Argomento: CONSORZI DI TUTELA

  • 29 settembre 2018

    Parmigiano Reggiano DOP: il 29 e il 30 settembre torna Caseifici aperti

    Foodies, appassionati di enogastronomia e famiglie, sono tutti invitati alla nuova edizione di Caseifici Aperti  del Parmigiano Reggiano DOP che si terrà sabato 29 e domenica 30 settembre. Un’occasione unica per assistere alla produzione della DOP recentemente incoronata da Ipsos come “la più influente per gli italiani”. Questa volta saranno oltre 50 i produttori che apriranno le porte dei propri caseifici per permettere ai visitatori di assistere alla nascita del Parmigiano Reggiano DOP, passeggiare nei suggestivi magazzini di stagionatura e acquistare il formaggio direttamente dalle mani di chi lo produce. Un autentico viaggio nel tempo alla scoperta del metodo di lavorazione artigianale, rimasto pressoché immutato da oltre nove secoli. Partecipare a Caseifici Aperti è diventato ancora più semplice grazie al sito web www.parmigianoreggiano.it. Accedendo all’apposita sezione, in pochi click sarà possibile consultare la lista dei caseifici aderenti, ...
  • 18 luglio 2018

    Pecorino Toscano DOP: “Favorevoli alla ratifica del CETA”

    “L’accordo di libero scambio CETA tra Unione europea e Canada è un’opportunità per il nostro Paese. Se l’Italia non dovesse ratificarlo sarebbe un’occasione persa e un duro colpo per la tutela del Made in Italy”. Con queste parole Andrea Righini, direttore del Consorzio tutela Pecorino Toscano DOP interviene in merito al Comprehensive economic and trade agreement (CETA), l’accordo commerciale tra Ue e Canada, già approvato da Consiglio europeo ed Europarlamento ed ora al centro del dibattito in Italia, che, come tutti gli Stati membri, deve procedere alla ratifica per il via libera definitivo. “Il Canada – continua Righini – è un mercato al quale il Pecorino Toscano DOP guarda con grande interesse. La ratifica del CETA garantisce delle tutele importanti per il nostro formaggio e per molte eccellenze italiane. Tutele che sono di natura commerciale, con un prevedibile aumento degli scambi a fronte di una diminuzione dei dazi, e di difesa dalla concorrenza ...
  • 18 luglio 2018

    OMS, Deserti – Consorzio Parmigiano Reggiano: «Così si favoriscono solo le imitazioni»

    Un attacco diretto al Parmigiano Reggiano DOP e alle altre principali eccellenze DOP e IGP alimentari italiane, che andrebbe a danneggiare i consorzi di riferimento. L'Onu e l'Oms in settembre potrebbero decidere di applicare sui prodotti made in Italy una nuova tassa e un'etichettatura allarmistica simile a quella dei pacchetti di sigarette. Perché? Per combattere diabete, cancro e malattie cardiovascolari. E già in trincea Riccardo Deserti, direttore Consorzio Parmigiano Reggiano. Deserti, che cosa ne pensa? « E una presa di posizione che si muove sulla falsariga di un sistema di etichettatura a semafori, applicata in Inghilterra e poi in Francia. Già da questa esperienza si nota che non esiste un protocollo unico, ma ci si muove con la scusa di adottare delle politiche sulla salute delle persone». È un problema di metodologie? «Quello che valutiamo è che questi sistemi si legano al contenuto dei prodotti». E invece, secondo lei, in che modo dovrebbe ...
  • 16 luglio 2018

    Nessun costo per l’iscrizione al Consorzio di Tutela Pomodoro di Pachino IGP

    “Vogliamo che l’agricoltore possa riconoscere il Consorzio di Tutela Pomodoro di Pachino IGP, come la sua seconda casa”. Lo ha affermato il presidente Salvatore Lentinello, dopo l’approvazione all’unanimità da parte del Cda del “Progetto Produttore” che entrerà in vigore a partire dal 15 luglio fino al 31 dicembre 2018. “È fondamentale –ha dichiarato Lentinello- per un produttore che lavora in territorio a marchio, poter usufruire del valore aggiunto del Consorzio”. Attraverso il “Progetto Produttori” si potrà diventare socio del Consorzio velocemente e a costo zero. Basterà infatti, iscriversi all’ Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia per ottenere la certificazione a marchio IGP e presentarla alla segreteria del Consorzio Pomodoro di Pachino IGP, in via Milano. “Bisogna rendersi conto che - continua Lentinello, in un mercato globalizzato con prodotti provenienti da molte altre nazioni, è una grossa opportunità poter garantire ...
  • 16 luglio 2018

