• 26 luglio 2017

    Cibo, salute e turismo, Qualivita al Festival del Sarà di Termoli

    Mercoledì 26 luglio a Termoli, in piazza Duomo, alle 21, Mauro Rosati, direttore generale della Fondazione Qualivita parteciperà alla tavola rotonda “Cibo, salute, turismo: quale nuovo paradigma di sostenibilità per gli stili di vita urbani? il modello Molise, insieme a Paolo Frattura, Presidente Regione Molise, Niko Romito - Chef Reale 3 stelle Michelin, Paolo Bonaretti - Presidente Cluster Agrifood, Rossella Ferro - Direttore Marketing La Molisana, Josep Ejarque - AD Four Tourism, Giuliano Gallini - Direttore Marketing Strategico CIR food. L’incontro sarà moderato da Antonello Barone. L’iniziativa è in programma all’interno dell’edizione del 2017 del Festival del Sarà che dal 25 al 26 luglio a Termoli proporrà incontri e dibattiti sul futuro: dove si sta dirigendo lʼoccidente? Le classi dirigenti e l'opinione pubblica  affrontano quotidianamente , a volte da posizioni contrapposte, temi controversi, perché nuovi e complessi. I cambiamenti climatici, il ...
  • 24 luglio 2017

    AICIG: proseguono gli incontri formativi sulla promozione di DOP e IGP

    L’importanza del Marketing aziendale ma anche del Marketing territoriale per promuovere e valorizzare le IG agroalimentari: questo in sostanza il core topic dell’incontro formativo di AICIG che si è tenuto ieri a Desenzano del Garda presso la sede del Consorzio Grana Padano per fare il punto con alcune realtà consortili – sei per l’esattezza, che in ordine rigorosamente alfabetico sono Gorgonzola DOP, lo stesso Grana Padano DOP, Mela dell’Alto Adige IGP, Olio Garda DOP, Parmigiano Reggiano DOP, Prosciutto di Parma DOP - sulle attività di promozione e valorizzazione dei prodotti DOP e IGP. Non è il primo e non sarà l’ultimo appuntamento dedicato alla formazione rivolto ai Consorzi e ai loro associati – il prossimo è già stato calendarizzato a settembre a Caserta presso la sede del Consorzio Mozzarella di Bufala – che in siffatti incontri potranno acquisire strumenti idonei a determinare e mettere in atto le migliori politiche di promozione e  valorizzaz...
  • 21 luglio 2017

    Chianti Classico DOP, Zingarelli: “Dagli investimenti in vigna, uve eccellenti”

    Sergio Zingarelli, dopo una ventennale esperienza nel Cda, da 5 anni è presidente del Consorzio Vino Chianti Classico, che rappresenta circa il 96% dei produttori della DOP e si conferma uno dei principali referenti delle istituzioni nazionali e comunitarie per il settore vitivinicolo, custode di una delle tradizioni più belle della Toscana. Durante la sua presidenza,  sono stati introdotti due importanti cambiamenti  e  si sono svolti i grandi festeggiamenti per i 300 anni di storia, dal 1716, quando il Granduca Cosimo III de' Medici decise di delimitare con un bando, alcuni territori particolarmente vocati per la produzione di vini di alta qualità.  Durante la sua presidenza c’è stato un forte rinnovamento di immagine, a cominciare dal logo del Chianti Classico. “Ci lavoravamo già da prima della mia presidenza, nella consapevolezza di quanto sia  determinante avere un’identità molto forte, riuscire a  differenziare il simbolo legato a una delle denominazio...
  • 21 luglio 2017

    Canino DOP olio Evo proposta di modifica disciplinare – GURI n. 169

    ITALIA - Proposta di modifica del disciplinare di produzione della denominazione di origine protetta Canino DOP. Fonte: GURI n. 169 del 21/07/2017
  • 21 luglio 2017

    Etichettatura dei vini, modifica indicazioni varietà di uve – GUUE L 190

    CROAZIA - Regolamento delegato (UE) 2017/1353 della Commissione del 19 maggio 2017 che Modifica il regolamento (CE) n. 607/2009 per quanto riguarda le varietà di uve da vino e i loro sinonimi che possono figurare sull'etichettatura dei vini Fonte: GUUE L 190 del 21/07/2017
  • 20 luglio 2017

    Finocchiona IGP è boom di consumi: in un anno aumenti del 40 per cento

    La Finocchiona IGP continua a conquistare sempre più palati sul mercato italiano e consolida la sua presenza all’estero. A dirlo sono i dati riferiti alla produzione nel primo semestre del 2017, che confermano un trend molto positivo già emerso tirando le somme del 2016. Nel primo semestre del 2017, i chilogrammi di prodotto insaccato sono stati oltre 870 mila, con un aumento di circa il 38 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, mentre la quantità di Finocchiona IGP certificata ed immessa sul mercato per il consumo è cresciuta del 40,3 per cento trovando una spinta dovuta anche alla produzione degli ultimi mesi del 2016. Segno più anche per il prodotto porzionato e confezionato sottovuoto, con un incremento del 53,1 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, mentre la performance più rilevante è registrata dalla Finocchiona IGP affettata e confezionata in vaschetta, più che raddoppiata rispetto ai primi sei mesi del 2016. Già oltre 1 ...
  • 20 luglio 2017

