Argomento: MIPAAF

  • 27 aprile 2017

    Vino, Ministro Martina incontra filiera

    Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che si è tenuta oggi al Mipaaf una riunione della filiera vitivinicola alla presenza del Ministro Maurizio Martina. All'incontro erano presenti le principali rappresentanze ed organizzazioni del settore per un confronto su alcune priorità del comparto. In particolare sono stati tre gli assi di lavoro: attuazione del testo unico del vino, nuovo decreto Ocm promozione per la campagna 2017/2018 e operatività del registro telematico del vino. Sul primo punto si è stabilito un metodo di lavoro per la partecipazione di tutti i soggetti della filiera nella fase di adozione dei decreti attuativi, che prevede un confronto stringente da svolgersi già nelle prossime settimane sul pacchetto di provvedimenti pronti. C'è stata una prima analisi delle esigenze di miglioramento del decreto relativo alla promozione, che sarà condiviso anch'esso con le rappresentanze del settore. Sul fronte del registro telematico ...
  • 21 aprile 2017

    Approvato il disciplinare del Cioccolato di Modica IGP

    Nel Corso della Riunione di Pubblico Accertamento presieduta dal Dirigente del Mipaaf Luigi Polizzi, coadiuvato dai funzionari Armando Morelli e Nunzio Di Bartolomeo, alla presenza dell'Assessorato Regionale all'Agricoltura della Sicilia, rappresentato dal Dirigente Pietro Miosi coadiuvato dalla Dott.ssa Antonella Di Gregorio e  il Sindaco di Modica Ignazio Abbate, l'Assemblea dei produttori dopo un lungo dibattito e alcune modifiche al testo, ha approvato il testo definitivo del Disciplinare per la produzione del Cioccolato di Modica IGP. Il Passo successivo sarà la pubblicazione del Disciplinare nella Gazzetta Ufficiale. Fonte: Consorzio Tutela Cioccolato Di Modica
  • 19 aprile 2017

    Formaggi: oltre 1 milione di tonnellate tracciate con etichetta d’origine

    Da oggi scatta l'obbligo di indicare la provenienza delle materie prime impiegate per la produzione di latte, yogurt, burro, formaggi, latticini e altri derivati prodotti e commercializzati in Italia (vedi news): con l'indicazione del Paese di mungitura e di quello di condizionamento o trasformazione si sancisce una maggiore trasparenza tra produzione e consumo nel sistema agroalimentare. Si tratta di un cambiamento fondamentale soprattutto nel mercato italiano dei formaggi in cui sinora l'origine era tutelata solo per i formaggi DOP e IGP, e che ora vedrà complessivamente tutelati oltre un milione di tonnellate di formaggi prodotti e commercializzati in Italia. Secondo i dati di Ismea, infatti, il provvedimento consentirà al consumatore di conoscere l'origine delle materie prime di potenziali ulteriori 510.000 tonnellate di formaggi non DOP prodotti e commercializzati in Italia, che si aggiungeranno alle 513.000 tonnellate di formaggi già certificati. Nell'ambito degli ...
  • 18 aprile 2017

    Latte, burro e formaggi da domani scatta l’obbligo dell’indicazione di origine

    "Una svolta storica per latte burro e formaggi, che permetterà di inaugurare un rapporto più trasparente e sicuro tra allevatori, produttori e consumatori". Il ministro Maurizio Martina ha licenziato con soddisfazione il decreto che introduce l'indicazione obbligatoria in etichetta dell'origine dei prodotti lattiero-caseari, operativo a partire da domani. In scia al Ministero, peana assortiti di associazioni e industria. In realtà, la dicitura: "Origine del latte Italia" dice davvero troppo poco a chi compra e tutela ancora meno chi produce, soprattutto chi produce bene. Purtroppo la crisi incancrenita del sistema latteario italiano (e agricolo più in generale) non si esaurisce con l'assioma: noi tutti buoni, gli altri tutti scadenti. Perché semplicemente non è vero. Intanto, non tutto il latte italiano è uguale. Tra allevamenti intensivi e quelli di pascolo, le differenze sono enormi, in termini di qualità organolettiche e nutrizionali. Peccato che al momento di ...
  • 14 aprile 2017

