Tag: SOSTENIBILITÀ

  • 15 December 2017

    Il Vino Nobile di Montepulciano DOP punta alla sostenibilità

    Il Vino Nobile di Montepulciano punta a essere un vino sostenibile. Lo certificherà a breve (si prevede la presentazione della certificazione entro aprile prossimo) una piattaforma progettata dall’Università Marconi di Roma che lavora sui parametri dettati dalla norma Equalitas. Il sistema, che vede impegnate tutte le aziende produttrici di Vino Nobile di Montepulciano, è stato presentato mercoledì 13 dicembre al Teatro Poliziano di Montepulciano nel corso del Seminario “Nobile e Sostenibile” promosso dai partner del Progetto integrato di filiera di cui il Consorzio del Vino Nobile è tra i promotori. Montepulciano sarà così uno dei primi distretti della sostenibilità italiani e nel mondo ad avere una vera e propria certificazione a riguardo secondo i dettami della norma oggi più completa a livello internazionale, Equalitas. Il progetto è stato realizzato da un gruppo di lavoro partecipato dalla già citata Università Marconi di Roma, la CIA Toscana, QSR srl ...
  • 13 December 2017

    Agrumi siciliani: slalom tra i rischi

    Prezzi, virus e clima mancanza di valorizzazione, concorrenza di altri Paesi. Sono i fattori che rendono complicata la campagna appena iniziata degli agrumi siciliani. E il distretto che racchiude anche tutti i Consorzi di tutela delle produzioni di qualità – Arancia di Ribera DOP, Limone di Siracusa IGP, Limone Interdonato DOP, Arancia rossa di Sicilia IGP – e dalle associazioni che hanno chiesto il riconoscimento (Mandarino tardivo di Ciaculli e Limone dell’Etna) chiede aiuto alla regione. Lo fa con una lettera a firma della presidente del distretto produttivo agrumi di Sicilia, Federica Argentati. «La campagna è complessa in particolar modo per gli imprenditori agricoli costretti a subire, nella maggior parte dei casi, prezzi non adeguati neanche a coprire i costi di produzione», scrive la presidente. Inoltre «molti agrumeti sono colpiti dal virus «Tristeza» e da altre fitopatie e molti imprenditori sono costretti ad abbandonare le proprie aziende a causa di ...
  • 13 December 2017

    Lambruschi modenesi DOP, Bagni: “Un vino storico che punta alla sostenibilità”

    La storia del Lambrusco parte da lontano, da Modena, che è il territorio dei Lambruschi DOP. Qui si producono il Lambrusco di Sorbara DOP, il Lambrusco Salamino di Santa Croce DOP,  il Lambrusco Grasparossa di Castelvetro DOP e il Modena DOP. Il Consorzio marchio storico dei Lambruschi modenesi promuove e tutela queste quattro denominazioni e per sottolineare l’autenticità del prodotto e il legame con il territorio ha scelto come marchio il rosone del Duomo di Modena, per trasmettere un messaggio di autenticità del prodotto. Le aziende consorziate hanno una rappresentatività pari all'85% della produzione di Lambrusco DOP prodotto e imbottigliato in provincia di Modena. Da undici anni Ermi Bagni dirige il Consorzio Marchio Storico Lambruschi Modenesi. Negli anni 70 era il Lambrusco  il vino italiano più conosciuto e bevuto al mondo, e adesso? “Fino a 2 anni fa era ancora il vino italiano più esportato al mondo, da due anni c’è stato il sorpasso da parte del ...
  • 13 December 2017

    Vino Nobile di Montepulciano DOP: “Con Equalitas la sostenibilità certificata”

    Il  Consorzio Vino Nobile di Montepulciano DOP punta sulla sostenibilità. Mercoledì 13 dicembre, dalle 9.30 al Teatro Poliziano di Montepulciano,  Fondazione Qualivita sarà presente al seminario “Nobile e Sostenibile”, momento di incontro per spiegare il nuovo impegno del Consorzio, durante il quale sarà presentata la piattaforma che porterà alla certificazione della sostenibilità ambientale, economica e sociale delle aziende e del territorio di produzione del Vino Nobile di Montepulcianon  DOP. Montepulciano sarà così uno dei primi distretti della sostenibilità italiani e nel mondo, con Equalitas che produrrà una vera e propria certificazione,  secondo le regole  internazionali più complete. "È il primo momento di incontro e lo abbiamo voluto proprio organizzare a Montepulciano, il secondo passaggio sarà al Vinitaly ad aprile quando mostreremo i risultati dell’interazione con la piattaforma – spiega il presidente del Consorzio del Vino Nobile di ...
  • 22 November 2017

