Argomento: CONSORZI DI TUTELA

  • 10 settembre 2018

    L’Agnello di Sardegna IGP finisce sott’olio

    L'Agnello di Sardegna IGP termizzato e in vasetti sott'olio. E' la nuova scommessa dell'azienda "La Genuina" di Ploaghe, in provincia di Sassari e in collaborazione con il Consorzio di tutela Agnello di Sardegna IGP (Contas), ha lanciato la linea di questo prodotto. Che, oltre ad essere termizzato, cioè precotto, è immesso sul mercato in vasetti. In questo modo l'Agnello di Sardegna IGP potrà essere tranquillamente consumato al mare, ma anche in ufficio. E si tratta di un modo originale di valorizzare ulteriormente l'Agnello made in Sardegna IGP, un prodotto di qualità che si sta guadagnando una nuova fetta di mercato al di fuori dei tradizionali periodi pasquali e natalizi. Recentemente i vertici di Contas hanno raggiunto accordi per esportare l'Agnello precotto in Arabia Saudita, dove troverebbe una buona fetta di mercato. "L'iniziativa de La Genuina - commenta il presidente di Contas Battista Cualbo- è innovativa in quanto consente agli utenti che ancora non ...
  • 8 settembre 2018

    La Pesca di Leonforte IGP si racconta presso la sede AICIG di Roma

    La Pesca di Leonforte IGP  si presenta e si racconta attraverso la sua particolare tecnica di coltivazione, l'8 settembre a Roma, presso la sede di AICIG, con il Presidente del Consorzio Pesca di Leonforte IGP Carmelo Salamone e il responsabile del Consorzio Domenico Di Stefano. La tecnica di incartare le pesche con un sacchetto di pergamena quando sono ancora sull'albero,  che all’inizio fu adottata come sistema per proteggere il frutto da un inconveniente fitosanitario, oggi è divenuto il tratto distintivo di una produzione unica nel suo genere. Un’eccellenza nella tutela della biodiversità e dell'identità territoriale, ma anche della sostenibilità ambientale: tre elementi che rendono la Pesca di Leonforte IGP un prodotto unico. Anche perché, la scelta di coltivare questo frutto avvolgendolo in un sacchetto di carta pergamena, è il risultato di una sperimentazione che dall’iniziale intento di proteggerlo dagli insetti in breve tempo si è trasformata in una ...
  • 5 settembre 2018

    Export e marketing, il Verdicchio dei Castelli di Jesi DOP vuol volare più in alto

    "In dieci anni è stata contingentata la produzione di Verdicchio dei Castelli di Jesi DOP , triplicata la superficie media di ettari vitati per azienda, rinnovato oltre un quarto del vigneto e l'imbottigliamento fuori zona è calato del 75%. Oltre a ciò, nel periodo le aziende aderenti ai nostri progetti di promozione sono aumentate del 165% e l'export è cresciuto del 50%. Queste scelte stanno pagando sulla qualità del prodotto. Ora serve lavorare di più sul valore e sul marketing". Lo ha detto a Collisioni Jesi, nel corso del convegno "Bianco come il vino" in occasione dei 50 anni del Verdicchio dei Castelli di Jesi DOP, il direttore dell'Istituto marchigiano di tutela vini, Alberto Mazzoni. "Da quattro anni - ha ricordato il direttore del consorzio, che riunisce 472 soci per 15 denominazioni - abbiamo il bianco fermo più premiato dalle guide e non riusciamo ad affermare fino in fondo il nostro valore reale. In 10 anni, la base produttiva si è rafforzata nelle ...
  • 5 settembre 2018

    Cioccolato di Modica IGP: un codice di riconoscimento per ogni barretta

    Ormai il countdown è iniziato e si aspetta con apprensione e vivo entusiasmo la produzione delle barrette di Cioccolato di Modica IGP, con il nuovo marchio e secondo i rigidi dettami del disciplinare, che potrebbe iniziare in autunno. La festa di ChocoModica che si svolgerà dal 26 al 28 ottobre potrebbe combaciare con l'avvio ufficiale, se la burocrazia lo permetterà. Il nuovo marchio IGP sarà un ologramma forgiato dalla Zecca di Stato con ulteriore prestigio per la nota barretta del cioccolato di Modica, veicolo in tutto il mondo della storia e della cultura millenaria del territorio modicano. Presentati  modalità e tempistiche che interesseranno la produzione delle nuove barrette secondo il disciplinare già pubblicato a maggio del 2017 sulla gazzetta ufficiale e secondo il quale i produttori devono già produrre barrette ed incartamenti. Alla presenza del sindaco Ignazio Abbate, del direttore del Consorzio per la tutela del cioccolato di Modica, Nino Scivoletto e ...
  • 4 settembre 2018

