Argomento: Grana Padano DOP

  • 20 novembre 2017

    Grana Padano DOP, modifica disciplinare – GURI n. 271

    ITALIA - Modifica minore del disciplinare di produzione della denominazione Grana Padano DOP registrata in qualità di denominazione di origine protetta in forza al regolamento (CE) n. 1107 del 12 giugno 1996. Fonte: GURI n. 271 del 20/11/2017
  • 16 novembre 2017

    UE, programma LIFE: Qualivita, enti di ricerca e Grana Padano per la sostenibilità dei formaggi DOP

    Si è svolto nei giorni scorsi presso il Politecnico di Milano il Kickoff del progetto europeo LIFE The Tough Get Going (LIFE TTGG), un programma a supporto dello sviluppo sostenibile del comparto dei formaggi DOP europei, realizzato in partnership da Politecnico di Milano, Università Cattolica del Sacro Cuore, Consorzio di tutela Grana Padano, Fondazione Qualivita, OriGIn, Enersem e l'organizzazione francese CNIEL. Il progetto LIFE TTGG ha una durata di 4 anni (2017-20121) e  si pone l'obiettivo di migliorare l'efficienza della catena di approvvigionamento di formaggi DOP europei, progettando e sviluppando un sistema di sostegno decisionale ambientale (EDSS) per valutare e ridurre l'impronta ambientale. Cofinanziato dalla Commissione Europea questo progetto rientra nel LIFE Programme 2014-2020 della Commissione Europea, lo strumento finanziario che favorisce progetti di azione ambientale, di conservazione della natura e di azione sul clima in tutta l'UE. Fon...
  • 16 novembre 2017

    FICO, Ministro Martina inaugura caseificio Grana Padano DOP

    “Il ministro Martina ha inaugurato, insieme al fondatore di Eataly Oscar Farinetti, il caseificio che ogni giorno produrrà due forme di Grana Padano DOP all'interno di Fico, il grande 'parco' agroalimentare con sede a Bologna. Un segno d'attenzione importante verso il nostro Consorzio e nei confronti di tutti coloro che quotidianamente lavorano con impegno e professionalità per portare sulla tavola dei consumatori italiani e internazionali quello che è, con 4 milioni e 800 mila forme annue, il prodotto DOP più consumato del mondo". Lo dice Stefano Berni, direttore generale del Consorzio Grana Padano che oggi, insieme al ministro delle Politiche Agricole e Forestali, Maurizio Martina, e al fondatore di Eataly, Oscar Farinetti, ha tagliato il nastro che ha decretato l'apertura del 'caseificio-Grana Padano' nel contesto di 'FICO Eataly World', il grande parco agroalimentare di Bologna. "Al ministro Martina abbiamo spiegato che tutti i giorni, attraverso l'impiego di circa ...
  • 15 novembre 2017

    Grana Padano DOP a FICO con un caseificio modello

    “Due forme di Grana Padano DOP al giorno realizzate da due casari in pianta stabile nel caseificio allestito all’interno del ‘parco’. Due forme del prodotto DOP più consumato del mondo, marchiate con la matricola BO203, per ognuna delle quali verranno utilizzati circa 500 litri di latte emiliano, tornando a presidiare una zona preziosissima e ricca di storia per il nostro Consorzio”. Nicola Cesare Baldrighi, presidente del Consorzio Tutela Grana Padano, parte da qui per presentare la partecipazione del ‘sistema Grana Padano’ a Fico FICO Eataly World, il grande parco agroalimentare che verrà inaugurato a Bologna, domani mercoledì 15 novembre. “Così come a Milano, durante Expo 2015 – prosegue il presidente Baldrighi - anche a Bologna abbiamo deciso di dare la possibilità a tutti i visitatori di scoprire da vicino come nasce una forma di Grana Padano. In una società sempre più globalizzata, fatta di social network e televisione, riteniamo corretto e ...
  • 10 novembre 2017

