Argomento: MARKETING

  • 24 febbraio 2017

    Confcommercio, boom «Street food» mobili al posto dei negozi: dal 2008 al 2016 +36,3%

    Cambia il volto del commercio nei centri storici delle nostre città. Chiudono boutique, botteghe artigianali, librerie e giocattolai e aprono al loro posto ristoranti, paninoteche, Street food, negozi di elettronica e qualche farmacia. Mentre sui marciapiedi a fianco a molte saracinesche abbassate si moltiplicano i venditori ambulanti, specialmente al Sud dove si è registrato nel giro di qualche anno un vero e proprio boom. Dal 2008 al 2016 le attività commerciali al dettaglio con sede fissa nel centro storico sono calate del -14,9% (nelle periferie -12,4%), mentre quelle ambulanti sono aumentate del +36,3% (fuori dal centro del +5,1%). Anche alberghi, bar e ristoranti sono aumentati del +10,2%. A resistere e crescere nei centri storici delle città di provincia italiane sono soprattutto alberghi, bar e ristoranti (in aumento negli ultimi otto anni del +10,9% in centro e del +9,9%, in periferia), insieme ai negozi di computer e telefonia (+13,4%io in centro e -3,3% in ...
  • 14 febbraio 2017

    Consorzio Mozzarella di Bufala Campana DOP: via al nuovo spot, Il testimonial è Peppe Servillo

    Dal 12 febbraio, per due settimane, in onda sulle reti televisive nazionali la nuova campagna di comunicazione del Consorzio di tutela della Mozzarella di Bufala Campana DOP. Il nuovo spot televisivo  ha come protagonista il cantante e attore Peppe Servillo. L’ex frontman degli Avion Travel è l’autore di una poesia inedita in dialetto napoletano dedicata all’oro bianco, recitata da lui stesso nello spot, mentre scorrono le immagini di tutti i territori dell’area di produzione della DOP, dal Casertano al Salernitano fino al Basso Lazio e parte della provincia di Foggia. Suggestive le inquadrature dei paesaggi campani, delle bufale nella Reggia di Caserta e della lavorazione artigianale del latte. Obiettivo della campagna è rilanciare il valore aggiunto della scelta di consumare mozzarella di bufala campana a marchio DOP, garanzia di qualità e di sicurezza grazie alle migliaia di controlli effettuati ogni anno. Il claim scelto è: "Mozzarella di Bufala Campana DOP, ...
  • 30 gennaio 2017

    Il nuovo volto del Parmigiano Reggiano DOP: prodotti distinti per tanti mercati

    Consolidare la crescita e preservare l'equilibrio sul mercato. Il sistema del Parmigiano Reggiano DOP si interroga: nel 2o11 sono state commercializzate 3.000.000 di forme al prezzo medio di 10,76 euro/ kg, cosa succederà nel 2017 con un quantitativo salito a 3.470.000? Adesso «le quotazioni all'origine si attestano sui lo euro al chilo», conferma soddisfatto il presidente del Consorzio Alessandro Bezzi, ma questo formaggio ci ha abituato a forti fluttuazioni passando da 7,8o euro al chilo nel 2007 a 11,50 nel luglio 2011 per poi ridiscendere a 7,65 nel 2015. Quindi la parola d'ordine è «mantenere alto il flusso della domanda per garantire stabilità, valorizzando il prodotto soprattutto all'estero e segmentando l'offerta». Cambia lo scenario al passo con la riorganizzazione e la razionalizzazione dei costi. Scompare l'allevatore con poche decine di capi (una stalla ne conta in media 83) e cala a 339 il numero dei caseifici (-21 sul 2015), che oggi sono molto spesso ...
  • 30 gennaio 2017

    Consorzio Gorgonzola DOP: varato il piano di valorizzazione 2017

    L’attività promozionale 2017 vedrà il Consorzio di tutela impegnato nella realizzazione di campagne, eventi, fiere e collaborazioni con diversi altri organismi istituzionali per lo sviluppo di progetti mirati alla conoscenza e alla diffusione del formaggio Gorgonzola DOP sia in ambito nazionale che estero. Si comincia con la partecipazione a Gulfood, la fiera in programma a Dubai dal 26 febbraio al 2 marzo, nello stand AFIDOP, l’Associazione Formaggi Italiani DOP IGP. Numerosi gli showcooking e le degustazioni in programma organizzate insieme a Mozzarella di Bufala Campana DOP, Grana Padano DOP, Pecorino Toscano DOP, Parmigiano Reggiano DOP, Casciotta d’Urbino DOP e Pecorino Romano DOP. L’attività promozionale fieristica si sposterà a Milano per Tuttofood (8-11 maggio), come di consueto con cadenza biennale, a cui il Consorzio Gorgonzola parteciperà con un proprio stand interamente rinnovato per valorizzare al meglio gli showcooking del testimonial Antonino ...
  • 15 dicembre 2016