    Mipaaf: riso, pronto decreto per origine obbligatoria in etichetta

    Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali (Mipaaf) rende noto che si è svolta a Roma la riunione del tavolo di filiera del riso, alla presenza del Ministro Maurizio Martina. Alla riunione erano presenti l'assessore all'agricoltura della regione Piemonte Giorgio Ferrero, l'assessore all'agricoltura della regione Veneto Giuseppe Pan, le principali organizzazioni agricole, i rappresentanti dell'industria e l'Ente nazionale risi. L'incontro ha avuto al centro l'analisi dell'andamento di mercato del settore e la crisi dei prezzi, fortemente influenzata dalle importazioni a dazio zero di riso nell'Unione europea dai Paesi PMA. Il Ministro Martina ha proposto un primo piano di interventi articolato in 5 azioni a tutela del reddito dei produttori agricoli di riso e per la valorizzazione delle produzioni italiane e europee. "Vogliamo introdurre - ha dichiarato il Ministro Martina - l'obbligo di indicazione dell'origine del riso in etichetta. Lo chiediamo a livello ...
  • 13 aprile 2017

    Origo. 2017, Geographical Indications’ Global Forum

    Fondazione Qualivita, in qualità di partner, è lieta di invitarvi a Origo. 2017, Geographical Indications’ Global Forum, Il primo forum a livello europeo ed internazionale dedicato alle sfide e alle opportunità globali del sistema delle indicazioni geografiche dell’Unione Europea si terrà a Parma 11- 12-13 aprile 2017. La prima edizione del progetto Origo 2017 ORIGO 2017, promosso dal Governo italiano e dalla Regione Emilia Romagna in partnership con la Commissione europea, è realizzato in in sharing con Cibus Connect, l’importante fiera internazionale dell’alimentazione di Fiere di Parma, dedicata in particolare nel 2017 alla promozione di relazioni di business B2B con i principali top buyers internazionali. Nelle parole del Commissario europeo Hogan, "Origo rappresenta per gli operatori del settore IG una bellissima opportunità per incontrarsi, creare contatti e aumentare la visibilità delle IG con l'obiettivo di migliorarne la presenza sul mercato e gli ...
  • 13 aprile 2017

    Seminario su “La tecnologia della tracciabilità nella lotta alla contraffazione”

    Giovedì 13 aprile, ore 9.30, Seminario su “La tecnologia della tracciabilità nella lotta alla contraffazione” promosso dalla Commissione parlamentare di inchiesta sui fenomeni della contraffazione, della pirateria commerciale e del commercio abusivo, presso la Sala del Mappamondo in Palazzo Montecitorio a Roma. I) Apertura dei lavori: il ruolo della tracciabilità nella lotta alla contraffazione. Interverranno Mario Catania, Presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sui fenomeni della contraffazione, della pirateria in campo commerciale e del commercio abusivo, Carlo Maria Medaglia, direttore del Dipartimento di Ricerca della Link Campus University di Roma, Massimiliano Sala, direttore del Laboratorio di matematica Industriale e crittografia presso l’Università degli studi di Trento e Matteo Taglienti, responsabile della Business Unit Anticontraffazione e Tracciabilità di IPZS. II) I cases study di aziende operanti nel settore della ...
  • 12 aprile 2017

    Mipaaf, al via la campagna istituzionale a sostegno dell’Olio extra vergine d’oliva

    Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che questa mattina, in concomitanza all'inaugurazione del salone Sol&Agrifood, all'interno di Vinitaly 2017, è stata presentata la campagna di comunicazione istituzionale del Mipaaf "Olio Extra Vergine. La Sua Ricchezza. La Nostra Fortuna" per promuovere il consumo di Olio extra vergine di oliva e sensibilizzare i consumatori sulla lettura dell'etichetta per conoscere le caratteristiche nutrizionali, la varietà, l'origine e la tracciabilità del prodotto. La campagna, che partirà alla fine di aprile, avrà come testimonial gli chef Antonino Cannavacciuolo e Davide Oldani e la food blogger Chiara Maci. Il 22 e il 23 aprile, inoltre, nei principali centri commerciali di Roma, Milano, Bergamo, Napoli, Benevento, Torino, Alessandria, Bari, Genova, Bologna, Modena, Reggio Emilia, Firenze, Venezia, Verona, Padova, Treviso e Palermo saranno allestiti degli spazi per degustare e scoprire le proprietà ...
  • 11 aprile 2017