    Agroalimentare a tutto export

    La produzione e anche l'export di arance e limoni DOP IGP siciliani sono in crescita, grazie anche al traino dei tanti cooking show e degustazioni gastronomiche con chef stellati che spopolano in giro per il mondo, facendo sempre più conoscere ed apprezzare le prelibatezze isolane. Ci sono 592 milioni di vendite all'estero e altrettanti per quanto riguarda i prodotti trasformati: il totale dell'export agroalimentare siciliano è pari a un miliardo e 175 milioni. L'isola è forte nelle produzioni di vino e olio che riguardano circa il 5o% dell'export verso gli Stati Uniti. Un'annata quella appena trascorsa che, secondo la Banca d'Italia, è stata caratterizzata da una riduzione del raccolto di ortaggi e tuberi e delle coltivazioni arboree, a fronte di un incremento della produzione di cereali. «E' diminuita la quantità di vino prodotta nell'isola - dice il report di Bankitalia - sia per le varietà di migliore qualità (DOP IGP) che per quelle più comuni dopo il netto ...
  • 16 luglio 2018

    Scalogno di Romagna IGP: Glenda Vignoli presidente del nuovo Consorzio

    Il Consorzio di tutela dello Scalogno di Romagna IGP è stato costituito il 27 giugno scorso, “grazie a 14 soci fondatori fortemente motivati ed affiatati, compreso un socio onorario, la Proloco di Riolo Terme, hanno realizzato un obiettivo auspicato da parecchi anni” ci spiega le neo presidentessa Glenda Vignoli, che è affiancata dal vice-presidente Giordano Alpi e dai consiglieri Giuseppe Zaccarini, Andrea Gentilini e Daniele Collina. “Costituire il consorzio è stato un passo decisivo per tentare di cogliere e sviluppare l’enorme potenziale che lo Scalogno di Romagna IGP può offrire”. Sul fronte della produzione di quest’anno non ci sono ancora dati ufficiali, ci spiega la presidentessa, “poiché siamo ancora in fase di raccolta, ma saranno all’incirca 50 i quintali di prodotto certificato IGP tra 4 produttori. Dal prossimo anno sarà investito più terreno per questa coltivazione e altri soci certificheranno la produzione”. Giovedì 19 ...
  • 16 luglio 2018

    Produttori DOP a favore del CETA: Grana Padano DOP e Parmigiano Reggiano DOP vendono di più

    Quello che per Luigi Di Maio è un «trattato scellerato», per Cesare Baldrighi  è «una grande opportunità» per il Made in Italy. L'oggetto della opposta valutazione è il Ceta, l'accordo di libero scambio tra l'Unione europea e il Canada in vigore dal 21 settembre 2017. Se per il vicepremier «11 trattato, quando arriverà in Aula per la ratifica, sarà bocciato da questa maggioranza», per il presidente del Consorzio per la tutela del formaggio Grana Padano DOP (la Dop più esportata al mondo), nonché dell'Associazione italiana consorzi indicazioni geografiche (che include tutte le Dop e Igp italiane), va approvato per evitare che si torni a una situazione in cui «tutti fanno quello che vogliono». L'annuncio di venerdì scorso del vicepremier all'assemblea di Coldiretti ha riscosso l'applauso dell'organizzazione, da sempre contraria al Ceta perché l'effetto sarebbe quello di far diminuire le esportazioni dei prodotti italiani e favorire le vendite del cosiddetto ...
  • 16 luglio 2018

    Falanghina del Sannio DOP: continua a crescere il profilo qualitativo

    Cresce senza sosta il livello qualitativo dei vini Falanghina del Sannio Dop. Ad attestarlo è il rating della vendemmia 2017 organizzato dal Sannio Consorzio Tutela Vini con il Circolo Viticoltori di Guardia Sanframondi (Comitato Vinalia), con il supporto della delegazione sannita dell'Assocaizione Italiana Sommelier. Il rating si è svolto 12 luglio scorso a Guardia Sanframondi, presso la struttura de 'La Guardiense'. Per il quinto anno consecutivo il Consorzio ha chiamato in causa Assoenologi - Sezione Campania al fine di valutare il profilo qualitativo dell'ultima vendemmia della Denominazione di Origine più importante del Sannio. Il tutto finalizzato a creare una banca dati tale da identificarne le specificità su base pluriennale, uno strumento ricco d’informazioni tecniche ed edonistiche a disposizione delle aziende che producono sul territorio e dei consumatori che hanno bisogno di conoscerlo. Nel compito della valutazione sono stati impegnati i professionisti di ...
  • 13 luglio 2018

