Tag: FEDERDOC

  • 21 April 2017

    Vino e sostenibilità: i grandi Consorzi scelgono la certificazione Equalitas

    Riccardo Ricci Curbastro tira le linee del bilancio di Equalitas - la società per la sostenibilità di cui è presidente - a un anno dalla sua nascita: «Equalitas ha già raccolto adesioni da diverse aziende che hanno avviato il percorso di adeguamento al modulo "azienda sostenibile" ma anche al modulo "prodotto sostenibile" con l'intenzione di ottenere la certificazione e poter quindi utilizzare il marchio entro il 2017. Si tratta indubbiamente di un percorso impegnativo su un tema particolarmente delicato quale quello della sostenibilità che non può essere improvvisato o sottovalutato: richiede attenzione, dedizione e tempo per essere applicato in modo concreto, oggettivo e credibile». Equalitas, la cui direzione tecnica è affidata a Maria Chiara Ferrarese, è una certificazione volontaria per i produttori, nata dalla rete fra Federdoc, Unione Italiana Vini, Csqa, Valoritalia, 3A Vino e Gambero Rosso. I pilastri per ottenere lo standard sono tre (sociale, ambientale ...
  • 8 February 2017

    Martina: “Crescita export conferma le IG come settore strategico per tutto il made in Italy”

    Maurizio Martina – Ministro delle Politiche Agricole:  “La crescita di export delle nostre Indicazioni Geografiche conferma l’importanza strategica di questo settore per tutto il made in Italy. Il nostro impegno resta alto per valorizzare e tutelare un modello che per noi rappresenta un tratto distintivo, in grado di unire qualità, identità e legame con il territorio. Abbiamo davanti sfide decisive. A partire dal fatto che il 75% del valore complessivo è detenuto da 30 IG, con una concentrazione delle produzioni nel 20% delle province del Paese. È necessario superare questi gap puntando a un quadro più omogeneo e per farlo occorre soprattutto fare in modo che il Sud riesca a cogliere appieno le opportunità che ci sono facendo un salto di qualità concreto. Serve soprattutto una spinta all’organizzazione e a una nuova managerialità anche per i consorzi. In questi mesi abbiamo messo in campo degli strumenti utili, come quelli del Piano internazionalizzazione ma ...
  • 21 December 2016

    Qualivita to promote the Geographical Indications system in Finland

    Joint projects with Finnish organizations to reinforce the agri-food quality through the European PDO PGI System   The relationship between Italian GIs System and Finland strengthens after the meeting between Qualivita Foundation and exponents of Finnish sector organizations scheduled in Helsinki last week. After the Norway experience, the interest of the Scandinavian Countries in getting to know the Italian PDOs and PGIs System, particularly the Protection Consortia model and the Italian quality production chain, has been confirmed once more by the training project carried out by the Qualivita Foundation in Finland. Important Italian national institutions and organizations like Ministry of Agriculture, AICIG and Federdoc has played a significant role on carrying out relevant initiatives and activities such as the agreements with the Large-scale reatil channel and the digital promotion and protection of the GIs. Mauro Rosati, the General director of Qualivita ...
  • 16 December 2016

    Federdoc, Vino: in crescita l’export e sulle DOC tutela a tutto campo

    Una grande annata per il vino DOC italiano. A certificarlo è stata nei giorni scorsi a Roma la Federdoc, la Federazione italiana dei consorzi dei vini a denominazione d'origine, che ha tracciato i numeri della stagione appena trascorsa. Una stagione che ha visto l'Italia tornare leader produttivo mondiale, ha registrato nuovi record sul fronte dell'export (dopo i 5,4 miliardi di giro d'affari nel 2015, nel primo semestre del 2016 ha messo a segno un'ulteriore crescita del +4,5% in volume e del +7,9% in+valore). «L'Italia del vino - ha detto il presidente della Federdoc, Riccardo Ricci Curbastro - si conferma una Paese orientato ad un export verso i Paesi Terzi. Mentre i consumi interni pro capite continuano a calare, prosegue la scalata ai mercati internazionali a cominciare da quelli storici come Usa, Regno Unito e Germania. Ma posizioni sempre più rilevanti sono ricoperte anche in Francia, Canada, Australia e Messico, e segnali sempre più incoraggianti vengono da aree ...
  • 14 December 2016

