Tag: consorzi di tutela

  • 24 February 2017

    Grana Padano DOP, il marchio “Il nostro latte” indicherà la provenienza del latte utilizzato

    Si chiamerà "Il nostro latte" ed è un marchio a disposizione di tutti i produttori di Grana Padano DOP fin d’ora. Un'iniziativa, ideata e realizzata dal Consorzio di tutela del prodotto DOP più consumato del mondo (oltre 4 milioni e 850 mila forme annue), che permetterà alle aziende che aderiranno al progetto di far conoscere al consumatore - attraverso un segno distintivo ben identificabile -  le aree di provenienza del latte utilizzato per la realizzazione del Grana Padano DOP commercializzato. «Il logo "Il nostro latte", accompagnato dalla dicitura proviene solo da qui - spiega Nicola Cesare Baldrighi, presidente del Consorzio Grana padano DOP - potrà essere utilizzato esclusivamente e su base volontaria solo per il Grana Padano DOP. Si tratta di un'immagine con sfondo giallo che rappresenta l'Italia divisa per regioni e che indicherà in nero le zone geografiche da cui proviene il latte utilizzato per la produzione di una determinata confezione di Grana Padano ...
  • 23 February 2017

    Riconosciuto il Consorzio di tutela del Salame d’Oca di Mortara IGP

    Il Ministero delle politiche agricole ha riconosciuto con proprio atto del 18 gennaio 2017 il Consorzio di tutela del Salame d'Oca di Mortara IGP quale soggetto incaricato, per i prossimi tre anni, di svolgere le funzioni di tutela, promozione, valorizzazione, informazione del consumatore e di cura generale degli interessi relativi all'indicazione, come previsto dalla legge 526/1999. Le attività in capo al Consorzio sono definite dalla normativa nazionale e comunitaria in rnateria di tutela delle DOP  e IGP riconosciute, riportate nel testo del decreto ministeriale, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 29 dello scorso 4 febbraio. Fonte: L'Informatore Agrario SCARICA L'ARTICOLO COMPLETO  
  • 23 February 2017

    Chianti DOP: il Consorzio diminuisce la produzione per innalzare la qualità

    Diminuire la quantità incentivando l'ammodernamento dei vigneti e incrementare così la qualità di tutta la Denominazione per essere ancora più competitivi sul mercato internazionale. In questa direzione la scelta del Consorzio Vino Chianti DOP di modificare il disciplinare in occasione dell'assemblea dei soci riunita a Firenze. E' stata infatti anticipata di un anno la scelta di ridurre le rese 'a ceppo' da 5 a 3 chilogrammi relativa alla produzione dei vecchi vigneti che fino ad oggi godevano di un regime in deroga particolare. “Questa permetterà di riequilibrare la Denominazione – spiega Giovanni Busi, presidente del Consorzio Vino Chianti DOP – garantendo una migliore qualità dei nostri vini. Una scelta in linea con quanto deciso dall'ultimo Consiglio di Amministrazione del Consorzio che nei giorni scorsi ha deliberato la riduzione del 10% della produzione massima di uva a ettaro per la vendemmia 2017 che permetterà di mantenere l'equilibrio della nostra ...
  • 23 February 2017

    Martina consegna il decreto di riconoscimento al Consorzio Ricotta di Bufala Campana DOP

    Il Ministro delle politiche agricole Maurizio Martina ha consegnato questa mattina il decreto di riconoscimento da parte del Ministero del Consorzio di tutela della Ricotta di Bufala Campana DOP, costituito nel 2015. Martina è stato accolto nella sede delle Cavallerizze all’interno della Reggia di Caserta dal Presidente del Consorzio della Ricotta di Bufala DOP Benito La Vecchia e dal Presidente del Consorzio Mozzarella DOP Domenico Raimondo. “Qui è realizzato un esperimento di interesse nazionale – dichiara il ministro Martina - La Mozzarella di Bufala Campana DOP è regina del comparto ma guai ad accontentarsi. Bisogna insistere sulla strada di sviluppo tracciato e sul modello di sinergia con i beni culturali e le altre risorse del territorio  in un legame che rende tutti più forti.” Soddisfatto il presidente La Vecchia: “Siamo orgogliosi della visita del Ministro – dichiara - da oggi siamo il soggetto ufficialmente incaricato di tutelare e valorizzare ...
  • 22 February 2017