    Grana Padano DOP a “Fico Eataly World” con un vero caseificio

    Grana Padano DOP sarà presente a FICO Eataly World, il parco agroalimentare più grande del mondo che aprirà a Bologna il 15 novembre, con un progetto studiato ad hoc per valorizzare e promuovere la DOP più consumata al mondo in modo diretto ed esperienziale: è stato realizzato un caseificio perfettamente funzionante che produrrà due forme di formaggio al giorno utilizzando circa 500 litri di latte per ognuna, proveniente  da una delle stalle iscritte al Consorzio Grana Padano. Si torna a presidiare operativamente, con la matricola BO203, la provincia di Bologna, in particolare la zona a destra del Reno, una delle aree di produzione proprie del Grana Padano,  scoperta dal 1983, anno in cui l’allora Consorzio Emiliano Romagnolo cessò la lavorazione con matricola BO202. Le forme prodotte, riposeranno in scalere allestite nel magazzino realizzato all’interno del caseificio e potranno essere vendute dopo almeno 9 mesi, al compimento della stagionatura che consenti...
  • 3 novembre 2017

    Grana Padano DOP: battaglia per l’indicazione sui menù

    Su lasagne, cannelloni e preparazioni gastronomiche "su 100 chili di formaggio vaccino grattugiato e utilizzato nelle cucine professionali non più di 56 sono di formaggi a denominazione, il resto proviene da produzioni casearie similari. Mentre nei consumi domestici i formaggi similari già grattugiati vengono acquistati in proporzioni nettamente inferiori, il 12% delle confezioni in busta. Questo vuol dire che le famiglie sono più propense a scegliere la qualità DOP rispetto al prezzo, negli esercizi invece il prezzo guida le forniture". Lo ha detto Stefano Berni, direttore generale del Consorzi di tutela Grana Padano, a margine dell'assemblea dell'Associazione italiana Consorzi Indicazioni Geografiche (Aicig). "Abbiamo chiesto al ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali un decreto che impegni la ristorazione - ha annunciato Berni - a indicare quali carni, olio, e formaggi vengono utilizzati nelle preparazioni dei piatti in menu e quanti di questi ...
  • 24 ottobre 2017

    Grana Padano DOP, pubblicazione domanda di modifica disciplinare – GUUE C 358

    ITALIA - Pubblicazione di una domanda di approvazione di una modifica minore ai sensi dell’articolo 53, paragrafo 2, secondo comma, del regolamento (UE) n. 1151/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 21 novembre 2012, sui regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari Grana Padano DOP - Classe 1.3. Formaggi Fonti: GUUE C 358 del 24/10/2017
  • 20 ottobre 2017

    UE, Grana Padano: accordo CETA così non funziona

    “Per il Grana Padano e il Parmigiano Reggiano il CETA offre indubbi vantaggi ma, come da noi anticipato a suo tempo, i timori di una gestione canadese che limitasse molto i vantaggi previsti dall’aumento delle quote, erano purtroppo fondati. Inoltre, il dazio del 246,5% sui formaggi UE in Canada rende economicamente inaccessibile importare caseari al di fuori delle quote”. Lo afferma Stefano Berni, direttore generale del Consorzio Grana Padano, commentando i primi effetti dell’accordo CETA, ovvero la nuova intesa che regolamenta l’esportazione di beni e di servizi tra i Paesi dell’Unione Europea e il Canada. “Le modalità con cui il Canada ha assegnato le quote aggiuntive previste dal CETA – prosegue Berni - cioè 16.000 tons suddivise annualmente per sei anni (2017/2022) quindi, al momento, 750 tons delle 2.600 annue per il 2017 e di conseguenza 5.300 tons per il 2018, non sta favorendo come avrebbe potuto e dovuto l’incremento delle esportazioni”. ...
  • 13 ottobre 2017

    Grana Padano DOP benefico “made in Expo” in vendita presso la GDO

    “Due anni fa, in occasione di Expo Milano, il Consorzio Grana Padano DOP aveva allestito un caseificio all’interno della Esposizione Universale nel quale erano state realizzate complessivamente 324 forme di Grana Padano DOP. L’obiettivo era quello di sostenere, attraverso la Fondazione Francesca Rava NPH Italia Onlus, l’attività dell’ospedale pediatrico Saint Damien di Haiti. Oggi possiamo dire che la prima fase di quel lungo e importante percorso sta giungendo a compimento. Infatti a partire da giovedì 12 ottobre e fino a mercoledì 25, nei punti vendita del Gruppo Auchan della grande distribuzione sarà possibile acquistare il formaggio made in Expo”. Lo comunica Nicola Cesare Baldrighi, presidente del Consorzio di Tutela, il prodotto DOP più consumato del mondo (con oltre 4 milioni e 800 mila forme annue), ricordando la positiva esperienza vissuta a Cascina Triulza, sede del Caseificio Expo 2015, durante Expo 2015. “La soddisfazione più grande - ...
  • 4 ottobre 2017

