata a quasi a 795 mila forme (pari a circa 6 mila tonnellate di formaggio), con una decremento del 2,7% rispetto lo scorso anno. Le vendite hanno sfiorato le 810 mila forme superandone la produzione per più di 15.000 e avendo già un 15% in più di produzione rispetto a quanto pianif...
  • 17 January 2018

    Consorzio Olio Seggiano DOP: 38 progetti per un valore di 4 milioni di euro

    Si è chiuso il 3 gennaio 2018 il bando della Regione Toscana per Progetti integrati di filiera agroalimentare – PIF. Sull’Amiata grossetana il Consorzio Olio Seggiano DOP, come capofila, ha presentato un progetto di filiera integrato relativo all’olivicoltura. Il PIF con un valore complessivo degli investimenti, di 4 milioni e 732.388 euro e con un contributo richiesto di 2 milioni e 210.186 euro, ha coordinato ben 38 progetti, con la partecipazione di 27 aziende agricole professionali olivicole, 2 frantoi (Coop La Seggianese e Frantoio Franci), un agenzia formativa (Heimat), due enti di ricerca ( Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e Aedit) e la Coop Amiata. Il PIF ha attivato nell’ambito dello stesso progetto, tutte e cinque fra sottomisure ed operazioni del PSR possibili (1.2, 16.2, 16.3, 4.1.3, 4.2.1) per incentivare gli investimenti aziendali, per la produzione primaria, trasformazione e commercializzazione dell’olio extravergine di oliva, l’innovazione ...
  • 22 December 2017

    Regione Liguria, dal Psr 1,2 milioni per l’adesione ai sistemi certificati di qualità

    Dopo la prima apertura dei termini in estate (fino al 30 agosto scorso) la Regione offre nuovamente l'opportunità di accedere agli aiuti del bando 3.1 del Psr 2014-2020 che sostiene i regimi di qualità e di certificazione volontaria. A disposizione un plafond di 1,2 milioni. Fino a 3mila euro per la copertura al 100% delle spese aziendali. Nuove opportunità di finanziamento per le aziende agricole liguri. Obiettivo della linea di credito è quello di promuovere l'introduzione e la diffusione di regimi di qualità (DOP, IGP, produzioni da agricoltura biologica o integrata o vini IGP o DOP) e di regimi di certificazione in materia eticosociale e ambientali per le produzioni ortofloricole. Possono presentare domanda di sostegno "agricoltori in attività", singoli o associati che aderiscono per la prima volta ad uno o più sistemi di qualità come quello dell'Olio extravergine d'oliva "Riviera ligure" DOP o del Basilico genovese DOP o a regimi facoltativi di certificazione....
  • 13 November 2017

    Calabria, i Consorzi di tutela DOP IGP approvano la strategia comune

    L'unione fa la forza anche quando si parla di food. A pensarla così sono i dieci consorzi di tutela DOP IGP calabresi che vogliono fare massa critica per poter entrare meglio sui mercati anche internazionali e per trattare con la Regione che gestisce il Piano di sviluppo rurale, praticamente i fondi europei per l'agricoltura. Questa la strategia per il prossimo anno dei produttori dell'agroalimentare calabrese di qualità con i marchi DOP e IGP. Tutte eccellenze che da qualche anno hanno conquistato una cospicua fetta di mercato, facendo salire l'export calabrese che è pur sempre basso, e registrando la crescita più importante nell'economia secondo i più recenti rapporti congiunturali della Banca d'Italia. "Qualità Calabria" sarà il nuovo motto dei consorzi che si sono incontrati nella sede di Unioncamere a Lamezia per mettere a punto una strategia condivisa. Alla riunione coordinata dal dottore agronomo Giuseppe Perri c'erano praticamente tutti: Ezio Pizzi del ...
  • 26 October 2017

    Pecorino Toscano DOP capofila del convegno “Allevamento e qualità del latte ovino”