    Pomodoro di Pachino IGP: un convegno per analizzare un mercato sempre più complesso

    Giovedì 15 dicembre, alle ore 17,30, nel suggestivo spazio del Castello Tafuri a Portopalo di Capopassero, il Consorzio di tutela del Pomodoro di Pachino IGP , in collaborazione con il Mipaaf, organizza un incontro sul tema “Le prospettive del Pomodoro di Pachino IGP in un mercato sempre più complesso”. Sarà l’occasione per fare il punto della situazione e analizzare i mercati a fronte anche del recente via libera di Bruxelles grazie al quale il datterino prodotto nei comuni di Pachino, Portopalo di Capo Passero e Noto nel siracusano, nonché Ispica nel ragusano, rientra, a tutti gli effetti tra le specie di pomodoro che godono della certificazione IGP. Una decisione dall’importante ricaduta economica perché con l’ottenimento della certificazione sia per la varietà di datterino detta plum che per quella chiamata mini-plum, le previsioni stimano di salire a, una produzione globale fino a 10 milioni di chili e a 30 milioni di fatturato. Fonte: Consorzio di ...
  • 5 dicembre 2016

    Consorzio Asti DOP prepara un rilancio “secco” per il 2017

    Il Consorzio per la tutela dell' Asti DOP (Asti e Moscato d'Asti docg) prevede di chiudere un 2016 con gli stessi volumi di bottiglie prodotte nel 2015 e si prepara al rilancio del prossimo anno inserendo anche una versione di Asti DOP secco. E' quanto sottolinea il vicepresidente del Consorzio Stefano Ricagno in un colloquio con Askanews. Il Consorzio abbraccia 174 realtà imbottigliatrici, 16 cantine cooperative e 1.800 viticoltori. Dei circa 85 milioni di bottiglie prodotte annualmente l'85% è destinato all'esportazione. "Ci aspettiamo un Natale positivo - dice Ricagno - anche se il legame con la festa principale dell'anno non è più così marcato. Abbiamo in cantiere progetti di marketing, in Italia e all'estero, a partire dagli Stati Uniti dove si è appena conclusa un'attività istituzionale per il Moscato d'Asti DOP di informazione ed educational rivolta ai buyer della ristorazione e della distribuzione specializzata,insieme a rappresentativi produttori della ...
  • 1 dicembre 2016

    Zampone Cotechino Modena IGP, le finaliste del concorso nazionale

    A meno di dieci giorni dall’inizio della sesta edizione della festa del Consorzio Zampone Modena IGP e Cotechino Modena IGP sono state selezionate da Massimo Bottura, chef numero uno al mondo e giudice di questo contest, le dieci ricette finaliste del Concorso promosso dal Consorzio e rivolto alle scuole alberghiere di tutta Italia. Scuole che hanno partecipato ad una sfida davvero originale: cimentarsi in ricette a base di Zampone Modena IGP e Cotechino Modena IGP ispirate alle quattro stagioni. Ricette con prodotti stagionali per una scrupolosa economia domestica e per un ritorno alla tradizione e ai costumi di una volta, di quando in tavola si portavano solo piatti di stagione e si rispettavano i cicli naturali con i suoi frutti e le sue condizioni climatiche. Ecco le “Top Ten”: Scuola Ipseoa Vincenzo Gioberti Roma, Crostatina di Cotechino Modena IGP e polline; IPSSART Spoleto, Cotechino Modena IGP ai sapori della Valnerina; Istituto Alberghiero F. Martini Monteca...
  • 30 novembre 2016

    Comunicazione: Grana Padano DOP sul gradino più alto del podio del key award

    “E' un onore e una grande soddisfazione apprendere che, anche in materia di comunicazione e valorizzazione dell’immagine, Grana Padano DOP raggiunge risultati importanti ottenendo riconoscimenti prestigiosi come quello del Key Award”. Lo afferma Nicola Cesare Baldrighi, presidente del Consorzio Grana Padano, annunciando che il prodotto Dop più consumato del mondo ha conquistato il gradino più alto del podio alla 48esima edizione dei ‘Key Award’ nella sezione ‘bevande e alimentari’, organizzato al Teatro Elfo Puccini di Milano. “Per ottenere risultati come questi – prosegue il presidente Baldrighi – è fondamentale partire dalla materia prima e Grana Padano DOP, riconosciuto a livello internazionale come prodotto d’eccellenza, diventa lo strumento ideale per comunicare messaggi positivi e vincenti. Chiaro ed evidente, poi, che fondamentale risulta il ruolo di tutti coloro che, con grande professionalità e assoluta dedizione, confezionano e realizzano ...
  • 24 novembre 2016

