Argomento: Aceto Balsamico di Modena IGP

  • 30 settembre 2018

    Visite, degustazioni e un territorio da scoprire: ecco Acetaie Aperte 2018

    Domenica 30 settembre  si ripete l’appuntamento con Acetaie Aperte che invita i visitatori a scoprire i segreti dell’Aceto Balsamico di Modena. Cresce esponenzialmente il turismo esperienziale enogastronomico in Italia, tanto tra gli italiani quanto tra gli arrivi internazionali. Una forma di turismo, quella improntata al conoscere da vicino i luoghi di origine delle principali DOP e IGP italiane che mira a creare ricchezza per il settore non solo nell’immediato ma nel lungo periodo, perché molti di loro acquistano nei luoghi visitati e reiterano l’acquisto una volta tornati a casa. La partita si gioca quindi sull’effetto di ritorno che questa formula di turismo è in grado di creare: maggiore è l’esposizione e la conoscenza dei prodotti enogastronomici italiani nei luoghi di provenienza, maggiore è il desiderio di conoscere più da vicino e direttamente il processo produttivo nei territori di origine. Lo sa bene il Consorzio di Tutela dell’Aceto Balsamico ...
  • 28 settembre 2018

    “Turismo DOP”: i Consorzi italiani e la promozione dei servizi turistici

    Venerdì 28 settembre alle ore 16,30 si svolgerà a Motta di Cavezzo, in provincia di Modena, la Tavola la rotonda “Turismo DOP” dedicata alle esperienze dei Consorzi di tutela italiani per lo sviluppo e la promozione del territorio, organizzata dalla Fondazione Qualivita in collaborazione con il Consorzio Aceto Balsamico di Modena IGP e il Consorzio Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP in occasione di Acetaie Aperte, che si svolgerà il 30 settembre. La tavola rotonda sarà l’occasione per riflettere sul turismo e sui beni culturali in relazione alle produzioni d’eccellenza DOP e IGP e sui progetti e le esperienze innovative dei Consorzi di Tutela italiani nell’ambito della promozione dei servizi turistici. All’iniziativa saranno presenti esperti e rappresentanti delle istituzioni, dei Consorzi e del mondo delle imprese. L’incontro 'Turismo DOP' si terrà nel suggestivo Teatro del Balsamico di Casa Mazzetti con le sue 5.600 botti di Aceto Balsamico ...
  • 25 agosto 2018

    Il sole della Riviera Romagnola e la Mortadella Bologna IGP

    Anche quest’anno la Mortadella Bologna IGP sarà protagonista dell’evento Tramonto di Vino, il format itinerante che toccherà molte città dell’Emilia Romagna, valorizzandone le eccellenze gastronomiche. In particolare sarà presente nella tappa riminese del 25 agosto, dove verrà presentato un piatto speciale che vede il connubio con altre 3 eccellenze del territorio, la Piadina Romagnola IGP, i Salamini Italiani alla Cacciatore DOP e l’Aceto Balsamico Tradizione di Modena DOP. Non è una semplice piadina quella che il Consorzio Mortadella Bologna IGP presenterà alla tappa riminese di Tramonto Di Vino. La manifestazione, giunta alla sua dodicesima edizione, vedrà ancora una volta protagonista la famosa Mortadella Bologna IGP, sposa perfetta dell’enogastronomia italiana, che per l’occasione incontra la Piadina Romagnola IGP, i Salamini italiani alla Cacciatora DOP e l’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP. Un connubio davvero riuscito tra quattro ...
  • 11 luglio 2018

    Inaugurata la nuova sede del Consorzio di Tutela dell’ Aceto Balsamico di Modena IGP

    Una nuova sede per il Consorzio di Tutela dell’ Aceto Balsamico di Modena IGP: è stata presentata ieri sera, con un convegno tematico presso la sala conferenze di Palazzo Fontanelli in via Ganaceto 113 a Modena, alla presenza di soci, autorità e stampa. In particolare, a portare un saluto istituzionale all’Assemblea il vicepresidente della Camera di Commercio di Modena Gian Carlo Cerchiari, il Sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli, il Direttore della Fondazione Qualivita Mauro Rosati, il Presidente di AICIG Cesare Baldrighi e l’Assessore all’Agricoltura della Regione Emilia Romagna Simona Caselli, che ha sottolineato l’importanza dell’innovazione e dell’identità per un territorio come quello modenese, dove l’agroalimentare fa da traino all’economia. “Siamo una regione con 44 denominazioni tra DOP e IGP – ha premesso - un record europeo frutto di un lavoro molto forte di protezione di prodotti che vengono in alcuni casi da tradizioni iniziate secoli ...
  • 10 luglio 2018