    Limone di Siracusa IGP, crescono ancora i numeri

    Il  Consorzio di tutela del Limone di Siracusa IGP, che lo scorso 13 luglio ha tagliato il traguardo dei 18 anni di attività, ha aggregato quasi 7.000 tonnellate il prodotto fresco certificato nel 2017, mentre i dati per l'anno corrente, aggiornati a maggio 2018, contano già 5.900 tonnellate. Numeri in crescita costante dal 2011, e impennati in particolar modo negli ultimi due anni per via del sensibile aumento della domanda di prodotto certificato da parte della grande distribuzione italiana. Secondo Gianluca Agati, direttore del Consorzio, "il margine di crescita è ancora immenso: certifichiamo ancora circa il 7% di tutti i limoni prodotti nell'areale, parliamo di una superficie che esprime oltre un terzo di tutta la produzione italiana. Sulle principali piazze europee il claim vincente è ancora “biologico”, non “IGP”, ma è proprio nell'IGP che risiede il grande valore aggiunto del limone di Siracusa: il nostro limone col bollino è sempre interamente ...
  • 31 agosto 2018

    Giovanni Manetti è il nuovo presidente del Consorzio Vino Chianti Classico

    Cinquantacinquenne, chiantigiano DOC, Giovanni Manetti è il nuovo presidente del Consorzio Vino Chianti Classico. La nomina è avvenuta oggi da parte del nuovo Consiglio di Amministrazione che ha affidato, all'unanimità, al proprietario della nota azienda chiantigiana Fontodi, il delicato compito di condurre il Consorzio attraverso le sfide di un mercato, come quello del vino, sempre più sempre più proiettato in una dimensione di concorrenza globale. La passione per il mondo del vino di Giovanni Manetti, che ama definirsi viticoltore-artigiano, lo ha portato a viverne molteplici aspetti, da tecnico, da imprenditore e da partecipante attivo alla vita della denominazione, come consigliere del CdA dal 1992 e poi, dal 2012, in veste di Vice Presidente del Consorzio Vino Chianti Classico. Questa esperienza varia e matura ha accolto il pieno consenso delle differenti categorie, rappresentate nel Consiglio di Amministrazione del Consorzio (viticoltori, vinificatori, ...
  • 31 agosto 2018

    Festival del Prosciutto di Parma DOP a settembre, a Parma e Langhirano

    La XXI edizione del Festival del Prosciutto di Parma DOP,  sarà inaugurata venerdì 31 agosto a Langhirano insieme allo chef Andrea Berton, un’occasione per parlare di Prosciutto di Parma, territorio e prodotti di eccellenza ambasciatori in Italia e nel mondo della qualità, della tradizione e del saper fare italiano. Anche quest'anno a condurre il Festival del Prosciutto di Parma ci sarà il volto televisivo di Francesca Romana Barberini. Il Festival del Prosciutto di Parma torna a settembre dall’1 al 9 e coinvolgerà Parma e Langhirano, ma si protrarrà anche nel corso del fine settimana successivo, 15 e 16 settembre, con Finestre Aperte, l’iniziativa che permette di assistere al ciclo di lavorazione e degustare il Prosciutto di Parma direttamente all'interno dei Prosciuttifici. Protagonista indiscusso della kermesse resta quindi il Prosciutto di Parma DOP che avrà molti momenti dedicati. A Langhirano sarà infatti allestita la Cittadella del ...
  • 29 agosto 2018

    Chianti DOP, numeri in crescita per un vino a vocazione globale

    Chianti DOP in crescita: +4% delle vendite nel 2017 e i primi cinque mesi del 2018 confermano la tendenza al rialzo, con un aumento stimato del +2%. Il 70% del prodotto viene destinato all'estero, in particolare USA, Germania e Regno Unito. La tenuta dei prezzi poi, con una media di 150 curo per ettolitro, permette di coprire i costi sostenuti in tutta la fase produttiva. È questo il quadro economico che si delinea per la denominazione, come spiega il presidente del Consorzio Vino Chianti, Giovanni Busi. Che cosa si prevede per la fine dell'anno? La tendenza è sempre positiva, con numeri che confermano e rafforzano la denominazione sui mercati, soprattutto esteri. Siamo riusciti a superare il periodo delle piogge intense, che ha messo in difficoltà le imprese da un punto di vista fitosanitario. Quello che vedremo nel prossimo futuro sarà una riduzione di quantità rispetto al trend. La qualità invece sarà sempre buona, ma il livello potremo determinarlo dopo la ...
  • 28 agosto 2018

