Tag: SOSTENIBILITÀ

  • 19 May 2017

    Consorzi del Prosecco DOP, al via vigneti hi-tech per salvaguardare il territorio

    Il futuro delle viti in collina? In mano a bracci meccanici dotati di sensori ottici. Ma anche a strumenti in grado di nebulizzare fitofarmarci senza disperderli. Non c'è altra via per rendere la miniera d'oro dei filari del Prosecco sempre più sostenibile e meno schiava di pesticidi e diserbanti. Almeno secondo i Consorzi di Tutela Prosecco DOC, Asolo Montello Prosecco DOP e Conegliano Valdobbiadene DOP, nonché Condifesa Treviso, l'associazione che si occupa di proteggere le attività agricole del territorio. Eppure c'è chi vede nella meccanizzazione spinta un pericolo. L'affondo viene dal consigliere regionale del Pd Andrea Zanoni, dopo l'ok della Terza Commissione alla delibera di Palazzo Balbi che stanzia 16,2 milioni di euro (fondi in gran parte comunitari) per la ristrutturazione e riconversione dei vigneti. «Così il territorio diventa una monocultura ad altissimo impatto, vista la pioggia di contributi per far fuori i vecchi vigneti e favorire la meccanizzazi...
  • 18 May 2017

    Pistacchio Verde di Bronte DOP, il maltempo mette a rischio il 60% della produzione

    Violento temporale ha falcidiato gli alberi di alcune contrade, in alcune zone distrutto il 60% della produzione di Pistacchio Verde di Bronte DOP che si preannunciava abbondante. Il Pistacchio Verde di Bronte DOP si raccoglie ogni 2 anni e quest'anno a settembre si prospettava una delle più ricche produzioni. Il clima fino ad oggi era stato di grande aiuto per le preziose piante, che già mostravano frutti in quantità. 1 produttori già pregustavano una raccolta straordinaria, ma, purtroppo, non sarà così. Ieri in pochi minuti quasi il 60% della produzione in diverse contrade è andata perduta a causa di una violenta grandinata. Più o meno come già accaduto 2 anni fa sulle campagne si è abbattuto un violento temporale con grossi chicchi di grandine che hanno falciato i teneri pistacchi sulle piante. Per i produttori un danno incalcolabile. In un attimo sono andati in fumo 2 anni di lavoro. Chi è andato in campagna ha trovato un tappeto di pistacchi e grandine per ...
  • 17 May 2017

    Autoctoni e social network, così cresce il B2C del vino

    Vitigni autoctoni, sostenibilità e social network, ma non cresce l'e-commerce delle singole aziende. E' lo spaccato del mondo del vino italiano che emerge dalla ricerca FleishmanHillard Italia sulla presenza online delle prime 32 aziende vinicole italiane per fatturato. Il 53% delle aziende ha dedicato attenzione sul proprio sito al tema dei vitigni autoctoni nell'ambito della valorizzazione del territorio, +22% delle cantine rispetto a 2016. A parlare di sostenibilità è il 37,5% delle aziende della ricerca mentre affascina sempre più il mondo social dove è in forte aumento l'utilizzo di Instagram (+23%) e Wikipedia (37,5% delle imprese contro l'11,5% del 2016) mentre Facebook rimane il social più usato (25 aziende su 32). Ancora sotto tono, invece, l'integrazione di chat per favorire conversazioni real time sui siti, l'e-commeree proprietario utilizzato da pochissimi (3 su 32). La ricerca ha anche stilato una classifica sulla presenza online delle cantine. Per ...
  • 11 May 2017

    L’Anteprima del Soave DOP alla X edizione racconta la biodiversità

    Il Soave DOP si svela in Anteprima celebrando la biodiversità. Sarà l'appuntamento con Soave Preview, Anteprima del Soave DOP, in programma da giovedì 18 a domenica 21 maggio al Palazzo del Capitano, a raccontare l'annata 2016. E in occasione dei dieci anni della manifestazione, sabato 20 e domenica 21, il pubblico potrà partecipare e assaggiare in anteprima tutte le interpretazioni dell'ultima annata. Sono numerosi gli ospiti stranieri attesi per le due giornate di apertura dedicate alla stampa e agli operatori giovedì 18 e venerdì 19 con un centinaio di persone tra giornalisti, wine educatore influencer, provenienti da Giappone, Germania, Polonia, Inghilterra, Nord Europa e Stati Uniti. Durante la manifestazione, inoltre, con Soave Street food experience, giornalisti e pubblico potranno degustare il Soave DOP in abbinamento a piatti della tradizione indiana, thai, coreana, galiziana, oltre alle rivisitazioni del classico hamburger in chiave gourmet. «Secondo le ...
  • 8 May 2017

