• 27 novembre 2017

    Silvae.it, la nuova edizione della testata ambientale dell’Arma dei Carabinieri

    Il prossimo 27 novembre, alle ore 10,30, presso il Comando Generale, avrà luogo alla presenza del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Gen. CA Tullio Del Sette, la presentazione della nuova edizione della rivista “Silvae.it”. Si tratta di una rivista professionale e tecnico-scientifica,  istituita per aggiornare la preparazione specifica del personale dell’Arma dei Carabinieri offrendo loro argomenti originali su evoluzioni normative e tematiche ambientali, agroalimentari e forestali che più interessano il servizio d’Istituto. La collaborazione alla rivista è aperta a tutti. La Direzione è lieta di ricevere articoli o studi su argomenti di interesse, riservandosi il diritto di decidere la loro pubblicazione. In tale occasione sarà presentato anche il primo numero de “I Quaderni” di Silvae, pubblicazione di approfondimento tematico della rivista dal titolo “Verso la Low Carbon Society: le plastiche biodegradabili e compostabili opportunità della ...
  • 22 novembre 2017

    Formazione, Qualivita porta le IG alla “Settimana della cucina italiana nel mondo” a Teheran

    Mercoledì 22 novembre, a Teheran in Iran, in occasione della Settimana della Cucina Italiana nel mondo "The Extraordinary Italian Taste", Mauro Rosati, Direttore Generale della Fondazione Qualivita, interverrà all'incontro Iran – Italia: Hospitality e ristorazione, relazioni, scambi ed opportunità. L'iniziativa, organizzata da Desita e da I-pars e patrocinata dal Ministero degli Affari Esteri, ICE - Istituto Commercio Estero e Ambasciata d’Italia a Teheran si pone l’obiettivo di presentare ed illustrare alcune importanti opportunità e occasioni di scambio culturale, ma anche commerciale e di business. Rosati porterà all'attenzione delle rappresentanze internazionali una relazione dal titolo "IG un valore prezioso per l’agricoltura, la grande distribuzione, la ristorazione e la politica dei territori". L'evento ricade all'interno della seconda edizione della Settimana della Cucina Italiana nel mondo, il programma per la valorizzazione all'estero della ...
  • 20 novembre 2017

    Newsletter Qualivita 20/11/2017

      Temi principali: Aceto Balsamico di Modena IGP, Toscano IGP - Olio EVO, Parmigiano Reggiano DOP, Pecorino Toscano DOP, Bresaola della Valtellina IGP, Patata dell’Alto Viterbese IGP, e-Commerce, Produzione Olio, Tutela IG, Export Giappone, Promozione internazionale, Legislazione Europea
  • 20 novembre 2017

    Olio Toscano IGP: i giovani devono tornare ad occuparsi degli olivi

    Da poco più di un mese, il Consorzio per la tutela dell'olio extravergine d'oliva Toscano IGP ha festeggiato il compleanno: vent'anni, portati bene. La realtà presieduta da Fabrizio Filippi è giovane — nel senso di innovativa — tanto nelle idee quanto nei progetti. "Vogliamo avvicinare i ragazzi all'olivicoltura — dice Filippi — e non soltanto perché si tratta di una pratica nobile. La produzione dovrebbe crescere più del doppio per soddisfare i consumi attuali: c'è quindi una grande occasione per creare occupazione e anche business". Il ventesimo compleanno è stata anche l'occasione per fare un bilancio dell'attività e dei risultati raggiunti. "Siamo partiti un po' in sordina — ammette il presidente — ma nel tempo abbiamo acquisito autorevolezza. La verità è che abbiamo vinto una scommessa, perché il nostro risulta un modello vincente: quando siamo partiti il consorzio era considerato come il parente povero delle DOP, oggi la IGP è la denominazione ...
  • 20 novembre 2017

    La Bresaola della Valtellina IGP vola sul mercato giapponese «Uno stimolo per continuare a crescere»

    Il Giappone ha dato il via libera all’importazione di Bresaola della Valtellina IGP prodotta con carne italiana e per le aziende questa novità è fonte di grande soddisfazione. «Alla base di questa valutazione c’è la rilevanza economica e strategica del Giappone, che rappresenta il terzo mercato di esportazione dei prodotti della nostra salumeria - afferma Nicola Levoni, presidente di Assica, l’associazione che riunisce le imprese dei salumi e delle carni aderente a Confindustria - . Si tratta di un primo importante risultato e speriamo che a questa prima fondamentale apertura ne possano presto seguire altre». Da quasi vent’anni i consumatori giapponesi gustano e apprezzano i salumi italiani e da oggi avranno la possibilità di portare sulle loro tavole l’intera gamma dei prodotti del Belpaese, completata dalle eccellenze delle produzioni bovine. «Per questo straordinario risultato dobbiamo ringraziare le nostre istituzioni - continua Nicola Levoni - in partic...
  • 20 novembre 2017