    Il Consorzio del Prosecco DOP alla Triennale di Milano

    Sempre ricca di occasioni, l’intensa collaborazione del Consorzio di tutela del Prosecco DOP con la Triennale di Milano, nata nel 2014, si conferma una scelta indovinata per affermare l’interesse che lo stesso Consorzio nutre verso il mondo della cultura e dell’arte. Dopo l’accordo di collaborazione siglato nel 2013 con il Museo Statale Ermitage col quale le bollicine di  Prosecco DOP sono state elette "vin d’honneur dell’Ermitage", il Consorzio del Prosecco DOP da San Pietroburgo è approdato a Venezia, dove nel 2015 stringe un accordo con lo IUAV  sulla valorizzazione del paesaggio, passando per la Triennale di Milano per formalizzare un rapporto di partnership con un impegno crescente che va dalla brandizzazione del centralissimo Design Cafè, cuore pulsante della TdM, a diverse forme di supporto alle varie iniziative organizzate in sede. “La Triennale di Milano ci sta regalando molte occasioni di collaborazione anche con le molteplici realtà con le ...
  • 22 novembre 2016

    Il formaggio Asiago DOP celebra in Tv l’unicità del legame tra prodotto e territorio

    Dal 27 novembre al 24 dicembre il Consorzio Tutela Formaggio Asiago DOP celebra l’unicità del legame tra il celebre formaggio e il proprio territorio d'origine con una nuova campagna di comunicazione Tv in onda sulle reti RAI e, fino al 31 dicembre, anche in 502 sale cinematografiche. Un viaggio nel cuore dell’Altopiano dei 7 Comuni narrato attraverso la sua straordinaria singolarità, nata da una lunga tradizione, partendo dall’altitudine dei paesaggi arrivando alla profondità dei boschi, fino alla potenza espressiva di artigiani, malgari e casari per raggiungere il frutto di questo legame: il formaggio Asiago DOP, quel “sapore della nostra anima” che diventa il claim della campagna. E’ questo il tema del nuovo spot del Consorzio Tutela Formaggio Asiago che andrà in onda sulle reti RAI fino al 24 dicembre. «Asiago DOP è un formaggio unico, che nasce dalla combinazione di fattori naturali ed umani non replicabili propri dell’area di produzione riconosciuta ...
  • 16 novembre 2016

    L’Abbacchio Romano IGP: un patto di gusto che valorizza il territorio

    Fino al 13 novembre, in undici ristoranti di Roma e del Lazio, è stato possibile scoprire la versatilità dell'Abbacchio Romano IGP, specialità della tradizione locale e simbolo di un territorio ricco di risorse. Undici insegne del territorio che il proprio legame con l'identità locale hanno scelto di esprimerlo in tanti modi diversi. Ma sempre con un unico obiettivo: portare in tavola la genuinità degli ingredienti e il talento di chi sa fare ristorazione con un occhio di riguardo al passato e tanta voglia di proiettarsi nel futuro. Tutti uniti nel patto sottoscritto con il Consorzio di tutela dell'Abbacchio Romano IGP, perché non ci siano dubbi sul senso di coesione territoriale che cercano di trasmettere ogni giorno ai clienti che bussano alla porta. L'iniziativa festeggia quest'anno la seconda edizione, dopo un primo round decisamente positivo, che ha centrato l'obiettivo del sodalizio: rivalutare un alimento storicamente importante per la tradizione gastronomica ...
  • 15 novembre 2016

    Dolcetto di Ovada DOP, coesione strategica tra vignaioli e ristoratori

    Ventiquattro vignaioli e 13 ristoratori si alleano per promuovere il territorio del Dolcetto di Ovada DOP. Il progetto si chiama Ovada Mon Amour: «Perché è la passione che ci spinge a valorizzare l'identità culturale attraverso le eccellenze, in cantina e a tavola» dice il presidente del Consorzio Ovada Docg, Italo Danielli. L'obiettivo è collaborare reciprocamente mettendo a disposizione esperienza e professionalità per rafforzare l'accoglienza». Fino a veder riconosciuto a livello nazionale che al confine con la Liguria esiste un territorio, Ovada, dove il vino e la gastronomia sono ottimi e tramandano l'identità e la cultura delle dolci colline o dossi, da cui il nome Dolcetto. Se un avventore del ristorante vuol visitare un vigneto, o un sommelier chiede l'indirizzo di un ristorante tipico, basta una telefonata, ma pertanti colleghi non è così semplice. Ovada Mon Amour ha selezionato e riunito 37 attività in un'unica mappa, che si snoda in 20 comuni. La ...
  • 28 ottobre 2016