    I vini del Trentino puntano sulla certificazione SQNPI per il rilancio

    I dati fornito dal Consorzio vini del Trentino parlano chiaro: le gelate di questa primavera anomala hanno provocato danni più o meno gravi a 2.400 ettari di vigneti in Trentino, in particolar modo a 1.ooo ettari che quasi sicuramente non riusciranno a risollevarsi; ed è a fronte di tale situazione che lo stesso Consorzio - nelle persone del presidente Bruno Lutterotti e del direttore Graziano Molon - annuncia l'estensione, per la prossima vendemmia, della certificazione di sostenibilità ministeriale SQNPI all'uva di quasi tutti i produttori provinciali. Un mezzo che può diventare la carta vincente per la ripresa dell'immagine del vino trentino sul palcoscenico nazionale e internazionale. Il Consorzio Vini del Trentino ha ottenuto da CSQA Certificazioni la certificazione a fronte del Sistema di Qualità Nazionale di Produzione Integrata. Il SQNPI - adottato dalle aziende agricole aderenti al Consorzio dei Vini del Trentino - è un sistema di qualità riconosciuto dal ...
  • 8 May 2017

    Milano Food City, Obama è un riconoscimento all’Italia e alla sua agricoltura

    Gli scettici, i critici, insomma tutti quelli che avevano sempre visto male l'idea di Expo a Milano, dovranno ricredersi ancora una volta perché, dopo il successo dell'Esposizione universale del 2015, il 9 maggio Barack Obama arriverà nel capoluogo lombardo dove terrà un keynote speech a «SeedseChips», per rimarcare il ruolo strategico dell'Italia e di questa città nel futuro del cibo. Un primato che in questi anni il nostro Paese ha rafforzato anche attraverso politiche che hanno favorito l'inserimento dei giovani nelle imprese agricole e finanziato le start up tecnologiche di settore con fondi specifici. Su questo tema il Ministro Maurizio Martina è sempre stato molto concreto: giovani ed innovazioni tecnologiche sono stati gli aspetti su cui ha puntato maggiormente dall'inizio del suo mandato. La manifestazione «SeedseChips» - il summit internazionale della food innovation - ospiterà dunque la prima uscita pubblica dell'ex Presidente americano; l'evento, ...
  • 8 May 2017

    Il Radicchio di Chioggia IGP torna al Macfrut di Rimini in uno stand che evoca il territorio veneto

    Il Consorzio di Tutela del Radicchio di Chioggia IGP torna per la quinta volta al Macfrut, fiera internazionale dell'ortofrutta in programma quest’anno dal 10 al 12 maggio a Rimini, in uno stand posizionato all’ombra virtuale di alberi stilizzati nell’area di oltre 400 metri quadri allestito da OPO Veneto (Padiglione B5 - Stand 35/75). Questa partecipazione fa parte del progetto di promozione ed informazione finanziato nell’ambito del Piano di Sviluppo Regionale del Veneto avviato nel 2016 assieme ai Consorzi dell’Insalata di Lusia IGP e dell’Aglio Bianco Polesano DOP. «Siamo all’interno dell’area di OPO Veneto - spiega il presidente Giuseppe Boscolo Palo - che è socio importante sia del Consorzio che dell’Ortomercato di Chioggia, perché condividiamo assieme le scelte in tema di sostenibilità ambientale e identificazione dell’origine: è una scelta convinta in risposta alla crescente domanda di prodotti di qualità in ambienti di qualità. Lo stand è ...
  • 7 May 2017

    CSQA a Tuttofood, standard di certificazione innovativi per le aziende

    CSQA Certificazioni rilancia il proprio impegno come centro di innovazione nel settore delle certificazioni agroalimentari made in Italy con un servizio gratuito di assistenza informativa alle aziende in occasione di Tuttofood, la fiera internazionale del B2B dedicata al food & beverage organizzata da Fiera Milano, che si svolgerà dall’ 8 al 11 maggio 2017. Dai prodotti "free from" alle filiere sostenibili, dall'export in USA alla certificazione di origine: tre giorni di assistenza informativa alle aziende All’interno delle tematiche strategiche di sviluppo del settore - autenticità, sostenibilità e benessere - gli esperti di CSQA saranno disponibili per fornire chiarimenti sugli standard di certificazione più innovativi e trovare soluzioni per specifiche esigenze. Il programma realizzato per supportare le imprese avrà quattro focus principali, individuati grazie al costante monitoraggio delle necessità del settore. Lunedì 8 Maggio lo stand CSQA - Padigl...
  • 4 May 2017