    Numeri da record e tante sfide, Federdoc racconta il 2016 del vino italiano

    Amatissimo soprattutto all’estero, in costante crescita sui principali mercati internazionali ma fermo su quello interno, dotato di straordinario appeal e proprio per questo soggetto a continui attacchi. È il vino italiano così come emerge dai dati presentati da Federdoc nel corso del rapporto annuale, momento di sintesi essenziale per tutto il comparto, incontro che ha consentito di fare il punto sullo stato di salute del Vigneto Italia. Molti i dati positivi, a partire dal raggiunto primato produttivo mondiale con 48,5 milioni di ettolitri (fonte MIPAAF, Ismea, UIV), per proseguire con quelli legati all’export che lo scorso anno ha raggiunto i 5,4 miliardi di euro e che nel primo semestre del 2016 hanno fatto registrare un +4,5% in volume e un lusinghiero +7,9% in valore. Con i vini a Denominazione di Origine che a loro volta crescono del 5% in volume e dell’8% in valore. “L’Italia del vino si conferma un Paese orientato ad un export verso i Pesi terzi – ...
  • 7 December 2016

    Federdoc testimonial dell’efficienza italiana DOP IGP in Germania

    Federdoc con il presidente Riccardo Ricci Curbastro e il Consorzio Vino Chianti Classico con Giuseppe Liberatore testimonial dell'efficienza italiana in Germania. Il sistema delle denominazioni DOP e IGP e dei Consorzi di tutela, che hanno contribuito nel tempo a codificare il valore del terroir nella definizione del concetto di qualità, sono stati scelti come riferimento dai tedeschi che hanno analizzato vizi e virtù dell'Europa del vino: il nostro Paese è stato invitato e preso a modello in occasione di Intervitis, la fiera di Stoccarda dedicata alle tecnologie enologiche in cui si è svolta la convention internazionale organizzata dalla Deutscher Weinbauverband (l'associazione dei viticoltori tedeschi) e dedicata alle politiche europee per il comparto vitivinicolo. Tra i punti di forza italiani emersi a Stoccarda c'è il Testo Unico della vite e del vino, che ha semplificato i procedimenti grazie al lavoro di tutta la filiera affidato poi alla politica, e c'è anche ...
  • 10 October 2016

    Vino Nobile di Montepulciano: festeggiati i 50 anni dalla DOC

    Con la prima esecuzione assoluta dell'inno del Vino Nobile di Montepulciano si è inaugurata sabato 8 ottobre a Montepulciano, nell'antica Fortezza, la nuova sede del Consorzio del Vino Nobile. Una sede prestigiosa che oltre agli uffici ospita anche la fantastica Enoliteca. L'inaugurazione della nuova sede è stata concomitante con i festeggiamenti per i 50 anni dell'assegnazione della DOC al Vino Nobile del 1966, organizzata dal Consorzio di Tutela in collaborazione con la Fondazione Qualivita, . Per ricordare questa data che ha segnato una svolta storica per l'economia del comune poliziano, sono stati realizzati molti eventi commemorativi. In particolare, venerdì 7 ottobre alle 16 c'è stata in diretta streaming una degustazione di vini storici, con l'apertura di bottiglie di mezzo secolo, alla quale hanno preso parte giornalisti ed esperti di tutto il mondo e la sera un'esclusiva cena di gala banchettata dallo chef Gaetano Trovato. Di estremo interesse il convegno ...
  • 15 September 2016

    AICIG: monitoraggio, vigilanza e web listening, la reputazione delle IG in rete

    Si è tenuto ieri presso la sede del Consorzio del formaggio Parmigiano Reggiano a Reggio Emilia l'incontro aperto del gruppo legale di AICIG volto ad approfondire le tematiche legate all'attività di monitoraggio e vigilanza rivolto ai Consorzi associati all'Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche. L'incontro è stato introdotto dal Direttore del Consorzio formaggio Parmigiano Reggiano Riccardo Deserti che ha affermato: "L'incontro realizzato da AICIG si è concentrato sulla vigilanza, che per i prodotti DOP è di fondamentale importanza, soprattutto con l'evoluzione dei canali commerciali e con l'introduzione dei tanti sistemi legati al web e alla commercializzazione online. Inoltre, per la prima volta il tema è stato affrontato unendo i consorzi dei prodotti alimentari con quelli dei vini, proprio per lavorare in sinergia e dare valore alle DOP e alle DOC come "sistema Paese". Quindi vigilanza condivisa significa più tutela per tutti a favore dei consum...
  • 15 July 2016

