Argomento: QUALIVITA

  • 13 dicembre 2017

    Venezia – Cerimonia conclusiva del Master in cultura del cibo e del vino 2017

    Mercoledì 13 dicembre p.v. alle h 15.00 presso l'Aula Magna Silvio Trentin della sede di Ca' Dolfin dell'Università Ca' Foscari Venezia si svolgerà la cerimonia conclusiva del Master in "Cultura del cibo e del vino" dell’anno accademico 2016-17.  Il programma prevede la lectio magistralis “Dalla terra al bicchiere, la storia del birrificio agricolo Baladin” tenuta da Teo Musso, uomo dalla personalità poliedrica e dalle grandi doti comunicative, considerato uno dei rappresentanti più significativi di un nuovo modo di intendere la birra, rigorosamente artigianale e preferibilmente da abbinare il cibo. Musso  è mastro birraio e fondatore dell’azienda Baladin, l’uomo che ha costruito un “birrodotto” che attraversa il paese dove ha si trova la sua azienda di produzione. Particolarmente indicativa la scelta di concludere il Master in cultura del cibo e del vino con la testimonianza di uno dei personaggi più interessanti del panorama nazionale, il cui  ...
  • 7 dicembre 2017

    Desita award–Pizza experience: la ‘pizzeria nomade’ the sail vince il design contest internazionale

    Una pizzeria nomade, che può essere allestita sulle spiagge di tutto il mondo; un’innovativa soluzione contro lo spreco di carta che trasforma i rifiuti in qualcosa di prezioso; un’esperienza divertente e conveniente per personalizzare la pizza e mettere tutti d’accordo sul tipo di tonda da ordinare: sono i tre progetti vincitori della prima edizione dell'innovativo design contest internazionale, DESITA AWARD – PIZZA EXPERIENCE, che ha coinvolto designer e creativi under 35 di ogni angolo del pianeta per ripensare l’esperienza attorno alla pizza. Ideato e promosso da DESITA (realtà internazionale specializzata nella realizzazione di brand, concept e format a livello globale), in collaborazione con FONDAZIONE QUALIVITA e TUTTOFOOD di Fiera Milano e con il Patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, il concorso vede infatti sul gradino più alto del podio l’Italia con il progetto firmato da Vincenzo Sorrentino, The Sail, seguita da ...
  • 5 dicembre 2017

    Desita Award Pizza, il 6 dicembre i nomi dei vincitori del contest internazionale

    Mercoledì 6 dicembre, a Roma, Mauro Rosati direttore generale della Fondazione Qualivita, interverrà al Marriott Grand Hotel Flora, in via Veneto 191,  per l'annuncio ufficiale dei nomi vincitori del Desita Award 2017 – Pizza Experience – The International Design Award, un design contest internazionale che intende portare innovazione e attualità nel mondo della pizza, promosso da Desita, realtà internazionale specializzata nella realizzazione di brand, concept e format in tutto il mondo, in collaborazione con TuttoFood e la Fondazione Qualivita, per  valorizzare, attraverso l’approccio innovativo e creativo dei designers under 35, l’esperienza attorno alla pizza, sia dalla parte dell’operatore che da quella del consumatore. Si tratta di un  innovativo concorso di design internazionale per ripensare l’esperienza attorno alla pizza, che è il prodotto del momento, simbolo del Made in Italy,  amatissimo in tutti gli angoli del mondo. La pizza è una vera e ...
  • 29 novembre 2017

    McDonald’s Qualivita: tre indicazioni geografiche italiane nei nuovi panini d’autore

    La Fondazione Qualivita parteciperà il 29 novembre a  Milano, nel ristorante  Mc Donald’s in piazza Duomo, alla  presentazione di tre  nuovi panini d’autore,  con protagoniste  tre  indicazioni geografiche.  Grande curiosità per i dettagli, che saranno svelati solo alla presentazione, per  certo solo i tre prodotti  DOP e IGP italiani  presenti nelle nuove ricette: Aceto balsamico di Modena IGP, Cipolla Rossa di Tropea Calabria IGP e Provolone Valpadana DOP. Prosegue così l’attività pluriennale di collaborazione fra Qualivita e McDonald’s per favorire l’utilizzo e la conoscenza dei prodotti DOP IGP made in Italy nelle diverse tipologie di menu e valorizzare gli stessi prodotti presso gli stessi  consumatori con adeguate attività di comunicazione  e metterne in risalto le diverse caratteristiche distintive. Fonte: Fondazione Qualivita
  • 23 novembre 2017

