Argomento: agricoltura

  • 19 dicembre 2017

    Grano e pasta, la strategia dell’Italia per conservare la leadership

    L'Italia è ancora leader nella produzione di grano e pasta; è il primo produttore in Europa di frumento e il più grande produttore di pasta a livello mondiale, ma ora, di fronte a un calo in valore del 3% dell'export di pasta nei primi nove mesi dell'anno, si deve guardare alla spalle dalla concorrenza di pastifici che si moltiplicano dagli Stati Uniti alla Russia, dalla Francia alla Turchia. Il settore agroindustriale dunque, dai campi ai molini fino ai pastifici, si compatta firmando un protocollo d'intesa "per aumentare la disponibilità di grano duro italiano di qualità". Le realtà riunitesi in questa iniziativa rappresentano complessivamente poco meno della metà di tutta l'agroindustria italiana, per un valore di circa 60 miliardi di euro e sono Aidepi - Associazione delle Industrie del Dolce e della Pasta Italiane, Alleanza delle Cooperative Agroalimentari, Cia - Agricoltori Italiani, Confagricoltura, Copagri - Confederazione Produttori Agricoli e Italmopa - ...
  • 19 dicembre 2017

    A Roma il Forum “Pac post 2020” del Mipaaf

    Martedì 19 dicembre, a Roma, Mauro Rosati, Direttore Generale della Fondazione Qualivita, interviene  al Forum post Pac 2020, moderando il dibattito "Alimentazione: dare valore alla filiera" all'interno del programma del Forum organizzato dal Mipaaf a Roma Eventi - Fontana di Trevi, piazza della Pilotta, 4, nel quadro delle attività della Rete Rurale Nazionale 2014-2020. Questo Forum vuole essere un primo momento di confronto  che dovrà condurre l'Unione europea a dotarsi di una nuova Politica agricola comune per la fase post 2020 conseguente alla presentazione della Comunicazione della Commissione su "Il futuro dell'alimentazione e dell'agricoltura", del 29 novembre 2017. Proprio in vista dell'avvio del negoziato che dovrà condurre alla riforma della Pac post 2020, è stato organizzato uno specifico momento di approfondimento e confronto, aperto alle istituzioni, ai portatori di interesse, alle organizzazioni e agli esperti della materia. La Comunicazione ...
  • 27 novembre 2017

    Silvae.it, la nuova edizione della testata ambientale dell’Arma dei Carabinieri

    Il prossimo 27 novembre, alle ore 10,30, presso il Comando Generale, avrà luogo alla presenza del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Gen. CA Tullio Del Sette, la presentazione della nuova edizione della rivista “Silvae.it”. Si tratta di una rivista professionale e tecnico-scientifica,  istituita per aggiornare la preparazione specifica del personale dell’Arma dei Carabinieri offrendo loro argomenti originali su evoluzioni normative e tematiche ambientali, agroalimentari e forestali che più interessano il servizio d’Istituto. La collaborazione alla rivista è aperta a tutti. La Direzione è lieta di ricevere articoli o studi su argomenti di interesse, riservandosi il diritto di decidere la loro pubblicazione. In tale occasione sarà presentato anche il primo numero de “I Quaderni” di Silvae, pubblicazione di approfondimento tematico della rivista dal titolo “Verso la Low Carbon Society: le plastiche biodegradabili e compostabili opportunità ...
  • 5 ottobre 2017

    Qualivita al Millenials Fest 2017

    Fondazione Qualivita sarà presente al Millenials Fest 2017, G7 Science & Tecnology Side Event. Il Festival, in programma il 5 e il 6 ottobre 2017 nella magnifica cornice del centro storico di Siena, è frutto della collaborazione tra l’Università di Siena e il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR). Mauro Rosati, direttore generale della Fondazione Qualivita interverrà al dibattito che si svolgerà  nel Cortile del Podestà del Palazzo Pubblico, alle  17 di venerdì 6 ottobre dedicato a: "L'identità del cibo, dalla tradizione all'industria". Per due giorni Siena sarà  Capitale italiana dei Millennials, diventando luogo unico di relazione e connessione, aperto e collaborativo, che coinvolgerà tutti gli attori, organismi di ricerca, imprese e individui impegnati a portare nel settore dell’agri-food nuovi prodotti, nuovi processi e nuove forme organizzative: è questo, sotto gli auspici della Presidenza Italiana del ...
  • 22 maggio 2017