    Federdoc: tutte le nomine del nuovo organigramma

    Si è riunito ieri a Roma il Consiglio di Amministrazione di Federdoc, eletto lo scorso 15 giugno, per nominare i vertici della Federazione. Confermato alla Presidenza, Riccardo Ricci Curbastro (Consorzio Franciacorta). Conferme anche per Francesco Liantonio (Presidente Consorzio Vini Doc Castel del Monte) e Stefano Zanette (Presidente Consorzio Prosecco DOC), con la carica di Vice Presidenti. La novità più sostanziale riguarda Giuseppe Liberatore (Direttore Consorzio Chianti Classico), già in Vice Presidenza, che ha avuto l’incarico di curare i rapporti istituzionali e il coordinamento tecnico operativo di Federdoc. “Questa novità – spiega il presidente Ricci Curbastro – è determinata dalla volontà della Federazione di rendere sempre più efficaci le proprie istanze e dalla necessità di avere una “squadra” quanto più strutturata e organizzata possibile, con obiettivi condivisi in vista dei crescenti impegni nazionali e internazionali della filiera ...
  • 23 June 2016

    Tutela DOP e IGP Italiane sul web: rinnovato accordo con eBay

    Rinnovato accordo tra Mipaaf, ICQRF, AICIG, FEDERDOC ed e-Bay per valorizzazione e promozione: durante il primo anno oltre 368 casi di violazione con blocco della circolazione di falsi prodotti made in Italy. Il rinnovo della firma del protocollo biennale d’intesa ha l’obiettivo di rafforzare la promozione, la valorizzazione, l’informazione e tutela delle produzioni nel settore delle Denominazioni e Indicazioni Geografiche sull’e-market e-Bay, attraverso il programma di verifica dei diritti di proprietà (Verified Rights Owner - VeRO), tutelando i consumatori che utilizzano la piattaforma che conta circa 800 milioni di inserzioni nel mondo. La firma dell’accordo biennale, sottoscritto per la prima volta il 23 marzo 2015 durante il Vinitaly di Verona, è stata rinnovata e sottoscritta al Palazzo dell’Agricoltura da Maurizio Martina Ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali, da Andrea Moretti, responsabile affari legali di e-Bay, da Giuseppe ...
  • 22 June 2016

    DOP e IGP sul web, rinnovato accordo tra Mipaaf, Aicig, Federdoc ed eBay

    Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che è stato rinnovato oggi, presso il Palazzo dell'Agricoltura, l'accordo biennale tra il Mipaaf, l'Ispettorato centrale della tutela della qualità e repressione frodi (ICQRF), l'Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche (AICIG), la Confederazione Nazionale dei Consorzi volontari per la tutela delle denominazioni dei vini italiani (Federdoc) ed eBay a difesa del Made in Italy agroalimentare sul web. Presenti il Ministro Maurizio Martina, il Capo dipartimento dell'ICQRF Stefano Vaccari, il Presidente dell'AICIG Giuseppe Liberatore, il Presidente di Federdoc Riccardo Ricci Curbastro e il Direttore degli Affari legali di eBay in Italia Andrea Moretti. L'obiettivo è rafforzare la protezione, la promozione e la valorizzazione delle produzioni italiane DOP e IGP online, attraverso il programma di verifica dei diritti di proprietà (Verified Rights Owner - VeRO), tutelando i consumatori che ...
  • 3 June 2016

    “SalumiAmo con Bacco” in tour: salumi e i vini DOP e IGP raccontati in un percorso sensoriale

    SalumiAmo con Bacco - iniziativa che rientra nella campagna europea TOP of the DOP, promossa dall’IVSI - Istituto Valorizzazione Salumi Italiani e da Federdoc - Confederazione nazionale dei Consorzi volontari per la tutela delle denominazioni dei vini italiani -  ha scelto Catania come tappa conclusiva del suo tour. Dopo Milano, Modena, Lecce, Roma, Torino, finalmente la Sicilia. Con il sottofondo del rumore del mare, all’interno del Circolo Canottieri Jonica, si è svolta una serata dove il gusto è stato il vero protagonista. La Bresaola della Valtellina IGP, la Coppa Piacentina DOP, la Mortadella Bologna IGP, la Pancetta Piacentina DOP, il Prosciutto Toscano DOP, il Salame Piemonte IGP, il Salame di Varzi DOP e lo Speck Alto Adige IGP, abbinati al Brunello di Montalcino DOP e al Franciacorta DOP, sono stati protagonisti della serata, offerti in degustazione al naturale, in abbinamento a pani speciali. Nel primo anno della campagna, gli appuntamenti SalumiAmo con ...
  • 1 June 2016