    Pecorino Toscano DOP: al via l’e-commerce attraverso i caseifici soci

    Il Pecorino Toscano DOP sbarca nell’e-commerce per raggiungere i consumatori in ogni parte d’Italia e del mondo. Sul sito del Consorzio tutela Pecorino Toscano DOP,  è attiva la sezione “Acquistalo on line” dedicata ai caseifici soci che già vendono on line in Italia e all’estero e si prepara ad accogliere nuove adesioni. “L’e-commerce - spiega Andrea Righini, direttore del Consorzio tutela Pecorino Toscano DOP - permetterà ai nostri consumatori e a tutti quelli che vogliono scoprire per la prima volta il nostro formaggio di acquistare il prodotto da casa senza perdere la garanzia e la qualità del marchio DOP. La sezione dedicata sul nostro sito accoglie, al momento, il Caseificio Il Fiorino e il Caseificio Maremma, ma ci prepariamo a implementare l’offerta con altri caseifici che si stanno già preparando alla vendita on line, consapevoli delle potenzialità economiche che questa opportunità rappresenta grazie all’utilizzo di Internet e delle nuove ...
  • 20 novembre 2017

    Consorzio tutela Aceto Balsamico di Modena guarda al futuro e blinda l’IGP

    Il Consorzio Tutela Aceto Balsamico di Modena all'attacco nella tutela dell'IPG contro evocazione e contraffazione in Italia, Germania, Francia e Spagna. La difesa passa anche della registrazione del marchio consortile negli Stati Uniti e a breve partirà una campagna di comunicazione, con un budget di un milione, con l’obiettivo di far conoscere il prodotto autentico. «Abbiamo ottenuto una serie di successi incoraggianti – commenta Federico Desimoni, direttore del Consorzio – ma la battaglia è lontana dall'essere conclusa. Oggi siamo anche impegnati in una lotta contro l’uso evocativo del termine 'Balsamico' nei condimenti». Desimoni cita anche una recente sentenza del tribunale di Bologna che, richiamandosi alla giurisprudenza nazionale e comunitaria, ha riconosciuto la presenza di un’evocazione a carico di un produttore emiliano, condannato al ritiro dal mercato del prodotto che richiamava alla mente del consumatore l'Indicazione Geografica Protetta. Sono ...
  • 20 novembre 2017

    Il Parmigiano Reggiano DOP trionfa agli “Oscar del formaggio” a Londra

    Il Parmigiano Reggiano è il formaggio DOP più premiato al mondo: lo ha decretato la giuria del World Cheese Awards, l’Oscar dei Formaggi che si è tenuto a Londra, nel prestigioso Tobacco Dock e che ha coinvolto oltre tremila formaggi, provenienti da oltre 30 Paesi. Quaranta caseifici produttori di Parmigiano Reggiano DOP hanno fatto squadra e hanno partecipato insieme portando a casa un risultato da record. La Nazionale del Parmigiano Reggiano si è meritata ben 38 medaglie: 3 Supergold (miglior formaggio del tavolo), 11 medaglie d’oro, 16 d’argento, 8 di bronzo. "Abbiamo in Italia una Nazionale che vince ed è quella del Parmigiano Reggiano – ha commentato da Londra Guglielmo Garagnani, vicepresidente vicario del Consorzio Parmigiano Reggiano – partecipare e vincere, come fa il Parmigiano Reggiano, significa dare valore al sistema tutto in un mercato, come quello dei formaggi, che è in crescita. A tutti i caseifici vanno i nostri complimenti e la nostra gratitud...
  • 18 novembre 2017

    Formazione, Qualivita e Consorzio dell’Aceto Balsamico di Modena IGP raccontano le IG ai media

    Sabato 18 novembre, alle ore 9,  il direttore generale di Fondazione Qualivita Mauro Rosati parteciperà al corso di formazione e aggiornamento, organizzato dal Consorzio di Tutela dell'Aceto Balsamico di Modena IGP insieme all’ordine dei giornalisti dell’Emilia-Romagna, per formare i giornalisti sul tema delle produzioni certificate DOP e IGP. La relazione di Rosati affronterà le tematiche centrali per raccontare il sistema delle Indicazioni Geografiche italiano: i dati economici e produttivi del settore DOP e IGP, l’importanza per il tessuto territoriale, la comunicazione, la sostenibilità, ma anche il corretto uso di linguaggio e terminologia per valorizzare le grandi eccellenze tutelate sui mezzi di comunicazione. Fonte: Fondazione Qualivita
  • 18 novembre 2017

    Patata dell’Alto Viterbese IGP, pubblicazione domanda modifica disciplinare – GUUE C 391

    ITALIA - Pubblicazione di una domanda di modifica ai sensi dell’articolo 50, paragrafo 2, lettera a), del regolamento (UE) n. 1151/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio, sui regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari Patata dell’Alto Viterbese IGP - Classe 1.6. Ortofrutticoli e cereali, freschi o trasformati Fonte: GUUE C 391 del 18/11/2017
  • 18 novembre 2017

    Amêndoa Coberta de Moncorvo IGP, pubblicazione domanda di registrazione – GUUE C 391

    PORTOGALLO - Pubblicazione di una domanda di registrazione ai sensi dell’articolo 50, paragrafo 2, lettera a), del regolamento (UE) n. 1151/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio sui regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari Amêndoa Coberta de Moncorvo IGP - Classe 2.3. Prodotti di panetteria, pasticceria, confetteria o biscotteria Fonte: GUUE C 391 del 18/11/2017
  • 17 novembre 2017