    Consorzio di tutela del Morellino di Scansano DOP, operativo il nuovo direttore

    Nominato il nuovo direttore del Consorzio tutela del Morellino di Scansano DOP: si tratta di Alessio Durazzi, 38 anni, laureato in Economia e Commercio all'Università di Firenze, esperto di marketing con esperienza decennale nell'export management di aziende agroalimentari, e alle spalle anche un importante contributo, come direttore per due anni, allo sviluppo del Consorzio di tutela Montecucco DOP. «E' da circa un anno - dice Giuseppe Mantellassi, presidente del Consorzio - che stiamo rafforzando la nostra struttura consortile con l'obiettivo di renderla sempre più compatibile con le responsabilità che gli sono state assegnate sia sul fronte della tutela che della promozione. In particolare, il nostro obiettivo è di consentire che il Consorzio di tutela diventi una struttura moderna, più vicina ai fabbisogni dei propri soci, più capace di interpretare le complesse evoluzioni dei mercati. E per farcela è fondamentale avere al nostro interno le competenze adeguate. ...
  • 21 February 2017

    Speck Alto Adige IGP a 20 anni dalla denominazione il 33% esportato in UE e USA

    Il Consorzio Speck Alto Adige IGP festeggia con grande soddisfazione i primi venti anni trascorsi da quando l'Unione europea ha riconosciuto la denominazione a indicazione geografica protetta.  In questi venti anni, grazie al suo inconfondibile gusto e  alla sua versatilità in cucina lo Speck Alto Adige IGP si è affermato sul mercato sia nazionale che internazionale. La significativa crescita dell'export che ha raggiunto nel 2016 il 33,2 % delle vendite globali conferma infatti che lo Speck Alto Adige IGP è un prestigioso ambasciatore della genuina qualità altoatesina . Trattandosi di uno dei prodotti più esportati della salumeria italiana, lo Speck è diventato anche uno degli esponenti di rilievo della qualità e bontà dei prodotti italiani. Per rafforzare questa posizione, nel prossimo triennio lo Speck Alto Adige IGP, insieme all'Asiago DOP e il Pecorino Romano DOP, sarà il testimone nei più importanti mercati dell'America del Nord, con il progetto "Enjoy, ...
  • 21 February 2017

    Anteprima Montefalco Sagrantino DOP, numeri da capogiro per vendita e produzione

    Seconda giornata oggi a Montefalco per la terza edizione di "Anteprima Sagrantino 2016", appuntamento enologico dedicato al noto vino, che festeggia il suo 25esimo anno dal riconoscimento della DOP. "Nel 25esimo anno del Montefalco Sagrantino DOP viviamo un entusiasmo quasi adolescenziale pur mantenendo una grande maturità nella continua valorizzazione del nostro territorio, che resta uno dei più dinamici dal punto di vista della specificità spiega Amilcare Pambuffetti, Presidente del Consorzio Tutela Vini Montefalco - I progetti sviluppati finora ci hanno permesso di raggiungere dei risultati importanti e di garantire una grande vivacità all'area produttiva di Montefalco". Positivo il parere sulla vendemmia 2016: ci si attende un'annata caratterizzata da vini eleganti e setosi, con un'ottima struttura, una componente acida molto interessante e destinati a lungo invecchiamento. Oltre a garantire delle ottime prospettive qualitative, il 2016 ha segnato un exploit ...
  • 21 February 2017

    Nobile di Montepulciano DOP, patrimonio territoriale da 500 milioni di euro e oltre mille occupati

    L'export traina ancora i mercati, ma cresce del +2% anche la vendita diretta in cantina, di pari passo con la crescita dell'enoturismo. Il patrimonio Nobile di Montepulciano DOP vale oltre 500 milioni di euro e dà lavoro a circa mille persone, senza considerare l'indotto che per il 70% dipende dal vino. Quattro stelle (su un massimo di 5) alla vendemmia 2016 del Vino Nobile di Montepulciano DOP. L'assegnazione è stata annunciata dal presidente del Consorzio di tutela Andrea Natalini e dal sindaco Andrea Rossi, durante l'ultima giornata di Anteprima del Vino Nobile, quella dedicata alla stampa del settore. "Un risultato importante dal punto di vista climatico - ha commentato il presidente Natalini - che conferma la crescita qualitativa che ormai da anni rappresenta le nostre imprese e che ha fatto sì che il Vino Nobile sia sempre più riconoscibile nel mondo". I vini 2016 di Montepulciano esprimono - a giudizio degli esperti della commissione che ha espresso il punteggio ...
  • 21 February 2017