    Consorzio Tutela Vini del Sannio: via a due nuovi progetti per la competitività del territorio

    In arrivo modifiche al disciplinare di produzione Benevento IGP e avvio del progetto di distretto BioSannio. L’assemblea dei soci del Sannio Consorzio Tutela Vini ha approvato nella seduta del 28 aprile scorso, l’avvio di due importanti progetti allo scopo di creare delle occasioni di sviluppo sostenibile e competitivo per il territorio. L’appuntamento annuale è stato anche motivo di analisi della stato attuale del Vigneto Sannio; l’anno 2016 si è concluso con buoni segnali: in crescita il valore delle produzioni certificate a denominazione di origine e a indicazione geografica, che ormai rappresentano il 40% dell’intera produzione di filiera. Lo scorso anno la produzione certificata totale a DOP e IGP è stata di 260mila ettolitri di vino, con 4mila ettari di superficie dichiarata, 3,5mila utilizzatori, e circa 25 milioni di bottiglie certificate. La Falanghina del Sannio DOP ha registrato un + 20% (6 milioni di bottiglie in totale). Bene anche le altre denomi...
  • 27 April 2017

    Pecorino Romano DOP, via al pegno rotativo

    Il Banco di Sardegna ha sottoscritto l'accordo tra la Regione, la Commissione regionale dell'Associazione bancaria italiana, il Consorzio di tutela del formaggio Pecorino Romano DOP e gli organismi di settore per avviare il pegno rotativo sui prodotti lattiero-caseari di lunga stagionatura e, in particolare, sul Pecorino romano, in conformità al Decreto ministeriale del 26 luglio 2016. Il pegno rotativo consiste nel porre prodotti lattiero-caseari (le forme di formaggio stagionato) come garanzia per accedere al credito. Le aziende debitrici potranno conservare le forme nei propri stabilimenti a condizioni pattuite con gli istituti di credito. Il pegno si dice "rotativo" poiché i produttori potranno sostituire le forme sottoposte a pegno, senza necessità di ulteriori adempimenti burocratici. Contemporaneamente, il direttore generale del Banco, Giuseppe Cuccurese, e il presidente del Consorzio di tutela del Pecorino Romano, Salvatore Palitta, hanno sottoscritto una conven...
  • 26 April 2017

    Nostrano Valtrompia DOP: progetto sostenibile per produrre di più a Km 0

    Il nuovo progetto della Comunità Montana per fare de formaggio Nostrano Valtrompia DOP un prodotto a km zero. Diciassette ettari di superfici pratili abbandonate e cedute in uso gratuito da privati alla Comunità Montana sono a disposizione affinché producano il fieno necessario alla filiera del Nostrano Valtrompia DOP. Nell’ambito del progetto "ForMaggio", l’ente comunitario offre ad imprenditori agricoli l’opportunità di sfruttare superfici oggi incolte e ridotte a prato di serie “B” per trasformare l'erba in foraggio. Un altro tassello si aggiunge dunque al disegno che si pone l’obiettivo di fare del NostranoValtrompia DOP un prodotto a Km zero a cominciare dal nutrimento delle mucche che necessariamente si deve basare su fieno autoctono. Se l’obiettivo è quello di sostenere il prodotto aumentandone le quantità disponibili è necessario anche incrementare la produzione di cibo da destinare al bestiame da latte. E allora chi è interessato a condurre ...
  • 26 April 2017

    La Patata del Fucino IGP premiata al MacFrut per innovazione e sostenibilità

    Importante riconoscimento per il prodotto Patata del Fucino IGP. La Commissione del "MacFrut Innovation Award 2017"  ha valutato in base a dei criteri di impatto della novità su sostenibilità ambientale ed economica e di miglioramento della qualità delle produzioni la Patata del Fucino IGP, e le ha conferito la medaglia d’argento. Orgoglioso di questo riconoscimento il presidente del Consorzio di tutela - riconosciuto appena lo scorso 17 febbraio - Rodolfo Di Pasquale insieme a la tutta la categoria dell’organizzazione produttori Patata del Fucino IGP che è in pieno fermento per la costruzione di un progetto di proposte di disciplina regolamentare, misure di carattere strutturale e di adeguamento tecnico, finalizzato al miglioramento qualitativo delle produzioni in termini di sicurezza igienico-sanitaria, caratteristiche chimiche, fisiche organolettiche e nutrizionali del prodotto Patata del Fucino. Nel primo anno di certificazione della Patata del Fucino IGP - ...
  • 21 April 2017