    L’Aceto Balsamico di Modena IGP impazza sui social media dell’Iran

    Sono bastati pochi click per far conoscere l'eccellenza dell'Aceto Balsamico di Modena IGP a oltre 60.000 consumatori iraniani attraverso il canale social media Instagram durante la cena degustazione dedicata ai diversi prodotti DOP e IGP made in Italy nell'ambito della Settimana della Cucina Italiana nel mondo. Tutto è partito dal più famoso foodblogger iraniano - Mr. Taster - invitato all'evento organizzato da Desita  e i-Pars in collaborazione con Qualivita e Ambasciata d'Italia in Iran - che ha pubblicato uno scatto fotografico ed una videostory con l'Aceto Balsamico di Modena IGP ottenendo in pochi minuti 20.000 like e oltre 700 commenti positivi nel post e 41.000 visualizzazioni sul video. Ancora una volta i social media confermano che la costruzione di una strategia digitale su social network è in grado di sviluppare il potenziale di comunicazione di produzioni di eccellenza come le DOP e IGP italiane, ottimizzando i costi e massimizzando la ...
  • 23 novembre 2017

    DOP IGP, grande successo dell’iniziativa di promozione Qualivita a Teheran

    Grande successo dell’incontro formativo che si è tenuto ieri a Teheran dal titolo Iran – Italia: Hospitality e ristorazione, relazioni, scambi ed opportunità, l’iniziativa, organizzata da Desita e da I-pars, in collaborazione con Ambasciata d’Italia a Teheran, e patrocinata dal Ministero degli Affari Esteri, ICE – Istituto Commercio Estero nell'ambito della Settimana della cucina italiana nel mondo. Forte la partecipazione di media, buyer, imprese e istituzioni iraniane verso il dibattito sull'agroalimentare certificato - in particolare DOP e IGP - introdotto da Fondazione Qualivita e partecipato dai rappresentanti del made in Italy di qualità: Coop international, Tuttofood-Fiera Milano, casa editrice Edifis, oltre allo chef stellato Marco Colleoni. La Repubblica Islamica dell'Iran, rappresentata per l'occasione dal Vice ministro delle politiche agricole, ha mostrato un grande interesse al sistema delle Indicazioni Geografiche e nell'ottica di valori...
  • 18 novembre 2017

    Formazione, Qualivita e Consorzio dell’Aceto Balsamico di Modena IGP raccontano le IG ai media

    Sabato 18 novembre, alle ore 9,  il direttore generale di Fondazione Qualivita Mauro Rosati parteciperà al corso di formazione e aggiornamento, organizzato dal Consorzio di Tutela dell'Aceto Balsamico di Modena IGP insieme all’ordine dei giornalisti dell’Emilia-Romagna, per formare i giornalisti sul tema delle produzioni certificate DOP e IGP. La relazione di Rosati affronterà le tematiche centrali per raccontare il sistema delle Indicazioni Geografiche italiano: i dati economici e produttivi del settore DOP e IGP, l’importanza per il tessuto territoriale, la comunicazione, la sostenibilità, ma anche il corretto uso di linguaggio e terminologia per valorizzare le grandi eccellenze tutelate sui mezzi di comunicazione. Fonte: Fondazione Qualivita
  • 16 novembre 2017

    Qualivita in Iran promuove DOP e IGP italiane verso imprese e istituzioni

    Iniziativa di formazione per raccontare il valore dei prodotti italiani ad Indicazione Geografica Occasione di scambio culturale e commerciale nella Settimana della Cucina Italiana nel mondo   Mercoledì 22 novembre, in occasione della Settimana della Cucina Italiana nel mondo, Fondazione Qualivita, sarà a Teheran, in Iran, per raccontare il valore delle Indicazioni Geografiche italiane durante l’incontro formativo dal titolo Iran – Italia: Hospitality e ristorazione, relazioni, scambi ed opportunità. L’iniziativa, organizzata da Desita e da I-pars e patrocinata dal Ministero degli Affari Esteri, ICE – Istituto Commercio Estero e Ambasciata d’Italia a Teheran, si pone l’obiettivo di presentare ed illustrare alcune importanti opportunità e occasioni di scambio culturale, ma anche commerciale e di business in uno dei mercati emergenti più attenti alle produzioni agroalimentari di qualità made in Italy. Insieme agli organizzatori, a portare la ...
  • 15 novembre 2017

    Qualivita e Consorzio Aceto Balsamico di Modena formazione ai giornalisti sulle DOP IGP