    Una nuova prestigiosa sede per il Consorzio Aceto balsamico di Modena IGP

    Martedì 10 luglio, la Fondazione Qualivita parteciperà alla cerimonia di inaugurazione della nuova sede del  Consorzio di Tutela Aceto Balsamico di Modena IGP, che si  trasferisce  nei prestigiosi  spazi di  Palazzo Fontanelli, in via Ganaceto 113, a Modena. L’inaugurazione della nuova sede consortile è prevista per le  ore 18:00  con i saluti delle istituzioni ai quali seguirà  l’incontro sul tema “Aceto Balsamico di Modena -Tutelare il valore di un patrimonio” al quale interverranno  Alberto Mattiacci, Professore del dipartimento di Sociologia e Comunicazione dell’Università La Sapienza di Roma e  Simona Caselli, Assessore all’Agricoltura della Regione Emilia Romagna. Fonte: Consorzio di tutela Aceto balsamico di Modena IGP
  • 22 giugno 2018

    Seminario formativo di Aicig a Pachino: vigilanza e tutela internazionale

    Secondo appuntamento in due giorni in Sicilia con i seminari formativi di AICIG. Dopo la tappa di ieri a Ispica per parlare di comunicazione e valorizzazione dei prodotti a IG, oggi il gruppo di lavoro si è spostato a Pachino, presso la sede del Consorzio di Tutela del Pomodoro di Pachino IGP. Ad aprire l’incontro, la responsabile tecnica di AICIG Rita Serafini che ha introdotto le attività dell’Associazione, a cui hanno fatto seguito i saluti iniziali e la presentazione dei dati del Consorzio di Tutela del Pomodoro di Pachino IGP relativi a vigilanza e tutela a cura del Presidente Salvatore Lentinello, il quale ha altresì posto l’attenzione sull’interesse e l’impegno profuso per incrementare la base sociale. Tra gli interventi anche quello del Direttore del Consorzio di Tutela Aceto Balsamico di Modena IGP Federico Desimoni, che ha approfondito la differenza tra attività di monitoraggio/vigilanza e tutela, illustrando alcune fattispecie principali di azione ...
  • 15 giugno 2018

    L’Italia apre un altro fronte internazionale: no al Ceta

    Mentre dal G-7 arriva l'indicazione della necessità di una riforma del Wto, l'Organizzazione mondiale del commercio che regola gli scambi attraverso accordi multilaterali, il nuovo governo italiano si spinge oltre chiedendo il blocco degli accordi bilaterali che stanno progressivamente sostituendo il multilateralismo. Il ministro delle Politiche agricole Gian Marco Centinaio ha annunciato oggi l'intenzione del governo di chiedere al Parlamento di non ratificare il trattato commerciale tra Ue e Canada e "gli altri simili al Ceta, del resto è tutto previsto nel contratto di governo". In Parlamento c'è un'ampia maggioranza trasversale contraria al Trattato, così come in Europa, ha sottolineato Centinaio: "Non si tratta solo di una posizione dei sovranisti della Lega ma i dubbi su questo accordo sono comuni a tanti miei colleghi europei". In particolare il ministro ha giustificato la volontà di non ratificare il trattato con il Canada "perché ? ha detto - tutela solo una ...
  • 24 maggio 2018

    Aceto Balsamico di Modena IGP “autentico all’origine”

    Comunicazione, tutela e miglioramento dei controlli per aumentare la qualità del prodotto L'Aceto Balsamico di Modena IGP è una delle 295 Indicazioni Geografiche italiane riconosciute all’interno del sistema comunitario istituito per garantire e tutelare tanto i produttori quanto i consumatori di tutta Europa. La caratteristica principale dell’Aceto Balsamico di Modena IGP, come di tutte le altre DOP e IGP, è la limitazione geografica dell’area di produzione. Infatti, deve avvenire interamente nel territorio di origine, per mano di soggetti aderenti al sistema e operanti all’interno delle regole previste dal disciplinare produttivo e dal sistema di controllo e certificazione. La gestione dell’intero “sistema” è delegata a un Consorzio di tutela, costituito dai produttori e dagli altri componenti della filiera, che insieme decidono e applicano strategie, azioni di promozione e di tutela, affinché possano giungere al consumatore informazioni certe, chiare e ...
  • 21 maggio 2018