    Mipaaf: al via ad assemblea OMPI di Ginevra evento per tutela Indicazioni Geografiche

    Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che si è aperta ieri a Ginevra la mostra dedicata alle indicazioni geografiche italiane nell’ambito dell'Assemblea Generale dell'Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale (OMPI). In particolare, l'evento dal titolo "Geographical Indications: identities of territories" è organizzato dal Mipaaf in collaborazione con i Consorzi di tutela di alcune indicazioni geografiche. L’obiettivo principale della mostra è quello di dare risalto alle indicazioni geografiche contro i numerosi falsi che danneggiano i produttori italiani ed evidenziare con forza, a livello multilaterale, il tema centrale della protezione delle indicazioni geografiche quale distinto diritto di proprietà intellettuale, attraverso l'Accordo di Lisbona del 1958 rivisto nel maggio del 2015 da parte dell'Italia e degli altri Paesi membri. Dal 2 al 5 ottobre i Consorzi di tutela di Asiago DOP, Gorgonzola DOP, Parmigiano ...
  • 2 ottobre 2017

    Grana Padano DOP presente a Milano all’inaugurazione del Villaggio dell’agricoltura di Coldiretti

    Un momento simbolico già di per sé importante, impreziosito dalla presenza del nuovo arcivescovo di Milano monsignor Mario Delpini che non ha esitato un istante per consacrare simbolicamente il valore dei prodotti agricoli e agroalimentari italiani. Stefano Berni, direttore generale del Consorzio Grana Padano DOP, il prodotto a Indicazione Geografica più consumato del mondo con oltre 4 milioni e 800 mila forme annue, commenta così il taglio di una forma eccezionale, invecchiata 54 mesi (4 anni e mezzo), avvenuta venerdì 29 settembre a Milano per l'inaugurazione del Villaggio dell'agricoltura di Coldiretti. All'evento erano presenti, oltre a monsignor Delpini, l'assessore regionale all'Agricoltura Gianni Fava, il sindaco di Bergamo Giorgio Gori e il presidente di Coldiretti Lombardia Ettore Prandini. "Il nostro messaggio - spiega il direttore Berni - è forte e chiaro: tutti, nessuno escluso, devono impegnarsi al massimo per affermare le eccellenze del made in Italy ...
  • 21 settembre 2017

    Grana Padano DOP, Berni: “La ristorazione garantisca la trasparenza al consumatore”

    Le statistiche diffuse da Coldiretti dicono che mediamente un italiano spende oltre il 35% del suo budget alimentare annuo nei 290.000 punti di ristorazione operanti in Italia (ristoranti, alberghi, self-service, mense e bar) pari a 76 miliardi annui. L’85% di questi punti di ristoro, secondo rilevazioni Iri/CHD, hanno uno scontrino medio che va dai 10 ai 30 euro. "Partendo da questi dati - commenta Stefano Berni, direttore del Consorzio di tutela Grana Padano DOP, il prodotto a denominazione d'origine più consumato del mondo con oltre 4 milioni e 800 mila forme annue vendute nel mondo - riteniamo un gesto di doverosa trasparenza a favore del consumatore indicare la tipologia e la provenienza degli ingredienti usati nelle cucine o dietro i banconi di tutti i 290.000 punti di ristorazione e non solo di alcuni di essi. Ci auguriamo che ciò possa avvenire almeno per tre grandi categorie di prodotto: i formaggi, le carni e gli oli. Un'azione utile e necessaria per eliminare ...
  • 14 settembre 2017

    Indicazioni Geografiche e territorio: alla Reggia di Caserta un seminario formativo di AICIG

