Argomento: MARKETING

  • 24 aprile 2017

    Export, comunicazione e lotta ai falsi: il piano Bertinelli per il Parmigiano Reggiano DOP

    Bertinelli, 44 anni, ai vertici dell'azienda agricola di famiglia a Medesano (PR), è il nuovo presidente del Consorzio di tutela del Parmigiano Reggiano, eletto all'unanimità l'8 aprile. Due lauree (Scienze agrarie ed Economia e commercio), un master in Canada , ha preso le redini dell'azienda di famiglia rinnovando il modello di business all'insegna di filiera integrata (dai foraggi alla stagionatura e distribuzione delle forme) e distintività. Ha rinnovato l'offerta del prodotto con prodotti innovativi come il Parmigiano Reggiano DOP Millesimato, il Parmigiano DOP Kosher per gli ebrei osservanti e il formaggio prodotto con la certificazione Halal (dall'arabo «lecito»). Produce linee gourmet come il Parmigiano di Vacche Rosse e di Vacche Brune. Bertinelli, allora è rivoluzione ai vertici dello storico Consorzio del Parmigiano Reggiano DOP? Un privato dove avevano sempre comandato cooperazione e organizzazioni agricole? «Chiariamo: sono un privato agricoltore che ...
  • 24 aprile 2017

    Grana Padano DOP, l’export sale del 7%

    Sarà che il marketing è ormai imprescindibile, ma il Consorzio del Grana Padano DOP anche quest'anno ha deciso di investire in pubblicità per promuovere il proprio formaggio DOP di grande qualità. Un'opera di sensibilizzazione che costa 27 milioni di euro: a tanto ammonta la cifra approvata ieri dall'Assemblea del Consorzio che si è riunita sul Garda. Dei 27 milioni, più di un terzo sono destinati alle attività all'estero (11,5 milioni), mentre l'Italia, che rimane il primo mercato di riferimento, ha raccolto gli altri 15,5 milioni di impieghi pubblicitari. Ma se gli investimenti crescono, non sono da meno i numeri delle vendite: l'export ha fatto segnare nel 2016 un +7% che dimostra il grande interesse del formaggio DOP fuori dai confini italiani. Insieme, Germania, Stati Uniti, Canda, Svizzera, Francia, Regno Unito, ma anche Cina e Giappone assorbono il 38% delle forme prodotte. Con il vantaggio che all'estero i margini di guadagno sono più in alti che in Italia. ...
  • 20 aprile 2017

    Grana Padano DOP: marchio esclusivo per la provenienza regionale del latte

    "Ogni iniziativa mirata a rendere riconoscibile l'origine dei prodotti agroalimentari è benvenuta. Chi aderisce al Consorzio Grana Padano DOP, da sempre, per regola, deve utilizzare solo latte italiano, ma da qualche settima, abbiamo anche messo a disposizione dei nostri produttori un nuovo marchio che si chiama 'Il nostro latte'. Un segno distintivo che permette alle aziende di far conoscere specificatamente al consumatore le aree di provenienza del latte utilizzato per la realizzazione del Grana Padano DOP in commercio". Lo afferma Nicola Cesare Baldrighi, presidente del Consorzio di tutela del prodotto DOP più consumato del mondo con oltre 4 milioni e 850 mila forme annue, commentando la notizia dell'entrata in vigore, a partire da domani, dell'indicazione di origine obbligatoria per il latte e i prodotti lattiero-caseari. "Il logo 'Il nostro latte', accompagnato dalla dicitura 'proviene solo da qui' - spiega Nicola Cesare Baldrighi - potrà essere utilizzato esclusiv...
  • 14 aprile 2017

    Pecorino Toscano DOP, premio per la “Miglior campagna di comunicazione prodotto tipico 2016”

    E’ andato al Consorzio tutela Pecorino Toscano DOP il premio per la “Miglior campagna di comunicazione per la valorizzazione del prodotto tipico 2016” consegnato mercoledì 12 aprile a Cibus Connect, manifestazione dedicata alla gastronomia italiana in corso a Parma. Il riconoscimento è stato assegnato al press tour “Pecorino Experience”, organizzato lo scorso giugno coinvolgendo dieci giornalisti e food blogger italiani e stranieri nella scoperta dei luoghi di produzione del Pecorino Toscano DOP tra Siena, Firenze, Pisa e la Maremma a bordo di cinque 500 d’epoca. L’”Emotional Tour – Pecorino Experience” è stato curato dalle agenzie di comunicazione RobesPierre e Giango di Siena e ha proposto cinque itinerari a tema lungo le strade più suggestive e meno conosciute della Toscana legate, ognuna per ragioni diverse, alla produzione del latte e del Pecorino Toscano. Il tour “Pecorino Toscano & Arts” è stato dedicato a Giotto, pastore a Vicchio del ...
  • 8 aprile 2017

