Argomento: NUOVE IG

  • 10 ottobre 2017

    Capón de Vilalba IGP – Spagna

    SPAGNA – Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 260 del 10/10/2017  è stata registrata la denominazione Capón de Vilalba IGP, che, nel comparto Food, è la numero 90 delle IGP della Spagna e la numero 196 nel totale delle denominazioni d’origine agroalimentari spagnole. Spagna - Capón de Vilalba IGP Classe 1.1. Carni fresche (e frattaglie) Reg. 2017/1833 del 25/09/2017 – GUUE L 260 del 10/10/2017 Descrizione del Prodotto: L’indicazione geografica protetta Capón de Vilalba si applica alla carne di maschi della specie Gallus domesticus castrati chirurgicamente prima del raggiungimento della maturità sessuale. Il pollame appartiene alla razza «Galiña de Mos» o a ceppi diversi che hanno in comune con detta razza il carattere ruspante, il che ne consente l’allevamento all’aria aperta nelle condizioni climatiche della zona. Detti ceppi, come anche la razza in questione, devono essere semipesanti e a crescita lenta, con un piumaggio di ...
  • 4 ottobre 2017

    Ossolano DOP – Italia

    ITALIA – Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 256 del 04/10/2017  è stata registrata la denominazione Ossolano DOP, che, nel comparto Food, è la numero 167 delle DOP dell’Italia e la numero 294 nel totale delle denominazioni d’origine agroalimentari dell’Italia. Italia – Ossolano DOP Classe 1.3. Formaggi Reg. UE 2017/1788 del 22/09/2017 – GUUE L 256 del 04/10/2017 DESCRIZIONE PRODOTTO: L’ Ossolano DOP e Ossolano d’Alpe DOP è un formaggio prodotto esclusivamente con latte intero di vacca delle razze: Bruna, Frisona, Pezzata Rossa e loro meticci. Il formaggio Ossolano DOP è ottenuto con latte intero di vacca derivante da due sino a quattro mungiture successive, nel periodo che va dal 1o gennaio al 31 dicembre di ogni anno. Il formaggio DOP «Ossolano» d’Alpe è ottenuto esclusivamente da latte intero di vacca derivante da una sino a due mungiture successive, nel periodo che va dal 1o giugno al 30 settembre di ogni anno.. ZONA ...
  • 4 ottobre 2017

    Registrato ufficialmente l’Ossolano DOP: salgono a 294 le IG Food italiane

    Si aggiunge una nuova IG Food italiana nel registro europeo: uscito nella Gazzetta ufficiale Europea il prodotto Ossolano DOP appartenente alla Classe 1.3. Formaggi.   EUROPA Con la registrazione del nuovo prodotto, l’Europa raggiunge quota 1.382 IG Food – di cui 621 DOP, 705 IGP e 56 STG – ai quali si aggiungono i 25 prodotti nei paesi Extra-UE, per un totale di 1.407 denominazioni. Il comparto Food rappresenta una fetta pari al 41,9% delle IG complessive in EU (STATISTICHE UE>>). ITALIA L’Italia ha in totale 820 denominazioni Food&Wine di cui 575 DOP, 243 IGP, 2 STG e 38 IG Spirits per un totale di 858 denominazioni. Comparto Food: conta 294 denominazioni di cui 167 DOP, 125 IGP e 2 STG. Il prodotto registrato appartiene alla Classe 1.3. Formaggi che raggiunge quota 53 denominazioni (STATISTICHE ITALIA>>). PIEMONTE Il Piemonte ha in totale 84 denominazioni Food&Wine di cui 73 DOP, 9 IGP e 2 STG e 6 IG Spirits per un ...
  • 26 settembre 2017

    Fenalår fra Norge IGP – Norvegia

    NORVEGIA – Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 246 del 26/09/2017  è stata registrata la denominazione Fenalår fra Norge IGP, che, nel comparto Food, è la numero 1 delle DOP della Norvegia e la numero 2 nel totale delle denominazioni d’origine agroalimentari norvegesi.   Norvegia - Fenalår fra Norge IGP Classe 1.2. Prodotti a base di carne (riscaldati, salati, affumicati, ecc.) Reg. Ue 2017/1752 del 12.09.2017 - GUUE L 246 del 15.09.2017 SCARICA IL DISCIPLINARE DI PRODUZIONE COMPLETO SCARICA IL REGOLAMENTO COMPLETO
  • 15 settembre 2017