    Vino, sostenibilità e registri telematici

    «Sostenibilità, fattore d'innalzamento della competitività delle aziende viticole, dei territori e delle comunità ad esse collegate». Sono le parole d'ordine di Riccardo Cotarella, presidente di Assoenologi, che racchiudono il senso del congresso dell'associazione che si è tenuto a Firenze alla Stazione Leopolda. E anche Stefano Vaccari capo del dipartimento dell'Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari (ICQRF) è intervento sul punto, teorizzando la «sostenibilità dei controlli». LA RADIOGRAFIA DELL'ITALIA VINICOLA Vaccari ha illustrato anche i primi dati della Cantina Italia forniti dai registri telematici; mostrano che «al 1 agosto, alla partenza della nuova vendemmia, sono iscritti al registro circa 17 mila stabilimenti e 14.320 imprese, che si stima costituiscano il 95% della produzione di vino. A tale data erano stoccati oltre 37,8 milioni di ettolitri di vino, di cui circa il 46,8% a D.o. (63% ...
  • 21 November 2017

    Federdoc e Cnaoc per la prima assemblea congiunta sui vini a Indicazione Geografica

    Federdoc e Cnaoc si preparano a sbarcare a Bruxelles per la prima Assemblea Generale congiunta sui vini aIndicazione Geografica, che si svolgerà domani, 21 novembre, nell’ambito del Premier Congrès Européen des Vins d’Appellation. La federazione che riunisce i Consorzi di tutela delle denominazioni dei vini italiani assieme all’omologa francese, la Confédération nationale des producteurs des vins et eaux-de-vie de vin à appellations d’origine contrôlées, si riuniscono infatti per la prima volta insieme e nella capitale belga, per affrontare, in sede europea, i principali temi del settore che spaziano dall’etichettatura alle autorizzazioni di impianto, dagli ingredienti agli allergeni, alla sostenibilità. Un ambito di grande attualità, quest’ultimo, che fa da filo conduttore anche alla presentazione dello standard Equalitas (che certifica appunto come “sostenibili” le aziende, i prodotti, i territori”), prevista durante l’incontro, in programma ...
  • 16 November 2017

    UE, programma LIFE: Qualivita, enti di ricerca e Grana Padano per la sostenibilità dei formaggi DOP

    Si è svolto nei giorni scorsi presso il Politecnico di Milano il Kickoff del progetto europeo LIFE The Tough Get Going (LIFE TTGG), un programma a supporto dello sviluppo sostenibile del comparto dei formaggi DOP europei, realizzato in partnership da Politecnico di Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore, Consorzio di tutela Grana Padano, Fondazione Qualivita, OriGIn, Enersem e l'organizzazione francese CNIEL. Il progetto LIFE TTGG ha una durata di 4 anni (2017-20121) e  si pone l'obiettivo di migliorare l'efficienza della catena di approvvigionamento di formaggi DOP europei, progettando e sviluppando un sistema di sostegno decisionale ambientale (EDSS) per valutare e ridurre l'impronta ambientale. Cofinanziato dalla Commissione Europea questo progetto rientra nel LIFE Programme 2014-2020 della Commissione Europea, lo strumento finanziario che favorisce progetti di azione ambientale, di conservazione della natura e di azione sul clima in tutta l'UE. Fon...
  • 13 November 2017

    Premio Ecofriendly al Consorzio Prosecco DOP

    Stefano Zanette,  presidente del Consorzio Prosecco DOC ha ricevuto, sul palco del Teatro Puccini di Merano, il “Premio Speciale Ecofriendly 2018, indetto dalla Guida Vinibuoni d’Italia del TuoringClub - nell’ambito della 26^ edizione del Merano Wine Festival. “Ringrazio per questo riconoscimento che apprezzo in modo particolare perché testimonia il serio impegno del Consorzio a favore della sostenibilità nella sua accezione più ampia, che quest’anno si è tradotta in precise richieste di modifica al Disciplinare di produzione del Prosecco. Un evento senza precedenti nel mondo delle DO, le Denominazioni d’Origine” - dichiara Zanette nel ricevere il premio  dalle mani di Alessandro Bocchio di Verallia, colosso del vetro alimentare che insieme ad Amorim Cork Italia e Repower risulta tra le aziende sostenitrici del premio. “Il Premio Ecofriendly da alcuni anni viene attribuito dalla guida Vinibuoni d’Italia alle aziende vitivinicole virtuose e ai ...
  • 13 November 2017