    Un Workshop dedicato alla tutela e valorizzazione del sistema delle Indicazioni Geografiche Focus sugli aspetti sociali, economici, giuridici e di comunicazione Un corso di formazione per giornalisti dedicato all’Aceto Balsamico di Modena IGP si terrà sabato 18 novembre presso la Camera di Commercio di Modena. Tema dell’incontro, organizzato da Consorzio Tutela Aceto Balsamico di Modena IGP in collaborazione con Ordine e Fondazione Giornalisti dell’Emilia-Romagna, sarà l’informazione e la comunicazione per la tutela dei prodotti a Indicazione Geografica. I relatori del seminario saranno quattro per altrettanti argomenti utili a comprendere le dinamiche del settore. Mauro Rosati - direttore generale di Fondazione Qualivita fornirà una conoscenza del mondo economico, culturale e di tradizione legato alle DOP e IGP e ai territori di riferimento, oltre ad affrontare il tema comunicazione e il corretto uso di linguaggio e terminologia per valorizzare i prodotti ...
  • 3 novembre 2017

    Valorizzazione delle IG Italiane attraverso l’Atlante Qualivita

    L’azione di valorizzazione delle Indicazioni Geografiche in Italia e nel mondo passa anche per i libri, grazie ad uno strumento di promozione internazionale utile e completo: è uscita infatti l’edizione 2017 dell’Atlante Qualivita, opera interamente dedicata alle Indicazioni Geografiche italiane, firmata Fondazione Qualivita con il patrocinio del Ministero politiche agricole e la collaborazione di Aicig, Federdoc, Accredia e degli stessi Consorzi di tutela, per fornire informazioni tecnico-scientifiche ed economiche su tutti i prodotti agroalimentari e vitivinicoli italiani DOP, IGP, STG e sulle bevande spiritose IG. La volontà di rappresentare uno strumento agile nella difesa non solo nazionale, ma anche internazionale del Made in Italy, risiede nella scelta di realizzare anche una versione inglese e digitale del volume. Presentata al G7 delle Indicazioni Geografiche di Bergamo, anche l’ Atlante Qualivita n. 9 è frutto di un costante lavoro di ricerca che ...
  • 3 novembre 2017

    L’Aceto Balsamico di Modena IGP nuovamente protagonista nell’Atlante Qualivita

    L'Aceto Balsamico di Modena IGP ancora protagonista tra le eccellenze agroalimentari Made in Italy: il prezioso alimento è infatti tra i prodotti contenuti nella IX edizione dell’Atlante Qualivita, l’unica opera interamente dedicata alle IG italiane, realizzata da Fondazione Qualivita con il patrocinio del Ministero politiche agricole e la collaborazione di Aicig, Federdoc, Accredia e degli stessi Consorzi di tutela, per fornire informazioni tecnico-scientifiche ed economiche su tutti i prodotti agroalimentari e vitivinicoli italiani DOP, IGP, STG e sulle bevande spiritose IG. L’Atlante, pubblicato in italiano e in inglese, è stato presentato a margine del G7 delle Indicazioni Geografiche di Bergamo e in esso, l’Aceto Balsamico di Modena IGP viene descritto dettagliatamente attraverso notizie su metodo di lavorazione, storia, normative, caratteristiche nutrizionali e organolettiche. Fonte: www.viaemilianet.it
  • 3 novembre 2017

    Atlante Qualivita, pronta la nuova edizione dedicata alle IG italiane

    Presentata a margine del G7 delle Indicazioni Geografiche di Bergamo, la IX edizione dell'Atlante Qualivita, pubblicazione interamente dedicata alle IG italiane, realizzata da Fondazione Qualivita con il patrocinio del ministero Politiche agricole e la collaborazione di Aicig, Federdoc, Accredia e degli stessi Consorzi di tutela, per fornire informazioni tecnico-scientifiche ed economiche su tutti i prodotti agroalimentari e vitivinicoli italiani DOP, IGP, STG e sulle bevande spiritose IG. Il volume 2017, realizzato in lingua inglese e in versione digitale, segue l’evoluzione del sistema DOP e IGP innovandosi in linea con tutti i sistemi della qualità e si arricchisce - si legge in una nota - di una un’analisi internazionale delle Indicazioni Geografiche e di una sezione dedicata a tutti gli aggiornamenti normativi. Fonte: www.agroalimentarenews.com
  • 3 novembre 2017