    ISTAT – Economia agricola 2016: occupati, investimenti, prezzi

    L'Italia con 30 miliardi nel 2016 è al primo posto nella UE per livello di valore aggiunto agricolo e tra i primi tre per le performance di ortofrutta, vino e olio. Le attività connesse si confermano il motore dell'agricoltura italiana che dà sprint anche all'occupazione, ma il settore continua a essere zavorrato dal trend ribassista dei prezzi dei prodotti. Il report Istat sull'andamento dell'economia agricola 2016 è un quadro in chiaroscuro. Un anno non brillante sul fronte produttivo, soprattutto per il difficile andamento climatico, che ha portato a un calo del -5,4% del valore aggiunto. Molte però le luci che confermano la vitalità del settore, dalla crescita dell'occupazione (+2,3% i dipendenti e +0,3% gli autonomi) e delle retribuzioni, all'incremento degli investimenti del +3,1% in valori correnti e del +3,5% in volume. Nel periodo 2000-2016 i prezzi alla produzione sono cresciuti meno della metà di quelli degli input acquistati, che dal 2008 sono stati ...
  • 10 maggio 2017

    Mipaaf, agricoltura: proroga domande PAC al 15 giugno

    Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali - Mipaaf rende noto che la Commissione europea ha autorizzato la proroga fino al 15 giugno 2017 del termine ultimo per la presentazione delle domande 2017 della Politica agricola comune (Pac). In particolare si tratta della domanda unica e di alcune misure dello sviluppo rurale. La modifica è stata formalizzata oggi dal Sottosegretario Giuseppe Castiglione nel corso della Conferenza Stato-Regioni. "La proroga che abbiamo ottenuto - afferma il Ministro Maurizio Martina - è un segnale positivo verso migliaia di aziende agricole che potranno così beneficiare degli strumenti della Pac, senza rischiare di perdere risorse. Abbiamo lavorato molto in questi mesi e ringrazio il Commissario Phil Hogan di aver dato seguito concretamente agli impegni presi a Verona ad aprile". Fonte: Mipaaf
  • 5 aprile 2017

    Regione Toscana, terza Conferenza dell’agricoltura e dello sviluppo rurale

    L'assessorato dell'Agricoltura e sviluppo rurale della Regione Toscana ha organizzato la terza Conferenza regionale "Agricoltura di qualità, innovazione e sviluppo intelligente delle aree rurali" che si terrà a Lucca, presso il Real Collegio (piazza del Collegio 13), mercoledì 5 (dalle 14 alle 18,30) e giovedì 6 aprile (dalle 9,30 alle 18,00). Le autorità comunitarie europee, nazionali  - tra cui Fondazione Qualivita con il Direttore generale Mauro Rosati -  e regionali, così come gli attori regionali in rappresentanza del mondo agricolo, forestale e dello sviluppo rurale, saranno riuniti per discutere degli scenari futuri e delle tematiche di maggiore rilevanza per il mondo agricolo, nell'ottica di delineare alcune linee strategiche per la futura programmazione (prospettive post 2020). L'evento è strutturato in sessioni plenarie e sessioni parallele, queste ultime organizzate su 5 tavoli tematici: • Tavolo 1 "Innovazione e trasferimento delle conoscenze, ...
  • 27 marzo 2017

    CREA – Annuario Agricoltura Italiana 2015

    Giunto alla LXIX edizione l’Annuario dell’agricoltura italiana del Crea presenta un quadro completo sulle caratteristiche del sistema agricolo italiano nel 2015, individuando gli elementi di forza del nostro sistema produttivo, quali la variegata offerta, gli elevati standard di qualità, l’apprezzamento del made in Italy, il contributo strategico alla realizzazione degli obiettivi di salvaguardia ambientale, paesaggistica e culturale. Il valore complessivo della produzione risulta composto per il 52,1% dalle coltivazioni vegetali (+5,5%), e solo per il 29,9% dagli allevamenti zootecnici. Un contributo positivo alla crescita del settore è venuto dalle attività di supporto e secondarie, che nel complesso hanno determinato circa il 18% dell’intero valore della produzione agricola. Nell'anno, ancora una volta è stato l’export a fare da traino, con un’incidenza del settore agro-alimentare pari al 9% del totale, valore mai raggiunto negli ultimi 25 anni per un ...
  • 17 marzo 2017