    Ecco come il Consorzio per la tutela dei vini Valpolicella cambia passo

    Sostenibilità, mercati esteri e difesa del marchio,  Il Consorzio dei vini veronesi pronto a celebrare il cinquantenario della Doc con una serie di novità. Il Consorzio per la tutela dei vini Valpolicella, nato nel lontano 1924 – anno in cui l'Italia viveva ben altri climi, non solo dal punto di vista meteorologico – vanta un fatturato vitivinicolo complessivo di 550 milioni di euro (secondo le stime dell'Osservatorio vini Valpolicella), di cui 330 di solo Amarone della Valpolicella. Anche per il presidente consortile, Andrea Sartori (Casa vinicola Sartori), i circa 15 milioni di bottiglie non rappresentano ancora un tetto massimo in volume. Come, invece, sembrano essere gli ettari vitati in Valpolicella, che entro il 2017 dovrebbero toccare per la prima volta quota ottomila: "Il vigneto può considerarsi chiuso" spiega Sartori "e questo aumento è dovuto all'impianto di vigneti che fanno parte di diritti acquisiti. Ritengo che ci fermeremo per puntare a una ...
  • 30 October 2017

    Trasparenza, dialogo e cooperazione sulle Indicazioni Geografiche: è ora online la raccolta mondiale di OriGIn

    Nel corso degli anni le Indicazioni Geografiche hanno acquisito importanza commerciale ed economica in tutto il mondo, beneficiando anche dei produttori e dei consumatori. Mentre la maggior parte dei Paesi riconosce e protegge le IG sia la terminologia che le regole differiscono ancora. In ogni caso, in assenza di un registro multilaterale, i Paesi hanno concluso un considerevole numero di accordi bilaterali e plurilaterali per assicurare il riconoscimento e la protezione delle loro IG presso le giurisdizioni straniere. "In questo contesto, siamo orgogliosi di pubblicare oggi la nostra compilazione delle Indicazioni Geografiche di tutto il mondo che mira a portare una certa chiarezza e un linguaggio comune nel panorama internazionale delle IG. La compilazione elenca in ordine alfabetico tutte le IG attualmente protette in ogni giurisdizione in tutto il mondo, nonostante il sistema giuridico e la terminologia adottata a livello nazionale. Mentre questa compilazione non può ...
  • 23 October 2017

    Protezione online e sostenibilità: l’alleanza globale delle Indicazioni Geografiche riunita a Treviso

    I rappresentanti di 500 gruppi e altre istituzioni, facenti parte di OriGIn - l'alleanza globale delle Indicazioni Geografiche - si sono incontrati ieri a Treviso, a Ca 'dei Carraresi, su invito del Consorzio di Tutela Prosecco DOP. L'obiettivo è valutare le attività intraprese negli ultimi due anni e individuare le priorità per i prossimi anni. "Di fatto, le sfide del nostro settore sono significative, dalle questioni più tradizionali della contraffazione, a nuove aree, come la protezione su Internet e la sostenibilità. La credibilità che abbiamo acquisito nel corso degli anni ci permetterà di svolgere un ruolo di opinion maker globale su questi temi ", ha spiegato Claude Vermot-Desroches, Presidente del Comitato Interprofessionale di Comté e nuovo Presidente di OriGIn. Fonte: OriGIn SCARICA IL COMUNICATO STAMPA COMPLETO
  • 13 October 2017

    Mipaaf: dal G7 di Bergamo più trasparenza e risorse per le Indicazioni Geografiche

    Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali comunica che, in occasione della settimana di eventi collaterali al G7 dell’agricoltura di Bergamo, si è svolto la mattina di mercoledì 11 ottobre il “G7 delle Indicazioni Geografiche”, un momento di confronto fra le maggiori organizzazioni dei produttori delle IG in rappresentanza di oltre un milione d'imprese e operatori delle filiere agricole, vitivinicole e delle bevande spiritose di tutto il mondo. Al termine del vertice internazionale è stata sottoscritta la “Dichiarazione di Bergamo”, un documento strategico, presentato alle Istituzioni, che ha l’obiettivo di riconoscere il valore delle Indicazioni Geografiche in ambito agricolo, ambientale e commerciale, definendo anche gli strumenti per la lotta alla contraffazione, i piani per una produzione sostenibile e il rilancio dei negoziati per la tutela legale delle IG. Da Bergamo – ha affermato il ministro Maurizio Martina - rilanciamo ...
  • 7 October 2017