    Condividere le strategie per creare una rete efficace di comunicazione attorno alle Indicazioni Geografiche, individuare gli strumenti più idonei per determinare e mettere in atto politiche di tutela del prodotto e produrre sinergie per valorizzare le eccellenze enogastronomiche di un territorio unitamente al suo patrimonio storico artistico: questo il focus dell’incontro seminario formativo «Promozione e valorizzazione dei prodotti DOP e IGP attraverso i beni culturali» organizzato da AICIG che si è tenuto il 13 settembre, presso la sede del Consorzio Mozzarella di Bufala Campana DOP nella Reggia di Caserta. E se si parla di sinergie, la più evidente emersa dall’incontro è quella tra eccellenze enogastronomiche e patrimonio storico-artistico: DOP e IGP riunite a simposio in una location di elevato interesse culturale quale la Reggia di Caserta, una scelta non casuale in previsione del 2018 proclamato “Anno del cibo” proprio dai due ministeri delle Politiche ...
  • 12 settembre 2017

    Consorzio Mozzarella di Bufala Campana DOP: alla Reggia due giorni con i Consorzi di tutela DOP IGP

    Il Consorzio di Tutela Mozzarella di Bufala Campana DOP ospita i protagonisti del made in Italy agroalimentare per un doppio appuntamento dedicato alla valorizzazione dei prodotti DOP e IGP. La due giorni comincerà oggi il primo evento in programma. La sinergia tra eccellenze enogastronomiche e patrimonio storico-artistico sarà al centro del seminario formativo organizzato da Aicig che si terrà all'interno della Reggia di Caserta. Un appuntamento che nasce anche in previsione del 2018, proclamato “Anno del cibo” proprio dai due Ministeri delle Politiche agricole e dei Beni culturali. Si comincerà alle ore 11 con l’introduzione di Rita Serafini, responsabile tecnico di Aicig. Poi i saluti di Carlo Marino, sindaco di Caserta e Mauro Felicori, direttore della Reggia vanvitelliana. La relazione introduttiva sarà a cura di Domenico Raimondo, presidente del Consorzio Mozzarella di Bufala Campana DOP: “Il Consorzio alla Reggia: la sinergia fra patrimonio ...
  • 4 settembre 2017

    Grana Padano DOP, Berni: “Orgogliosi di essere al Festivaletteratura, perché abbiamo la stessa mission”

    “Racconti di donne” è il ciclo di incontri dedicati al mondo femminile di ieri e di oggi con protagoniste del panorama letterario internazionale, organizzato al 21esimo Festivaletteratura di Mantova e che vede come partner unico il Consorzio Tutela Grana Padano DOP. Si rinnova così la collaborazione tra una realtà leader nel made in Italy non solo alimentare e la manifestazione che il direttore di SETTE, Beppe Severgnini, ha definito “il più bel Festival letterario d’Europa”. “Siamo orgogliosi di tornare al Festivaletteratura, perché condividiamo da sempre la stessa mission: far incontrare il mondo e un territorio unico per cultura, accoglienza e capacità di saper fare – spiega il Direttore Generale del Consorzio, Stefano Berni – Quest’anno abbiamo scelto di essere al fianco di autrici di vari Paesi che raccontano storie di donne che hanno cambiato il mondo e di altre che vivono con uguale impegno le difficoltà quotidiane. Invitiamo il ...
  • 23 agosto 2017

    Meeting, Grana Padano DOP: consumatore chiede cibo buono, sano, sostenibile e trasparenza

    “Oggi al cibo non si chiede solo di essere buono, ma di essere soprattutto sano e sostenibile. Il consumatore deve essere informato con lealtà e trasparenza rispetto a cosa mette nel carrello della spesa, o a ciò che ordina al ristorante. Ecco perché risulta indispensabile accelerare il percorso che porta alla trasparenza assoluta sulle etichette dei prodotti e sui materiali o sugli strumenti di comunicazione utilizzati per descriverli”. Con queste parole Stefano Berni, direttore Generale Consorzio Grana Padano, è intervenuto oggi durante il Meeting di Rimini al convegno dal titolo: “Cibo e salute: dai superfood ai vegani, dal biologico allo street food", insieme a: Enrico Corali, Presidente ISMEA; Pompeo Farchioni, Presidente e Amministratore di Farchioni Olii Spa; Roberto Moncalvo, Presidente di Coldiretti; Giancarlo Paola, Amministratore Delegato di GMF - Gruppo Unicomm.  “In un certo senso – continua Berni – il biologico, quando non frutto di ...