    Nasce la banca delle terre agricole. Martina: primi 8 mila ettari con agevolazioni per i giovani

    Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali comunica che è stata presentata questa mattina la "Banca delle terre agricole". Si tratta di un progetto di mappatura delle terre previsto dal Collegato Agricolo e realizzato da Ismea, l'ente economico del Mipaaf, per consentire a chiunque - soprattutto ai giovani - di reperire su internet i terreni di natura pubblica in vendita. L'obiettivo è valorizzare il patrimonio fondiario pubblico e riportare all'agricoltura anche le aree incolte, incentivando soprattutto il ricambio generazionale nel settore. Per avere la mappa completa si può consultare il sito www.ismea.it. A illustrare l'iniziativa il Ministro Maurizio Martina, la senatrice Pd Maria Teresa Bertuzzi che ha presentato l'emendamento per l'istituzione della Banca, l'assessore all'agricoltura del Lazio in rappresentanza delle Regioni Carlo Hausmann, il presidente di Ismea Enrico Corali, il direttore generale di Ismea Raffaele Borriello e il direttore ...
  • 15 marzo 2017

    Dai campi al cyber riciclaggio: quei 22 miliardi nelle mani delle Agromafie

    Inizia con una prospettiva trasversale il quinto rapporto sulle Agromafie e i crimini agroalimentari presentato ieri a Roma e realizzato da Coldiretti, Eurispes e Osservatorio sulla criminalità nell'agricoltura e sul sistema agroalimentare (presieduto da Gian Carlo Caselli): si traccia il processo che dai campi arriva al cyberlaudering, il filo che collega l'agricoltura sfruttata dalle mafie silenti (quelle irriconoscibili, fatte dei gente comune edi basso profilo) al riciclaggio di denaro attraverso internet o con scambi in borsa ad altissima velocità. Sono agromafie all'avanguardia che, come mostrato anche nelle precedenti edizioni, non restano indietro: algoritmi, botnet, reti internet aprono scenari e dimensioni globali inimmaginabili se combinate con i tradizionali metodi della filiera criminale. Il risultato è che il loro volume d'affari complessivo è salito a 21,8 miliardi di euro, con un balzo del 30% nell'ultimo anno (l'ultima stima era di 16 miliardi) e che, ...
  • 2 dicembre 2016

    Cipe: via al piano operativo da 400 mln per settore agricolo e agroalimentare

    Il Ministero delle politiche agricole alimentari eforestali comunica che il CIPE ha approvato il piano operativo per il settore agricolo e agroalimentare, consentendo l'avvio di investimenti per 400 milioni di euro. "Aggiungiamo un altro tassello importante - ha commentato il Ministro Martina - per gli investimenti nel comparto. I 400 milioni del CIPE di oggi sono la conferma della centralità dell'agricoltura nelle scelte economiche del governo e rappresentano un punto importante per la crescita. Puntiamo su infrastrutture irrigue più efficienti, sulla semplificazione burocratica e su un nuovo modello di gestione sostenibile del patrimonio boschivo. I 60 milioni per i contratti di filiera, poi, saranno utili a proseguire il lavoro fatto in questi anni per rafforzare i rapporti tra chi produce e chi trasforma." I fondi sono ripartiti: 295 milioni per le infrastrutture irrigue. Tali interventi, destinati all'irrigazione collettiva, si inquadrano nell'ambito di una ...
  • 9 novembre 2016

    Martina: verso un’agricoltura 4.0

    Del super ammortamento al 140% e dell'iperammortamento al 250%, previsti nel disegno di legge di Bilancio per il 2017, «beneficeranno le aziende agricole più grandi (tassate a bilancio) e i contoterzisti». E questo «consentirà all'Italia di passare dall'1 al 10% delle superfici agricole, coltivate con tecniche di precisione a elevata tecnologia». Per i piccoli e medi agricoltori, invece, l'agevolazione di riferimento per cambiare i macchinari si chiama bando Inail. «Partirà da dicembre e su questo abbiamo stanziato 45 mln di cui 5 per gli agricoltori under 40»: a svelare la strategia del governo per favorire la penetrazione in agricoltura di tecnologie collegate al Piano Industria 4.0 è il Ministro alle politiche agricole Maurizio Martina. Che aggiunge: «Vogliamo valorizzare l'origine delle materia primi nella pasta, per consentire ai produttori di aumentare l'utilizzo di grano italiano di qualità». Domanda. Apre Eima. Il super ammortamento per l'acquisto ...
  • 2 novembre 2016