    OrIGo, tutto pronto a Parma per il forum mondiale delle Indicazioni Geografiche

    Non è un caso che sia Parma, capitale della Food Valley emiliano-romagnola e Città creativa della gastronomia Unesco, a ospitare l'11 e il 12 aprile la prima edizione di Origo, il Forum mondiale delle Indicazioni Geografiche. Origo, promosso da Regione Emilia-Romagna e il Mipaaf, con il patrocinio della Commissione europea, e la partership delle più importanti organizzazioni di settore tra cui la Fondazione Qualivita, vede in prima linea tra gli organizzatori l'Unione parmense degli industriali e Fiere di Parma. E' il primo grande evento fieristico B2B dedicato alle sfide e alle opportunità su scala globale del sistema delle Indicazioni Geografiche dell'Unione europea e farà da apripista a Cibus Connect, il Salone internazionale dell'alimentazione in programma alle Fiere il 12 e 13 aprile. «Quando si è manifestata l'idea di organizzare un confronto di respiro internazionale tra gli attori del settore di produzione di DOP IGP, la collocazione a Parma è sembrata del ...
  • 10 aprile 2017

    Indicazioni Geografiche, le DOP e IGP di tutto il mondo in vetrina ad Origo

    Sarà il primo appuntamento internazionale dedicato ai prodotti agroalimentari DOP IGP di tutto il mondo: si tratta dell'Origo Global Forum, in programma dall'11 al 13 aprile a Parma cuore della Food Valley emiliano-romagnola e città creativa della gastronomia Unesco. Alla fine del 2016 il comparto delle DOP e IGP europeo aveva toccato la cifra record di 2.959 prodotti (compresi 23 extra Ue) con 69 nuovi ingressi. Un trend che non scalfisce però il primato dell'Italia, che vanta 814 prodotti Food e Wine. Tra i protagonisti ci saranno produttori e Consorzi di questo comparto dell'agroalimentare europeo: Origo Global Forum sarà appunto il primo appuntamento internazionale dedicato a un settore che riveste non solo un importante valore economico, ma che rappresenta anche un modello di agricoltura sostenibile. uno strumento dì presidio del territorio, un volano di sviluppo per le  comunità locali. Il Ministero italiano delle politiche agricole, Regione Emilia-Romagna, ...
  • 10 aprile 2017

    Martina tra Pac e mercati, a Vinitaly verso il futuro

    “4 Vinitaly sono tanti, non so se ci sarà il quinto, per me, ma posso dire che nel lavoro sul vino el’agricoltura che abbiamo fatto, insieme, in questi anni, questo appuntamento è sempre statofondamentale per dettare l’agenda politica italiana dell’agricoltura, e ora una delle sfide che ci attende èfarlo in sede europea, ed è per questo che ringrazio il Commissario all’Agricoltura Ue Phil Hogan diessere qui”. Così il Ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina, nell’inaugurazione ufficiale diVinitaly dove, accennando a quanto è stata “fondamentale l’Ocm Vino, testimonianza di come l’Ue el’Italia supportino le imprese”, e sottolineando che “è pronto il decreto 2017-2018 sui cuidialogheremo ancora con la filiera per risolvere qualche criticità che ci siamo trovati”, sorvolando difatto, però, sui problemi che bloccano ancora il bando promozione 2016-2017, ha anche annunciatoanche due importanti novità: la proroga al 30 giugno dell’a...
  • 7 aprile 2017

    Prosecco DOP, storica decisione dell’Assemblea dei Soci: avanti tutta verso la sostenibilità

    “Abbiamo piantato il primo chiodo e da qui non si torna indietro, ma la vetta è ambiziosa,  il percorso verso la sostenibilità totale è lungo, dobbiamo pianificare bene le mosse successive– esordisce il presidente Stefano Zanette commentando a caldo l’esito positivo dell’Assemblea ordinaria dei Soci che ha visto approvati tutti i punti all’ordine del giorno, anche quelli meno scontati. L’Assemblea dei Soci ha infatti deciso di votare a favore dell’eliminazione di Glifosate, Mancozeb e Folpet  a partire dalla campagna viticola 2018 con un provvedimento senza precedenti che diventerà cogente, quindi obbligatorio, per tutti i produttori che vogliano vedersi garantita la possibilità di produrre Prosecco DOP. Già dall’anno in corso, il mondo della produzione è invitato ad attenersi a queste norme, come suggerisce il Vademecum (le linee guida alle quali i produttori di Prosecco DOP posso aderire volontariamente) che il Consorzio di tutela presenterà, ...
  • 6 aprile 2017