    Atlante Qualivita a difesa delle DOP e IGP italiane nel mondo

    È stata presentata a margine del G7 delle Indicazioni geografiche di Bergamo, la 9° edizione dell'Atlante Qualivita, l’unica opera interamente dedicata alle IG italiane, valido strumento per la valorizzazione delle Indicazioni Geografiche in Italia e nel mondo. Realizzato da Fondazione Qualivita con il patrocinio del ministero Politiche agricole e la collaborazione di Aicig, Federdoc, Accredia e degli stessi Consorzi di tutela, il testo intende fornire informazioni tecnico-scientifiche ed economiche su tutti i prodotti agroalimentari e vitivinicoli italiani DOP, IGP, STG e sulle bevande Spiritose IG. Frutto di un costante lavoro di ricerca, l’opera vuole essere un elemento di supporto strategico per avere informazioni puntuali e aggiornate in grado di comunicare ai consumatori le caratteristiche distintive delle denominazioni certificate, differenziando le eccellenze italiane dai prodotti generici. Il volume 2017 segue l’evoluzione del sistema DOP e IGP ...
  • 31 ottobre 2017

    G7 Agricoltura: priorità anche allo sviluppo dei prodotti del territorio

    Per migliaia di produttori locali in tutto il mondo si conclude con un segnale positivo il G7 dell’agricoltura 2017 a presidenza italiana, grazie alla lista di impegni contenuta nella dichiarazione congiunta dei Ministri delle politiche agricole. A fronte dell’iniziativa del G7 delle Indicazioni Geografiche, organizzata da Federdoc, Fondazione Qualivita, Aicig, Federdop, Isit, Assodistil, Afidop, OriGIn che ha riunito a Bergamo le rappresentanze mondiali di migliaia di aziende legate al territorio, tra gli impegni prioritari frutto dell'accordo tra tutti i Ministri, entra per la prima volta anche il tema dei prodotti locali, con l’impegno all’“adozione di politiche concrete per la tracciabilità e lo sviluppo di sistemi produttivi legati al territorio”. In questo senso i sistemi produttivi locali sono facilmente individuabili nei modelli di sviluppo legati alle Indicazioni Geografiche diffusi in tutto il mondo ed il tema della tracciabilità richiama l’es...
  • 30 ottobre 2017

    Trasparenza, dialogo e cooperazione sulle Indicazioni Geografiche: è ora online la raccolta mondiale di OriGIn

    Nel corso degli anni le Indicazioni Geografiche hanno acquisito importanza commerciale ed economica in tutto il mondo, beneficiando anche dei produttori e dei consumatori. Mentre la maggior parte dei Paesi riconosce e protegge le IG sia la terminologia che le regole differiscono ancora. In ogni caso, in assenza di un registro multilaterale, i Paesi hanno concluso un considerevole numero di accordi bilaterali e plurilaterali per assicurare il riconoscimento e la protezione delle loro IG presso le giurisdizioni straniere. "In questo contesto, siamo orgogliosi di pubblicare oggi la nostra compilazione delle Indicazioni Geografiche di tutto il mondo che mira a portare una certa chiarezza e un linguaggio comune nel panorama internazionale delle IG. La compilazione elenca in ordine alfabetico tutte le IG attualmente protette in ogni giurisdizione in tutto il mondo, nonostante il sistema giuridico e la terminologia adottata a livello nazionale. Mentre questa compilazione non può ...
  • 27 ottobre 2017

    Formazione IG: una delegazione della Corea del Sud incontra Qualivita sul tema DOP e IGP

    La Fondazione Qualivita ha ricevuto mercoledì 25 ottobre a Siena una delegazione governativa della Corea del Sud composta da rappresentanti dell’agenzia nazionale per le produzione agricole di qualità - Naqs -  e dell’istituto Kfri, l’ente di ricerca di riferimento del Ministero della Scienza, ICT and Future Planning per i sistemi di produzione e di consumo. Qualivita è stata scelta per studiare i meccanismi che regolano le produzioni agroalimentari e vitivinicole a Indicazione Geografica europee e il sistema di certificazione delle filiere di qualità, attraverso la presentazione di esperienze di successo di produttori, di organizzazioni di rappresentanza come Aicig e Federdoc e di enti di controllo come Valoritalia e CSQA certificazioni. La delegazione è stata ricevuta in Comune dal vice sindaco Fulvio Mancuso. Mauro Rosati direttore generale della Fondazione  Qualivita,  ha illustrato i vari aspetti del sistema di certificazione europeo, ...