    Qualivita porta le DOP al Salone del turismo rurale

    Sabato 7 ottobre, a Bastia Umbria (UmbriaFiere), ore 15, Mauro Rosati, Direttore Generale della Fondazione Qualivita, interverrà al Salone del Turismo Rurale Eco Natura, un evento dedicato al turismo rurale e sostenibile organizzato da MC Marketing Consulting, con il patrocinio dell'Unesco, dell'Enit, della Regione dell'Umbria e delle principali associazioni di settore. Tema del convegno saranno "Le esperienze del turismo Enogastronomico" con un particolare riferimento alle best practices offerte dal sistema delle DOP, IGP e STG. I Viaggiatori cercano emozioni, vogliono entrare in contatto con la cultura del luogo che stanno vivendo ed il cibo è il mezzo più immediato. Ecco le 5 parole d’ordine per costruire esperienze enogastronomiche memorabili: Contesto, storia, coinvolgimento, partner e ricordo. Al racconto "Esperienze per i turisti del gusto" parteciperanno: Roberta Garibaldi – Università di Bergamo, esperta di turismo enogastronomico Mauro ...
  • 3 October 2017

    Andamento vendemmiale 2017: le previsioni per l’Aceto Balsamico di Modena IGP

    La vendemmia 2017, che si sta concludendo in queste settimane, è fonte di forti preoccupazioni per tutto il settore vinicolo nazionale, in particolare per il settore di interesse del Consorzio Tutela Aceto Balsamico di Modena IGP. Infatti, tutto il Sud Europa è stato interessato da forti anomalie climatiche. In primavera ci sono state forti ed estese gelate e l’estate è stata eccezionalmente siccitosa; inoltre, in molte zone, la grandine ha danneggiato irreparabilmente i grappoli. Tutto ciò ha fortemente colpito la produzione viticola di tutti i maggiori Paesi produttori di uve del nostro continente: Italia, Spagna e Francia presentano rese bassissime e addirittura mancanza di uve da vendemmiare in intere estensioni territoriali. Per l’Italia le stime delineano volumi vendemmiali inferiori del 25% almeno rispetto al dato del 2016, con importanti Regioni che prevedono decrementi anche del 30/35%. È una situazione che appare addirittura peggiore rispetto alla campagna ...
  • 22 September 2017

    Prosecco DOP e Karate, due modelli di sostenibilità a confronto

    Sarà un Mondiale carbon free, il primo evento sportivo internazionale a impatto ambientale zero organizzato in Italia. E sarà tutto quantificabile, numeri alla mano. Questa la sfida che il Campionato Mondiale di Karate Shotokan ha posto a se stesso, chiamando in causa due green partner, Studio SMA e Legambiente, e un testimonial d’eccezione, il Consorzio Tutela Prosecco DOP, che sul tema organizzerà un convegno dal titolo Sostenibilità e digitalizzazione – Cultura del Vino del benessere e dello Sport, in programma mercoledì 20 settembre alle ore 9,30 presso l’Auditorium Santa Caterina a Treviso. #InVinoVeritas recita l’hashtag di questo appuntamento, che metterà al centro del dibattito appunto l'approccio del Consorzio vinicolo più grande d’Italia, che ha fatto della sostenibilità ambientale uno dei perni della propria visione strategica. Si verificherà quindi la possibilità di costruire una “Smart Community Prosecco”, un circuito virtuoso che ...
  • 18 September 2017

    Qualivita al Convegno “La cultura come strumento di riqualificazione territoriale”

    Lunedì 18 settembre, alle ore 17.30 presso la Biblioteca Satta di Nuoro, Fondazione Qualivita parteciperà con il direttore generale Mauro Rosati al convegno "La cultura come strumento di riqualificazione territoriale e rigenerazione sociale. Le politiche europee di coesione." L'evento organizzato dall’associazione SardegnaEuropa tratterà il tema delle nuove politiche europee e nazionali che negli ultimi decenni  hanno posto al centro della loro azione la rigenerazione urbana in associazione alla cultura, diventata determinante nel processo di sviluppo urbano. Si è così avuto un aumento significativo degli investimenti destinati alle città in questa settore, che non riguarda solo la semplice trasformazione dell’immagine delle città, ma diventa strumento efficace di rinnovamento e sviluppo economico e sociale.  Le città sono considerate al contempo causa e soluzione delle difficoltà di natura economica, ambientale e sociale di oggi. Le aree urbane d'Europa ...