    Qualivita, corso di formazione per le imprese senesi dell’enogastronomia

    Tre workshop gratuiti per operatori del comparto prodotti tipici Tecniche di marketing digitale e valorizzazione della certificazione DOP IGP i temi centrali   Si terrà nel mese di Novembre il primo corso gratuito di Marketing Enogastronomico per le imprese del settore enogastronomico senese organizzato da Fondazione Qualivita, con il contributo della Camera di Commercio di Siena. Tre workshop tecnici gratuiti per i professionisti della ristorazione e del commercio agroalimentare ed enologico, condotti da docenti specializzati e dedicati alla conoscenza dei prodotti agroalimentari DOP IGP e alle più avanzate tecniche di marketing digitale per un corretto utilizzo dei principali social media (Tripadvisor, Facebook, Twitter, Instagram). Obiettivo generale delle Fondazione senese è offrire un percorso didattico teso a sensibilizzare e accrescere le conoscenze sulle tematiche di “Qualità”, “Tipicità”, “Promozione”, “Marketing” “Certifica...
  • 28 ottobre 2016

    Riparte la stagione dei radicchi IGP Insal’Arte

    Protagonisti assoluti tra le verdure invernali sono i Radicchi IGP, la cui stagione inizia ad ottobre e prosegue fino a marzo circa. Il primo ad essere colto è il Radicchio Variegato di Castelfranco IGP e, verso la prima metà di novembre, è disponibile anche il Radicchio Rosso di Treviso IGP. Il Radicchio Variegato di Castelfranco IGP viene definito il "fiore o la rosa che si mangia" per la sua bellissima forma, è ricco di calcio, ferro, fosforo, magnesio e possiede un'elevata percentuale di vitamine A, B2, C e PP; si contraddistingue per il sapore gradevolmente amarognolo, fresco e delicato. Il Radicchio Rosso di Treviso IGP è considerato il re dei radicchi, richiede settimane di pazienti lavorazioni manuali e, per essere autentico, deve provenire da coltivazioni in zone geografiche ben delimitate nelle province venete di Treviso, Padova e Venezia. È il Consorzio di tutela del Radicchio Variegato di Castelfranco e del Radicchio Rosso di Treviso IGP, al quale ...
  • 27 ottobre 2016

    “Nozze Rosa”, tra Montefalco Sagrantino DOP e Giro d’Italia

    La "Crono del Sagrantino DOP", in calendario per il 16 maggio 2017, sarà la decima tappa dell'edizione n. 100 del Giro d'Italia e incontra un altro importante anniversario: i 25 anni della denominazione Montefalco Sagrantino DOP. Ufficializzata ieri al Palazzo di Ghiaccio di Milano, alla presenza del Sindaco di Montefalco Donatella Tesei e di Marco Caprai, in veste di rappresentante del Consorzio Tutela Vini Montefalco, partirà da Foligno e si snoderà attraverso i due principali territori della DOP stessa, Bevagna e Montefalco. I partecipanti si daranno battaglia sul filo dei centesimi per portare a casa i 39,2 chilometri umbri, preparandosi ad affrontare un percorso di grande difficoltà: un lungo tratto in salita, il più suggestivo, tra i vigneti del Montefalco Sagrantino DOP che nascono in terreni di elevata altitudine. Dal fondovalle (Foligno) alla Piazza del Comune di Montefalco, punto di arrivo, il promontorio è caratterizzato, infatti, da terreni che portano la ...
  • 12 ottobre 2016

    Parmigiano Reggiano DOP: pronto un maxi piano di sviluppo

    Uno sforzo finanziario per finanziare nuovi progetti e aumentare i ricavi degli stessi consorziati è quello che chiede il neo presidente del Consorzio del Parmigiano Reggiano DOP Alessandro Bezzi è pronto a chiedere al sistema formato da 3.500 allevatori e 348 caseifici. Un euro moltiplicato per le forme prodotte ogni anno (circa 3,5 milioni) rimoltiplicato per quattro anni, totalizzerebbe quasi 15 milioni di euro pronto cassa per sostenere un maxi piano quadriennale tramite il quale rivitalizzare le vendite nel medio periodo. «Dobbiamo esplorare i mercati all'estero e abbiamo intenzione di incrementare anche le vendite in Italia» ha spiegato lunedì sera Bezzi durante un incontro con i produttori di Parmigiano Reggiano nell'ambito delle iniziative della Fiera d'Autunno. «Ho in mente di fare un paio di interventi primari, di rilanciare i progetti con le scuole e i giovani, quelli con i grandi chef in giro per il mondo» ha annunciato Bezzi davanti alla folta platea di ...