    Vino e sostenibilità: i grandi Consorzi scelgono la certificazione Equalitas

    Riccardo Ricci Curbastro tira le linee del bilancio di Equalitas - la società per la sostenibilità di cui è presidente - a un anno dalla sua nascita: «Equalitas ha già raccolto adesioni da diverse aziende che hanno avviato il percorso di adeguamento al modulo "azienda sostenibile" ma anche al modulo "prodotto sostenibile" con l'intenzione di ottenere la certificazione e poter quindi utilizzare il marchio entro il 2017. Si tratta indubbiamente di un percorso impegnativo su un tema particolarmente delicato quale quello della sostenibilità che non può essere improvvisato o sottovalutato: richiede attenzione, dedizione e tempo per essere applicato in modo concreto, oggettivo e credibile». Equalitas, la cui direzione tecnica è affidata a Maria Chiara Ferrarese, è una certificazione volontaria per i produttori, nata dalla rete fra Federdoc, Unione Italiana Vini, Csqa, Valoritalia, 3A Vino e Gambero Rosso. I pilastri per ottenere lo standard sono tre (sociale, ambientale ...
  • 18 April 2017

    Cozza di Scardovari DOP, marchio a rischio

    "Se non saranno fatti interventi strutturali c'è il serio rischio di perdere l'allevamento in laguna e, con esso, il marchio DOP, per il quale abbiamo lavorato duramente in questi anni". Esterma tutta la preoccupazione Paolo Mancin, presidente del Consorzio Tutela Cozza di Scardovari DOP. Anche la campagna dei mitili risente dei cambiamenti climatici : "Abbiamo appena cominciato con quelle normali - spiega Mancin- , la produzione della cozza DOP, sarà a fine maggio. Purtoppo le condizioni ambientali non sono più idonee per la crescita del prodotto. La Cozza di Scardovari DOP deve avere all'interno una percentuale della parte edibile del 25%, ma mancando il riciclo dell'acqua in laguna, si hanno pochi nutrienti nel periodo primaverile e in attesa della sua crescita, a giugno le temperature arrivano a 30 grandi limite vitale dei molluschi.". La laguna di Scardovari è rimasta una delle poche in Italia nelle quali si producano cozze di qualità. L'ultimo report della Regione ...
  • 18 April 2017

    Radicchio di Chioggia IGP, il 30 per certo a rischio

    Grandine sul Radicchio di Chioggia IGP: a rischio il 30 per cento della produzione. Il maltempo di Pasqua potrebbe aver creato non pochi problemi ai produttori del settore. Esattamente come 17 anni fa, la grandine si è abbattuta sulle principali zone di produzione, in particolare tra Isola Verde e Ca' Lino. «Non è facile in questo momento fare una stima dei danni - spiega il presidente  del Consorzio di tutela del Radicchio di Chioggia IGP, Giuseppe Boscolo Palo - quel che è certo è che la grandine ha colpito duramente, proprio come era incredibilmente successo il 15 aprile di 17 anni fa. Il radicchio ha, fortunatamente, la capacità di rigenerarsi, ma appare chiaro che quello più novello ha subito danni. Attualmente, sentendo anche alcuni produttori importanti della zona, presumo che una perdita complessiva del 30 per cento possa essere abbastanza veritiera». Dati più ufficiali potrebbero arrivare già oggi con la riapertura del mercato. «Per arrivare ai valori ...
  • 7 April 2017

    Prosecco DOP, storica decisione dell’Assemblea dei Soci: avanti tutta verso la sostenibilità

    “Abbiamo piantato il primo chiodo e da qui non si torna indietro, ma la vetta è ambiziosa,  il percorso verso la sostenibilità totale è lungo, dobbiamo pianificare bene le mosse successive– esordisce il presidente Stefano Zanette commentando a caldo l’esito positivo dell’Assemblea ordinaria dei Soci che ha visto approvati tutti i punti all’ordine del giorno, anche quelli meno scontati. L’Assemblea dei Soci ha infatti deciso di votare a favore dell’eliminazione di Glifosate, Mancozeb e Folpet  a partire dalla campagna viticola 2018 con un provvedimento senza precedenti che diventerà cogente, quindi obbligatorio, per tutti i produttori che vogliano vedersi garantita la possibilità di produrre Prosecco DOP. Già dall’anno in corso, il mondo della produzione è invitato ad attenersi a queste norme, come suggerisce il Vademecum (le linee guida alle quali i produttori di Prosecco DOP posso aderire volontariamente) che il Consorzio di tutela presenterà, ...