    L’Aceto Balsamico di Modena IGP incontra grandi maison francesi e influencer USA

    Una settimana nel segno della comunicazione istituzionale per l’Aceto Balsamico di Modena IGP. Dal 21 al 26 maggio, due importanti iniziative sono infatti in programma a Modena per promuovere il prezioso condimento all over the world: la prima insieme a importanti produttori vitivinicoli di Loira, Alsazia e Nord della Francia (21 maggio) e l’altra all’interno del Progetto di comunicazione Balsamic Vinegar of Modena, the Original. Una iniziativa, quest’ultima, volta a sensibilizzare il mercato USA,  attraverso il quale il Consorzio intende ribadire l’originalità del prodotto e al contempo insegnare a professionisti e consumatori come riconoscere il solo e autentico Aceto Balsamico di Modena IGP. Lo fa ospitando, dal 22 al 26 maggio nella terra di origine del prezioso condimento, una squadra di sette fra i più importanti foodbloggers d’oltreoceano che avranno l’onore e l’onere di acquisire un mix di nozioni tra storia, tradizione e gusto e farsi ambasciatori ...
  • 20 aprile 2018

    AICIG presente al convegno inaugurale di Sol&Agrifood col relatore Desimoni

    L’Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche AICIG presente in veste istituzionale al convegno inaugurale di Sol&Agrifood, il Salone Internazionale dell’Agroalimentare di Qualità che si tiene in contemporanea con Vinitaly e a cui sono intervenuti Maurizio Danese Presidente di Veronafiere, Felice Assenza della Direzione generale delle politiche internazionali e dell'Unione europea del Ministero delle politiche agricole, Abdelkrim Adi membro del COI Consiglio Oleicolo Internazionale e Virgilio Romano di IRI-Infoscan che ha presentato dati e numeri sul settore dell’olio in Italia ed Europa. A rappresentare AICIG all'incontro, moderato dal direttore della testata online Teatro Naturale Alberto Grimelli, il Consigliere e Direttore del Consorzio di Tutela Aceto Balsamico di Modena IGP Federico Desimoni, il quale ha portato il proprio contributo enucleando dati e numeri sul settore food delle eccellenze enogastronomiche nazionali in Italia ed Europa. Ad ...
  • 13 aprile 2018

    Tutela, Aceto Balsamico di Modena IGP: importante sentenza della suprema corte federale tedesca

    La causa che coinvolge il Consorzio di Tutela dell’Aceto Balsamico di Modena IGP e la società tedesca Balema è giunta all’ultimo grado di giudizio in Germania. L’oggetto del contendere è la tutela del termine “Balsamico” e la sua portata evocativa nei confronti dell’Aceto Balsamico di Modena.  Dopo la sentenza di primo grado del tribunale di Mannheim, fortemente favorevole alle tesi del Consorzio, e quella della corte d’Appello di Karlsruhe che, ribaltando l’esito del procedimento, aveva negato la possibilità di tutelare il termine “balsamico”, questa mattina è arrivata la sentenza della Suprema Corte Federale Tedesca, ultimo grado di giudizio in Germania. La Suprema Corte ha rigettato la sentenza di appello e accolto il ricorso del Consorzio rinviando la procedura alla Corte di Giustizia dell’Unione Europea per un parere pregiudiziale. Il Consorzio è totalmente soddisfatto: Il provvedimento non poteva essere più positivo – afferma ...
  • 22 marzo 2018

    Le Dichiarazioni: il “Mio Panino DOP IGP” per formare i giovani chef del futuro

    Aicig e Qualivita incontrano gli studenti degli istituti alberghieri per un confronto sulle produzioni di qualità I Consorzi DOP IGP raccontano il valore dei prodotti DOP IGP per la ristorazione informale Ricade nell’ambito del “2018 Anno del cibo italiano” l’ultima progettualità firmata da Fondazione Qualivita, Aicig e i Consorzi di Tutela DOP IGP italiani per valorizzare le eccellenze agroalimentari a qualità certificata nel settore della ristorazione e in particolare all’interno della “nuova ristorazione” – street food, ristorazione veloce, food delivery – che negli ultimi anni, soprattutto nei giovani e nei nuovi consumatori, rappresenta un successo dovuto essenzialmente a tre fattori: qualità dei prodotti, creatività nelle ricette e capacità di comunicare. Un’iniziativa che mette a confronto i giovani chef - studenti degli istituti alberghieri - e il mondo della qualità agroalimentare dal titolo il “Il Mio Panino DOP IGP” e che segue altri ...
  • 22 marzo 2018