    “GO Precision Sheep - Agricoltura di precisione e qualità del latte ovino”. È questo il titolo del convegno in programma a Grosseto giovedì 26 ottobre, con inizio alle ore 9.30, nell’Aula Magna dell’Istituto Tecnico Agrario “Leopoldo II di Lorena” in Via de Barberi, alla Cittadella dello studente. L’incontro - che rappresenta la fase finale del lavoro portato avanti dal gruppo operativo nell’ambito del Piano di Sviluppo Rurale PSR FEASR 2014-2020 - unirà riflessioni e contributi degli allevatori e dei ricercatori universitari coinvolti sul miglioramento dell’allevamento ovino, della qualità del latte e del prodotto finale, con particolare riferimento al Consorzio tutela Pecorino Toscano DOP capofila del progetto. “Il progetto - spiega Andrea Righini, direttore del Consorzio tutela Pecorino Toscano DOP - ha coinvolto istituti di ricerca con i quali collaboriamo da molti anni attivando nuove sinergie tra mondo produttivo e accademico. Durante il ...
  • 25 August 2017

    DOP e territorio: torna il progetto “spiagge didattiche” del Consorzio di Tutela del Basilico Genovese DOP

    Sulle spiagge del ponente tornano le iniziative di promozione del Consorzio di Tutela del Basilico Genovese DOP attraverso il progetto "Spiagge Didattiche". Dopo il successo di Andora del 17 luglio scorso, l’educational gastronomico, realizzato dal Centro Studi dell’Istituto alberghiero di Alassio, in partnership con i colleghi del Nino Bergese di Sestri Ponente, si sposterà a Varazze, il prossimo 29 agosto, presso lo stabilimento balneare Stella, dalle ore 17.30 alle ore 18.45. Il brand Spiagge didattiche, nato per promuovere le eccellenze agroalimentari della Liguria, porterà nuovamente sulle spiagge liguri il Basilico Genovese DOP con la campagna di comunicazione finalizzata a lanciare l’ #basilicogenovesedop del Consorzio di Tutela del Basilico Genovese D.O.P. Il supporto – come sottolinea il Consorzio di Tutela del Basilico Genovese D.O.P. – dei bagnini e dello staff dei lidi è fondamentale per la riuscita della campagna di comunicazione, di social ...
  • 8 May 2017

    Il Radicchio di Chioggia IGP torna al Macfrut di Rimini in uno stand che evoca il territorio veneto

    Il Consorzio di Tutela del Radicchio di Chioggia IGP torna per la quinta volta al Macfrut, fiera internazionale dell'ortofrutta in programma quest’anno dal 10 al 12 maggio a Rimini, in uno stand posizionato all’ombra virtuale di alberi stilizzati nell’area di oltre 400 metri quadri allestito da OPO Veneto (Padiglione B5 - Stand 35/75). Questa partecipazione fa parte del progetto di promozione ed informazione finanziato nell’ambito del Piano di Sviluppo Regionale del Veneto avviato nel 2016 assieme ai Consorzi dell’Insalata di Lusia IGP e dell’Aglio Bianco Polesano DOP. «Siamo all’interno dell’area di OPO Veneto - spiega il presidente Giuseppe Boscolo Palo - che è socio importante sia del Consorzio che dell’Ortomercato di Chioggia, perché condividiamo assieme le scelte in tema di sostenibilità ambientale e identificazione dell’origine: è una scelta convinta in risposta alla crescente domanda di prodotti di qualità in ambienti di qualità. Lo stand è ...
  • 16 February 2017

    Sviluppo e Promozione: il Consorzio Riviera Ligure DOP incontra Qualivita

    Alla camera di commercio di Imperia, le aziende si confrontano con Qualivita sulle potenzialità del PSR   Partendo dall'analisi del settore delle Indicazione Geografiche italiane offerta dal XIV Rapporto Ismea-Qualivita, la Fondazione ha incontrato presso la camera commercio di Imperia il Consorzio di Tutela dell’Olio Extravergine di Oliva DOP Riviera Ligure per fare il punto sulle strategie di sviluppo del comparto dell'olio extravergine certificato e in particolare della DOP ligure. L' incontro svolto presso la Camera di Commercio di Imperia è stato introdotto dal Presidente del Consorzio Carlo Siffredi ed ha visto presenti alcuni rappresentanti delle aziende consorziate che hanno raccontato le problematiche produttive e di mercato e della produzione certificata. Ha concluso il confronto il Direttore generale della Fondazione Qualivita Mauro Rosati affrontando i possibili sviluppi dei nuovi mercati digitali, della promozione in ambito PSR e facendo un quadro ...
  • 8 February 2017