    Asparago Bianco di Bassano DOP, approvazione modifiche statuto Consorzio – GURI n. 43

    ITALIA - Approvazione delle modifiche allo statuto del Consorzio per la tutela dell'Asparago Bianco di Bassano DOP, in Bassano del Grappa. Fonte: GURI n. 43 del 21/02/2017
  • 20 February 2017

    I Consorzi Valpolicella DOP e Asiago DOP alleati in Svizzera

    Sinergia e "alleanza" tra prodotti tipici del territorio veneto in terra straniera. Oggi al Metropol Restaurant di Zurigo, in Svizzera, il Consorzio per la Tutela dei Vini Valpolicella DOP e il Consorzio di Tutela Formaggio Asiago DOP , in collaborazione con la rivista Vinum Europas Weinmagazin, propongono a buyer, giornalisti, operatori del settore e appassionati un viaggio alla scoperta dell'origine e degli abbinamenti delle due specialità che vedrà protagonisti i vini della Valpolicella DOC e DOCG  e l'Asiago DOP nelle sue stagionature: fresco e stagionato. L'iniziativa è  la prima tappa del Valpolicella Wine Tour 2017. E la Svizzera rappresenta un importante mercato per entrambi i Consorzi. La Confederazione vale l'1% dell'export per l'Amarone della Valpolicella ed oltre il 20% delle esportazioni dell'Asiago DOP. Enogastronomia. Un mercato tradizionalmente attento alla qualità dei prodotti e ai primi posti nella classifica dei Paesi di provenienza dei turisti nel ...
  • 20 February 2017

    Anteprima Brunello di Montalcino DOP 2017: edizione speciale per i 50 anni del Consorzio

    Ha aperto all'insegna dei festeggiamenti per i 50 anni del Consorzio del Vino Brunello di Montalcino DOP e di alcune novità dedicate ai wine lovers di tutto il mondo la 25esima edizione di "Benvenuto Brunello 2017", durante la quale sarà presentata l'annata 2012, che aveva ricevuto le 5 stelle. "Il 2017 è per noi un anno importante, non solo per l'elevata qualità dei vini che presentiamo - commenta il presidente del Consorzio Patrizio Cencioni - ma anche perché quest'anno ricorrono i 50 anni della nostra associazione. Era infatti il 1967, all'indomani del riconoscimento della Doc, quando il Consorzio si costituisce con lo scopo di tutelare il nostro grande vino. Da allora alcune cose sono cambiate, le generazioni si sono succedute, ma il vino, la passione e la dedizione dei nostri produttori restano sempre le stesse, così come la loro capacità di trasformare un'uva pregiata in quello che è un marchio riconosciuto nel mondo". Questa nuova edizione si apre anche ...
  • 17 February 2017

    Il Gorgonzola DOP stupisce come ingrediente di una rivisitazione delle frittelle di Carnevale

    Il Gorgonzola DOP è un’ ingrediente sempre più ricercato dagli chef per dar vita a preparazioni originali che stupiscono:  dalle frittelle di Carnevale  ai tramezzini Mimosa perfetti per la festa della donna, dai muffin ai  biscotti salati, fino ad un inaspettato gelato. Ogni stagione è buona per consumare del buon Gorgonzola DOP, un formaggio che ha addirittura origini leggendarie. Le più celebri leggende sulla sua nascita  sono due e la fanno risalire una alla sbadataggine, l’altra all’amore. Nel primo caso si racconta che un mandriano si fermò a Gorgonzola e, avendo dimenticato l'attrezzatura per lavorare il latte destinato a diventare crescenza o quartirolo, lasciò la cagliata in un recipiente riservandosi di unirla a quella del giorno dopo, per poi lavorare il tutto con gli attrezzi recuperati. Tuttavia l’unione delle due “paste” di consistenza diversa provocò il passaggio dell’aria negli interstizi e di conseguenza la diffusione delle muffe. ...
  • 17 February 2017

    Consorzio Zampone Modena Cotechino Modena IGP: “Le quattro stagioni del sapore”