    Consorzio di tutela Bresaola della Valtellina IGP, approvazione modifiche Statuto – GURI n. 168

    ITALIA - Approvazione delle modifiche allo statuto del Consorzio di tutela Bresaola della Valtellina IGP Fonte: GURI n. 168 del 20/07/2017
  • 20 luglio 2017

    Consorzio del Prosciutto di San Daniele DOP, approvazione modifiche Statuto – GURI n. 168

    ITALIA - Approvazione delle modifiche allo statuto del Consorzio del Prosciutto di San Daniele DOP Fonte: GURI n. 168 del 20/07/2017
  • 20 luglio 2017

    Consorzio Prosciutto Toscano DOP, approvazione modifiche allo statuto – GURI n. 168

    ITALIA - Approvazione delle modifiche allo statuto del Consorzio del Prosciutto Toscano DOP Fonte: GURI n. 168 del 20/07/2017
  • 19 luglio 2017

    Kiełbasa Piaszczańska IGP, domanda di registrazione – GURI n. 167

    POLONIA - Domanda di registrazione della denominazione Kiełbasa Piaszczańska IGP - Classe 1.2. Prodotti a base di carne (riscaldati, salati, affumicati, ecc.) Fonte: GURI n. 167 del 19/07/2017
  • 19 luglio 2017

    Carne de Morucha de Salamanca IGP, domanda di cancellazione – GURI n. 167

    SPAGNA - Domanda di cancellazione della denominazione Carne de Morucha de Salamanca IGP - Classe 1.1. Carni fresche (e frattaglie) Fonte: GURI n. 167 del 19/07/2017
  • 19 luglio 2017

    I nuovi valori nutrizionali del Salame di Varzi DOP

    Grande entusiasmo tra i produttori del Salame di Varzi DOP per i risultati delle ultime analisi nutrizionali, promosse da ISIT (Istituto Salumi Italiani Tutelati) ed eseguite da CREA – NUT, Centro di ricerca per gli alimenti e la nutrizione, con il contributo del MIPAAF, Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. I risultati sono stati davvero sorprendenti, premiando il gruppo di produttori, Soci del Consorzio del Varzi, che in questi ultimi dieci anni si sono impegnati intensamente a raggiungere una produzione di elevatissima qualità: dalla scelta della materia prima all' esecuzione scrupolosa del disciplinare di produzione. Il Salame di Varzi DOP , grazie al contenuto di proteine, ferro, calcio e vitamine del gruppo B ed E costituisce un alimento molto importante per il suo apporto di elementi nutritivi e il suo alto valore biologico. Gli elementi costituenti per 100 grammi di Salame di Varzi DOP sono: Acqua g. 34,2 - Proteine g 31,0 - Lipidi g31,0 – ...
  • 19 luglio 2017

    Salame Felino IGP, conferma incarico al Consorzio – GURI n. 167

    ITALIA - Conferma dell'incarico al Consorzio di tutela del Salame Felino IGP, a svolgere le funzioni di cui all'articolo 14, comma 15, della legge 21 dicembre 1999, n. 526, per il Salame Felino IGP. Fonte: GURI n. 167 del 19/07/2017
  • 19 luglio 2017

    Mozzarella di Bufala Campana DOP, conferma incarico al Consorzio – GURI n. 167

    ITALIA - Conferma dell'incarico al Consorzio per la tutela del formaggio Mozzarella di Bufala Campana, a svolgere le funzioni di cui all'articolo 14, comma 15, della legge 21 dicembre 1999, n. 526, per la Mozzarella di Bufala Campana DOP. Fonte: GURI n. 167 del 19/07/2017
  • 19 luglio 2017

    Consorzio Salumi DOP Piacentini, approvazione modifiche allo Statuto – GURI n. 167

    ITALIA - Approvazione delle modifiche allo statuto del Consorzio Salumi DOP Piacentini. Fonte: GURI n. 167 del 19/07/2017
  • 18 luglio 2017

    Pecorino Toscano DOP fra i 10 formaggi tutelati in Giappone

    Il Pecorino Toscano DOP consolida la sua presenza in Giappone. L’eccellenza casearia della Toscana, infatti, è nella lista dei dieci formaggi DOP italiani tutelati dall’accordo di libero scambio fra Unione europea e Giappone siglato nei giorni scorsi dopo contatti avviati dal 2013. Il trattato prevede l’abbattimento immediato dei dazi doganali per i formaggi duri e graduale per gli altri e aumenta le quantità esportabili sul mercato giapponese di formaggi, oltre a riconoscere la tutela della denominazione d’origine come ulteriore garanzia verso i consumatori. A rappresentare il Made In Italy agroalimentare in Giappone saranno, complessivamente, diciotto DOP inserite fra le 71 Indicazioni Geografiche europee riconosciute dall’accordo internazionale. “Per il Pecorino Toscano DOP - afferma Andrea Righini, direttore del Consorzio  - essere uno dei dieci formaggi DOP italiani inseriti nella prima lista riconosciuta dal Ministero dell'Agricoltura giapponese delle 71 ...