    Consorzio Prosciutto Toscano DOP, Ludovici: «Ok la filiera suinicola nello sviluppo rurale»

    «Giusta la scelta della Regione e dell'assessorato all'agricoltura per incentivare la filiera suinicola con il programma di sviluppo rurale. Questa misura consentirà di ritrovare competitività a livello nazionale e garantirà ricadute su fatturati e occupazione». Così Cristiano Ludovici, Presidente del Consorzio di tutela Prosciutto Toscano DOP, commenta la pubblicazione della graduatoria dei progetti a cui andranno i contributi della Regione per 15 milioni di euro. «Un segnale di attenzione per il settore suinicolo - sottolinea Ludovici - che fin qui era stato solo marginalmente coinvolto in operazioni di questo tipo e vede ora un'importante opportunità di sviluppo. Una forte leve per un settore d'eccellenza, sempre più apprezzato al mondo». Fonte: QN SCARICA L'ARTICOLO STAMPA COMPLETO
  • 1 February 2017

    PSR d’Italia, 855 milioni di euro spesi nel 2016

    Nel mese di dicembre 2016 Rete Rurale Nazionale ha predisposto un’analisi della situazione relativa alla spesa per i Psr della programmazione 2014-2020, con tutti i piani regionali approvati entro la fine del 2015. La Commissione Europea è al lavoro su alcune proposte relative alla revisione del Quadro finanziario pluriennale 2014-2020 che potrebbe andare a incidere su stabilizzazione dei redditi, semplificazione delle procedure per l’accesso ai prestiti con strumenti finanziari UE e alcune norme in materia di giovani agricoltori. L’iter è molto lungo e non si completerà prima del 2018, ma intanto ci sono i primi dati relativa alla capacità di spesa delle regioni italiane. Si parte dal dato complessivo, con 855 milioni di euro di spese già rendicontate, dei quali 427 dalla Commissione europea. La percentuale media di avanzamento di spesa è pari al 4% sia per il Nord che per il Sud, con buone performance a Bolzano, Trento, in Veneto e in Sardegna. La più effici...
  • 4 August 2016

    Ora il Nostrano Valtrompia DOP sarà stagionato nelle vecchie miniere

    Sarà il Consorzio che raggruppa i produttori del Nostrano Valtrompia DOP a gestire la stagionatura in miniera del formaggio triumplino. Con un progetto, che si aggira attorno ai 250.000 euro, presentato nell'ambito del Piano di Sviluppo Rurale regionale. Il progetto. La stagionatura in galleria è frutto di un approfondito studio realizzato dall'Università di Parma che si è impegnata nella ricerca di nuove tecniche nell'ottica del «naturale». Non si consuma suolo né energia, tutto è già a disposizione grazie ad una vecchia «canna di servizio» da miniera di proprietà del comune di Bovegno, a Graticelle, che l'ente locale ha ceduto in comodato gratuito alla Comunità montana. La quale, a sua volta, lo ha girato al Consorzio di tutela guidato da Mauro Beltrami produttore del Nostrano Valtrompia DOP a Marmentino. "Si tratta di un progetto importante - ha sottolineato l'assessore all'agricoltura in comunità montana Gerardo Ferri - ...
  • 20 June 2016