    Terremoto: eccellenze DOP e IGP a rischio

    A distanza di pochi giorni dagli eventi sismici che hanno aperto una ferita profonda e terribile nel cuore  della Penisola, facendo sprofondare la terra e le case, ci si interroga sul futuro delle eccellenze agroalimentari  di quella parte di Italia centrale che il terremoto ha sconvolto. L'elenco delle produzioni a rischio è molto lungo, ma sono tre le filiere seriamente in difficoltà: norcineria, formaggi e pasta. Tante eccellenze che hanno reso  questa zona degli Appennini  conosciuta e ricca dal punto di vista enogastronomico. Un patrimonio che si è saputo difendere e sviluppare anche attraverso numerosi insediamenti produttivi soprattutto nel comparto dei salumi. Norcia, infatti, non era solo la patria di San Benedetto, ma anche il simbolo di una delle ricchezze del Paese, l'arte della lavorazione del suino, detto appunto norcineria. Molti stabilimenti destinati alla produzione e stagionatura di prodotti come  il Prosciutto di Norcia IGP in Umbria, il Ciauscolo IGP ...
  • 21 settembre 2016

    Agricoltura, Martina: “la priorità è la tutela dei redditi”

    Un ulteriore taglio alle imposte che gravano sulle imprese agricole, la conferma dello stop all'Imu agricola e della cancellazione dell'Irap per le attività del comparto, la tutela dei redditi degli agricoltori colpiti dalle crisi di mercato e l'apertura del piano Industria 4.0 anche al primario. Queste le misure che il ministro alle politiche agricole, Maurizio Martina, intende inserire nella prossima legge di stabilità. Il ministro a ItaliaOggi dice anche che intende rifinanziare l'aiuto per ettaro ai produttori di grano duro, colpiti da un pesante crollo del prezzo. Poi, a riguardo rivela: «Stiamo pensando a una polizza che garantisca i ricavi». D. Sta per aprirsi la stagione della legge di stabilità. Quali sono le proposte che il ministero porterà al tavolo dell'esecutivo? R. Abbiamo una priorità che ci guida: tutelare il reddito degli agricoltori. Lo scorso anno abbiamo dato un segnale importante cancellando l'Irap e l'Imu agricola, con un taglio pari a 600 min ...
  • 19 luglio 2016

    TGR RAI3 – Eredità EXPO

    Lunedì 18 luglio Fondazione Qualivita, con il Direttore Generale Mauro Rosati, è intervenuta al convegno “l’Eredità di Expo” organizzato a Venezia dal Consiglio Regionale del Veneto nel Palazzo Grandi Stazioni, per parlare dei lasciti dell’esposizione universale di Milano.
  • 11 luglio 2016

    Collegato Agricoltura, Martina: «settore più innovativo e più sostenibile»

    Forse mai come in questi due anni il Governo italiano ha cercato di cambiare prospettiva all'agricoltura portando una visione diversa da quella del recente passato; una prospettiva che si è concretizzata  nei tanti atti legislativi emanati e in una promozione "culturale" nuova, indirizzata a tutta la società e non solo agli addetti ai lavori, come ha evidenziato lo scorso anno l'Esposizione  Universale di Milano. Un riposizionamento questo che ha determinato anche una diversa visione imprenditoriale testimoniata dal ritorno di molti giovani all' agricoltura. Uno sguardo lungo che però non ha impedito al Ministro Maurizio Martina di essere sempre pronto a presidiare attraverso provvedimenti ed iniziative ad hoc le molteplici criticità che si sono presentate  nel settore . In questo contesto si inserisce anche il collegato agricolo, che dopo un percorso parlamentare complesso durato due anni, ha finito il suo iter proprio la scorsa settimana. Approvato in via definitiva ...