    LIBERI.TV – Intervista a Federico De Simoni, DG Consorzio Tutela Aceto Balsamico di Modena IGP

    "Il Mio Panino DOP IGP", una manifestazione per far conoscere i prodotti DOP e IGP agli chef di domani, facendoli provare sul campo, organizzata da Fondazione Qualivita e AICIG. Protagonisti i giovani allievi degli Istituti Alberghieri Gioberti e Vespucci di Roma, chiamati a inventare un panino innovativo usando solo prodotti a Indicazione Geografica. Fonte: Liberi.tv
  • 16 marzo 2018

    Offensiva DOP contro i dazi USA. Consorzio Tutela Formaggio Asiago: “serve un’azione concertata e strategica”

    Contro la prospettiva sempre più realistica di dazi protezionistici sul mercato Usa che potrebbero penalizzare anche il FoodeWine italiano oltre 300 aziende che producono etichette Dop e Igp, coordinate dalla Fondazione Qualivita, hanno firmato nei giorni scorsi un appello contro ogni protezionismo chiedendo un impegno costante al futuro Governo italiano per rafforzare la difesa delle denominazioni protette nei mercati internazionali «Il sistema delle Dop e Igp italiane - si legge nell'appello - è un motore dell'economia agroalimentare del nostro Paese e, nella prospettiva del prossimo decermio, può rappresentare un significativo potenziale di sviluppo sui mercati internazionali». D'altro canto i numeri parlano chiaro. Nel 2017 l'export alimentare italiano nel suo complesso ha raggiunto la cifra record di 41 miliardi di euro . Una fetta importante di questo giro d'affari è rappresentato proprio dai prodotti Dop e Igp che rappresentano infatti un valore esportato di ...
  • 23 febbraio 2018

    Il Consorzio Aceto Balsamico di Modena IGP a Dubai premia “100per100 Italian Menu”

    Ha consegnato il  premio Mariangela Grosoli  presidente del Consorzio Aceto Balsamico di Modena IGP nell’ambito di Gulfood 2018 al The Artisan by Enoteca Pinchiorri di Dubai. L’evento è stato organizzato dalla community internazionale I Love Italian Food. “100per100 Italian in Dubai”  rappresenta una prestigiosa occasione per premiare i professionisti che si sono distinti per la promozione dell’Italian Food negli Emirati Arabi Uniti, selezionati da un network di appassionati ed esperti del Made in Italy. Il “100per100 Italian Gala”, main event del progetto promosso ed organizzato da I Love Italian Food - associazione culturale no profit e network internazionale che promuove e difende la cultura enogastronomica in Italia e nel mondo, con oltre un miliardo di contatti digitali - si è tenuto ieri 20 febbraio nell’ambito di Gulfood 2018 nella cornice del The Artisan by Enoteca Pinchiorri all'interno del Bury Daman di Dubai ed in tale contesto anche il ...
  • 13 febbraio 2018

    Aceto Balsamico di Modena IGP, febbraio intenso: da Firenze, Dubai poi Miami

    E' iniziato da Firenze, il lungo viaggio che porterà l’Aceto Balsamico di Modena IGP a toccare tre Continenti in appena dieci giorni: da Firenze dove sarà protagonista il 12 e 13 febbraio alla Stazione Leopolda della Chianti Classico Collection 2018, si sposterà a Dubai per un esclusivo evento il 20 febbraio e poi volerà a Miami, per la 17° edizione del SOBEWFF che durerà fino al 25 febbraio. Alla  Stazione Leopolda di Firenze è presente  sotto il cappello istituzionale di AICIG, nell’ambito di una partnership che si rinnova da anni tra il Consorzio Chianti Classico e una selezione delle più famose eccellenze agroalimentari italiane, di cui l'oro nero di Modena è uno dei più accreditati rappresentanti. In tale contesto l'Aceto Balsamico di Modena IGP è presente sia con materiale informativo sia con degustazioni ed incontri tematici su “Aceto Balsamico di Modena IGP, autentico all’origine”. Quella di Firenze si conferma una vetrina internazionale di ...