    Sviluppo Rurale, Il Biologico cresce e il budget a arriva a 1,6 miliardi

    La riforma comunitaria del biologico proposta dalla Commissione Ue due anni fa è ancora in altomare. Lapresidenza di turno olandese aveva detto di voler chiudere la partita entro giugno, ma fonti di Bruxelles lasciano intendere che ormai se ne parlerà nel 2017. E comunque il settore in Italia continua a crescere. Con un valore al consumo che l'anno scorso, in base a un'indagine Nielsen, ha superato i 2,1 miliardi, con un incremento del 2o per cento. «In25 anni il nostro mondo è cresciuto in modo tumultuoso, è un settore sano, ma ha bisogno di supporto istituzionale», ha sintetizzato a un convegno a Roma, Paolo Parisini, presidente della Federazione bio di Confagricoltura. L'aumento della domanda, sostenuta da stili di vita più salutari e dalla ricerca di cibi più sani, non è accompagnato tuttavia da una produzione adeguata e uniforme sul territorio. Col rischio che nel sistema nazionale, tra i più stringenti per standard di qualità e controlli, inizi ad aprirsi ...
  • 20 June 2016

    Una grande opportunità dal binomio agricoltura e aree protette

    Nonostante gli effetti del cambiamento climatico, l’arrivo dell’estate aiuta sempre a riscoprire quello che di meglio il patrimonio naturale italiano ha da offrire. In questa categoria rientrano sicuramente le aree protette con i parchi e le riserve naturali che nel nostro Paese si estendono per 3 milioni di ettari, coprendo il 10,5 % del territorio nazionale. Parliamo di circa 840 aree solo sulla terra ferma in grado di tutelare una ricchezza immensa in termini di biodiversità, tra cui 5.600 diverse specie vegetali (il 50% di quelle europee) e 57.000 specie animali (Federparchi 2015). Come ha testimoniato anche la “Giornata europea dei Parchi”, celebrata come ogni anno il 24 maggio con l’evocativo titolo “Un assaggio di natura”, esiste un legame profondo e inscindibile tra i parchi e l’agricoltura. Sono infatti gli agricoltori gli ultimi capisaldi in grado di coniugare completamente un’attività di produzione con la sostenibilità dell’ambiente, che ...
  • 29 March 2016

    Piano strategico nazionale: dieci azioni a sostegno del Biologico made in Italy

    Dieci azioni a sostegno del comparto biologico italiano, nell'ambito del piano strategico nazionale del settore varato venerdì scorso dalla Conferenza Stato Regioni. Dieci le azioni a sostegno di un comparto in cui l'Italia è leader e che oggi vanta oltre 1,3 milioni di ettari dedicati, più di 55.000 operatori e ricavi complessivi per quasi 4 miliardi, con un trend di consumi interno in ascesa del +20% nel 2015. AZIONE 1. BIO NEI PIANI DI SVILUPPO RURALE. Saranno uniformate le modalità applicative della misura di sostegno all'agricoltura Bio, prevista dai PSR tra le diverse Regioni. A favore del settore anche altre azioni PSR. Particolare attenzione alla formazione per diffondere l'approccio agro-ecologico. AZIONE 2. POLITICHE DI FILIERA. Il piano prevede l'aggregazione tra produttori e relazioni stabili con gli altri attori del comparto, trasformazione, distribuzione e commercio attraverso la realizzazione di specifiche forme associative. AZIONE 3. BIO MADE ...
  • 22 March 2016

    Jambon de Bosses DOP, bloccato contributo da 281 mila euro

    Duecentottantuno mila euro andati in fumo perché due delle tre aziende scelte per il piano di promozione dello Jambon de Bosses facevano riferimento alla stessa società. La Regione aveva revocato i contributi concessi dal 2012 al 2014 al Comitato per la promozione e valorizzazione del Vallée d'Aoste Jambon de Bosses Dop; il Comitato ha fatto ricorso al Tar, che si è espresso confermando quanto disposto dall'assessorato all'Agricoltura, che aveva revocato i contributi erogati attraverso i fondi europei del Piano di sviluppo rurale disponibili per il «sostegno alle associazioni di produttori per attività di informazione e promozione». La Regione ha chiesto la restituzione - e ha bloccato l'erogazione per i contributi non ancora versati - di 89 mila euro per il 2012, 96 mila per il 2013 e 96 mila per il 2014. «Abbiamo agito in buona fede - spiega Edi Avoyer, presidente del Comitato - con l'obiettivo esclusivo di tutelare e promuovere la nostra DOP. Siamo sconcertati ...