    La Mortadella Bologna IGP nel cuore di Verona per la II edizione “Vinitaly and the city”

    La Mortadella Bologna IGP, spesso definita "Sposa PerFetta" per la sua versatilità in cucina che la rende adatta a “sposarsi” con qualsiasi altro prodotto d’eccellenza del nostro territorio, non poteva non essere presente a Verona, la città degli innamorati. Proprio a Verona, infatti, in occasione della seconda edizione di “Vinitaly and the City”, che anticiperà ed accompagnerà la 51° edizione della più famosa manifestazione dedicata al vino, la Mortadella Bologna IGP delizierà con degustazioni e con golose ricette le migliaia di visitatori arrivati per il Vinitaly che vorranno cogliere l’occasione per visitare il centro storico. Infatti, proprio nel cuore di Verona, in Piazza dei Signori, gli oltre 150.000 visitatori attesi troveranno il goloso “Food Point” I LOVE MORTADELLA, ideato dal Consorzio di tutela e gestito in collaborazione con l’Associazione I Love Italian Food, dove degustare l’autentica Mortadella Bologna IGP in abbinamento alle ...
  • 6 aprile 2017

    Il progetto di sviluppo territoriale del Limone di Siracusa IGP

    In fondo, perfino da quando gli arabi passeggiavano a Siracusa, fu sempre e solo questione di persone. Che si incontrano, che si parlano, che si fanno venire delle idee. Sentite Fabio Moschella, raffinato presidente del Consorzio di tutela del Limone di Siracusa IGP: «Sarà stato un anno fa - racconta - Arriva una telefonata. "Buongiorno, sono un dirigente della Ferrero". Io li per lì resto un po' così, e penso, e che vorranno adesso loro da noi?» Loro, i rappresentati della multinazionale italiana sinonimo di dolce, il colosso che da Alba ha conquistato il mondo, volevano semplicemente un nuovo giusto per il Kinder Cerealé, la merendina nata sotto il segno di Expo. La volevano fare agli agrumi e avevano appunto pensato al le arance di Sicilia. A Balvano, Potenza, 570 chilometri più su di Siracusa la produzione è già iniziata. Le tavolette arriveranno subito sul mercato, in primis in Lombardia e Piemonte. Perché proprio da Balvano? «La Ferrero - ricorda Vito ...
  • 5 aprile 2017

    Il Grana Padano DOP si racconta in un nuovo libro dedicato ai bambini

    “Il mio amico Grana Padano un tesoro da scoprire…e da mangiare!”, il nuovo prodotto editoriale realizzato dal Consorzio di tutela Grana Padano DOP, in collaborazione con la nota illustratrice Nicoletta Costa, è stato presentato lunedì 3 aprile, nell'ambito della 54esima edizione della Fiera - Bologna Children's Book Fair. “L'approccio con le nuovissime generazioni è per noi fondamentale e fa parte della nostra storia - spiega Nicola Cesare Baldrighi, presidente del Consorzio. Questo libro infatti è stato voluto per arricchire l’attività di formazione che da anni il Consorzio promuove nelle scuole a partire da quelle dell’infanzia. I contenuti sono rivolti in particolare ai bambini della scuola primaria e attraverso i disegni di Nicoletta Costa raccontano la storia e la filiera del nostro prodotto. All’interno del testo abbiamo inserito giochi e adesivi per imparare giocando e mettere alla prova quanto appreso attraverso il racconto”. “Il testo - ...
  • 31 marzo 2017

    Limone di Siracusa IGP grande progetto per il prodotto trasformato

    Pronto il lancio di una specialità da forno che utilizzerà come ingrediente il prodotto a Indicazione Geografica: il Limone di Siracusa IGP ha raggiunto una storica intesa con l'azienda Ferrero, fiero esempio di italianità conosciuto e riconosciuto in tutto il mondo, che sceglie di realizzare, per la prima volta nella sua lunga storia una Kinder CereAlé. Questo il nome della specialità che Ferrero immetterà sul mercato italiano dopo le prossime festività di Pasqua e che sarà prodotta nello stabilimento di Balvano, nei pressi di Potenza, uno dei luoghi in cui la multinazionale italiana ha deciso di investire in seguito al terremoto del 1980 in Irpinia. Kinder CereAlé, che nel suo primo anno di vita è già stata eletta prodotto dell'anno 2017 per la prima colazione, sarà farcita con confettura di Limone di Siracusa IGP e arance siciliane. Un omaggio agli agrumi di Sicilia presentato il 29 marzo in anteprima assoluta all'agriturismo Pozzo di Mazza di Susanna ...
  • 20 marzo 2017