    Pefkothymaromelo Kritis DOP – Grecia

    GRECIA – Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 237 del 15/09/2017  è stata registrata la denominazione Pefkothymaromelo Kritis DOP, che, nel comparto Food, è la numero 105 delle DOP della Grecia e la numero 252 nel totale delle denominazioni d’origine agroalimentari greche. Grecia – Pefkothymaromelo Kritis DOP Classe 1.4. Altri prodotti di origine animale (uova, miele, prodotti lattiero-caseari ad eccezione del burro, ecc.) Reg. UE 2017/1555 del 12/09/2017 – GUUE L 237 del 15/09/2017 SCARICA IL DISCIPLINARE COMPLETO SCARICA IL REGOLAMENTO COMPLETO
  • 15 settembre 2017

    Jambon Noir de Bigorre DOP – Francia

    FRANCIA – Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 237 del 15/09/2017  è stata registrata la denominazione Jambon Noir de Bigorre DOP, che, nel comparto Food, è la numero 102 delle DOP della Francia e la numero 245 nel totale delle denominazioni d’origine agroalimentari francesi.   Francia - Jambon Noir de Bigorre DOP Classe 1.2. Prodotti a base di carne (riscaldati, salati, affumicati, ecc.) Reg. Ue 2017/1554 del 05.09.2017 - GUUE L 237 del 15.09.2017 SCARICA IL REGOLAMENTO COMPLETO SCARICA IL DISCIPLINARE DI PRODUZIONE COMPLETO
  • 15 settembre 2017

    Porc Noir de Bigorre DOP – Francia

    FRANCIA – Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 237 del 15/09/2017  è stata registrata la denominazione Porc Noir de Bigorre DOP, che, nel comparto Food, è la numero 101 delle DOP della Francia e la numero 244 nel totale delle denominazioni d’origine agroalimentari francesi.   Francia-  Porc Noir de Bigorre DOP Classe 1.1. Carni fresche (e frattaglie) Reg. Ue 2017/1552 del 05.09.2017 - GUUE L 237 del 15.09.2017 SCARICA IL DISCIPLINARE PORC NOIR DE BIGORRE DOP SCARICA IL REGOLAMENTO PORC NOIR DE BIGORRE DOP  
  • 8 settembre 2017

    Il Consorzio Mozzarella di Bufala Campana DOP si oppone alla nuova Gioia del Colle DOP

    Il Consorzio Tutela Mozzarella di Bufala Campana DOP si oppone alla nascita della nuova “Mozzarella di Gioia del Colle DOP”, prodotta in alcune zone della Puglia da latte vaccino. Nella riunione di oggi il Consiglio di Amministrazione ha dato mandato agli avvocati di mettere in campo ogni iniziativa utile al fine di tutelare la DOP campana, dopo la proposta di riconoscimento della nuova mozzarella DOP da parte del Ministero delle politiche agricole, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 28 agosto scorso. “Si tratta di un atto doveroso, a difesa del nostro marchio, dei nostri produttori e soprattutto dei consumatori, che sarebbero i primi alle prese con una gran confusione se in commercio trovassero una nuova mozzarella DOP”, commenta il presidente del Consorzio, Domenico Raimondo. “La nostra posizione è chiara e ferma – aggiunge – ma non vuole certo essere un atto ostile verso gli amici pugliesi, che peraltro avevano chiesto la tutela del nome Treccia. Noi ...
  • 8 agosto 2017

    Stajerski Hmelj IGP – Slovenia

    SLOVENIA – Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 205 del 08/08/2017  è stata registrata la denominazione Stajerski Hmelj IGP, che, nel comparto Food, è la numero 12 delle IGP della Slovenia e la numero 24 nel totale delle denominazioni d’origine agroalimentari slovene. Slovenia-  Stajerski Hmelj IGP Classe 1.8. Altri prodotti dell’allegato I del trattato (spezie ecc.) Reg. 2017/1443 del 07/07/2017 – GUUE L 205 del 08/08/2017 Descrizione del Prodotto: Il luppolo Stajerski Hmelj IGP proviene da varietà di luppolo slovene iscritte nell’elenco delle varietà slovene, le principali delle quali sono elencate di seguito: Savinjski golding, Aurora, Atlas, Ahil, Apolon, Bobek, Buket, Blisk, Celeia, Cekin, Cicero, Cerera, Dana, Styrian gold, Styrian Eureka e Styrian Eagle. Le varietà più diffuse sono Aurora, Bobek, Celeia e Savinjski golding; le varietà Dana e Styrian gold, più recenti, costituiscono solo una percentuale più piccola. Le ...
  • 7 luglio 2017