    Grana Padano DOP: gara per la nuova campagna di comunicazione

    Il Consorzio Tutela Grana Padano DOP  durante lo svolgimento della consultazione con l’attuale agenzia Mc Cann e con Cayenne e Young&Rubicam, con cui ha lavorato negli anni scorsi, assistito dal Rem Lab dell’Università Cattolica di Piacenza ha ritenuto di integrare il brief iniziale e attivare una vera e propria gara invitando anche tre agenzie con cui non ha mai operato in passato. Il Consiglio di Amministrazione del Consorzio ha pertanto deciso di chiedere la disponibilità a Publicis C., Havas Milan e Omicom di partecipare presentando la loro proposta strategico creativa sulla base del nuovo brief deliberato, oltre, ovviamente, alle tre agenzie già attivate e sopracitate. L’intenzione è di lanciare la nuova campagna per il mercato italiano negli ultimi due mesi dell’anno corrente e cioè novembre e dicembre, prevalentemente in tv, per poi svilupparla e declinarla dettagliatamente e su ogni mezzo per tutto il 2019. Il budget 2018 sulla nuova strateg...
  • 13 luglio 2018

    Il Pecorino Toscano DOP festeggia la presa della Bastiglia con gusto

    Il Pecorino Toscano DOP si unisce ancora una volta alle celebrazioni dedicate all’anniversario della presa della Bastiglia. Sabato 14 luglio il Consorzio di tutela sarà all’Ambasciata di Francia a Roma, a Palazzo Farnese, al fianco di altre eccellenze espressione della Toscana e del Made in Italy a tavola per arricchire con i loro sapori la serata dedicata alla festa nazionale francese. All’evento parteciperanno, come ogni anno, esponenti del mondo politico e istituzionale nazionale e internazionale, ambasciatori di altri Paesi, cittadini francesi residenti in Italia e aziende transalpine attive in Italia. “Il Consorzio tutela Pecorino Toscano DOP - afferma il direttore Andrea Righini - sarà presente anche quest’anno con piacere, e con orgoglio toscano e italiano, alla festa nazionale della Francia. Ogni anno questo appuntamento rappresenta l’opportunità di far conoscere ai numerosi e qualificati ospiti il nostro formaggio, la sua storia, la sua qualità e il ...
  • 11 luglio 2018

    Inaugurata la nuova sede del Consorzio di Tutela dell’ Aceto Balsamico di Modena IGP

    Una nuova sede per il Consorzio di Tutela dell’ Aceto Balsamico di Modena IGP: è stata presentata ieri sera, con un convegno tematico presso la sala conferenze di Palazzo Fontanelli in via Ganaceto 113 a Modena, alla presenza di soci, autorità e stampa. In particolare, a portare un saluto istituzionale all’Assemblea il vicepresidente della Camera di Commercio di Modena Gian Carlo Cerchiari, il Sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli, il Direttore della Fondazione Qualivita Mauro Rosati, il Presidente di AICIG Cesare Baldrighi e l’Assessore all’Agricoltura della Regione Emilia Romagna Simona Caselli, che ha sottolineato l’importanza dell’innovazione e dell’identità per un territorio come quello modenese, dove l’agroalimentare fa da traino all’economia. “Siamo una regione con 44 denominazioni tra DOP e IGP – ha premesso - un record europeo frutto di un lavoro molto forte di protezione di prodotti che vengono in alcuni casi da tradizioni iniziate secoli ...
  • 11 luglio 2018

    Prosecco DOP protagonista a Misano nel circuito WSBK

    "Sostenere eventi sportivi di grande respiro internazionale consolida la reputazione del proprio marchio". Lo afferma Stefano Zanette, presidente del Consorzio di tutela Prosecco DOP , commentando la recente tappa dei mondiali SuperBike disputata a Misano lo scorso fine settima. "Le nostre cantine associate hanno da tempo capito l’importanza di questi eventi che offrono una preziosa occasione di visibilità per il Prosecco DOP in generale ma anche per il proprio brand - spiega Zanette, - e la nostra organizzazione sta registrando una sempre crescente partecipazione da parte delle aziende e dei loro ospiti. In effetti le potenzialità in termini di brand positioning dei mondiali Super Bike emergono chiaramente anche dai dati in nostro possesso, dimostrando la validità della scelta del Consorzio di sostenere eventi sportivi di grande respiro come questo, la Barcolana e il team Imoco Volley”. Per chi non avesse seguito la cronaca sportiva, vale la pena ricordare che a ...
  • 11 luglio 2018