    Sicilia DOP, per Nero d’Avola e e Grillo esordio in denominazione

    Al Vinitaly prima uscita internazionale per i due vitigni ammessi all'obbligo di imbottigliamento ed etichettatura della denominazione Siclia DOP. C'è grande attesa tra produttori e operatori commerciali con il Consorzio di tutela guidato dal direttore Maurizio Lunetta che conferma un ottimo avvio di 2017 sulle vendite con un +6% di cui il 60% all'estero. Il Vinitaly farà anche da battesimo del fuoco al neo riconfermato presidente del Consorzio Doc Sicilia, Antonio Rallo affiancato da Salvatore Li Petri e Filippo Paladino "Ii Vinitaly 2017 - dice Rallo -sarà l'occasione per raccontare a tutto il mondo l'ultima grande operazione di qualità che abbiamo realizzato in Sicilia: il passaggio sotto le insegne della DOP Sicilia, e delle DOP siciliane che lo prevedono, di due grandi vitigni come il Grillo e il Nero d'Avola." Fonte: La Sicilia SCARICA L'ARTICOLO COMPLETO
  • 7 marzo 2017

    Al via la stagione commerciale del Carciofo di Paestum IGP

    Ha avuto inzio nel week-end passato la stagione commerciale del Carciofo di Paestum IGP. Sabato 4 e domenica 5 marzo, infatti, il "principe degli ortaggi" è stato protagonista di un'attività di esposizione, vendita e degustazione nello spazio "Colorito" dell'Iper Famila di Via Carlo III a Caserta. "Lo spazio Colorito dell'Iper Famila  – ha dichiarato il presidente del Consorzio di tutela Alfonso Esposito - è un luogo in cui trovare i prodotti campani di qualità dal produttore al consumatore, senza passaggi intermedi, nella logica della filiera corta.  Ha anche lo scopo di promuovere e valorizzare le eccellenze agroalimentari. Per questo lo abbiamo scelto come luogo da dove far partire la campagna di promozione e commercializzazione 2017". Il Carciofo di Paestum Igp trova le sue origini all'ombra dei millenari templi di Paestum. Quest'anno, grazie anche all'azione del Consorzio di tutela, ci sarà sul mercato una maggiore produzione rispetto a quella dello scorso ...
  • 24 febbraio 2017

    Confcommercio, boom «Street food» mobili al posto dei negozi: dal 2008 al 2016 +36,3%

    Cambia il volto del commercio nei centri storici delle nostre città. Chiudono boutique, botteghe artigianali, librerie e giocattolai e aprono al loro posto ristoranti, paninoteche, Street food, negozi di elettronica e qualche farmacia. Mentre sui marciapiedi a fianco a molte saracinesche abbassate si moltiplicano i venditori ambulanti, specialmente al Sud dove si è registrato nel giro di qualche anno un vero e proprio boom. Dal 2008 al 2016 le attività commerciali al dettaglio con sede fissa nel centro storico sono calate del -14,9% (nelle periferie -12,4%), mentre quelle ambulanti sono aumentate del +36,3% (fuori dal centro del +5,1%). Anche alberghi, bar e ristoranti sono aumentati del +10,2%. A resistere e crescere nei centri storici delle città di provincia italiane sono soprattutto alberghi, bar e ristoranti (in aumento negli ultimi otto anni del +10,9% in centro e del +9,9%, in periferia), insieme ai negozi di computer e telefonia (+13,4%io in centro e -3,3% in ...
  • 14 febbraio 2017

    Consorzio Mozzarella di Bufala Campana DOP: via al nuovo spot, Il testimonial è Peppe Servillo

    Dal 12 febbraio, per due settimane, in onda sulle reti televisive nazionali la nuova campagna di comunicazione del Consorzio di tutela della Mozzarella di Bufala Campana DOP. Il nuovo spot televisivo  ha come protagonista il cantante e attore Peppe Servillo. L’ex frontman degli Avion Travel è l’autore di una poesia inedita in dialetto napoletano dedicata all’oro bianco, recitata da lui stesso nello spot, mentre scorrono le immagini di tutti i territori dell’area di produzione della DOP, dal Casertano al Salernitano fino al Basso Lazio e parte della provincia di Foggia. Suggestive le inquadrature dei paesaggi campani, delle bufale nella Reggia di Caserta e della lavorazione artigianale del latte. Obiettivo della campagna è rilanciare il valore aggiunto della scelta di consumare mozzarella di bufala campana a marchio DOP, garanzia di qualità e di sicurezza grazie alle migliaia di controlli effettuati ogni anno. Il claim scelto è: "Mozzarella di Bufala Campana DOP, ...
  • 30 gennaio 2017

