Le Indicazioni Geografiche rappresentano un inestimabile patrimonio storico e culturale per i territori di produzione e sono portatrici di valori preziosi per l’umanità, da trasmettere alle future generazioni.

Il costante aumento dei valori produttivi e di mercato delle Indicazioni Geografiche e il crescente interesse da parte dei consumatori, confermano il ruolo centrale che queste ricoprono anche per lo sviluppo delle economie territoriali di tutto il mondo.

L’11 Ottobre 2017, a margine degli eventi del G7 Italia 2017, le organizzazioni dei produttori delle Indicazioni Geografiche, insieme a rappresentanti politici e stakeholders del settore, si sono riuniti a Bergamo per redigere e sottoscrivere una dichiarazione che individua le priorità del settore da mettere al centro di un nuovo impegno della politica internazionale e dei governi locali.

 

La Dichiarazione di Bergamo individua i seguenti 4 temi principali

Rafforzamento-della-tutela1

RAFFORZAMENTO DELLA TUTELA

Creazione di un sistema multilaterale di protezione delle Indicazioni Geografiche efficace, semplice e trasparente per i produttori e i consumatori

Trasparenza-Web1

TRASPARENZA WEB

Miglioramento della trasparenza della “Internet governance”; in particolare nella gestione da parte di ICANN del sistema assegnazione dei nomi di dominio di primo livello e di secondo livello;  nel corretto utilizzo dei nomi delle Indicazioni Geografiche nei portali di e-commerce e nei motori di ricerca.

Supporto-alla-sostenibilita1

SOSTENIBILITÀ

Approfondimento delle ricerche e degli studi riguardo il positivo contributo delle Indicazioni Geografiche alla sostenibilità economica ed ambientale e al cambiamento climatico.

Sviluppo-della-cooperazione1

SVILUPPO DELLA COOPERAZIONE

Iniziative di cooperazione internazionale destinate al rafforzamento delle Indicazioni Geografiche nelle aree caratterizzate da sottosviluppo e conflitti.

SCARICA

LA "BERGAMO DECLARATION"

FIRMA

ADERISCI ALLA DECLARATION

#BergamoDeclaration

CONDIVISO

UNCTAD (Internazionale)

FAO (Internazionale)

UNIDO (Internazionale)

SOTTOSCRITTO

AFIDOP (Italia)
AICIG (Italia)
AOPA (USA)
AREPO (Francia)
AREV (Francia)
ASSODISTIL (Italia)
Association des producteurs
de maïs sucré de Neuville (Canada)
Bavaria Brewer’s Association (Germania)

CNAOC (Francia)
CNAOL (Francia)
EFOW (Europa)
FEDERDOC (Italia)
Federdop
(Italia)
FICT 
(Francia)
FMRIC
(Giappone)
DWV (Germania)

Fondazione Qualivita (Italia)
ISIT (Italia)
Istituto Nazionale Grappa (Italia)
OAPI (Camerun)
OriGIn (Mondo)
Origen España (Spagna)
QUALIFICA (Portogallo)
Quality Meat Scotland (Regno Unito)

Foto G7GI partecipanti1
G7GI Conference - Video completo
Intervento del Ministro Maurizio Martina
Condividi
FacebookTwitterGoogle+PinterestTumblrLinkedInEmailPrint