    Consorzio Vini del Trentino, il nuovo presidente punta sulla certificazione

    Bruno Lutterotti presidente di Cavit e della Cantina Sociale Toblino è il nuovo presidente del Consorzio Vini del Trentino, l'organismo di rappresentanza del comparto vino al quale aderiscono tutte le cantine sociali, e parte dei vignaioli. Ma il presidente Lutterotti si è posto fra i primi obiettivi quello di aprire confronto con la totalità dei vignaioli convinto che gli interessi del comparto vitienologico trentino si difendono meglio assieme che separati. Lutterotti si pone nell'immediato anche altri obiettivi qualificanti per una viticoltura sostenibile, di qualità e di montagna qual è quella trentina. Innanzi tutto punta ad ampliare il progetto di certificazione che ha visto raggiungere il traguardo grazie all'impegno dei Consorzio di 2361 viticoltori trentini. Tutte le cantine sociali sono state ora coinvolte con l'invito a fare questo passo molto importante. Altro punto da affrontare: il potenziamento della rete fra i vari enti per una promozione istituzionale ...
  • 31 marzo 2017

    Nocciola del Piemonte IGP: al via la procedura per cancellare la “tonda gentile” in Olanda

    «Il Ministro dell'Agricoltura, anche su richiesta delle sollecitazioni del Parlamento, ha avviato la procedura per cancellare la varietà denominata 'Tonda Gentile delle Langhe" coltivate in Olanda»: lo annuncia in una nota il deputato Pd Massimo Fiorio, vicepresidente della Commissione Agricoltura sulla risposta ad una sua interrogazione sul tema che si è svolta martedì 28 marzo a Montecitorio. «L'Italia è il secondo produttore mondiale del settore e l'ambiguità che si era creata con la provenienza della 'Tonda Gentile delle Langhe" finisce con il penalizzare un comparto fondamentale dell'economia nazionale e piemontese, dove molte aziende dolciarie di qualità e tradizione continuano ad investire creando occupazione e ricchezza. Apprezziamo il lavoro che stanno portando avanti le istituzioni per la salvaguardia dei nostri prodotti tipici - conclude Massimo Fiorio -. Chiediamo al governo di continuare a vigilare per contrastare la contraffazione che vede ancora ...
  • 23 marzo 2017

    Origo. 2017, Geographical Indications’ Global Forum

    Il video ufficiale di Origo. 2017, Geographical Indications’ Global Forum, Il primo forum a livello europeo ed internazionale dedicato alle sfide e alle opportunità globali del sistema delle indicazioni geografiche dell’Unione Europea si terrà a Parma 11- 12-13 aprile 2017. Il programma dell’evento, le modalità di iscrizione e ogni informazione logistica sono disponibili sul sito www.origoglobalforum.com Vi attendiamo a Parma per realizzare insieme a tutti voi un nuovo percorso di opportunità e coesione.
  • 23 marzo 2017

    Vino: per la campagna 2017/2018 pronti 336 milioni.

    Per la campagna 2017/2018 del settore vitivinicolo a disposizione 336.997.000 euro. Così ripartiti: 101.997.000 euro per la promozione sui mercati esteri, 140 milioni di euro per la riconversione dei vigneti, 10 min di euro per la vendemmia verde, 20 min di euro per l'assicurazione sul raccolto, 45 min di euro per investimenti vari e 20 min di euro per la distillazione sottoprodotti. E col decreto del 20 marzo n. 1715 che il ministero delle politiche agricole ha operato la suddivisione delle risorse a sostegno del programma nazionale del settore vitivinicolo. L'Italia è ben posizionata anche in realtà emergenti dal punto di vista delle importazioni di vino. E infatti il primo o il secondo fornitore in quasi tutti i paesi dell'Est Europa, sia comunitario che non. Spingendo l'analisi in paesi più lontani, si evidenzia la terza posizione in Brasile, Messico, India e Corea del Sud, mentre è leader in Thailandia. Fonte: Italia Oggi SCARICA L'ARTICOLO STAMPA COMPLETO