    Il nuovo volto del Parmigiano Reggiano DOP: prodotti distinti per tanti mercati

    Consolidare la crescita e preservare l'equilibrio sul mercato. Il sistema del Parmigiano Reggiano DOP si interroga: nel 2o11 sono state commercializzate 3.000.000 di forme al prezzo medio di 10,76 euro/ kg, cosa succederà nel 2017 con un quantitativo salito a 3.470.000? Adesso «le quotazioni all'origine si attestano sui lo euro al chilo», conferma soddisfatto il presidente del Consorzio Alessandro Bezzi, ma questo formaggio ci ha abituato a forti fluttuazioni passando da 7,8o euro al chilo nel 2007 a 11,50 nel luglio 2011 per poi ridiscendere a 7,65 nel 2015. Quindi la parola d'ordine è «mantenere alto il flusso della domanda per garantire stabilità, valorizzando il prodotto soprattutto all'estero e segmentando l'offerta». Cambia lo scenario al passo con la riorganizzazione e la razionalizzazione dei costi. Scompare l'allevatore con poche decine di capi (una stalla ne conta in media 83) e cala a 339 il numero dei caseifici (-21 sul 2015), che oggi sono molto spesso ...
  • 30 gennaio 2017

    Consorzio Gorgonzola DOP: varato il piano di valorizzazione 2017

    L’attività promozionale 2017 vedrà il Consorzio di tutela impegnato nella realizzazione di campagne, eventi, fiere e collaborazioni con diversi altri organismi istituzionali per lo sviluppo di progetti mirati alla conoscenza e alla diffusione del formaggio Gorgonzola DOP sia in ambito nazionale che estero. Si comincia con la partecipazione a Gulfood, la fiera in programma a Dubai dal 26 febbraio al 2 marzo, nello stand AFIDOP, l’Associazione Formaggi Italiani DOP IGP. Numerosi gli showcooking e le degustazioni in programma organizzate insieme a Mozzarella di Bufala Campana DOP, Grana Padano DOP, Pecorino Toscano DOP, Parmigiano Reggiano DOP, Casciotta d’Urbino DOP e Pecorino Romano DOP. L’attività promozionale fieristica si sposterà a Milano per Tuttofood (8-11 maggio), come di consueto con cadenza biennale, a cui il Consorzio Gorgonzola parteciperà con un proprio stand interamente rinnovato per valorizzare al meglio gli showcooking del testimonial Antonino ...
  • 15 dicembre 2016

    Pomodoro di Pachino IGP: un convegno per analizzare un mercato sempre più complesso

    Giovedì 15 dicembre, alle ore 17,30, nel suggestivo spazio del Castello Tafuri a Portopalo di Capopassero, il Consorzio di tutela del Pomodoro di Pachino IGP , in collaborazione con il Mipaaf, organizza un incontro sul tema “Le prospettive del Pomodoro di Pachino IGP in un mercato sempre più complesso”. Sarà l’occasione per fare il punto della situazione e analizzare i mercati a fronte anche del recente via libera di Bruxelles grazie al quale il datterino prodotto nei comuni di Pachino, Portopalo di Capo Passero e Noto nel siracusano, nonché Ispica nel ragusano, rientra, a tutti gli effetti tra le specie di pomodoro che godono della certificazione IGP. Una decisione dall’importante ricaduta economica perché con l’ottenimento della certificazione sia per la varietà di datterino detta plum che per quella chiamata mini-plum, le previsioni stimano di salire a, una produzione globale fino a 10 milioni di chili e a 30 milioni di fatturato. Fonte: Consorzio di ...
  • 5 dicembre 2016

    Consorzio Asti DOP prepara un rilancio “secco” per il 2017

    Il Consorzio per la tutela dell' Asti DOP (Asti e Moscato d'Asti docg) prevede di chiudere un 2016 con gli stessi volumi di bottiglie prodotte nel 2015 e si prepara al rilancio del prossimo anno inserendo anche una versione di Asti DOP secco. E' quanto sottolinea il vicepresidente del Consorzio Stefano Ricagno in un colloquio con Askanews. Il Consorzio abbraccia 174 realtà imbottigliatrici, 16 cantine cooperative e 1.800 viticoltori. Dei circa 85 milioni di bottiglie prodotte annualmente l'85% è destinato all'esportazione. "Ci aspettiamo un Natale positivo - dice Ricagno - anche se il legame con la festa principale dell'anno non è più così marcato. Abbiamo in cantiere progetti di marketing, in Italia e all'estero, a partire dagli Stati Uniti dove si è appena conclusa un'attività istituzionale per il Moscato d'Asti DOP di informazione ed educational rivolta ai buyer della ristorazione e della distribuzione specializzata,insieme a rappresentativi produttori della ...