    Ecologia, Grana Padano DOP con gli studenti per contrastare gli sprechi in cucina

    “La salvaguardia dell’ambiente, delle risorse energetiche ed idriche è una sfida cruciale per la nostra società ed un dovere per ogni cittadino per un presente più sostenibile e, soprattutto, per garantire un futuro migliore alle prossime generazioni. Le grandi aziende e i grandi gruppi devono schierarsi in prima linea per sostenere queste cause. Grana Padano DOP, grazie a progetti come #granapadanozerosprechi, da molto tempo contribuisce proponendo input positivi agli adulti di domani. In particolare, ci rivolgiamo a quelle future figure professionali nell’ambito dell’alimentazione che attraverso dei comportamenti virtuosi, come per esempio quelli di non sprecare cibo e acqua, potranno fare davvero la differenza”. Con queste parole Nicola Cesare Baldrighi, presidente del Consorzio Tutela Grana Padano, commenta il concorso “#granapadanozerosprechi”, lanciato dal Consorzio nell’ambito del progetto “A scuola di cucina con Grana Padano”, giunto ormai al ...
  • 10 luglio 2018

    Una nuova prestigiosa sede per il Consorzio Aceto balsamico di Modena IGP

    Martedì 10 luglio, la Fondazione Qualivita parteciperà alla cerimonia di inaugurazione della nuova sede del  Consorzio di Tutela Aceto Balsamico di Modena IGP, che si  trasferisce  nei prestigiosi  spazi di  Palazzo Fontanelli, in via Ganaceto 113, a Modena. L’inaugurazione della nuova sede consortile è prevista per le  ore 18:00  con i saluti delle istituzioni ai quali seguirà  l’incontro sul tema “Aceto Balsamico di Modena -Tutelare il valore di un patrimonio” al quale interverranno  Alberto Mattiacci, Professore del dipartimento di Sociologia e Comunicazione dell’Università La Sapienza di Roma e  Simona Caselli, Assessore all’Agricoltura della Regione Emilia Romagna. Fonte: Consorzio di tutela Aceto balsamico di Modena IGP
  • 6 luglio 2018

    Per Treccani, il Salame Cremona IGP è un’eccellenza dell’agroalimentare italiano

    Il ministero dei Beni Culturali e del Turismo con il ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali hanno proclamato il 2018 "Anno nazionale del cibo italiano". Negli ultimi anni, le eccellenze italiane del settore agroalimentare, in particolare quelle ad Indicazione Geografica tutelate dai marchi di qualità europei DOP, IGP e STG, si sono poste al centro dell'interesse collettivo non più solo come un'enorme risorsa economica, ma anche come una straordinaria occasione di valorizzazione dell'eredità culturale di determinati territori e comunità. Tra queste eccellenze, quale prodotto tipico rappresentativo della cultura, delle tradizioni, della storia e dell'economia cremonese, spicca il Salame Cremona IGP, salvaguardato dal disciplinare imposto dal Consorzio di Tutela del Salame Cremona. Treccani, da oltre 90 anni punto di riferimento della diffusione della cultura italiana e Qualivita, Fondazione impegnata nella valorizzazione delle produzioni agroalimentari ...
  • 6 luglio 2018

    Consorzio Friuli VG DOP: Adriano Gigante è il nuovo presidente

    Adriano Gigante, noto viticoltore di Corno di Rosazzo (Friuli VG DOP Colli Orientali) è il nuovo presidente del Consorzio Friuli VG DOP. È uno dei risultati conseguenti al rinnovo delle cariche sociali che il Consorzio ha deliberato nei giorni scorsi. Ad affiancarlo, alla vice presidenza, c’è Pietro Biscontin (ex presidente e attuale presidente del Consorzio DOP Friuli Grave). Il segretario è Giorgio Zaglia, del Consorzio DOP Friuli Latisana. "Nei prossimi mesi – spiega Gigante -, saremo sicuramente impegnati a spingere l’acceleratore sulla questione relativa alla tutela della Ribolla gialla. Poi, dovrà essere proseguito e portato a conclusione il percorso di costituzione del Consorzio di tutela della DOP Friuli, atteso da un paio d’anni. Un altro oggetto di approfondimento – conclude il neo presidente – sarà quello della messa a fuoco di un modello di promozione che evidenzi le peculiarità dei vari territori per far crescere assieme l’immagine del ...