    Il Prosecco DOP e la campagna Equalitas

    La bellezza dei colli, la pace della campagna, l'armonia dei vigneti che disegnano i profili della Marca: il Prosecco DOP non vuole essere solo economia e business, ma sceglie la strada della sostenibilità. Il Consorzio di tutela del Prosecco DOP ieri ha lanciato una campagna per l'adesione dei suoi membri ad Equalitas, lasocietà dei produttori vitivinicoli italiani che certifica l'equilibrio nella convivenza fra il frutto della vite, la società e l'ambiente, riducendo il più possibile l'uso di fitofarmaci nelle coltivazioni e nel trattamento della vite. A farsene portavoce il presidente del Consorzio Stefano Zanette: «Vogliamo essere propositivi e dimostrare che le nostre aziende possono crescere e svilupparsi nel rispetto del territorio, dando certezze ai nostri consumatori. E l'inizio di un percorso per noi importantissimo». Lasciando ai colleghi una suggestione: che tale standard diventi obbligatorio, che la sostenibilità sia la condizione necessaria per dare alle ...
  • 31 May 2016

    Il Prosecco DOP presenta Equalitas, il programma unico di sostenibilità del vino

    Costituita nell’ottobre 2015, EQUALITAS s.r.l., con la partecipazione strategica di Federdoc e Unione Italiana Vini, i principali enti di rappresentanza del mondo produttivo vitivinicolo italiano, propone un ruolo centrale nell’implementazione di un programma unico nazionale sulla sostenibilità del vino, attraverso un sistema di gestione normato e certificabile da ente terzo, in grado di accompagnare le aziende nel continuo miglioramento di processi e prodotti sotto il profilo ambientale, sociale ed economico e con il continuo supporto del mondo accademico e della ricerca. Un modello in grado di affermare il suo valore nei confronti dei consumatori di tutto il mondo proprio grazie alla coesione e alla pluralità dei soggetti coinvolti, un progetto che interpreta il binomio sostenibilità-competitività, come elemento distintivo.. Dopo la costituzione adesso è il momento di passare alla messa in pratica: primo passo un’iniziativa del Consorzio di Tutela del Prosecco ...
  • 23 May 2016

    Le prospettive del vino italiano? Qualità ed export

    Passata una 50esima edizione del Vinitaly densa di stimoli per lo sviluppo del settore vino made in Italy, il sistema vitivinicolo si trova a guardare al proprio futuro con molte nuove sfide lanciate da un mercato sempre più globale e sempre più articolato. Ponendosi dal punto di vista delle nostre aziende vitivinicole che nel 2015 hanno prodotto un fatturato di 9,7 miliardi di euro (5,4 di export), quali sono le priorità che emergono dall’analisi di macro-scenario e quali le prospettive di medio periodo? In primis vale la pena tornare al panorama nazionale dove il dato più evidente è quello legato al costante calo dei consumi: -34% negli ultimi quindici anni secondo i dati Wine Monitor di Nomisma. Malgrado questa tendenza, il consumo di vino in Italia (36,5 litri pro-capite) è il secondo al mondo dopo la Francia nella classifica che vede una media generale di 3,3 litri. Mutano anche gusti e abitudini: crescono ad esempio gli acquisti di qualità nella Grande ...
  • 20 May 2016

    SalumiAmo con Bacco a Roma, salumi e vini in un “doppio” di gusto

    Al Tennis Club Parioli di Roma, si è svolto il 16 maggio SalumiAmo con Bacco, un'iniziativa che rientra nella campagna europea TOP of the DOP, promossa dall’Istituto Valorizzazione Salumi Italiani – IVSI e da Federdoc - Confederazione nazionale dei Consorzi volontari per la tutela delle denominazioni dei vini italiani. Nel tempio del tennis si è concentrata l’eccellenza della salumeria italiana tutelata DOP e IGP e del mondo dei vini. Dopo i saluti iniziali di Francesco Pizzagalli, Presidente di IVSI, Giuseppe Liberatore, Vicepresidente di Federdoc e di Paolo Cerasi, Presidente del Tennis Club Parioli, si è dato il via a questo evento, occasione non solo di gusto ma anche di spunti di approfondimento. Tanti gli ospiti: Edoardo Mazza, campione del mondo di doppio misto over 40 nel 2014; Luca Piretta, medico chirurgo e nutrizionista; Daniele Reponi, chef della trasmissione Rai La Prova del Cuoco; Alex Revelli Sorini, docente universitario e giornalista. A tenere le ...