    La collezione dei ricettari del Consorzio di tutela Zampone Modena Cotechino Modena IGP si arricchisce di un nuovo volume: “Le quattro stagioni del sapore”. Un volume con ben 116 ricette provenienti dalle Scuole Alberghiere di tutta Italia che hanno partecipato al Concorso nazionale di cucina promosso dal Consorzio e che ha visto come vincitori l’IPSSAR Buscemi di San Benedetto del Tronto con la “Mela rozza dei Sibillini con Cotechino Modena IGP in porchetta e anice verde di Castignano”. Non resta quindi che lasciarsi catturare dalla curiosità di provare nuovi sapori, dalla voglia di cimentarsi in cucina e di sperimentare. Ma soprattutto non resta che munirsi di questo divertente ricettario scaricabile anche dal sito http://www.modenaigp.it/ I piatti sono suddivisi per stagione in quanto quest’anno i ragazzi si sono cimentati nella prova di destagionalizzare il prodotto, che è solitamente consumato durante le festività ma che si presterebbe ad un uso, ...
  • 16 February 2017

    Sviluppo e Promozione: il Consorzio Riviera Ligure DOP incontra Qualivita

    Alla camera di commercio di Imperia, le aziende si confrontano con Qualivita sulle potenzialità del PSR   Partendo dall'analisi del settore delle Indicazione Geografiche italiane offerta dal XIV Rapporto Ismea-Qualivita, la Fondazione ha incontrato presso la camera commercio di Imperia il Consorzio di Tutela dell’Olio Extravergine di Oliva DOP Riviera Ligure per fare il punto sulle strategie di sviluppo del comparto dell'olio extravergine certificato e in particolare della DOP ligure. L' incontro svolto presso la Camera di Commercio di Imperia è stato introdotto dal Presidente del Consorzio Carlo Siffredi ed ha visto presenti alcuni rappresentanti delle aziende consorziate che hanno raccontato le problematiche produttive e di mercato e della produzione certificata. Ha concluso il confronto il Direttore generale della Fondazione Qualivita Mauro Rosati affrontando i possibili sviluppi dei nuovi mercati digitali, della promozione in ambito PSR e facendo un quadro ...
  • 15 February 2017

    NY, il Consorzio Prosecco DOP si sdoppia

    Duecento bottiglie di Prosecco DOP sono state stappate a New York in occasione delle sfilate di alta moda femminile della Couture Fashion Week (10-12 febbraio) e dell’Oxford Fashion Studio Runway Show (11 febbraio). Durante gli After Party e Evening Show della Couture Fashion Week, presso l’Hospitality Suite del Crowne Plaza in Times Square, nello spazio del  Consorzio di Tutela del Prosecco DOP si sono avvicendati giornalisti, designer, modelle, platinum guest e top consumer: 75 ospiti VIP (ogni biglietto d’ingresso valido un giorno venduto a 1.500 $) che hanno brindato con le bollicine più famose del mondo, servite da sommelier di calibro internazionale. “Riteniamo fondamentale essere presenti negli Stati Uniti, nostro secondo mercato in termini di export, con attività di promozione che ci permettono di aiutare il consumatore a riconoscere ed apprezzare appieno la qualità delle nostre produzioni e in contesti dove il nostro Prosecco ben si coniuga con importa...
  • 15 February 2017

    Semaforo verde dai Consorzi “Sistema Prosecco”: «Le acquisizioni fanno bene»

    «Ogni cambiamento genera un po' di apprensione, ma il nostro marchio enologico è fortemente legato al territorio: anche dopo le acquisizioni il reddito generato rimane qui, la produzione anche, i dipendenti rimangono gli stessi. Nessuno investe così tanto per svalutare marchi storici che hanno dato ricchezza alla nostra terra». Armando Serena, presidente del Consorzio di tutela Vini Asolo Montello Prosecco DOP, vede con favore l'interesse degli investitori stranieri sui vigneti di casa nostra. Nella sua denominazione ancora non si sono visti passaggi di proprietà clamorosi, ma forse è solo questione di tempo: «Tutto il mondo del Prosecco DOP è in fermento, c'è grande interesse da parte dei player internazionali» commenta ancora Serena, «e aziende vendono perché manca, a volte, la visione strategica nel futuro, o perché si cerca di entrare in circuiti di una certa importanza. La Ruggeri non aveva certo problemi finanziari, non ha venduto per necessità». Anche ...