    Successo della X edizione della Festa del Pomodoro di Pachino IGP

    I dati dell’Osservatorio Qualivita che monitora costantemente le produzioni italiane  DOP IGP,  sono stati al centro dell'interesse dei media che hanno seguito la decima edizione della Festa del Pomodoro di Pachino IGP. Intervenendo alla conferenza di presentazione, Mauro Rosati, direttore generale della Fondazione Qualivita, ha sottolineato come le produzioni di qualità italiane rilevino un trend di crescita costante con 14,8 miliardi di valore alla produzione e 8,4 miliardi di valore all'export,  con la  Sicilia che vanta  61 prodotti certificati - 41 DOP  e 20 IGP -  di cui 30 prodotti agroalimentari e 31 vinicoli che si ripercuotono sul territorio con un valore economico di 45 milioni di euro per il settore food e 126 milioni di euro per il comparto wine. "Tre le grandi eccellenze in Sicilia, il Pistacchio Verde di Bronte DOP con 10,1 milioni di fatturato, l'olio Val di Mazara DOP con 9,8 milioni e il Pomodoro di Pachino IGP con 5,6 milioni di euro. Il ...
  • 25 agosto 2018

    Il sole della Riviera Romagnola e la Mortadella Bologna IGP

    Anche quest’anno la Mortadella Bologna IGP sarà protagonista dell’evento Tramonto di Vino, il format itinerante che toccherà molte città dell’Emilia Romagna, valorizzandone le eccellenze gastronomiche. In particolare sarà presente nella tappa riminese del 25 agosto, dove verrà presentato un piatto speciale che vede il connubio con altre 3 eccellenze del territorio, la Piadina Romagnola IGP, i Salamini Italiani alla Cacciatore DOP e l’Aceto Balsamico Tradizione di Modena DOP. Non è una semplice piadina quella che il Consorzio Mortadella Bologna IGP presenterà alla tappa riminese di Tramonto Di Vino. La manifestazione, giunta alla sua dodicesima edizione, vedrà ancora una volta protagonista la famosa Mortadella Bologna IGP, sposa perfetta dell’enogastronomia italiana, che per l’occasione incontra la Piadina Romagnola IGP, i Salamini italiani alla Cacciatora DOP e l’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP. Un connubio davvero riuscito tra quattro ...
  • 17 agosto 2018

    Fagioli Bianchi di Rotonda DOP, approvazione modifiche Statuto – GURI n. 190

    ITALIA - Approvazione delle modifiche allo statuto del Consorzio di tutela dei Fagioli Bianchi di Rotonda DOP - Classe 1.6 Ortofrutticoli e cereali, freschi o trasformati Fonte: GURI n. 190 del 17/08/2018
  • 17 agosto 2018

    Abbacchio Romano IGP, approvazione modifiche Statuto – GURI n. 190

    ITALIA - Approvazione delle modifiche allo statuto del Consorzio di tutela dell'Abbacchio Romano IGP - Classe 1.1 Carni Fresche e frattaglie Fonte: GURI n. 190 del 17/08/2018
  • 16 agosto 2018

    Melanzana di Rotonda DOP, approvazione modifica Statuto – GURI n. 189

    ITALIA - Approvazione delle modifiche allo statuto del Consorzio di tutela della Melanzana di Rotonda DOP - Classe 1.6 Ortofrutticoli e cereali, freschi o trasformati Fonte: GURI n. 189 del 16/08/2018
  • 16 agosto 2018

    Strachitunt DOP, approvazione modifiche Statuto – GURI n. 189

    ITALIA - Approvazione delle modifiche allo statuto del Consorzio di tutela dello Strachitunt DOP - Classe 1.3 Formaggi Fonte: GURI n. 189 del 16/08/2018
  • 16 agosto 2018

    Melannurca Campana IGP, approvazione modifiche Statuto – GURI n. 189

    ITALIA - Approvazione delle modifiche allo statuto del Consorzio di tutela Melannurca Campana IGP - Classe 1.6 Ortofrutticoli e cereali, freschi o trasformati Fonte: GURI n. 189 del 16/08/2018
  • 11 agosto 2018

    Cipolla Rossa di Tropea Calabria IGP, approvazione modifica Statuto – GURI n. 186

    ITALIA - Approvazione delle modifiche allo statuto del Consorzio di tutela della IGP Cipolla Rossa di Tropea Calabria IGP - Classe 1.6 Ortofrutticoli e cereali, freschi o trasformati Fonte: GURI n. 186 del 11/08/2018