    Kiełbasa biała parzona wielkopolska IGP – Polonia

    POLONIA – Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 174 del 07/07/2017  è stata registrata la denominazione Kiełbasa biała parzona wielkopolska IGP, che, nel comparto Food, è la numero 21 delle IGP della Polonia e la numero 39 nel totale delle denominazioni d’origine agroalimentari polacche. Polonia -  Kiełbasa biała parzona wielkopolska IGP Classe 1.2. Prodotti a base di carne Reg. 2017/1222 del 26/06/2017 – GUUE L 174 del 07/07/2017 Descrizione del Prodotto: La Kiełbasa biała parzona wielkopolska IGP è una salsiccia a base di carne grassa di suino in salamoia, bollita, porzionata e insaccata in un budello naturale di suino. La Kiełbasa biała parzona wielkopolska IGP è prodotta con carne di suino tritata grossolanamente e carne magra di suino proveniente da ritagli di prosciutto e di spalle di suino (tendinea (da mezzene il cui tenore di carne magra è inferiore al 55% in peso). Non sono ammessi sostituti della carne o sostanze che tratteng...
  • 7 luglio 2017

    Malatya Kayısısı DOP – Turchia

    TURCHIA – Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 174 del 07/07/2017  è stata registrata la denominazione Malatya Kayısısı DOP, che, nel comparto Food, è la numero 2 delle DOP della Turchia e la numero 3 nel totale delle denominazioni d’origine agroalimentari turche. Turchia -  Malatya Kayısısı DOP Classe 1.6. Ortofrutticoli e cereali, allo stato fresco o trasformati Reg. 2017/1220 del 16/06/2017 – GUUE L 174 del 07/07/2017 Descrizione del Prodotto: Malatya Kayısısı DOP è il nome dato alla varietà di albicocche secche Hacıhaliloğlu. Le albicocche Hacıhaliloğlu sono una varietà della Prunus armeniaca L., che appartiene alla famiglia delle Rosaceae. Aspetto e Sapore: La Malatya Kayısısı DOP è di colore giallo di consistenza soda e possiede aroma ricco ed elevato tenore di zucchero. Una volta mangiato, lascia in bocca aroma e sapore dolci. Composizione di 100 g di Malatya Kayısısı: acqua 25 % (massimo), valore energetico 200 ...
  • 23 giugno 2017

    Registrata una nuova STG in Bulgaria: 1.400 IG Food UE ed Extra UE

    Si aggiunge una nuova Indicazione Geografica Food nel registro europeo: uscita nella Gazzetta ufficiale Europea il prodotto Pastarma Govezhda STG della Francia appartenente alla Classe 1.2. Prodotti a base di carne (riscaldati, salati, affumicati, ecc.). I prodotti IG Food fra UE ed Extra UE raggiungono quota 1.400.   EUROPA Con la registrazione del nuovo prodotto, l’Europa raggiunge quota 1.376 IG Food – di cui 617 DOP, 703 IGP e 56 STG – ai quali si aggiungono i 24 prodotti nei paesi Extra-UE, per un totale di 1.400 denominazioni. Il comparto Food rappresenta una fetta pari al 41,8% delle IG complessive in UE.(STATISTICHE UE >>). BULGARIA La Bulgaria ha in totale 61 denominazioni Food&Wine di cui 52 DOP, 4 IGP, 5 STG e 17 IG Spirits per un totale di 78 denominazioni. Comparto Food: conta 7 denominazioni di cui 2 IGP e 5 STG. Il prodotto registrato appartiene alla Classe 1.2. Prodotti a base di carne (riscaldati, salati, affumicati, ecc.) ...
  • 22 giugno 2017