    Newsletter Qualivita 17/11/2017

      Temi principali: Grana Padano DOP, Chianti Classico DOP, Gorgonzola DOP, Asiago DOP, Pecorino Romano DOP, Mozzarella di Bufala Campana DOP, Taleggio DOP, Patata di Bologna DOP, Enoteca Regionale Emilia Romagna, Pomodoro S. Marzano dell’Agro Sarnese Nocerino DOP, Insalata di Lusia IGP, Emilia IGP, Promozione, Formazione, Ricerca, Export, Legislazione, Tutela
  • 17 novembre 2017

    Indicazioni Geografiche: la contesa della mozzarella fra Campania e Puglia

    Si riaccende la guerra fra Puglia e Campania, già scoppiata in estate, dopo il via libera ministeriale all'iter per la richiesta di riconoscimento del marchio DOP per la mozzarella di Gioia del Colle. La risposta del Ministero ad una interrogazione parlamentare, è arrivata nel question time con il sottosegretario Giuseppe Castiglione secondo cui, fermo restando il periodo di presentazione delle opposizioni tuttora in corso, sono ritenuti finora sussistenti i requisiti indicati nella normativa vigente: «Mi riferisco in particolare all'uso del nome oggetto di richiesta di riconoscimento e al legame con la zona geografica, che non risultano tali da indurre in errore il consumatore, in ordine alla natura del prodotto, in linea con il disciplinare di produzione». Il contrario di ciò che affermano i sostenitori della sospensione della procedura per il riconoscimento del marchio DOP alla mozzarella di Gioia del Colle. Ad oggi l'unica mozzarella di bufala è quella campana ...
  • 17 novembre 2017

    Patata di Bologna DOP, on-air lo spot TV

    Al via onda in questi giorni la campagna televisiva della Patata di Bologna DOP: dalle emittenti nazionali entrano nelle case degli italiani suggestive inquadrature del territorio bolognese ed emozioni legate ai lavori della terra. La simpatia della sua gente, l’eccellenza universitaria e la cucina bolognese sono alcune delle caratteristiche che contraddistinguono il territorio da cui proviene la Primura. Lo spot evidenzia la tipicità della Patata di Bologna DOP che nasce da fattori naturali, storici e culturali. Dalla splendida Bologna e al dettaglio della sua gente e degli agricoltori che ogni giorno lavorano sapientemente la terra con passione e attenzione speciale. Lo spot è in origine un video da 1 minuto, proposto per la TV nel formato da 15”e 30”: un film emozionale che vede alternarsi contadini veri con l’obiettivo di rendere pubblici i valori della Patata di Bologna DOP e tutta la qualità tipica di un prodotto autentico come la sua terra. La creatività in ...
  • 17 novembre 2017

    Torna Carta Canta, il progetto di Enoteca Regionale Emilia Romagna

    Carta Canta, è il progetto di Enoteca Regionale Emilia Romagna, in collaborazione con Enologica, FIPE e aziende partner, che riconosce l’impegno di chi crede nella tipicità del territorio e propone nella propria carta i vini regionali, valorizzandoli con informazioni su aziende, territori, caratteristiche dei vini, annate e curiosità. Carta Canta è riconoscimento e marchio di qualità. La vetrofania che segnala un locale aderente all’iniziativa, qualifica il gestore ed è garanzia di bere bene per il cliente. Un modo efficace e immediato di comunicare al quale nel 2016 hanno aderito oltre 2.000 esercizi che hanno esposto la vetrofania di riconoscimento  all’ingresso dei locali. Il progetto Carta Canta è supportato da una piattaforma stabile di formazione e condivisione che coinvolge esercenti, produttori e associazioni di categoria per valorizzare i vini regionali e inaugurare una nova filiera della promozione regionale. Fonte: Enoteca Regionale Emilia Romagna 
  • 17 novembre 2017

    Consorzio Chianti Classico, designato il nuovo Direttore Carlotta Gori

    E’ Carlotta Gori il nuovo Direttore del Consorzio Vino Chianti Classico. Per la prima volta nella storia, il Gallo Nero ha una donna al vertice. Gori prende il posto ricoperto fino ad oggi da Giuseppe Liberatore. Donne con incarichi dirigenziali nel comparto agroalimentare e nel mondo del vino sono ancora rare e i Consorzi di tutela non fanno eccezione: con la nomina di Carlotta Gori sale a due il numero delle donne alla guida di strutture consortili così importanti. Nata a Firenze nel 1969, sposata e madre di una figlia, con una laurea in Giurisprudenza alle spalle, Carlotta Gori ha cominciato la sua carriera all’interno del Consorzio Vino Chianti Classico circa 20 anni fa, al termine degli studi universitari. Un percorso lavorativo che l’ha portata a ricoprire la carica di Responsabile attività di tutela legale e vigilanza e Responsabile rapporti istituzionali per il Gallo Nero. E’ membro del gruppo legale di AICIG (Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografic...