Argomento: Comando Carabinieri per la Tutela Agroalimentare

  • 20 marzo 2018

    Cibo sicuro nell’ agroalimentare: sequestrati prodotti evocanti marchi di qualità

    Continuano i controlli a largo raggio, del Comando Carabinieri per la tutela Agroalimentare, finalizzati al contrasto delle illegalità nel comparto agroalimentare a tutela del consumatore e degli operatori di settore. La perseverante attività dei militari dei Reparti Carabinieri per la Tutela Agroalimentare, a seguito del controllo di 30 aziende dislocate sul territorio nazionale, ha portato: • in Piemonte e Val d’Aosta alla contestazione di svariate anomalie amministrative nell’ambito dell’etichettatura e della rintracciabilità; giungendo al sequestro di: • in provincia di Campobasso, 109.000 uova per carenza di elementi utili per risalire alla provenienza del prodotto; • in provincia di Avellino, 3 quintali di latte di bufala privi di rintracciabilità e denunciata 1 persona per irregolare esercizio dell’attività produttiva; • in provincia di Napoli, 95 bottiglie contenenti limoncello poiché mancanti degli elementi essenziali per risalire alla ...
  • 8 marzo 2018

    Cibo Sicuro: riscontrate numerose irregolarità

    Da verifiche finalizzate alla sicurezza nel comparto agroalimentare, i militari del Reparto Speciale dell’Arma, dislocati su tutto il territorio nazionale, conseguivano i seguenti risultati: • in provincia di Cuneo, nel settore dei marchi di tutela, all’interno di salumifici e aziende agricole, rilevavano irregolarità amministrative, per 16.000 euro, per assenza di autorizzazioni da parte dei consorzi di tutela; • in provincia di Reggio Emilia e Bologna, sequestravano 571 kg di conserve ortofrutticole per mancanza di elementi riconducibili alla provenienza del prodotto; • in provincia di Caserta, a seguito di mancata rintracciabilità venivano sequestrate 1.800 uova; • in provincia Salerno, 5,2 tonnellate di caffè e 20 quintali fra prodotti ortofrutticoli, conserve di pomodoro e dolciumi venivano sequestrate per mancanza di documentazione comprovante la provenienza degli stessi prodotti. Inoltre, venivano sequestrati anche 20 kg di formaggio falsamente ...
  • 13 febbraio 2018

    Nasce il Comando Carabinieri per la Tutela Agroalimentare

    In data odierna, per effetto del Decreto Legislativo 12 dicembre 2017 n. 228 e per riconfigurazione del Comando Carabinieri Politiche Agricole e Alimentari, nasce il Comando Carabinieri per la Tutela Agroalimentare. L’importante comparto di specialità, il cui efficace operare è chiaramente imposto da un articolato sistema normativo, anche di derivazione comunitaria, e da una più consapevole esigenza dei cittadini, più che mai partecipi dell’applicazione delle norme a presidio dei diritti del consumatore, è a pieno titolo inserito tra i Reparti Speciali dell’Arma. Al comando del Colonnello Luigi Cortellessa, composta da militari altamente specializzati nelle plurime e complesse fonti normative a presidio della produzione agricola e alimentare, l’unità è oggi articolata su una struttura centrale, Uffici del Comando e Reparto Operativo, e su una struttura periferica di 5 Reparti Tutela Agroalimentare, con competenza interregionale (Torino, Parma, Roma, Salerno e ...