    Pastarma Govezhda STG – Bulgaria

    BULGARIA – Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 160 del 21/06/2017 è stata registrata la denominazione Pastarma Govezhda STG, che, nel comparto Food, è la numero 5 delle STG della Bulgaria e la numero 7 nel totale delle denominazioni d’origine agroalimentari bulgare. Bulgaria – Pastarma Govezhda STG Classe 1.2. Prodotti a base di carne (riscaldati, salati, affumicati ecc.) Reg. UE 2017/1106 del 21/06/2017 – GUUE L 160 del 22/06/2017 Descrizione dl Prodotto: La Pastarma Govezhda STG è una specialità a base di carne cruda e stagionata con il sapore e l'odore della carne bovina matura, senza spezie e senza retrogusto. È un prodotto a base di carne, preparato con carne bovina fresca non sminuzzata e altri ingredienti, mediante salatura, stagionatura, pressatura e adatto al consumo diretto. Aspetto e Sapore: La Pastarma Govezhda STG si presenta in pezzi di forma piatta e allungata, di dimensioni indefinite. La forma allungata del prodotto si ...
  • 13 giugno 2017

    Ail violet de Cadours DOP – Francia

    FRANCIA – Nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 149 del 13/06/2017  è stata registrata la denominazione Ail violet de Cadours DOP , che, nel comparto Food, è la numero 100 delle DOP della Francia e la numero 243 nel totale delle denominazioni d’origine agroalimentari Francesi. Francia -  Ail violet de Cadours DOP Classe 1.6. Ortofrutticoli e cereali, freschi o trasformati Reg. 2017/987 del 30/05/2017 – GUUE L 149 del 13/06/2017 Descrizione del Prodotto: L’Ail violet de Cadours DOP è prodotto a partire dalle varietà Germidour e Valdour, isolate dalla popolazione locale di aglio viola.  L’ Ail violet de Cadours DOP è caratterizzato da un calibro superiore o uguale a 45 mm e da una forma regolare e rotonda del bulbo. I bulbi sono presentati interi, adeguatamente puliti, con almeno una tunica completa, non lacerata. Le radici vengono tagliate a filo con il bulbo, la loro lunghezza è inferiore o uguale a 2,5 mm. Il bulbo è compatto al tatto, a ...
  • 13 giugno 2017

    Registrata una nuova DOP in Francia: salgono a 1.375 le IG Food UE

    Si aggiunge una nuova Indicazione Geografica Food nel registro europeo: uscita nella Gazzetta ufficiale Europea il prodotto Ail violet de Cadours DOP della Francia appartenente alla Classe 1.6. Ortofrutticoli e cereali, freschi o trasformati.   EUROPA Con la registrazione del nuovo prodotto, l’Europa raggiunge quota 1.375 IG Food – di cui 617 DOP, 703 IGP e 55 STG – ai quali si aggiungono i 24 prodotti nei paesi Extra-UE, per un totale di 1.399 denominazioni. Il comparto Food rappresenta una fetta pari al 41,8% delle IG complessive in EU. (STATISTICHE UE >>). FRANCIA La Francia ha in totale 675 denominazioni Food&Wine di cui 457 DOP, 217 IGP, 1 STG e 78 IG Spirits per un totale di 753 denominazioni. Comparto Food: conta 243 denominazioni di cui 100 DOP, 142 IGP e 1 STG. Il prodotto registrato appartiene alla Classe 1.6. Ortofrutticoli e cereali, freschi o trasformati che raggiunge quota 55 denominazioni. (STATISTICHE FRANCIA >&g...
  • 1 giugno 2017

    Registrati tre prodotti IGP: salgono a 1.374 le IG Food UE

    Si aggiungono tre nuove Indicazioni Geografiche Food nel registro europeo: usciti nella Gazzetta ufficiale Europea il prodotto Charolais de Bourgogne IGP della Francia appartenente alla Classe 1.1. Carni Fresche (e frattaglie), il Traditional Welsh Perry IGP e il Traditional Welsh Cider IGP del Regno Unito appartenenti alla Classe 1.8. Altri prodotti dell’allegato I del trattato (spezie, ecc.). EUROPA Con la registrazione dei nuovi prodotti, l’Europa raggiunge quota 1.374 IG Food – di cui 616 DOP, 703 IGP e 55 STG – ai quali si aggiungono i 24 prodotti nei paesi Extra-UE, per un totale di 1.398 denominazioni. Il comparto Food rappresenta una fetta pari al 41,7% delle IG complessive in EU. (STATISTICHE UE >>). FRANCIA La Francia ha in totale 674 denominazioni Food&Wine di cui 456 DOP, 217 IGP, 1 STG e 78 IG Spirits per un totale di 752 denominazioni. Comparto Food: conta 242 denominazioni di cui 99 DOP, 142 IGP e 1 STG. Il prodotto ...